confettura di bucce di anguria

by Elena Levati

VAI SUBITO ALLA RICETTA / SKIP TO ENGLISH VERSION

Se mi conoscete anche solo un pochino potrete immaginare con estrema facilità quanto io sia felice e fiera di questa ricetta che non solo è una ricetta del riciclo, ma una vera e propria super ricetta del riciclo e anti spreco al 100%!

Io amo l‘anguria e nei mesi estivi non passano più di 2 giorni senza che nel mio frigorifero ce ne sia una! Ma, se è vero che tanto adoro quella polpa così succosa e deliziosa che oltre ad essere mangiata al naturale, ci regala anche moltissimi utilizzi in ricette dolci e salate (bruschette di anguria e pomodoro, gazpacho di anguria, mangia e bevi di anguria e lamponi) è vero anche che lo scarto del frutto è consistente. E questo non mi è mai piaciuto!

Mi sono sempre chiesta se fosse possibile utilizzare in qualche modo le bucce dell’anguria: di solito, quando ho a che fare con le bucce di verdura o frutta le faccio essiccare (come le bucce di pomodoro, le bucce delle pere, la buccia della zucca) ma con l’anguria non sarebbe stato possibile. Così inizialmente ho pensato di aggiungerle ad una confettura di altra frutta estiva, poi invece con mia grande sorpresa ho visto che esisteva proprio una confettura tutta di bucce!

Ho letto alcune versioni di questa ricetta e sono giunta a coniarne una mia personale, con poco zucchero e arricchita da 2 spezie che, a mio parere, si sposano alla perfezione con il sapore della buccia di anguria: la vaniglia e le fave tonka.

E’ raro che io pubblichi una ricetta di domenica, ma oggi non ho avuto dubbi sul da farsi: perchè sono più che sicura che oggi a pranzo, a merenda o dopo cena mooolte angurie entreranno nelle vostre case e quindi, prima che vi venga la malsana idea di buttare le bucce, vi fermo per tempo!!! Raccoglietele tutte, togliete solo la parte verde fine e mettetele in una ciotola. Coprite con pellicola e mettete in frigorifero: domani mattina in 1 ora avrete una confettura squisita a costo zero!! Credetemi!!!

Nota Sulle fave tonka: le fave tonka sono i semi del frutto di una pianta originaria del sudamerica: la Dypterix odorata.

Lasciati essiccare per 12 mesi, questi semi lunghi e scuri, dall’aspetto legnoso, acquistano una nota aromatica davvero unica e speciale che ricorda la vaniglia, ma si arricchisce di tocchi di mandorla, miele e tabacco.

Le fave tonka, si usano in cucina soprattutto in ricette dolci perchè si sposano deliziosamente con la frutta (come infatti vi ho dimostrato nella confettura di nespole e fave tonka) e con il cioccolato.

Tuttavia anche nelle ricette salate regalano piacevolissimi e interessantissimi incontri: io ad esempio le avevo usate per aromatizzare una crema di cipolle servita insieme a polpo arrostito.

CONFETTURA DI BUCCE DI ANGURIA


Ecco come da ciò che doveva essere uno scarto si ricava una deliziosa confettura! Le bucce del cocomero sono una risorsa meravigliosa! Provatela e mi direte!


Livello: facile Tempo: 1 ora Dosi: 3 vasetti

Ingredienti:

  • 800 g bucce di anguria pulite (solo la parte bianca senza la scorza verde),
  • 200 g mela (peso al netto degli scarti),
  • 300 g zucchero di canna integrale,
  • succo di 1 limone,
  • 1 baccello di vaniglia,
  • 2 fave tonka.

Procedimento:

  1. Tagliate le bucce di anguria e la mela a pezzettini e versateli in una casseruola.
  2. Aggiungete lo zucchero, il succo di limone, le fave tonka e il baccello di vaniglia aperto per il lungo.
  3. Mescolate bene e fate riposare coperto per 1 ora (questo passaggio è facoltativo, ma permette alla frutta e alle spezie di miscelarsi bene e di creare una unione di sapori e di profumi che con la cottura verrà esaltata).
  4. Accendete la fiamma, vivace e fate raggiungere il bollore.
  5. Abbassate la fiamma al minimo e fate cuocere la confettura per 50 minuti circa mescolando ogni tanto.
  6. Nel frattempo sterilizzate i vasetti: io li riempi per metà di acqua e li passo al microonde per 3-5 minuti alla massima potenza.
  7. Togliete la vaniglia e le fave tonka e, a piacere, passate un poco la confettura con il frullatore in modo da renderla più omogenea.
  8. Versate subito la confettura bollente nei vasetti, chiudete con le capsule e ribaltateli per mezz’ora.
  9. Per sicurezza io uso sempre la doppia cottura: disponete i vasetti in una casseruola, copriteli di acqua fin sopra il coperchio e accendete la fiamma. Al bollore, abbassate la fiamma e fate sobbollire per 20 minuti. Fate raffreddare i vasetti nell’acqua, scolateli, asciugateli e conservateli in dispensa.

Procedimento con il Bimby:

  1. Versate nel boccale le bucce di anguria tagliate a pezzettoni, la mela tagliata a spicchi, lo zucchero e il succo del limone.
  2. Aggiungete le fave tonka e il baccello di vaniglia aperto per il lungo.
  3. Fate cuocere per 45-50 minuti a 100° Vel. 1.
  4. Nel frattempo sterilizzate i vasetti: io li riempi per metà di acqua e li passo al microonde per 3-5 minuti alla massima potenza.
  5. Togliete la vaniglia e le fave tonka e tritate 40 secondi Vel. 6.
  6. Versate subito la confettura bollente in 3 vasetti sterilizzati, chiudete con le capsule e ribaltateli per mezz’ora.
  7. Per sicurezza io uso sempre la doppia cottura: disponete i vasetti in una casseruola, copriteli di acqua fin sopra il coperchio e accendete la fiamma. Al bollore, abbassate la fiamma e fate sobbollire per 20 minuti. Fate raffreddare i vasetti nell’acqua, scolateli, asciugateli e conservateli in dispensa.

Note e consigli:

  • Potete aggiungere alla confettura anche 1 cucchiaino di cannella in polvere: se vi piace questa spezia, ci sta benissimo!
  • Non buttate via assolutamente né le fave tonka né la vaniglia: hanno ancora molto da offrire! Sciacquate entrambe e fate asciugare molto bene, quindi mettetele nel barattolo dello zucchero per aromatizzarlo oppure usatele per un’altra ricetta (anche se l’aroma che rilasciano sarà ovviamente inferiore).

WATERMELON PEELS JAM


Level: easy Time: 1 hour Serves: 3 jars


Ingredients:

  • 800 g clean watermelon peels (only the white part without the green skin),
  • 200 g apple (weight net of waste),
  • 300 g brown sugar,
  • juice of 1 lemon,
  • 1 vanilla bean,
  • 2 tonka beans.

Method:

  1. Cut the watermelon peel and apple into small pieces and pour into a casserole.
  2. Add the sugar, lemon juice, tonka beans and vanilla.
  3. Mix well and let rest for 1 hour covered with a lid (this step is optional, but I suggest to follow it because allows the fruit and spices to mix well and create a union of flavors and aromas that will be enhanced with cooking).
  4. Put the casserole on fire and bring to boil.
  5. Lower the heat and cook the jam for 50 minutes stirring occasionally.
  6. In the meantime, sterilize the jars: I fill them half of water and pass them in the microwave for 3-5 minutes at maximum power.
  7. Remove the vanilla and tonka beans and, if you want, pass the jam with the blender just little to make it more homogeneous.
  8. Immediately pour the hot jam into the jars, close with the lid and turn them upside down for half an hour.
  9. Place the jars in a saucepan, completly cover with water and put on fire. At the boiling point, lower the heat and let cook for 20 minutes. Let the jars cool in water, drain them, dry and store.

Method with the Thermomix:

  1. Pour into the jug the watermelon peel cut into pieces, the apple cut into wedges, the sugar and the lemon juice.
  2. Add tonka beans and vanilla: let rest for 1 hour covered with a lid (this step is optional, but I suggest to follow it because allows the fruit and spices to mix well and create a union of flavors and aromas that will be enhanced with cooking).
  3. Cook for 45-50 minutes at 100 ° Speed 1.
  4. In the meantime, sterilize the jars: I fill them half of water and pass them in the microwave for 3-5 minutes at maximum power.
  5. Remove the vanilla and tonka beans: 40 seconds Speed 6.
  6. Immediately pour the hot jam into 3 sterilized jars, close with the caspule and turn them upside down for half an hour.
  7. Place the jars in a saucepan, completly cover with water and put on fire. At the boiling point, lower the heat and let cook for 20 minutes. Let the jars cool in water, drain them, dry and store.

My advices:

  • If you like you can add 1 teaspoon of cinnamon: it’s super!!
  • Do not throw away neither the tonka beans nor the vanilla: they still have a lot to offer! Rinse both and allow to dry very well, then put them in the sugar jar to flavor it or use them for another recipe (even if their aroma will be obviously lesser).

Ti potrebbero piacere anche

21 comments

sabrina pignataro 29 Luglio 2018 - 12:50

Sai che fine fa questa ricetta? Entra direttamente nella top ten delle super ricette “to do” !!
Strepitosa mia cara !! Veramente strepitosa!!

Reply
Elena Levati 3 Agosto 2018 - 08:10

<3 <3 grazie carissima mia Sabri!

Reply
Serena 29 Luglio 2018 - 15:42

Ma che grande dritta mi hai dato Elena! La provo sicuramente è ti faccio sapere!

Reply
Elena Levati 3 Agosto 2018 - 08:10

siiiiii!!! attendo il tuo riscontro! bacissimi!

Reply
zia Consu 29 Luglio 2018 - 18:31

Avevo già sentito parlare di questa confettura ma non mi sono mai cimentata..adesso che la vedo e ne immagino il profumo, mi fai venire una voglia tremenda di provare! Tra l’altro quest’anno ho una passione smodata per le angurie e ne mangio a kg! Ti farò sapere..nel frattempo ti auguro una felice domenica <3

Reply
Elena Levati 3 Agosto 2018 - 08:09

ti capisco consu! io la passione per l’anguria ce l’ho da sempre e mi rimane anche in inverno, quindi con qst confettura spero di regalarmi un po’ di estate anche a dicembre! provala! sono sicrissima al 100% che ti piacerà!

Reply
piccolaquaglia 29 Luglio 2018 - 23:25

io m’inchino di fronte a questa ricetta: genialità pure! Assolutamente da provare 😀

Reply
Elena Levati 3 Agosto 2018 - 08:07

😀 sei un amore!!!

Reply
piccolaquaglia 9 Agosto 2018 - 21:08

Prego! Nel giardino (sì, nel giardino e non nell’orto!) stanno appunto crescendo due meloni senza alcun pesticida o concime… Qualcosa mi dice che li trasformo in confettura, non appena saranno maturi 😀

Reply
Elena Levati 11 Agosto 2018 - 05:04

😀 brava!!!!

Reply
RicetteVegolose 30 Luglio 2018 - 10:42

Anche io odio gli sprechi in cucina e questo è un recupero che mai avrei immaginato di poter fare! Proverò sicuramente 😉

Reply
Elena Levati 3 Agosto 2018 - 08:07

eh lo so che su qst siamo sulla stessa lunghezza d’onda mia bella amica! <3

Reply
speedy70 30 Luglio 2018 - 14:47

L’ho fatta lo scorso anno questa confettura, davvero una golosa scoperta…. brava!

Reply
Elena Levati 3 Agosto 2018 - 08:05

perdona il ritardo: sono venuta a cercarla subito dopo aver letto qst tuo messaggio e ho visto che è diversissima e quindi mi incuriosisce tanto! la proverò! 🙂

Reply
panelibrienuvole 30 Luglio 2018 - 21:10

Non l’avrei mai immaginato! La devo provare…un’anguria a me! 😀

Reply
Elena Levati 3 Agosto 2018 - 08:03

😀 sono sicurissima, ma davvero sicurissima che la adorerai!!!

Reply
milesweetdiary 31 Luglio 2018 - 06:40

Sono letteralmente senza parole e che li avrebbe mai detto :una confettura con l’anguria ?! Perfetta ricetta a spreco quasi zero. Complimenti Elena!

Reply
Elena Levati 3 Agosto 2018 - 08:03

Grazie Cara!! anche io ne sono entusiasta! davvero!!!

Reply
cucinaincontroluce 31 Luglio 2018 - 09:10

Non avevo mai trovato una ricetta con le bucce di anguria che mi soddisfasse, ma visti gli ingredienti che hai usato tu mi sembra proprio buona (e il fatto che ci sia la versione Bimby mi piace ancora di più): alla prossima anguria procedo! (Senza fave tonka, mai viste in vita mia…)
Un bacio!

Reply
Elena Levati 3 Agosto 2018 - 08:02

😀 eheheh bene!! ne sono felice! le fave tonka io le prendo on line veramente, ma prima di ripartire dall’Italia le avevo viste al lidl figurati!!

Reply
confettura di bucce di anguria e pesche 5 Luglio 2019 - 07:00

[…] ricordate la confettura di bucce di anguria che vi ho presentato l’estate […]

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come trattio i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: