Sformatini di merluzzo e pesto di gambi di coste

by Elena Levati

Non tutti amano il merluzzo: molti lo trovano scialbo, poco saporito e non particolarmente degno di nota. Certamente un bel filetto di branzino ha un gusto più deciso, una polpa più carnosa e una gradevolezza in generale più alta. Fin qui non ci piove!

Ma questo povero merluzzetto, non è giusto sia sconsiderato e destinato a finire sempre in fondo alla fila! Oggi, quindi, ve lo voglio proporre in una veste che, a mio parere, lo fa svolazzare gaio e felice in cima alla lista dei pesci buoni 🙂

Essendo anche un pesce dal costo non proibitivo e sapendo quanto mangiare pesce faccia bene alla salute, io vi consiglio di segnarvi questa ricettina e tirarla fuori al momento più opportuno!

La preparazione è semplice, ma la composizione sul piatto vi farà subito fare bella figura! La base di questi sformatini è costituita da polpa di merluzzo, porri e noci. Ad avvolgerli e abbellirli troviamo le foglie di coste. A completarli, infine, un pesto preparato con i gambi delle coste e nocciole (io ho usato un olio di semi di papavero che ha un profumo e un aroma di nocciole che mi sembrava perfetto per questa preparazione. Se non riusciste a reperirlo, potete usare ovviamente del buon olio extra vergine di oliva).

Perchè non farci un pensierino? 😉

SFORMATINI DI MERLUZZO E PORRI

con pesto di gambi di coste alle nocciole


Livello: medio Tempo: 40 minuti + 25 minuti cottura Dosi: 8 sformatini


Ingredienti:

  • 600 g filetto di merluzzo nordico fresco tagliato a pezzetti,
  • 2 mazzi di biete da costa,
  • 1 grande porro,
  • 1 carota,
  • sale, pepe,
  • olio evo,
  • olio di semi di papavero (opzionale),
  • 40 nocciole sgusciate e tostate con la pelle,
  • 10 noci,
  • 2 cucchiai di grana grattugiato.

Preparazione:

  1. Lavate il porro e dividete la parte bianca da quella verde: mettete la parte verde più dura in una pentola insieme ad 1 carota, coprite di acqua, unite 1 presa di sale e fate un brodo rapido facendo cuocere il tutto per 30 minuti.
  2. Nel frattempo pulite le coste e dividete i gambi dalle foglie. Scottate le foglie in acqua bollente salata per 3 minuti, scolatele e stendetele su un canovaccio pulito.
  3. Nella stessa acqua lessate per 5-10 minuti i gambi finchè risultano teneri. Scolateli e fateli raffreddare.
  4. Tagliate a rondelle sottili la parte bianca del porro, mettetela in una larga padella insieme ad un cucchiaio di olio evo e due pizzichi di sale. Unite due mestoli di brodo e mettete sul fuoco. Fate cuocere per 10 minuti mescolando di tanto in tanto, finchè il brodo sarà evaporato e i porri risulteranno teneri.
  5. Aggiungete il merluzzo tagliuzzato, regolate di sale e pepe e fate cuocere a fiamma viva per 5 minuti. Fate intiepidire e unite le noci tritate grossolanamente.
  6. Accendete il forno a 180°C.
  7. Foderate con le foglie delle coste 8 stampini di alluminio di 10 cm, riempite ognuno con il ripieno di merluzzo e porro e richiudete le foglie (eventualmente aggiungetene altre in modo non ci siano punti scoperti).
  8. Sigillate ogni stampino con carta stagnola e disponeteli in una teglia da forno dai bordi alti. Riempite il fondo della teglia con acqua in modo da far cuocere gli sformatini a bagnomaria. Infornate per 25 minuti.
  9. Nel frattempo preparate il pesto con i gambi delle coste: tagliateli a pezzetti e metteteli nel frullatore. Unite il formaggio grattugiato e le nocciole. Aggiungete 1 pizzico di sale e uno di pepe e frullate unendo a filo 3-4 cucchiai di olio di semi di papavero. Regolate la morbidezza del pesto con un poco di brodo.
  10. Allargate 2 cucchiai di pesto sul fondo dei piatti, ribaltatevi gli sformatini tiepidi e servite.

CODFISH AND LEEKS FLAN

with chard stems and hazelnuts pesto sauce


Level: itermediate Time: 40 min. + 25 min. baking Serving: 8 flans


Ingredients:

  • 600 g fresh codfish fillet coarsely chopped,
  • 2 bunches of chard,
  • 1 big leek,
  • 1 carrot,
  • salt, pepper,
  • olive oil,
  • poppy seed oil,
  • 40 shelled hazelnuts,
  • 10 walnuts,
  • 2 tablespoons grated cheese.

Method:

  1. Wash the leek and divide the white part from the green one: put the green part in a pot with the carrot, cover with water, add 1 pinch of salt and cook for 30 minutes getting a super fast vegetable stock.
  2. Meanwhile wash and clean chard then divide the stems from the leaves. Blanch the leaves in boiling salted water for 3 minutes, drain and lay them on a clean cloth.
  3. In the same water, cook stems for 5-10 minutes. Drain and let cool.
  4. Thinly slice the white part of the leek, put it in a large pan with a tablespoon of olive oil and a pinch of salt. Add two ladles of broth and put on fire. Cook for 10 minutes, stirring often. Add codfish fillet, salt and pepper and cook over high heat for 5 minutes. Allow to cool and add the chopped walnuts.
  5. Preheat the oven to 180 ° C.
  6. Cover 8 aluminum molds of 10 cm with chard leaves and fill with the mixture of codfish and leek. Close each flan with other leaves and seal them with aluminium. Place the flans in a baking pan, add some water in order to create a water bath and bake for 25 minutes.
  7. Meanwhile prepare the pesto sauce: cut in small pieces the chard stems and place in blender. Add the grated cheese and hazelnuts. Add 1 pinch of salt and one of pepper and blend all adding gradually 3-4 tablespoons of poppy seeds oil. Soften this pesto sauce with a leadle of vegetable stock.
  8. Spread 2 tablespoons of pesto sauce on the serving dishes, overturn the codfis flans and serve.

64 comments

Claudia 12 Maggio 2015 - 08:22

Ma che idea t’è venuta… che fantasia ragazza mia!!! ma è fantastica! A me piace molto il merluzzo.. e questa composizione per servirlo.. mi stuzzica.. fa un figurone anche! smack

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 12 Maggio 2015 - 09:04

grazie tesò! 😉

Reply
Lory 12 Maggio 2015 - 08:28

Che bella idea,decisamente buoni!!!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 12 Maggio 2015 - 09:07

grazie Lory! 🙂

Reply
cucinaincontroluce 12 Maggio 2015 - 08:30

Cerchi una che detesta il merluzzo? Presente!!! Però messo così potrei ripensarci e magari anche mangiarmelo (perché se non lo mangio io va in pasto ai cani…ho due uomini nobili in casa io…) 🙂
Un bacio!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 12 Maggio 2015 - 09:04

ehehe dai fammi felice e provalo! ti prego!! 😀

Reply
kappa in cucina 12 Maggio 2015 - 09:07

Ti dirò a me il merluzzo piace! ma forse così mi piacerà ancora di più! bellissima presentazione! gnammy! bravissima

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 12 Maggio 2015 - 10:32

grazie giulia!!! brava sostienimi in qst lotta pro merluzzo! 😀

Reply
Vale 12 Maggio 2015 - 09:16

questi sono i tipici piatti leggeri e gustosi che mi fanno impazzire ! 😉

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 12 Maggio 2015 - 10:32

😉

Reply
Marghe 12 Maggio 2015 - 09:36

Hai sempre un modo raffinato di arricchire e presentare gli ingredienti senza snaturarli.
Mi piaci assai, piccola grande donna <3

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 12 Maggio 2015 - 10:33

<3 grazie piccola grande amica!

Reply
Erica Di Paolo 12 Maggio 2015 - 11:42

Già a leggere tutti i dettagli di ingredienti ero ‘spatasciata’ sul monitor. Poi mi sfodeti l’olio di semi di papavero… No, cioè, adesso lo voglio assaggiare? Da come lo descrivi dev’essere una meraviglia!!!! E dove lo trovo? Devo aprire un mutuo? 😀
Un abbraccio dolce Elena, sei sempre speciale!!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 15 Maggio 2015 - 05:32

ahahah no… potresti ordinarlo 😉

Reply
raffaella 12 Maggio 2015 - 11:42

eppure io il merluzzo fresco lo cucino spesso! ai bimbi piace dalle polpete agli hamburger al trancetto con impanatura al forno….ecco però lo sformatino manca all’appello! ma per poco 🙂
bacio grande
raffaella

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 15 Maggio 2015 - 05:31

brava Raffa! 🙂

Reply
Monionecakeinamillion 12 Maggio 2015 - 11:57

Si sa che io a cucinare il pesce sono proprio una frana, eppure tu mi delizi sempre con idee che potrei fare pure io! Bella questa ricetta, in cui tutto è usato, nulla viene buttato, pur ottenendo consistenze e preparazioni diverse.
Bravisssssssima <3

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 15 Maggio 2015 - 05:31

tu una frana??? ma va la!!! sei bravissimma!!!!

Reply
Margherita 12 Maggio 2015 - 12:15

Io sono a favore del merluzzo, sempre e comunque. Immagino che in questa versione, con quel bel vestitino verde, debba essere straordinario!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 15 Maggio 2015 - 05:30

😉 grazie! noi lo abbiamo adorato!

Reply
Grembiule da cucina 12 Maggio 2015 - 12:33

A me e ai ragazzi il merluzzo piace, anche in preparazioni più “modeste”. Certo così l’hai nobilitato. Quello che piace un po’ meno sono le coste, anche se potrebbero essere più valorizzate di così. Complimenti.

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 15 Maggio 2015 - 05:30

grazie di cuore!

Reply
Una Favola in Tavola - Il Mondo di Ortolandia 12 Maggio 2015 - 12:35

Porto in tavola spesso il merluzzo, alle bimbe piace, certo come dicevi tu, va cucinato ben condito! i tuoi sformatini sono pazzeschi Elena, belli e buoni, cosa volere di più!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 15 Maggio 2015 - 05:30

grazie carissima!!

Reply
Piatticoitacchi.wordpress.com 12 Maggio 2015 - 12:42

Amo il merluzzo, pesce povero e saporitissimo. Le tue idee l’hanno reso come sempre elegante e profumato (ma quelle nocciole?). Sei sempre perfetta, miss Elena. Io non posso che inchinarmi a così tanta bravura e fantasia <3
Ti abbraccio

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 15 Maggio 2015 - 05:29

mi fai arrossire!!!

Reply
Arianna 12 Maggio 2015 - 12:45

SfIziosissimo ^^ e chissà magari così piace anche a mio marito!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 15 Maggio 2015 - 05:29

😉

Reply
giovanna 12 Maggio 2015 - 13:57

Il merluzzo non mi entusiasma ma la tua preparazione è invitante!! da provare

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 15 Maggio 2015 - 05:28

grazie!! 🙂

Reply
panelibrienuvole 12 Maggio 2015 - 14:25

Ma sono meravigliosi! Come fai ad avere sempre queste idee geniali?! Dico davvero…il pesto, l’incartamento nelle coste e quella nocciola a completare il tutto…più bello di un cupcake! E moolto più sano…tutte le idee per mangiare più pesce sono preziose, per me… Bravissima!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 15 Maggio 2015 - 05:28

grazie amica cara! sei carinissima!!!

Reply
Elisa-Viaggio e Assaggio 12 Maggio 2015 - 14:46

Cucinato in questo modo si che me lo mangio il merluzzo 😀 Bravissima Elena!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 15 Maggio 2015 - 05:28

😀 grazie!

Reply
edvige 12 Maggio 2015 - 14:57

Siamo solo in due ed il merluzzo mio maritozzo lo odia e quindi farlo solo per me….aspetto un invito :-)) – Buona serata.

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 15 Maggio 2015 - 05:28

brava edvige!! 😀

Reply
Stefania 12 Maggio 2015 - 15:29

Ecco un modo per far mangiare il merluzzo anche ai più riluttanti!!! Hai proprio ragione, terrò questa ricetta come asso nella manica! …e poi sono anche bellissimi, che volere di più?!!!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 14 Maggio 2015 - 22:19

Grazie bambolona

Reply
Emanuela Bordin 12 Maggio 2015 - 16:23

Complimenti, sono davvero carini! anch’io apprezzo il merluzzo, sara’ che qui da me e’ un pesce che trovo sempre e anche dei bei trance. Fa bene e servitor cosi’ invoglia di sicuro!
p.s.: piacere di fare la tua conoscenza virtuale Elena. Sono da pochino nel mondo delle blogger,se ti va passa a trovarmi, mi farebbe immenso piacere!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 14 Maggio 2015 - 22:18

Piacere mio!!ti seguo su g+

Reply
zia Consu 12 Maggio 2015 - 16:46

Un’idea bellissima e deliziosa, complimenti!!!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 14 Maggio 2015 - 22:17

Grazie gioia

Reply
Morena 12 Maggio 2015 - 18:08

A me piace il merluzzo e trovo sia più versatile del branzino, questi sformatini sono molto carini e sicuramente appetitosi!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 14 Maggio 2015 - 22:17

😉

Reply
ely mazzini 12 Maggio 2015 - 19:03

A me piace molto il merluzzo, davvero bella questa ricetta Elena, e poi servito così è particolarmente chic, bravissima!!!
Bacioni

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 13 Maggio 2015 - 19:32

Gtazie ely

Reply
silviabrisigotti 12 Maggio 2015 - 20:51

A me piace il merluzzo e penso proprio che li proverò questi sformatini splendidi!!
Brava Elena!!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 13 Maggio 2015 - 19:32

Grazie cara

Reply
paolamemole 13 Maggio 2015 - 05:27

Certo che presentati così questi sformatini di merluzzo sono davvero chic. Mi piace molto questa idea, anche perché io sono tra quelli che considerano il merluzzo una cosa triste e scialba. Ma questo piatto è la dimostrazione che con un po’ di fantasia si può facilmente rimediare e creare un piatto davvero particolare 🙂

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 13 Maggio 2015 - 19:31

Ecco sono felice di aver iniziato a farti ricredere 😀 ora manca solo provarlo

Reply
Fabio 13 Maggio 2015 - 11:14

A me piace molto e sono contento quando trovo ricette alternative per mangiarlo. Questa me la segno.

Fabio

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 13 Maggio 2015 - 19:30

Ok capo!! 😉

Reply
Giulia 13 Maggio 2015 - 13:29

Il merluzzo mi piace, ma indubbiamente tu hai saputo renderlo più accattivante ed originale con la tua creatività. E mi hai anche messo una gran curiosità sull’olio di semi di papavero…

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 13 Maggio 2015 - 19:30

Gtazie giulia cara

Reply
Marta e Mimma 13 Maggio 2015 - 13:47

e pensare che, a me, il merluzzo piace così tanto! E anche se non potrò reperire tanto facilmente quell’olio, farò in modo di portare ugualmente questa ricetta sulla mia tavola!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 13 Maggio 2015 - 19:29

Eheh ok rimedio trovato 😉

Reply
Giulietta | Alterkitchen 13 Maggio 2015 - 19:24

A me il merluzzo già piace, ma così decisamente di più 😉

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 13 Maggio 2015 - 19:29

:-*

Reply
Veronica 14 Maggio 2015 - 18:22

Ma che brava che sei cara sai trasformare anche un semplice e merluzzino in un piatto raffinato e pieno di gusto. Complimenti <3

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 14 Maggio 2015 - 22:17

Grazie tesoro

Reply
vale_cannellaecioccolato 14 Maggio 2015 - 20:14

io il pesce lo amo a periodo.. ci sono volte che lo mangio volentieri e volte che proprio non mi va; però tu con questo piatto sei riuscita a farmi venir voglia di mangiarlo!! sembra proprio buonissimo!! 😉 :***

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 14 Maggio 2015 - 22:16

Grazie bella vale <3

Reply
Mila 15 Maggio 2015 - 06:36

Un bel modo per mangiare pesce e verdura!!! Complimenti e buon week end

Reply
menù di Natale 2018 - Con Un Poco Di Zucchero 22 Aprile 2021 - 03:32

[…] propongo di sceglierne uno tra degli sformatini meravigliosamente leggeri di merluzzo e porri con pesto di gambi di coste alle nocciole, una delicata e buonissima crema di zucca con caprino e pistacchi, una tazzina […]

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come trattio i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: