Acqua di cottura delle verdure: qualche idea Riciclona!

by Elena Levati

Avete buttato l’acqua di cottura delle foglie di broccolo?

No? Ottimo! Perchè la possiamo riutilizzare in tanti modi diversi.

  •  Possiamo aggiungere all’acqua una grossa cipolla pelata, un gambo di sedano verde e due carotine, lasciar sbollire per mezz’oretta e avremo a portata di mano un salutare brodo vegetale da utilizzare come base per la preparazione di un bel risotto.
  •  Se abbiamo più voglia di una zuppa…beh la base in cui cuocere verdure, cereali e legumi è già bella che pronta!
  • E a proposito di legumi, perchè non utilizzare per l’ammollo proprio l’acqua di cottura delle verdure?
  •  Se invece, parlando dei broccoli  e delle sue squisite foglioline, vi fosse venuta una gran voglia di mangiare le gettonate orecchiette con i broccoli (che la mia mamma mi preparava spesso quando ero piccina con l’aggiunta di un paio di acciughine che le regalavano un saporino tutto speciale) è d’obbligo far cuocere gambi a pezzetti, cimette e pasta proprio nella stessa acqua di cottura delle foglie.
  •  Siete intolleranti al lattosio? avete mai provato a preparare la bechamel usando al posto del latte l’acqua di cottura delle verdure? Se non lo avete ancora fatto, il consiglio vivissimo è di rimediare il prima possibile perchè ne risulta una salsa dal colore forse poco invitante, ma dal gusto particolarissimo.
  • Se siete alla ricerca di un “ricostituente” naturale, bere un bel bicchierone di acqua di cottura delle verdure sarà un validissimo alleato della vostra salute.

Insomma, ci sarebbero altri mille modi da elencare per poter riutilizzare a nostro favore quest’acqua ricca di sapore e sostanze che sarebbe un vero peccato buttar via, ma…arrivando al dunque…
io cosa ci ho fatto oggi?

Semplicemente l’ho usata come base per la preparazione di questa pasta fresca condita con una bella pommarola preparata questa estate con i pomodori dell’orto, cimette di broccolo e foglie croccanti come decorazione.

LASAGNETTE CON I BROCCOLI E LE SUE FOGLIE


Ingredienti per 3 persone:

Per la pasta fresca: 150gr farina 0, 50gr farina di grano duro, 2 uova, 2 pizzichi di sale, 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva.

Per il condimento: 1 broccolo, 1 grande cipolla bionda, foglie di broccoli croccanti (vedi ricetta qui), pommarola, sale, pepe, noce moscata, olio extravergine di oliva.

Preparazione:

Preparate la pasta fresca: versate le farine sulla spianatoia, fate un grosso buco al centro, mettetevi le uova, il sale e l’olio. Impastate energicamente fino a che otterrete un panetto liscio, omogeneo ed elastico. Coprite con un panno umido e fate riposare per 30 minuti.

Preparate intanto il condimento: affettate sottilmente la cipolla e fatela rosolare in un’ampia padella in un cucchiaio di olio. Salate e aggiungete la pommarola. Fate cuocere per una decina di minuti.

Tagliate il gambo del broccolo in piccoli tocchetti e dividete le cimette. Tuffate i gambi per 4 minuti nell’acqua di cottura delle foglie di broccolo ancora bollente. Scolatele e aggiungetele al sugo. Scottate poi le cimette nella stessa acqua di cottura per circa 6-8 minuti (devono essere al dente) scolate anch’esse e aggiungetele alla pommarola. Regolate il condimento di olio, sale e pepe e tenete al caldo.

Riprendete l’impasto, infarinate il tavolo, dividete il panetto in 4 parti e stendete ognuna in lunghe sfoglie sottili aiutandovi con la macchina per la pasta (penultimo foro). Tagliate poi ogni sfoglia in rettangoloni da 6×10 cm.

Fate cuocere le lasagnette nell’acqua di cottura delle verdure per 4 minuti, scolatele con una schiumarola e aggiungetele al condimento. Fate saltare a fuoco vivo per pochi minuti, insaporite con pecorino grattugiato e servite decorando ogni piatto con le foglie di broccolo croccanti.

NB: se poi avete ancora voglia di riutilizzare per la 4° volta quest’acqua (che ormai è diventata preziosissima) potete versarla nel lavandino per il pre ammollo dei piatti prima del lavaggio! Poi, potete pure aprire il tappo! 🙂

HOME MADE PASTA WITH BROCCOLI AND CRISPY LEAVES


Ingredients for 3 people:

Pasta: 150gr 0 flour, 50gr durum wheat flour, 2 eggs, 2 pinches of salt, 1 tablespoon of extra virgin olive oil.

Sauce: 1 onion 1 broccoli, broccoli crispy leaves (see recipe here), tomato sauce, salt, pepper, nutmeg, olive oil.

Preparation:

Prepare the pasta: pour the flour on pastry board, make a big hole in the middle, put in the eggs, salt and oil. Knead vigorously until you get a smooth and elastic dough. Cover with a cloth and let it rest for 30 minutes.

Prepare the sauce: thinly slice the onion and cook it in large pan with a tablespoon of oil. Add salt, pepper, nutmeg and stir. Add the pommarola and cook for about 10 minutes.

Cut the broccoli stalk into small chunks and divide the florets. Cook the stems for 4 minutes in the broccoli leaves cooking water. Drain and add them to the sauce. Cook also the florets in the same cooking water for about 6-8 minutes. Drain and add them to the sauce. Season it with oil, salt and pepper and keep warm.

Flour the pastry board, take the dough and divide it into 4 pieces: roll each into long thin layers using the pasta machine. Cut each layer in big rectangles of 6 x 10 cm.

Cook them in the same vegetables cooking water for 4 minutes, drain with a skimmer and add them to the sauce. Sautè over high heat for 3 minutes, sprinkle with grated pecorino cheese and serve decorate every dish with crunchy broccoli leaves.

17 comments

Valentina 26 Gennaio 2013 - 10:12

Grazie per queste splendide idee!!! 😀 Voglio provare quanto prima a fare la besciamella così… Bravissima, un abbraccio grande e buon weekend :*

Reply
marly 26 Gennaio 2013 - 12:02

Ciao
Devono essere proprio buone queste lasagne con i broccoletti e le sue foglie! Bella ricetta

Reply
cucinaincontroluce 26 Gennaio 2013 - 13:24

Ciao, io l’acqua di cottura delle verdure spesso la riutilizzo per la la preparazione della pasta: acqua di cottura, farina e un pizzico di sale….squisita!!!
La ricetta è carina e originale, me la copio!
Un bacio, Tatiana

Reply
gingerandpeppermint 26 Gennaio 2013 - 14:30

anche io farò la besciamella così . Baci

Reply
Anonimo 26 Gennaio 2013 - 14:32

brava, sono delle ottime idee

Reply
Simona Mirto 26 Gennaio 2013 - 15:07

Come promesso arrivano le idee per il riciclo:) tutte molto interessanti elena complimenti!, le orecchiette le cuocio spesso nell’acqua di cottura e la besciamella l’ho provata un paio di volte! ottima:) presto sperimento il suggerimento per i legumi! ho giusto dei ceci 🙂 squisite anche la lasagnette:) un abbraccio:**

Reply
Giulia 26 Gennaio 2013 - 18:49

elena sei un mito! che belle idee utili! quella della besciamella poi mi ha proprio impressionato. bravvissima, complimenti!

Reply
accantoalcamino 27 Gennaio 2013 - 07:21

Ciao Elena, la adopero anch’io spesso per insaporire la besciamella, prova con quella degli asparagi (anche gi gambi centrifugati per impastare la pasta) Spesso me la bevo anche. Bel post, utilissimo, come tutti d’altronde 😉 Buona domenica.

Reply
Paola 27 Gennaio 2013 - 09:35

Grazie per tutti questi suggerimenti, in effetti conoscevo l’uso di fare la besciamella con il brodo, che credo sia una preparazione con un nome specifico che non mi viene in mente…, ma utilizzare semplicemente l’acqua di cottura delle verdure non mi era mai venuto in mente. Credo poi che l’idea di usarla come base per un brodo, visto che mi capita spesso di fare le verdure lesse, la copierò..ancora grazie!!!
Complimenti anche per la ricetta di queste lasagnette, sembrano ottime!!!

Reply
conunpocodizucchero 27 Gennaio 2013 - 09:46

@Valentina: Prova prova! E’ soprendentemente buona! 🙂 Buon week end anche a te cara
@Marly: grazie! Potresti provarle allora 😉
@Tatiana: anche la tua idea è davvero sensazionale! Devo assolutamente provarla!Grazie mille!
@Silvana: sì, è uno dei modi che preferisco! Bacioni
@Angelica: oh grazie! 🙂
@Simona: eh sì, ti manca solo quello! 😀 buona domenica carissima!
@Giulia: 😉 grazie!
@Libera: quella degli asparagi non l’ho mai usata. Però mi ricordo di una tua ricetta con i gambi centrifugati per la pasta…vero?
@Paola:grazie Paola! le verdure qui da me spariscono in un battibaleno! dovevo per forza trovare un modo per riusare la loro acqua!!! 🙂

Reply
Elena 27 Gennaio 2013 - 12:54

Elena ma grazie di cuore!!!!! E chi l’avrebbe mai detto che con l’acqua di cottura delle verdure si potessero avere così tante idee di riciclo? Perfetto con perfette e gustosissime sono queste lasagnette! Baci

Reply
conunpocodizucchero 28 Gennaio 2013 - 17:24

@Elena: Ma figurati cara! 😉
@Giusy: brava! e’ un toccasana!
@Giovanna: a chi lo dici!! 😀
@Milena: eh sì! fino all’ultima goccia si usa!!!

Reply
Giusy Undici Decimi Loporcaro 27 Gennaio 2013 - 16:25

anche qui da me non si butta mai l’acqua di cottura delle verdure……spesso la uso anche come decotto purificante da bere 🙂
questa ricetta pero’ mi mancava!

Reply
Giovanna 28 Gennaio 2013 - 16:27

Adoro i broccoli, le tue lasagne sono molto molto golose.
Nell’acqua dei broccoli, di solito lesso la pasta.
Un bacio

Reply
Milen@ 28 Gennaio 2013 - 16:56

E per ultimo l’acqua di cottura delle verdure è un’ottima fonte di vitamine per le nostre piante (anche aromatiche) 😀

Reply
vivi 30 Gennaio 2013 - 11:18

Yo la uso toda, para arroces, guisados u otros platos, me gusta no tirar nada y encima enriquecer mis otros platos con caldos naturales.
Un saludo
La Tauleta

Reply
dauly 31 Gennaio 2013 - 13:20

grandi consigli, grazie mille!!

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: