hamburger ripieni

by Elena Levati

VAI SUBITO ALLA RICETTA / SKIP TO ENGLISH VERSION

Ludovica è in piena fase American Burger! Sospinta con allegria dalla sua zia Giorgia, ha pienamente implementato il rito del panino home made con hamburger e patatine fritte!

Sì, le patatine fritte! Sapevo che la prima volta in cui lei le avrebbe assaggiate sarebbe stato il punto di non ritorno, il punto X sulla grande asse delle “schifezze” (o del junk food per dirla in modo più elegante) da cui non si sarebbe più discostata!

D’altronde cosa posso farci? Io ho sempre insegnato a Ludovica i principi di una alimentazione sana e genuina e lei li ha davvero fatti suoi e, infatti, mangia tutto ma proprio tutto senza mascheramenti o nascondimenti vari. Quindi io come posso vietare un piatto di patatine frutte una tantum a una nanerottola che si mangia in un sol colpo 2 piatti di minestrone??

Dunque la zia Giorgia che me l’ha “traviata” la perdoniamo e, una volta al mese, il rito del home made American burger lo viviamo tutti insieme con piacere!

Oggi ve ne propongo una versione che a noi è piaciuta moltissimo, dove fettine di pomodoro intervallano uno strato di cipolle caramellate, un hamburger di manzo ripieno di primo sale e, per finire, sfilacci di mozzarella (vi ricordate il trucchetto di sfilacciare la mozzarella di cui vi avevo parlato in questo post per non farle perdere latte?)

Il week end è alle porte: vi va di unirvi a noi?

HAMBURGER RIPIENI


Una idea facile e sfiziosissima per una serata in stile American Burger italianizzato, tutta fatta in casa! Il contorno classico di patatine fritte va da sè 😉


Livello: facile Tempo: 25 minuti + 20 minuti cottura Dosi: 4 persone

Ingredienti:

  • Per gli hamburger: 520 g carne macinata scelta di bovino adulto, 1 primo sale circa 180 g (per me Conrado), sale, pepe.
  • Per le cipolle caramellate: 2 grandi cipolle, 30 g burro, 2 cucchiai zucchero di canna integrale, 60 ml aceto di mele, sale, pepe.
  • Per i panini: 4 panini da hamburger, maionese, 3 pomodori, mozzarella fior di latte (per me Caseificio Pugliese).

Procedimento:

  1. Preparate prima di tutto gli hamburger: versate la carne macinata in una ciotola, aggiungete 2 pizzichi di sale, uno di pepe e lavorate con le mani.
  2. Tagliate il primo sale a piccoli cubetti.
  3. Mettete 90 g di carne nello stampo per gli hamburger e pressatelo con il dorso di un cucchiaio. Praticate ora una cavità nella carne utilizzando l’apposita parte più piccola dello stampo.
  4. Riempite con il primo sale, coprite con altri 40 g di carne e pressatela ancora livellando bene.
  5. Estraete l’hamburger dallo stampo e preparate allo stesso modo gli altri 3.
  6. Metteteli a riposare in frigorifero.
  7. Preparate le cipolle caramellate: affettate sottilmente le cipolle e fatele cuocere per 5 minuti in una larga padella antiaderente nel burro spumeggiante.
  8. Non appena inizia ad attaccare, salate, aggiungete lo zucchero, mescolate affinchè si sciolga bene e bagnate con l’aceto.
  9. Abbassate la fiamma al minimo e fate cuocere 10- 15 minuti. Spegnete e spostate le cipolle su un piatto.
  10. Preparate l’occorrete per i panini: tagliate i pomodori a fette e sfilacciate la mozzarella con le mani (in questo modo, evitando di tagliarla a fette, perderà pochissimo latte senza andare a bagnare eccessivamente sia la carne che il panino).
  11. Tagliate il pane a metà e spalmate le basi con abbondante maionese.
  12. Fate cuocere gli hamburger nella stessa pentola usata per le cipolle caramellate per circa 15 minuti rigirandoli solo una volta a metà cottura.
  13. Componete subito i panini: sulla base di pane spalmata di maionese mettete un generoso strato di cipolle caramellate, coprite con i pomodori, adagiate gli hamburger, la mozzarella, un’altra fetta di pomodoro e chiudete con la seconda metà di pane.
  14. Servite subito!

Note:

  • Potete ripassare il panino così formato in forno già caldo per 3-4 minuti in modo da far sciogliere la mozzarella se la preferite filante.

CHEESE FILLED HAMBURGER


Level: easy Time: 25 minutes + 20 minutes cooking Serves: 4 people


Ingredients:

  • For hamburgers: 520 g minced meat of good quality, 1 primo sale cheese about 180 g (for me Conrado), salt, pepper.
  • For caramelized onions: 2 large onions, 30 g butter, 2 tablespoons brown sugar, 60 ml apple vinegar, salt, pepper.
  • For sandwiches: 4 burger buns, mayonnaise, 3 tomatoes, mozzarella fior di latte (for me Caseificio Pugliese).

Method:

  1. First prepare the hamburgers: pour the minced meat into a bowl, add 2 pinches of salt, one of pepper and work with your hands.
  2. Cut the cheese into small cubes.
  3. Put 90 g of meat in the hamburger mold and press it with the back of a spoon. Now make a cavity in the meat using the smaller part of the mold.
  4. Fill with the cheese, cover with 40 g of meat and press it leveling well.
  5. Take out the burger from the mold and prepare the other 3 in the same way.
  6. Put them to rest in the fridge.
  7. Prepare the caramelized onions: slice the onions thinly and cook for 5 minutes in a large non-stick pan in the bubbling butter.
  8. As soon as it starts to stick, add salt, add the sugar, stir to melt well and add vinegar.
  9. Lower the heat to minimum and cook for 10-15 minutes. Turn off and put the onions on a plate.
  10. Prepare all for the sandwiches: cut the tomatoes into slices and broken mozzarella cheese with your hands (in this way, not slicing the cheese, it will lose very little milk giving us a better burger).
  11. Cut the bread in half and spread the bases with plenty of mayonnaise.
  12. Cook the hamburgers in the same pot used for the caramelized onions for about 15 minutes, turning them only once.
  13. Compose your sandwiches immediately: place a generous layer of caramelized onions on the base of bread spread with mayonnaise, cover with tomatoes, place the hamburgers, mozzarella, another slice of tomato and close with the second half of bread.
  14. Serve immediately!

Notes:

  • You can heat the sandwiches in the oven for 3-4 minutes in order to melt the mozzarella if you prefer.

-Post in collaborazione con Casa Radicci-

14 comments

gloria Roa Baker 28 Febbraio 2019 - 22:57

love burgers at home! looks delicious !! xo

Reply
Elena Levati 6 Marzo 2019 - 03:39

thank you Gloria <3

Reply
Elena Gnani 1 Marzo 2019 - 13:40

Prossima volta che vengo a trovarti voglio questo hamburger!!! la farcia di primo sale è un’idea spaziale

Reply
Elena Levati 6 Marzo 2019 - 03:38

😀 ok affare fatto! però tu mi porti un po’ di radicchio 😉

Reply
tizi 1 Marzo 2019 - 15:44

mamma mia che meraviglia che è questo hamburger! è proprio vero che non esiste nessun cibo ‘cattivo’ (nel senso di dannoso) a prescindere, ma che se si scelgono e si preparano gli ingredienti con amore anche un panino può diventare un piatto equilibrato, goloso e sano! un abbraccio grande cara, buon weekend 🙂

Reply
Elena Levati 6 Marzo 2019 - 03:38

Grazie Tizi!! Che bel commento! un bacione

Reply
ipasticciditerry 6 Marzo 2019 - 14:33

Vuoi mettere gli ingredienti da te usati con quelli che si mangiano normalmente in hamburgheria? E pazienza per le patatine fritte, uno strappo alle regole ogni tanto si può fare. Mia figlia invece è la “regina delle schifezze” nonostante tutti i miei insegnamenti e spesso, nel fine settimana vanno in quei postacci (come li chiamo io) tipo Mac qualcosa. Christian li chiama: bello posto muuu (traduzione: bel posto dove si mangia carne di mucca)

Reply
Elena Levati 7 Marzo 2019 - 03:50

Ma come??? Hai il “traditore” tra le mura di casa?? 😀 è proprio vero che ognuno è fatto a modo suo! un bacino a te zia terry mia d’oro

Reply
Antro Alchimista 6 Marzo 2019 - 18:07

Anche qui la cena “McDonald’s style” è un must almeno una sera a settimana. E al posto delle patatine ho provato di tutto, dalla patata al cartoccio alle carote al forno che sembrano succulente patatine (ma l’adolescente non c’è cascato), piuttosto che gli zucchini fries (e anche qui nulla…). L’idea degli sfilacci di mozzarella me la ero persa. Genialata! Un bacio

Reply
Elena Levati 7 Marzo 2019 - 03:48

😀 ahahaha però io adesso le patatine di carote e zucchine le devo provare! tanto più che a noi piacciono da matti (anche alla picci)

Reply
edvige 7 Marzo 2019 - 17:40

Molto buono ma non riesco a mangare carne assieme al formaggio un peccato non saprei con cosa sostituire però la passo a figlia a lei piace. Buona serata

Reply
milesweetdiary 18 Marzo 2019 - 08:05

Ahahah! La zia ha fatto danni? Però credo sia importante che si faccia esperienza gustativa di tutto per conoscere, apprendere e differenziare. Una volta ogni tanto ci sta anche un fritto fatto bene😉

Reply
Elena Levati 18 Marzo 2019 - 10:09

è vero!!! Oramai comunque è andata! 😀 un bacio Mile!

Reply
Viaggiando con Bea 16 Agosto 2020 - 17:18

Le tue presentazioni sono sempre impeccabili. Bacio

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: