Torciglioni di sfoglia alla zucca

by Elena Levati

Chi mi conosce e mi segue da tempo sa bene quanto io ami la cucina del riciclo: tanto che le ho dedicato tutta una pagina!

Strizzo sempre l’occhio verso chi, come me, dedica tempo e passione alla buona pratica del riutilizzo di ciò che avanza da altre preparazioni e anche di ciò che costituirebbe uno scarto.

Capirete bene dunque quanto io sia rimasta affascinata da un prodotto come il sale di capperi che, da scarto della lavorazione dei capperi, viene elevato a ingrediente nobile. Sentire sul palato il sapore dei capperi, senza di fatto avere i capperi è una sensazione strana e piacevolissima!

C’è chi lo usa per insaporire carne alla griglia, chi lo utilizza come tocco finale su filetti di pesce al vapore. Io invece me lo sono immaginato così: in un torciglione di pasta sfoglia alla zucca.

Come sempre accade, la semplicità paga e qui davvero la riduzione al minimo degli ingredienti è il punto forte. La zucca viene solo cotta al forno e frullata a crema. La sua naturale dolcezza è perfetta come base delicata dei torciglioni. Sarà il sale di capperi a dare il tocco di sapore deciso rendendo questi stuzzichini dei finger food appetitosissimi!

TORCIGLIONI DI SFOGLIA ALLA ZUCCA

Una ricetta facilissima e rapidissima per un finger food speciale perfetto per l’aperitivo autunnale dove non può mancare la zucca…con un marcia in più!


Livello: facile Tempo: 12 torciglioni

Ingredienti:

  • 2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare,
  • 1/4 zucca delica,
  • 1 cucchiaio olio evo,
  • sale di capperi (La Nicchia Pantelleria),
  • semi di papavero,
  • 1 cucchiaio di latte.

Procedimento:

  1. Accendete il forno a 200° C.
  2. Lavate la zucca, pulitela da semi e filamenti e tagliatela a fette spesse.
  3. Disponete le fette su una teglia rivestita di carta forno, salate con un paio di pizzichi di sale di capperi, coprite con un secondo foglio di carta forno e infornate per 20 minuti.
  4. Fate raffreddare la zucca, quindi togliete la buccia, tagliate la polpa a pezzetti e frullatela insieme all’olio per ottenere una crema liscia.
  5. Srotolate la pasta sfoglia e spalmate su una metà la crema di zucca.
  6. Salate generosamente con il sale di capperi, quindi richiudete la sfoglia ottenendo un rettangolo.
  7. Tagliate ogni rettangolo in 6 strisce di uguale dimensione ottenendone così 12 in totale.
  8. Arrotolate ogni striscia su se stessa formando i torciglioni, spennellateli con un goccio di latte e completate con un pizzico si semi di papavero.
  9. Fate cuocere per 20 minuti.
  10. Sfornate, fate raffreddare e servite come aperitivo.

PUFF PASTRY TWISTS WITH PUMPKIN AND CAPER SALT


If you want to fascinate even refined tastes with a simple finger food, this is the right recipe! These quick and easy puff pastry twists become a really gourmand idea thanks to the stuffing: pumpkin cream only flavored with caper salt! The delicious fragrance tempt your sense and the tasting just confirm the surprise: the capers flavor without capers is an amazing sensation!


Level: super easy Time: 15 mins + 40 mins baking Serves: 12 twists

Ingredients:

  • 2 rolls of rectangular puff pastry,
  • 1/4 pumpkin type Delica,
  • 1 tablespoon of e.v.o. oil,
  • caper salt by La Nicchia,
  • poppy seeds,
  • 1 tablespoon of milk.

Method:

  1. Turn on the oven to 200 ° C.
  2. Wash the pumpkin, clean it from seeds and filaments and cut it into thick slices.
  3. Place the slices on an oven-baked baking tray, salt with caper salt, cover with a second sheet of baking paper and bake for 20 minutes.
  4. Cool the pumpkin, remove the peel, cut the pulp in pieces and blend it together with oil getting a smooth cream.
  5. Roll out the puff pastry and spread one half with pumpkin cream.
  6. Salt with caper salt and close the pastry getting a rectangle.
  7. Cut each rectangle into 6 strips of equal size (12 total).
  8. Twirl each strip forming the twists, brush all with a drop of milk and complete with a pinch of poppy seeds.
  9. Cook for 20 minutes.
  10. Let cool and serve as appetizer.

♥♥♥♥♥♥♥♥♥

Ah, un’ultima cosa: nel caso aveste qualche dubbio e foste alla ricerca della prova della loro bontà, ricordatevi di questo musetto…

30 comments

Paola 14 Ottobre 2017 - 08:04

Ogni volta che leggo dei capperi, ricordo di quel bel pomeriggio al sole di Favignana, di quella passeggiata e dei tuoi consigli sui mieli da comprare.
Anche io, come te, amo molto recuperare e riutilizzare quelli che sarebbero definiti gli scarti. Spesso sono anche la parte più buona.
Cercherò il sale di capperi e lo proverò per queste sfogline autunnali 🙂 La piccola Ludo mi ha convinta 😉 Baciotti

Reply
Elena Levati 19 Ottobre 2017 - 10:38

<3 che belle parole mi dedichi Paola! mi fai venire la lacrimuccia da ricordo felice sai? cercalo, trovalo e prendilo: ti piacerà sicuramente! ci legherà nel ricordo e nell'assaggio! un bacio grandissimo!

Reply
Claudia 14 Ottobre 2017 - 12:16

Wowwwwwwww bellissima l’ultima foto!!!!! c’è chi gusta con appetito questi torciglioni! E sai che farebbero impazzire anche me.. amando la zucca!! bellissima idea davvero.. veloce.. gustosa.. e poi.. voglio il sale di capperi!!!!! bacioni e buon w.e. :-*

Reply
Elena Levati 19 Ottobre 2017 - 10:37

eheheh lo sapevo che ti avrebbe stuzzicato qst sale! tu te ne intendi!!! grazie mille claudia! un bacione

Reply
Silvia Brisi 15 Ottobre 2017 - 21:18

Buonissimi!!! E bella l’idea del sale di capperi, io li prendo sempre sottosale ma alla fine li lavo prima di usarli e il sale va via, devo studiare come recuperarlo prima di lavarmi!! Un abbraccio!!

Reply
Elena Levati 19 Ottobre 2017 - 10:36

si cara fallo perchè è speciale davvero!!! bacioni

Reply
Lisa G 15 Ottobre 2017 - 23:10

Mi piace tantissimo l’idea del sale di capperi e con la zucca il contrasto dev’essere squisito . Davvero meravigliosi i tuoi grissini, ma ancora di più quella bimba che sgranocchia, hai una figlia stupenda. Un abbraccio forte . Lisa

Reply
Elena Levati 19 Ottobre 2017 - 10:35

lisa carissima! che bello vederti qui!!! grazie mille!!! <3

Reply
Laura De Vincentis 16 Ottobre 2017 - 09:40

Oh mamma quanta dolcezza in quel musino! E ti credo sulla parola che questi torciglioni siano di una bontà e di uno sfizio incredibile! Da provare! Un bacio

Reply
Laura De Vincentis 16 Ottobre 2017 - 09:40

Oh mamma quanta dolcezza in quel musino! E ti credo sulla parola che questi torciglioni siano di una bontà e di uno sfizio incredibile! Da provare! Un bacio

Reply
Elena Levati 19 Ottobre 2017 - 10:34

🙂 grazie Laura!

Reply
simona milani 16 Ottobre 2017 - 18:51

uhhhh…queste le devo fare assolutamente!
Guarda la piccola come se li pappa questi torciglioni deliziosi! <3
Bacio grande e buon lunedì

Reply
Elena Levati 19 Ottobre 2017 - 10:34

pensa che era la prima volta che mangiava qualcosa con il sale aggiunto! ha iniziato alla grande eh? 😀 bacini

Reply
zia consu 16 Ottobre 2017 - 22:13

Ma quanto è bella la tua aiutante in cucina?? o dovrei dire la tua assaggiatrice ufficiale?? Ricetta deliziosa, complimenti!

Reply
Elena Levati 19 Ottobre 2017 - 10:33

😀 😀 ehehe prima di Ludovica quel posto era di Alessandro! ora se lo contendono diciamo! 😀 un bacio grande

Reply
ipasticciditerry 17 Ottobre 2017 - 13:05

Quel musetto lì me lo mangerei di baci!! Un ottima idea Elena. Io di solito lo uso per insaporire e salare carne o pesce, ma anche melanzane o altre verdure simili. Sai che anche io sono una fanatica del riciclo e anche qua non si butta niente. Buona settimana tesoro

Reply
Elena Levati 19 Ottobre 2017 - 10:32

brava terry! lo so che su qst campo del riuso ci intendiamo alla perfezione! oddio devo dire che con te mi intendo anche su 1000 altre cose eh! 😀 un bacio grande grande

Reply
tizi 17 Ottobre 2017 - 16:35

mammamia, che aperitivo sfizioso e particolare! complimenti davvero, questi torciglioni hanno un colore spettacolare e l’idea di utilizzare il sale dei capperi è a dir poco geniale!
bravissima cara… un bacione e buon pomeriggio 🙂

Reply
Elena Levati 19 Ottobre 2017 - 10:31

grazie cara Tizi! anche per me è stata una folgorazione qst prodotto! una genialata! bacioni

Reply
Mila 18 Ottobre 2017 - 11:36

NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!! E’ troppo bella, complimenti la tua principessa è uno spettacolo che manderebbe in cantina qualsiasi preparazione anche del più grande chef!!!!
Per quanto riguarda il sale di cappero mi è stato regalato e lo uso davvero con parsimonia, ma visto il mio amore per la zucca e soprattutto per le preparazioni veloci e croccanti, mi sa che proverò a farli!!!
Bravissima in primis per la principessa e poi per le ricette!!!

Reply
Elena Levati 19 Ottobre 2017 - 10:30

davvero? chi ti ha fatto qst regalo è un vero intenditore! prova allora qst torciglioni perchè davvero per me sono semplici ma ottimi! Grazie Mila cara! bacini

Reply
saltandoinpadella 18 Ottobre 2017 - 12:11

La tua bimba mi fa morire, che musetto delizioso , simpatico e furbetto che ha 😉 Ricetta favolosa ma non so se riuscirò mai a farla perchè quando faccio la zucca al forno di solito me la faccio fuori tutta nel tempo che intercorre tra il torarla fuori dal forno ed appoggiarla per farla freddare

Reply
Elena Levati 19 Ottobre 2017 - 10:29

ahahah ti capisco benissimo! io faccio una fatica a usarla per fare delle ricette che non ti dico! infatti ogni volta la cuocio tutta intera e ne uso 1/4 per la ricetta e i restanti 3/4 me li pappo! però adesso lei ne è ghiotta e me la devo contendere!! ieri mi ha rubato dal piatto una fetta di zucca arrosto lo sai?? 😀 che tipa!

Reply
Luisa 18 Ottobre 2017 - 19:07

devo provare!

Reply
Elena Levati 19 Ottobre 2017 - 10:27

🙂 Fammi sapere!

Reply
Serena 20 Ottobre 2017 - 02:02

E niente la ricetta è bella non c’è che dire (il sale di capperi non lo conoscevo!devo cercare dove acquistarlo) ma vogliamo parlare di quel visino dolce!? Ludovica più cresce e più si fa bella come la mamma. Ti abbraccio tesoro

Reply
Elena Levati 24 Ottobre 2017 - 10:58

🙂 grazie carissima Serena!

Reply
sfogliette di pasta phyllo con frutta secca e aperitivo di mela e melograno 24 Novembre 2017 - 14:28

[…] Facilissime, veloci e sfiziose, perfette per l’aperitivo del week end o, come nel nostro caso, per una merenda scrocchiettante fuori dal comune. Sono semplicemente strati di pasta phyllo intervallati da granella di pistacchi, nocciole e anacardi e insaporite da un pizzico di sale di capperi (che se vi ricordate era stato protagonista già dei torciglioni di sfoglia alla zucca). […]

Reply
albero di sfoglia e sangria invernale 10 Gennaio 2018 - 16:25

[…] un debole per le idee da aperitivo scrocchiettanti da prendere con le dita e sgranocchiare (il suo musino intento a gustare i torciglioni di sfoglia alla zucca è stato… decisivo […]

Reply
Nel carrello delle blogger: la Zucca | iFood 12 Novembre 2018 - 18:50

[…] Elena ci propone un antipasto o un aperitivo goloso con i suoi “Torciglioni di sfoglia alla zucca al profumo di capperi” potete scoprire come farli qui […]

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come tratto i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: