Frittata di albumi con caciocavallo cipolle e noci

by Elena Levati

Sì, è una ricetta del riciclo.

Sì, ancora una volta.

Sì, lo faccio anche con somma gioia.

Sì, sono recycling addict (tanto che ho una sezione del blog solo dedicata alla CUCINA DEL RICICLO) e mi piace tantissimo saltare con animo leggero e spensierato da un piatto raffinato e una tavola elegantemente apparecchiata ad una ricetta semplice e rapida, improvvisata sul momento e che si sposa alla perfezione con una tavola rustica, taglieri di legno e pane casereccio.

Sì, sono sempre io: la solita Elena golosa che prepara tanti dolci, che adora i biscotti di pasta frolla e che ha un debole per le crostate.

Conseguentemente, la solita Elena si ritrova con grandi quantità residue di albumi da smaltire: un po’ li congela per usi futuri, un po’ si trasformano in altre torte e un po’ li tiene per cena…

Ed è così che nasce questa frittata leggera di soli albumi, insaporita dal gusto definito delle cipolle, dalla nota croccante e amarognola delle noci e del tocco filante e avvolgente del caciocavallo.

FRITTATA DI ALBUMI CON CACIOCAVALLO CIPOLLE E NOCI


Una frittata leggerissima ideale per riciclare gli albumi e portare in tavola un secondo facile, veloce e salva cena!


Livello: facile Tempo: 15 min + 15 min cottura Dosi: 2 persone

Ingredienti:

  • 155 gr albumi (circa 4)

  • 120 gr caciocavallo (per me Caseificio Pugliese)

  • 1 cipolla rossa

  • 1 cipolla bianca

  • 1 scalogno

  • 12 noci (per me Noberasco)

  • olio evo

  • sale e pepe

Procedimento:

  1. Pulite le cipolle lo scalogno e affettatele sottilissime.

  2. Versatele in una padella (quella che userete per fare la frittata) aggiungete un cucchiaio di olio e accendete la fiamma. Fatele rosolare 5 minuti, salate, mescolate, coprite con il coperchio e fatele appassire per altri 5 minuti. Trasferite su un piatto a raffreddare.

  3. Nel frattempo tagliate il caciocavallo a piccoli tocchetti.

  4. Sgusciate le noci e tritatele grossolanamente.

  5. Montate a neve fermissima gli albumi insieme ad un pizzico di sale.

  6. Riunite in una ciotola le cipolle, il caciocavallo e le noci e aggiungete gli albumi con delicatezza con movimenti leggeri in modo si smontino il meno possibile.

  7. Versate un cucchiaio di olio nella padella, fate prendere calore e versate il composto preparato.

  8. Allargatelo muovendo la padella e fate cuocere la frittata per 5-10 minuti fino a che valuterete che il fondo si sia rappreso a sufficienza per poter essere capovolta.

  9. Appoggiate un grande piatto piano sulla padella e con un movimento deciso ribaltatela.

  10. Fate scivolare la frittata nella padella in modo cuocia anche dall’altro lato per altri 5 minuti.

  11. Servite tiepida.

EGG WHITES OMELETTE WITH CACIOCAVALLO CHEESE ONIONS AND WALNUTS


Level: easy Time: 15 mins. + 15 mins. cooking Serves: 2 pp

Ingredients:

  • 155 g egg whites (about 4),
  • 120 g caciocavallo cheese (for me Caseificio Pugliese),
  • 1 red onion,
  • 1 white onion,
  • 1 shallot,
  • 12 walnuts (for me Noberasco),
  • extra virgin olive oil,
  • salt and pepper.

Method:

  1. Peel onions and shallot and slice them thin.

  2. Pour all into a pan (the one you’ll use to make your omelette), add a tablespoon of oil and turn on the fire. Brown them 5 minutes, add salt, stir, cover with the lid and cook for 5 minutes more. Move on a plate and let cool.

  3. Meanwhile, cut the cheese into small pieces and coarsely chop walnuts.

  4. Beat egg whites until stiff together with a pinch of salt.

  5. Put together in a bowl onions, cheese and nuts and add the egg whites gently with light movements.

  6. Pour a tablespoon of oil in the pan, waarm it and pour the omelette mixture. Spread it moving the pan and cook your omelette for 5-10 minutes.

  7. Cover the pan with a large plate and overturn it. Cook the other side of your omelette for 5 minutes more.

  8. Serve warm.

26 comments

tizi 17 Febbraio 2017 - 18:13

c’è stato un periodo in cui seguivo una dieta che prevedeva frittatone di albumi 3 volte a settimana. confesso che non ne ho un bel ricordo, in genere era fatta di semplice albume sbattuto con un po’ di verdure e dadini di cotto, oppure verdure e semi, roba tristanzuola insomma! di conseguenza quando mi restano degli albumi dalla preparazione dei dolci solitamente li butto. ti dirò però che vista così la frittata di albumi ha tutto un altro appeal… sarà che hai azzeccato i condimenti giusti (adoro tutti e tre: cipolla, formaggio, noci), sarà che con gli albumi montati a neve anche la consistenza pare diversa… sta di fatto che hai convinto anche me a rivalutare la questione ‘recupero’!
un abbraccio cara, felice weekend 🙂

Reply
Elena Levati 18 Febbraio 2017 - 03:14

cavoli in effetti anche io al tuo posto non guarderei di buon occhio gli albumi dopo una esperienza così, ma se qualche anno è passato, magari ci si può riprovare. E sono felice di averti un pochino stuzzicato e averti fatto dire: “bah, magari” 🙂
Con al’augurio che tutti gli albumi avanzati possano diventare per te golose torte, dolci meringhe, saporite frittate o meravilgiose paste di mandorla, ti abbraccio e ti dico buon week end cara Tizi! <3

Reply
zia consu 17 Febbraio 2017 - 23:32

Trovo che la cucina del riciclo sia tra le più creative possibili! Queste frittatine sono di una golosità infinita 🙂
Buon we tesorina <3

Reply
Elena Levati 18 Febbraio 2017 - 03:11

grazie Consu! buon week end a te <3

Reply
edvige 18 Febbraio 2017 - 09:53

Riciclo uno volta lo si chiama riutilizzo non si buttava vua mai niente ai tempi miei. Ottima per me i tuorli non proprio allergica ma intollerante si. Grazie e buona fine settimana ?

Reply
Elena Levati 23 Febbraio 2017 - 03:42

mi piace l’idea di riuscire ad accontentare i tuoi gisti edvige cara!!! davvero!!! un bacione

Reply
Audrey 19 Febbraio 2017 - 10:40

adoro le ricette del riciclo è questa mi piace davvero tanto perchè , soprattutto per chi fa tanti dolci, è facile ritrovarsi una marea di albumi e non sapere cosa farsene. Cosi, una ricetta del riciclo si trasforma in un’alternativa stuzzicante, buona e anche perfetta per una cena e perchè no, anche un buffet o aperitivo. Un abbraccione e buona domenica 😉
p.s. un bacio grande anche alla principessa di casa che diventa sempre più bella :d

Reply
Elena Levati 23 Febbraio 2017 - 03:40

grazie per il tuo pensiero Audrey!!! un abbeaccio a te

Reply
Claudia 19 Febbraio 2017 - 12:43

Sai che le nostre frittate ormai sono solo di albumi? Compro proprio i brick di albumi.. Sono buone.. leggere e senza colesterolo!!! Ottima la tua versione con formaggio e cipolle.. baci e buona domenica 😀

Reply
Elena Levati 23 Febbraio 2017 - 03:39

brava! sei la prima che sento sai? meno male!!! a tanti fa impressione invece sono più sicuri! 😉

Reply
Pattipatti 20 Febbraio 2017 - 09:38

sarà anche di riciclo ma deve essere una ricetta deliziosa!
Un bascione forte a te e alla tua piccolina (‘na bambola da mordere…!!!)
Buona settimana

Reply
Elena Levati 23 Febbraio 2017 - 03:36

🙂 te la lascio mordicchiare per questa volta! :-*

Reply
Serena 20 Febbraio 2017 - 10:54

Ottima questa ricetta per riciclare gli albumi , si presentano anche molto bene. Me l’appunto perchè appena ho l’occasione la proverò senza meno magari riducendo un po’ la cipolla 😉 Un abbraccio Elena cara

Reply
Elena Levati 23 Febbraio 2017 - 03:34

grazie! noi qui siamo amanti della cipolla e questa frittata in effetti ne è fin troppo ricca per palati “normali” 😀
Aspetto il tuo giudizio quando vorrai! un caro saluto!!!! Smack!

Reply
Tatiana 20 Febbraio 2017 - 10:58

E io come al solito apprezzo perché è incredibile quante bontà possano uscire dal riciclo! A proposito, cara la mia golosona, mi sarei aspettata di vederti alle prese con delle meringhe o una bella pavlova, tanto per rispecchiare il tuo amore per i dolci 🙂 Per questa volta hai fatto la brava e non mi hai tentata con mucchi di calorie!
Un bacio 🙂

Reply
Elena Levati 23 Febbraio 2017 - 03:31

eheheh hai visto? però devo dire che effettivamente è troppo tempo che non faccio le meringhe! 😀 😀

Reply
ipasticciditerry 20 Febbraio 2017 - 15:12

Direi che giustamente, essendo la tua zietta, non posso che condividere e apprezzare la cucina del riciclo. Giusto sabato ho fatto delle crespelle da urlo, con quello che ho trovato in frigo … buone queste frittatine, molto sfiziose. Bravissima tesoro

Reply
Elena Levati 23 Febbraio 2017 - 03:29

io e te faremmo cene da paura con solo gli avanzi o gli scarti vero???;-) potrebbe essere il tema della prima cena insieme!

Reply
Fabio 21 Febbraio 2017 - 10:33

Penso che un po’ tutti noi apopassionati di cibo e di cose buone siamo soliti fare cucina del riciclo. Sarebbe impossibile farne a meno! Anche per un fatto di tempi a disposizione. La frittata di soli albumi non l’ho mai provata. Hai usato comunque altri ingredienti belli saporiti che la rendono molto appetitosa.

Reply
Elena Levati 23 Febbraio 2017 - 03:27

sì hai ragione. Ed è anche un po’ amore per il cibo, forse parte tutto da lì. devi provarla fabio, a me ha sorpreso dalla prima volta tanti anni fa e ancora non ha smesso! 🙂

Reply
Vale 21 Febbraio 2017 - 15:59

io sono TERRIBILMENTE a favore del riciclo! E comunque queste frittatine sono gustosissime 😉 Un bacione grande!

Reply
Elena Levati 23 Febbraio 2017 - 03:23

Sei un peperoncino preziozo tu! 🙂

Reply
Milena 22 Febbraio 2017 - 14:12

Ma noi apprezziamo tanto le ricette del riciclo. Questa poi, yummy! 🙂

Reply
Elena Levati 23 Febbraio 2017 - 03:21

🙂 grazie mile!

Reply
Laura De Vincentis 23 Febbraio 2017 - 15:11

Io lo dico sempre che le ricette del riciclo hanno una marcia golosa in più!!! Un abbraccio

Reply
Elena Levati 23 Febbraio 2017 - 19:12

🙂 vedi perchè andiamo così d’accordo?

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come trattio i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: