strudel di mele e marroni

by Elena Levati

VAI SUBITO ALLA RICETTA / SKIP TO ENGLISH VERSION

Si può rendere più goloso un dolci che, nella sua semplicità di ingredienti, sa essere uno dei più golosi e buoni in assoluto? Sto parlando dello strudel di mele e la risposta è SI, si può!

A parte mio marito che, nonostante gli 11 anni di frequentazione con la sottoscritta, non ha ancora imparato ad apprezzare i dolci alla frutta, penso che lo strudel di mele sia uno di quei dolci con cui si va sul sicuro, con cui si fa centro e che piace praticamente a tutti.

Personalmente, lo amo moltissimo: quegli strati arrotolati di bontà, quelle fettine sottili di mele che si stringono in un abbraccio stretto con la pasta strudel, che acquistano un saporino quasi caramellato grazie al pangrattato fatto colorire nel burro, il sapore inconfondibile dell’uvetta che con nella mela ha trovato la sua compagna di vita fedele e, per finire, i pinoli, con quel tocco che io trovo sempre molto elegante… non so… questo quadro a me suona come estremamente romantico ♥

Senza aggiungere quanto rapidamente di raggiunga il settimo cielo se lo strudel lo si serve caldo accanto ad una pallina di gelato!

Ora, voi mi direte: “Ma cosa vai a modificare qualcosa di così perfetto?” Ecco… avete ragione, ma la gola ha avuto la meglio e quindi, così, mi è venuta voglia di rendere questo strudel ancora più autunnale andando semplicemente a sostituire l’uvetta prevista nella ricetta originale (trovate la mia datata 2008 quicon dei marroni canditi.

Ed ecco nascere il mio strudel di mele e marroni!

Poi, già che c’ero, non mi sono tirata indietro e ho fatto anche una salsina di accompagnamento, da servire però a piccole dosi per non andare a coprire il gusto dello strudel: ho mescolato cioccolato bianco, lo sciroppo stesso dei marroni canditi e ho aggiunto qualche pezzetto di marrone!

La libidine! Fidatevi! 😉 

STRUDEL DI MELE E MARRONI 


Una rivisitazione ancora più golosa del classico strudel di mele dove, al posto delle uvette, nel ripieno si utilizzano i marroni! Una sfiziosa meraviglia da non farsi scappare!


Livello: medio Tempo: 30 minuti +riposo + 1 ora cottura Dosi: 8 persone

Ingredienti:

  • Per la pasta strudel: 250 g farina 00, 1 uovo, 30 g burro, una presa di sale, 1 bicchiere scarso di acqua tiepida (circa 80 ml).
  • Per il ripieno: 1 kg di mele golden, il succo di un limone, 80 g di zucchero di canna integrale, 300 g marroni canditi -peso sgocciolato- (per me Vis), 50 g burro, 50 g pangrattato, 30 g di pinoli tostati.
  • Per pennellare: 1 tuorlo, 2 cucchiai di latte.
  • Per finire: zucchero a velo.
  • Per servire: 200 g cioccolato bianco, 100 g latte, 30 g sciroppo di marroni canditi, 4 marroni canditi.

Procedimento: 

  1. Preparate la pasta strudel: mettete la farina a fontana sul piano da lavoro, fatevi un buco nel centro rompetevi l’uovo, mettete il burro morbido, l’acqua e il sale e lavorate bene gli ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo (ovviamente potete usare l’impastatrice, il robot da cucina o il Bimby).
  2. Formate una palla e lasciatela riposare su un piano infarinato per circa 20 minuti sotto un panno caldo (io ho tenuto un asciuga piatti sul calorifero).
  3. Nel frattempo preparate il ripieno: fate scaldare e dorare in padella 30 g di burro con il pangrattato e tenete da parte a raffreddare.
  4. Tagliate a pezzettini i marroni canditi.
  5.  Sbucciate le mele, detorsolatele, tagliatele a fette sottili e spruzzatele con il succo del limone.
  6. Riprendete la pasta, stendetela sottilissima su un piano infarinato (deve essere praticamente trasparente), trasferitela su una tovaglia anch’essa infarinata e, per essere più precisi, regolate i bordi ritagliandoli in modo da ottenere un grosso rettangolo.
  7. Pennellate la sfoglia con un po’ di burro fuso a temperatura ambiente (opzionale) e spolveratela con il pangrattato lasciando un pochino di spazio libero su tutto il bordo.
  8. Coprite ora tutto il pangrattato con le fette di mela disponendole ordinatamente una accanto all’altra nello stesso senso.
  9. Completate il ripieno con i marroni, i pinoli, lo zucchero, e fiocchetti del rimanente burro.
  10. Chiudete il bordo lasciato libero tutto intorno al ripieno e, aiutandovi con la tovaglia stessa, arrotolate la pasta seguendo il senso delle mele (altrimenti si romperebbero) formando lo strudel.
  11. Trasferitelo delicatamente su una leccarda rivestita di carta forno dandogli una leggera forma a ferro di cavallo (perchè è abbastanza lungo).
  12. Pennellatelo con il tuorlo sbattuto insieme al latte e infornatelo in forno già caldo a 190 °C per circa 50-60 minuti.
  13. Preparate intanto la salsina di accompagnamento: fate fondere il cioccolato bianco a bagnomaria insieme allo sciroppo dei marroni e al latte. Mescolate spesso in modo da ottenere una salsa liscia e fluida. Sminuzzate i marroni e aggiungeteli alla salsa (se la desiderate più liquida vi basterà aggiungere un poco di latte).
  14. Sfornate, fate intiepidire, spolverizzate di zucchero a velo e servite insieme alla salsina.

I miei consigli:

  • Trovo che lo strudel, come il classico trentino, sia più buono se preparato con un giorno di anticipo: fatelo riscaldare in forno già caldo qualche minuto prima di servirlo e sarà perfetto!
  • Potete anche servirlo freddo, ma la fragranza della pasta tiepida e il profumo inconfondibile delle mele calde andrebbero perse e sarebbe un peccato!
  • Potete decidere di servire lo strudel ai marroni con il classico ciuffo di panna fresca montata o con una pallina di gelato (fosse ai marroni sarebbe il top!) al posto della salsa al cioccolato bianco proposta in questa ricetta.

APPLES AND CHESTNUTS STRUDEL


Level: intermediate Time: 30 minutes + rest + 1 hour baking Serves: 8 people


Ingredients:

  • For strudel pastry: 250 g 00 flour, 1 egg, 30 g butter, a pinch of salt, 1 small glass of lukewarm water (about 80 ml).
  • For the filling: 1 kg of golden apples, the juice of a lemon, 80 g of brown sugar, 300 g candied chestnuts – drained weight – (for me Vis), 50 g butter, 50 g breadcrumbs, 30 g pine nuts toasted.
  • To brush: 1 egg yolk, 2 tablespoons of milk.
  • To complete: icing sugar.
  • To serve: 200 g white chocolate, 100 g milk, 30 g candied chestnut syrup, 4 candied chestnuts.

Method:

  1. Prepare the strudel pastry: put the flour on the pastry board, make a hole in the center, break the egg, put the soft butter, water and salt and knead all the the ingredients until you get a homogeneous mixture (of course you can use the mixer, the food processor or the Thermomix).
  2. Form a ball and leave it to rest on a floured table for about 20 minutes under a warm cloth.
  3. Meanwhile prepare the filling: heat and brown in a pan 30 g of butter with breadcrumbs and keep aside to cool.
  4. Cut the candied chestnuts into small pieces.
  5. Peel the apples, clean them, cut into thin slices and sprinkle with lemon juice.
  6. Take back the dough, roll it out very very thin on a floured table, transfer it on a floured tablecloth and, to be more precise, adjust the edges cutting them to get a large rectangle.
  7. Brush the dough with little melted butter at room temperature (optional) and sprinkle it with the breadcrumbs leaving a little free space all aroundn the edge.
  8. Now cover the breadcrumbs with the slices of apple placing them side by side in the same direction.
  9. Complete the filling with the chestnuts, pine nuts, sugar, and flakes of the remaining butter.
  10. Close the edge left free all around over the filling and, helping with the tablecloth, roll the dough following the direction of the apples (otherwise they would break) forming the strudel.
  11. Transfer it gently on a baking tray lined with baking paper.
  12. Brush it with the beaten egg yolkand milk and bake in the preheated oven at 190 °C for about 50-60 minutes.
  13. Meanwhile prepare the serving sauce: melt the white chocolate in a double bath together with the chestunts syrup and milk. Stir often to get a smooth and fluid sauce. Chop the chestnuts and add them to the sauce (if you want it more liquid, just add a little milk).
  14. Remove strudel from the oven, let cool, sprinkle with icing sugar and serve with the sauce.

My advice:

  • I think that the strudel, like the classic (you can find my recipe here), is better if prepared a day in advance: heat it up in preheated oven for few minutes before serving it and it will be perfect!
  • You can also serve it cold, but the fragrance of warm pasta and the scent of hot apples would be lost and it would be a shame!
  • You can decide to serve the strudel with the classic whipped cream or with a scoop of ice cream (chestunts ice cream would be the top!) instead of the white chocolate sauce.

-Post in collaborazione con Vis-

Ti potrebbero piacere anche

14 comments

milesweetdiary 14 Novembre 2018 - 07:05

Oh che bella questa variante di strudel! Io amo i marroni canditi. La frase “l’uvetta che con la mela ha trovato la compagna di vita fedele” rende in modo sublime il loro accostamento perfetto ☺️

Reply
Elena Levati 14 Novembre 2018 - 07:14

Grazie mile!! Sono felicissima che ti piaccia! Se lo apprezzi tu regina dei dolci… 💜💜💜

Reply
milesweetdiary 15 Novembre 2018 - 12:25

Regina dei dolci io?! Emozione. Cara tu! <3

Reply
Elena Levati 16 Novembre 2018 - 18:52

si si decisamente Mile! per me lo sei senza il minimo dubbio!

Reply
milesweetdiary 19 Novembre 2018 - 11:07

<3

cucinaincontroluce 14 Novembre 2018 - 12:45

Eh lo strudel va forte anche qui, me lo chiedono in continuazione e non faccio nemmeno in tempo a farlo che già l’hanno terminato e siccome non ho è proprio nemmeno velocissimo da fare ogni tanto mi viene la tentazione di mandarli a quel paese! Sai che con i marroni non ho mai pensato di farlo? Però li adoro, mi piacerebbe di certo, l’accostamento è perfetto e c’è tutta l’essenza dell’autunno 🙂
Un bacio!

Reply
Elena Levati 16 Novembre 2018 - 18:55

😀 ahahah eh ma se fai le cose deliziose ci credo che te lo chiedono! pensa che mio marito invece mi ha detto : “sì…buono… peccato per le mele eh!” :(( sono senza speranza! pure tutto lo sbatti e alla fine me lo sto mangiando tutto da sola! cmq dovresti provarlo con i marroni, danno quel nonso che di goloserrimo 😀

Reply
zia Consu 14 Novembre 2018 - 20:35

Ho sbavato dall’inizio alla fine di questo post! Non sai come vorrei anche poter fare l’assaggio..mannaggia ai km che ci separano..

Reply
Elena Levati 16 Novembre 2018 - 18:53

davvero guarda!!!!! <3 grazie tesorino

Reply
tizi 15 Novembre 2018 - 16:18

ma che problemi hanno gli uomini con la frutta nei dolci?! anche qui non è affatto apprezzata, eppure io la amo moltissimo, le mele poi rendono buona qualsiasi torta/muffin/tartelletta… e sono ovviamente imprescindibili nello strudel. questo abbinamento con i marroni deve essere spettacolare, e con quella salsina poi, chissà che bontà!
complimenti per la bella ricetta cara e buon (quasi) weekend 🙂

Reply
Elena Levati 16 Novembre 2018 - 18:51

😀 ahahah non lo so guarda! pazienza, si perdono un sacco di cose divine: peggio per loro! 😀 a te tizi piacerebbe tanto questo strudel, ne sono sicura! Quando vieni a trovarmi a Barcellona? Se siamo ancora in stagione te lo faccio: promesso!

Reply
ipasticciditerry 16 Novembre 2018 - 14:24

Mamma mia che libidine! Già adoro lo strudel ma questa variante mi sembra proprio il top … se poi ci aggiungi anche la cremina, echetelodicoafare!! Bravissima tesorino di zia. Un abbraccio grande

Reply
Elena Levati 16 Novembre 2018 - 18:50

😀 ehehe ci capiamo bene in quanto a dolci noi zia terry non c’è dubbio! bacini bacetti

Reply
canelakitchen 18 Novembre 2018 - 16:52

maravilloso cara ! Adoro el strudel e le marroni!! love this recipe!

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come trattio i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: