albero di natale di sfoglia e sangria invernale

by Elena Levati

Vi avevo detto che sarei arrivata con qualche idea in più per il menù di Natale nel caso non aveste trovato nella mia proposta dedicata di qualche giorno fa ciò che fa al caso vostro. Ed eccomi a mantenere la promessa!

Questa va ad inserirsi direttamente nella sezione aperitivo di Natale ed è completa perchè accanto allo stuzzichino ho pensato ad un drink invernale abbinato!

L’albero di sfoglia lo avevo visto girare sul web un paio d’anni fa e, finalmente, mi sono decisa a portarlo anche sulla mia tavola! E’ bello da vedere, facilissimo da comporre e soprattutto si può preparare con i vostri bambini!

Quest’anno in cui ho una aiutante d’eccezione in cucina, non potevo proprio non cogliere la palla al balzo, giusto? 😉 Tanto più che lei, la mia folletta bionda, ha recentemente manifestato un debole per le idee da aperitivo scrocchiettanti da prendere con le dita e sgranocchiare (il suo musino intento a gustare i torciglioni di sfoglia alla zucca è stato… decisivo direi!)

E allora, se quei torciglioni si prestano ad essere usati come segnaposto individuale per le nostre tavole di festa, questo albero, che ho riempito con patè di olive nere e un trito di speck, scamorza e pecorino, è perfetto per aprire il pranzo in convivialità! Come per il fiore di sfoglia (la cui ricetta trovate QUI) anche questo albero permette ad ogni commensale di staccare il proprio rametto saporito e gustarlo tra una chiacchiera e l’altra, sorseggiando un drink!

Visti i miei recenti cambi di vita, potevo forse non farmi tentare dall’accompagnare questo stuzzichino con un cocktail spagnolo rivisitato nei toni dell’inverno? Mi sono fatta ispirare dalla ricetta della sangria invernale letta 3 anni fa su Sale&Pepe e l’ho solo fatta un po’ mia.

Qui spiccano frutti di stagione come clementine, mele, arance e pere e, al posto del tradizionale vino rosso (o bianco alla moda di Barcellona) e del cognac, i calici si tingono di colori più tenui ed eleganti: cointreau, succo di mela e prosecco. Come nella classica sangria non possono mancare le spezie: cannella e chiodi di garofano, a cui io ho aggiunto anche un pezzettino di radice di zenzero (che fa tanto Natale)!

NOTE: se siete in tanti potete fare due alberi di gusti diversi e giocare a piacimento con gli ingredienti che più vi aggradano! Io sicuramente ne porterò in tavola anche una versione con patè di carciofi e salmone affumicato che è particolarmente adatto al Natale.

ALBERO DI SFOGLIA E SANGRIA INVERNALE 

Bello, facile, veloce, scenografico e buonissimo! Un aperitivo natalizio perfetto, davvero perfetto e completo! Stupire a Natale non è mai stato così semplice! 😉

Livello: facile Tempo: 30 min + 30 min cottura Dosi: 6 persone
 
 Ingredienti:
  •  Per l’albero: 2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare, patè di olive nere, 1 cucchiaio pecorino romano, 50 gr scamorza (per me Caseificio Pugliese), 120 gr speck, 1 uovo piccolo, 1 cucchiaio di latte.
  • Per la sangria invernale: 2 mele rosse acidule biologiche, 1 pera abate biologica, 4 clementine, 1 arancia, 2 pezzetti di cannella, 4 chiodi di garofano, 1 cm radice di zenzero fresco, 600 ml succo di mela, 200 ml Cointreau, 750 ml prosecco.

Procedimento:

  1. Preparate prima di tutto la sangria in modo abbia tempo di riposare e diventare più corposa nel sapore: lavate le mele e le pere mantenendo la buccia e affettatele sottilmente.
  2. Sbucciate le clementine e l’arancia, dividetele a metà e tagliate anch’esse a fettine.
  3. Mettete la frutta in una brocca e unite le spezie (cannella, zenzero e chiodi di garofano).
  4. Aggiungete il succo di mela, il liquore, mescolate bene e mettete in frigorifero.
  5. Prima di servire aggiungerete il prosecco freddissimo.
  6. Mentre la sangria riposa preparate l’albero: accendete il forno a 190°C.
  7. Srotolate il primo rettangolo di pasta sfoglia direttamente su una leccarda mantenendo la carta forno che lo avvolge e spalmatevi abbondante patè di olive nere.
  8. Tritate finemente lo speck insieme al pecorino e alla scamorza.
  9. Distribuite questo trito sul patè.
  10. Ricoprite con il secondo rettangolo di sfoglia e sigillate lungo i bordi.
  11. Ritagliate la sagoma di un albero di Natale comprensiva del tronco e tenete da parte i ritagli di sfoglia che vi avanzeranno.
  12. Posizionate il manico di un cucchiaio di legno al centro dell’albero in modo da dividerlo idealmente in due parti uguali (potete anche fare tutto ad occhio ovviamente!)
  13. Con un coltello affilato incidete i rami del vostro albero alti circa 1,5 cm (come un vostro dito per intenderci) a destra e a sinistra lasciando intatta una striscia centrale (quella coperta dal manico del cucchiaio)
  14. Ruotate ora ogni striscia attorcigliandola e chiudete bene con le dita la parte finale in modo che non si aprano in cottura. (VEDI SEQUENZA FOTOGRAFICA)
  15. Ritagliate una stella da uno dei ritagli di sfoglia che avete conservato e mettetelo in cima al vostro albero appoggiandolo e premendolo un poco sulla punta in modo da “incollarlo”
  16. Sbattete l’uovo insieme al latte e pennellate tutto l’albero.
  17. Infornate per 35 minuti.
  18. Sfornate e ripassate subito le incisioni tra i rami in modo che poi si stacchino bene.
  19. Usate i restanti ritagli di sfoglia per fare degli stuzzichini nella forma che desiderate (io ho ritagliato altre stelline e ho creato delle girelle) e fateli cuocere per 20 minuti circa in relazione alla loro grandezza.
  20. Servite l’albero a temperatura ambiente insieme alla sangria invernale ben fredda.
 Note:
  • Potete variare il ripieno in base ai vostri gusti e preparare due alberi di gusti differenti. Potreste provare ad esempio con patè di tonno (o patè di carciofi) e salmone affumicato che è particolarmente adatto al Natale.
  • Se i vostri bambini non amano le olive, invece, potrete utilizzare solo prosciutto cotto e robiola o prosciutto e scamorza.

PUFF PASTRY CHRISTMAS TREE AND WINTER SANGRIA


Level: easy Time: 30 mins + 35 mins baking Serves: 6 pp


Ingredients:

  • Xmas tree: 2 rolls of rectangular puff pastry, black olive patè, 1 tablespoon of pecorino cheese, 50 g scamorza cheese (for me Caseificio Pugliese), 120 g speck, 1 small egg, 1 spoon of milk.
  • Winter sangria: 2 organic sour red apples, 1 organic pear, 4 clementines, 1 orange, 2 pieces of cinnamon, 4 cloves, 1 cm ginger, 600 ml apple juice, 200 ml Cointreau, 750 ml prosecco.

Method:

  1. First of all prepare Sangria: wash apples and pears keeping the peel and slice them thinly. Peel tangerine and orange, divide them in half and slice them thinly too.
  2. Put all fruits in a jar, add spices, apple juice and liqueur: mix all and refrigerate for 1 hour.
  3. Just before serving add cold prosecco wine .
  4. Preheat oven to 190°C.
  5. Roll out the first puff pastry rectangle directly on a baking tray covered with baking paper and spread it with black olives patè.
  6. Finely chop speck, scamorza and pecorino cheese and put this mixture over patè.
  7. Cover all with the second puff pastry rectangle and close well.
  8. Using a knife, cut out the Christmas tree shape and keep aside the puff pastry cutouts.
  9. Put a wooden spoon grip in the center of your xmas tree in order to ideally divide it in 2 equal parts.
  10. Using a knife cut out the branches of your tree (strips of 1, 5 cm ) right and left (TAKE A LOOK AT THE PHOTOS!).
  11. Turn each strip and close the final part with your finger.
  12. Cut out a small star in the puff pastry you kept aside and put it on the top of your xmas tree.
  13. Brush all with a mixture of egg and milk and bake for 35 minutes.
  14. Serve your beautiful xmas tree at room temperature along with winter Sangria.

16 comments

tizi 11 Dicembre 2017 - 11:08

addirittura anche la ricetta per il cocktail! sei incredibile cara, ogni volta mi sorprendi! hai avuto davvero una splendida idea per gli aperitivi delle feste 🙂
un abbraccio, buona settimana!

Reply
Elena Levati 14 Dicembre 2017 - 10:34

grazie mille Tizi!!! <3

Reply
Mile 11 Dicembre 2017 - 14:53

Come al solito una deliziosa proposta. Ciao Elena!

Reply
Elena Levati 14 Dicembre 2017 - 10:32

<3 grazie mile!

Reply
saltandoinpadella 11 Dicembre 2017 - 14:56

Io l’ho provato l’anno scorso ma in versione dolce con crema di nocciole. Una vera delizia. Quest’anno potrei invece sperimentare la versione salata. Carinissima la stella sulla sommità, questo si che fa proprio alberello di Natale

Reply
Elena Levati 14 Dicembre 2017 - 10:31

devo venire a rivederlo allora perchè detto così mi pare una golosità unica!! possiamo fare un cambio dolce salato direi!! 🙂

Reply
Ro 11 Dicembre 2017 - 19:18

Ciao bimbina… io assaggio quello ideale al salmone e se mi hai lasciato un rametto senza spek, assaggio pure quello. Ti voglio bene. <3

Reply
Elena Levati 14 Dicembre 2017 - 10:30

per te ne farei uno tutto speciale!!! <3

Reply
Laura De Vincentis 12 Dicembre 2017 - 12:04

L’albero ha un bellissimo impatto visivo, ma quella sangria invernale mi ha proprio preso il cuore! Un bacio

Reply
Elena Levati 14 Dicembre 2017 - 10:29

allora devi provarla Laura! potresti farci ubriacare il ragazzetto 😀

Reply
zia Consu 12 Dicembre 2017 - 20:29

Vi immagino attorcigliare questi rami di sfoglia con sorrisi complici e manine curiose che poi finiscono per essere leccate avidamente ^_^
Bellissima idea x le feste e sicuramente super golosa 🙂

Reply
Elena Levati 14 Dicembre 2017 - 10:28

🙂 immagini bene! <3

Reply
ipasticciditerry 13 Dicembre 2017 - 17:43

E’ carinissimo questo albero e poi addirittura anche il cocktail? Tu ci vuoi viziare, cara mia. Un abbraccio grande tesoro

Reply
Elena Levati 14 Dicembre 2017 - 10:28

si, vi voglio bene!!! cosa posso farci? 😀

Reply
albero di natale di rose di sfoglia 7 Dicembre 2018 - 11:33

[…] se vi piace l’idea dell’albero di Natale, vi ricordo anche l’albero di sfoglia che vi ho proposto lo scorso anno ripieno di patè di olive nere, pecorino e scamorza affumicata […]

Reply
menù di Natale 2018 - Con Un Poco Di Zucchero 22 Aprile 2021 - 03:32

[…] l’aperitivo in piedi, vi propongo l’Albero di Natale di Sfoglia ripieno di patè di olive nere, speck, scamorza e pecorino e i Bastoncini allo […]

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come trattio i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: