Confettura di albicocche e rabarbaro con metodo Ferber

by Elena Levati

Confettura di albicocche e rabarbaro con metodo Ferber: perfetto breakfast mood!

Chi mi conosce e mi segue da tempo sa bene che il mio pasto preferito è la colazione: non c’è giorno in cui io la faccia di corsa, in cui non mi prenda la mia mezz’ora di serenità e tranquillità. Sì, mi alzo presto per farla come si deve… molto presto in effetti, perchè la mia colazione è sempre ricca: molto, molto ricca! E quando dico molto ricca intendo che è sia dolce che salata e che in definitiva è proprio un pasto completo!

Confettura di albicocche e rabarbaro con metodo Ferber

Mi piace moltissimo provare nuove torte e dolci per la mia colazione, ma per me il massimo è sempre stato, è e rimarrà il pane con la marmellata! Che siano marmellate vere e proprie (di agrumi quindi) o confetture è indifferente: l’importante è che ci siano e che siano preferibilmente fatte in casa!

Sì, perchè comunque una delle cose che più mi piace e apprezzo quando si parla dell’autoproduzione è proprio l’arricchire la dispensa con tanti vasetti golosi e profumati!

E oggi di golosità e di profumi inebrianti siamo proprio a parlare!

Confettura di albicocche e rabarbaro con metodo Ferber

Oggi vi presento l’ultima arrivata in casa nostra: la confettura di albicocche e rabarbaro.

Deliziosa, profumatissima, con quel colore attraente e quella texture che chiama il cucchianino!

Vi avevo già presentato altre 2 confetture con il rabarbaro: quella di fragole e rabarbaro e quella di frutti rossi e rabarbaro. Capirete che se siamo alla terza, significa che proprio ci piace! 😀

L’ho preparata con il metodo C. Ferber che tanto amo: ve ne ho parlato la prima volta QUI dettagliatamente se volete rinfrescarvi la memoria. Come sempre preciso che la Ferber usa un rapporto 1:1 tra zucchero e frutta: io vuoi per gusto, vuoi per salute, vuoi per tradizione familiare, ho più che dimezzato le dosi dello zucchero mantenendo invece inalterati i passaggi che questo metodo propone. Ne ho sempre comunque ottenuto delle confetture deliziose, dal profumo intenso e ricco e dai colori brillanti e vivi!

Confettura di albicocche e rabarbaro con metodo Ferber

Vi lascio allora alla ricetta: mi raccomando fatela ora che le albicocche sono buone, profumate e dolci al punto giusto!

confettura di albicocche e rabarbaro con metodo ferber

CONFETTURA DI ALBICOCCHE E RABARBARO CON METODO FERBER

Ecco una confettura specialissima e squisita che vi consiglio di non far mancare in dispensa! Preparata con il metodo Ferber mantiene i colori brillanti e vivi e ha un profumino inebriante…
Preparazione 20 min
Cottura 30 min
RIPOSO 8 min
Portata Colazione, confetture
Cucina Francese
Porzioni 4 vasetti

Ingredienti
  

  • 1 kg albicocche peso al netto degli scarti
  • 400 g coste di rabarbaro
  • 500 g zucchero di canna
  • succo di 1 limone

Istruzioni
 

  • Lavate delicatamente le albicocche, denocciolatele e tagliatele a piccoli pezzettini regolari.
  • Pulite anche il rabarbaro e tagliate anch’esso a piccoli tocchetti.
  • Versate tutto in una casseruola, aggiungete il succo del limone e lo zucchero: mescolate bene e fate riposare per 1 ora in frigorifero.
  • Portate ora la casseruola sul fuoco e fate raggiungere il bollore. Spegnete quindi subito la fiamma e fate raffreddare completamente. Coprite con il coperchio e mettete in frigorifero per tutta la notte.
  • La mattina seguente passate la frutta attraverso uno scolapasta appoggiato in una terrina in modo tale da dividere la frutta dal succo.
  • Rimettete quindi solo il succo nella pentola e portatelo a bollore. Abbassate la fiamma e fate cuocere solo il succo per 15 minuti.
  • Aggiungete a questo punto la frutta tenuta da parte e fate cuocere altri 15 minuti.
  • Spegnete e mettete subito la confettura calda nei vasetti precedentemente sterilizzati.
  • Chiudete con le capsule, capovolgete i vasetti e fate raffreddare.

Note

Per la sterilizzazione, io lavo i vasetti e li passo 1 minuto alla massima potenza al microonde.
Keyword confettura albicocche metodo ferber, confettura di rabarbaro, confetture ferber, ferber, marmellata albicocche, marmellata albicocche ferber, marmellata di rabarbaro, marmellata ferber, marmellata metodo ferber, metodo ferber, metodo ferber confetture, rabarbaro, rabarbaro e albicocche, ricette rabarbaro

8 comments

infuso di riso 27 Giugno 2022 - 14:48

Bravissima elena!!!io pure la preparo ma senza rabarbaro solo albicocche e zucchero..una vera delizia…

Reply
Elena Levati 28 Luglio 2022 - 17:11

è buonissima vero? io non ho mai amato le confetture di albicocca, le ho sempre trovate un po’ scialbe, ma da quando le faccio con questo metodo sono la fine del mondo! un abbraccio grande e scusami per il ritardo enorme!!!!

Reply
LaRicciaInCucina 27 Giugno 2022 - 15:59

Anche per me la colazione è imprescindibile. E’ l’unico momento della giornata nel quale amo prendermi il mio tempo. La mia non è tanto ricca quanto la tua per cui se la faccio durare tanto è proprio perché la vivo in modalità di economizzazione :-D.
Non ho ancora mai provato a produrre confetture con questo metodo. Mi dico sempre che devo ma alla fine non lo faccio mai. Prima o poi, chissà…..
Intanto mi delizio guardando queste bellissime foto. Questa tua confettura sembra davvero fenomenale!
A presto ed un grande abbraccio

Reply
Elena Levati 28 Luglio 2022 - 17:10

Carissima! con imperdonabile ritardo eccomi da te! ti piacerebbe moto qst metodo sai? regala confetture da urlo, giuro! dai dai mettiti all’opera!!! ti abbraccio e ti auguro una buona estate!

Reply
zia Consu 30 Giugno 2022 - 18:50

Non ho mai utilizzato il rabarbaro in cucina, forse perchè in Toscana è praticamente impossibile da reperire!
Questa confettura mi intriga moltissimo ed il rito della colazione lo condivido pari pari con te <3

Reply
Elena Levati 1 Luglio 2022 - 01:37

Ti piacerebbe tanto il rabarbaro cavoli! Mi spiace sia off limits! Beh qui in Spagna anche non si trova 😢 Ti regalerei un vasetto col cuore!!

Reply
ipasticciditerryi 13 Luglio 2022 - 08:24

Sai che anche per me la colazione è per me sacra e come te, amo variare il dolce che la accompagna. La confettura con questo metodo non l’ho mai provata e prima o poi la farò. Ho appena fatto anch’io la confettura di albicocche però senza rabarbaro, confesso che non lo amo molto. Mi disturba proprio quel suo fondo amarognolo. Come va tesorino? Chissà se prima o poi non riusciremo a farci una bella colazione leeeeeenta insieme. ♥

Reply
Elena Levati 28 Luglio 2022 - 17:08

ti confesso che non vedo l’ora di poter fare una bella colazioncina insieme a te zia terry del mio cuore!!Scusami se ci sono sì e no, ma con il cuore sono sempre sul sì! un bacione

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: