Sformato di bucatini

by Elena Levati

Polenta e latte: da buona lombarda la mia nonna materna mi ha sempre decantato la bontà di questo piatto povero, ma nutriente e gustoso. Accanto alla versione salata poi c’era anche quella dolce arricchita da burro e zucchero.

Polenta e formaggio: da altrettanto buon lombardo, mio papà ha sempre dato la sua preferenza a questo abbinamento, godurioso e filante. Ricordo che prendeva una cucchiaiata di polenta, la appiattiva con la forchetta, adagiava con cura fette di gorgonzola e richiudeva il ghiotto “pacchetto” con un secondo strato di polenta caldissima. Attendeva due minuti e poi affondava la forchetta che riemergeva ricolma di filanti leccornie!

La polenta croccante: il momento che più mi piaceva dei pranzi della domenica, quando si preparava la polenta, era il “rito” finale della preparazione della polenta croccante . Si prendeva il paiolo, lo si svuotava dalla polenta morbida e lo si metteva nuovamente sul fuoco, lo si faceva ruotare e poi si passava subito la parte esterna sotto l’acqua fredda. Il contatto tra la parete bollente del paiolo e l’acqua fredda faceva staccare una crosticina croccantissima di polenta che si gustava… a tradimento!

Per il contest delle Bloggalline in collaborazione con INformaCIBO e Cucina Italiana nel Mondo, ho voluto creare una mia personalissima versione di un piatto tanto legato alla mia regione e alla mia storia, la polenta. Rivisitando in un unico primo piatto il ricordo della polenta e latte, della polenta e formaggio e della polenta croccante e utilizzando una signora pasta (del Cav. Giuseppe Cocco) è nato questo sformato di bucatini, con un cuore di cremoso gorgonzola dop, adagiato su un letto di crema di polenta e latte, completato da una fonduta leggera di gorgonzola e accompagnato da delle cialdine croccanti di polenta.

So che non tutti avete il paiolo, quindi per le cialde ho usato un metodo di preparazione “universale” 🙂

Per condividere insieme a voi un viaggio di sapori che, sono sicura, saprà conquistare voi come ha conquistato noi, rimanendo poi scolpito nella mente.

SFORMATO DI BUCATINI

alla fonduta di gorgonzola, con cialde croccanti, su crema di polenta e latte


 Difficoltà: media Tempo: 40 minuti + 2 ore cottura Dosi: 2 persone


Ingredienti:

  • Crema di polenta e latte: 250 ml latte fresco intero, 25 gr burro, 25 gr farina di mais, sale, pepe, noce moscata.
  • Sformatini: 100 gr di bucatini, 80 gr gorgonzola dop dolce, olio evo.
  • Fonduta di gorgonzola: 120 gr gorgonzola dop piccante, 60 ml latte fresco intero.
  • Cialde croccanti: 100 gr farina di mais, 380 gr acqua, sale, pepe, 1 noce di burro.

Preparazione:

  1. Iniziate a preparare le cialde croccanti: preparate la polenta versando nel paiolo (o in una pentola) l’acqua con un goccio di olio e 1 cucchiaino raso di sale. Quando è ben calda aggiungete a pioggia, mescolando con una frusta, la farina di mais. Fate cuocere la polenta  a fuoco basso mescolando molto spesso per circa 40 minuti. Pepate.
  2. Accendete il forno a 190°. Stendete due fogli di carta forno sul piano da lavoro e imburrateli. Versate la polenta su un foglio, coprite con il secondo e appiattite bene con il mattarello in modo da ottenere una “sfoglia” sottile. Eliminate il foglio di copertura e infornate per circ 30 minuti fino a che si sarà asciugata diventando croccante. Fate raffreddare quindi dividete in cialdine irregolari.
  3. Preparate la crema di polenta e latte: fate scaldare il latte. A parte, in una pentola, fate fondere il burro, unitevi la farina mescolando energicamente con una frusta a mano e versatevi a filo il latte caldo sempre mescolando per sciogliere eventuali grumi. Portate la pentola sul fuco, con fiamma bassa, e mescolando continuamente con la frusta, fate cuocere per crema per circa 5-8 minuti fino a che inizia ad addensare. Spegnete, salate, pepate e insaporite con abbondante noce moscata. Conservate al caldo.
  4. Fate cuocere i bucatini in acqua bollente salata per 7 minuti, scolateli e usateli per foderare due stampini di alluminio da monoporzione oliati. Una volta “imbastita” la parete esterna di bucatini, riempite con qualche dadino di gorgonzola e altri bucatini. Chiudete la base degli sformatini con ancora un giro di pasta. Infornateli per 5 minuti.
  5. Nel frattempo preparate la fonduta di gorgonzola facendo fondere a bagnomaria il formaggio insieme al latte.
  6. Componete i piatti: versate sul fondo un mestolo a testa di crema di polenta e latte, rigiratevi al centro uno sformatino  e sfilatelo dallo stampino, irrorate con qualche cucchiaio di fonduta e completate con le ciadine di polenta croccanti. Servite!

 BUCATINI FLAN

with gorgonzola  fondue, crispy polenta and milk and polenta soft cream


 Level: medium Time: 40 minutes + 2 hours cooking Serving: 2 people


Ingredients:

  • Polenta and milk soft cream : 250 ml fresh milk, 25 g butter, 25 g corn flour, salt, pepper and nutmeg.
  • Flan: 100g bucatini, 80 g sweet gorgonzola cheese, extra virgin olive oil.
  • Gorgonzola fondue: 120 gr spicy gorgonzola, 60 ml fresh milk.
  • Crispy polenta: 100 gr corn flour, 380 g water, salt, pepper, 1 tablespoon of butter.

Method:

  1. Prepare crispy polenta: pour water in the copper cauldron (or in a pot) , add a tbs of  oil and 1 teaspoon of salt. When it’s hot, add corn flour, stirring with a whisk. Cook the polenta over low heat, stirring  for 40 minutes. Add salt and pepper.
  2. Preheat oven at 190 °C. Roll out two sheets of parchment paper on the table and grease them. Pour polenta on the first sheet, cover with the second,  flatten with a rolling pin in order to get a thin layer. Remove the second sheet and bake for 30 minutes  getting a crispy and dried polenta. Let cool then divide in irregular pieces.
  3. Prepare the polenta and milk soft cream: heat the milk. In a saucepan melt the butter, add the flour stirring vigorously with a whisk and pour slowly the hot milk, stirring constantly dissolving any lumps. Bring the pot on low heat and, stirring constantly with a whisk, cook for cream for about 5-8 minutes until it starts to thicken. Add salt, pepper and flavored with nutmeg. Keep warm.
  4. Cook bucatini in boiling salted water for 7 minutes, drain them and use them to line two oiled aluminum individual molds. Fill with  some cubes of gorgonzola cheese and some bucatini. Close the basis of the flans with bucatini and bake for 5 minutes.
  5. Meanwhile, prepare the fondue melting gorgonzola cheese in a double boiler with milk.
  6. Compose dishes: pour on the bottom a ladle of polenta and milk soft cream, lay down the bucatini flan in the middle removing the mold directly on the plate, dress with some tablespoons of gorgonzola fondue and complete with crispy polenta.

92 comments

Ileana 8 Luglio 2014 - 10:04

Elena, questo piatto è spettacolare.
E’ bellissimo leggere di tradizioni, soprattutto quando queste sono distanti dalle mie.. mi piace scoprirle, immaginare i profumi, le consistenze.. grazie davvero per aver condiviso con noi tutto questo 🙂
Un abbraccio forte forte :***

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 10:29

Grazie a te per il bellissimo commento!!!!

Reply
Ale - Dolcemente Inventando 8 Luglio 2014 - 10:14

davvero genialissimi e bravissima nella presentazione, poi mi dirai come hai fatto a mettere quei bucatini così bene! Questa ricetta è originalissima e strepitosa! Grande Elena!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 10:29

Grazie Ale, sei untesoro! ps: non è difficile, ci vuole solo tanta santa pazienza! 🙂

Reply
Michela Sassi ( A tutto pepe...) 8 Luglio 2014 - 10:34

Elena questa volta ti sei veramente superata… le mie origini bergamasche non possono che amare questo piatto, direi assolutamente perfetto!
Un bacione

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 10:30

grazie michi!davvero

Reply
salentinaincucina 8 Luglio 2014 - 10:35

Ma che opere artistiche crei????? stupendiiiiii!!!
serena

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 10:30

😀 grazie!!!

Reply
Francesca P. 8 Luglio 2014 - 10:39

Ti sei superata, punto. Non volevo crederci che quella cupoletta è fatta di bucatini! Non mi vedi ma sto sorridendo, perchè mi hai troppo stupito! 🙂

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 10:31

🙂 mi piace farti sorridere!

Reply
Imma 8 Luglio 2014 - 10:54

Che dire Elena…un capolavoro di ingegneria culinaria:D!!Deve essere strepitosamente buono altre che bellissimo!!Sei unica,baci,Imma

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 10:31

Grazie imma, sei un tesoro!

Reply
elenuccia 8 Luglio 2014 - 11:07

Ohhh si lo strato di polenta che rimane attaccata al paiolo è la più buona!!! non sono lombarda ma in casa mia la polenta è sempre andata un sacco, non con il formaggio ma con sugo di salsiccia.
Lo sformatino di bucatini è spettacolare, non some tu abbia fatto a far stare i bucatini così tutti belli allineati, a me sarebbe venuto fuori un groviglio pazzesco. Piatto sicuramente elegantissimo ma anche delizioso….quella fonduta sotto….da leccare con le dita 🙂

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 10:44

golosona! con la salsiccia! hummmm 😀 grazie elenuccia!

Reply
dolcipensieri 8 Luglio 2014 - 11:10

ciao
la tradizione che hai ricreato con un tocco di originalità e glamour dei gg nostri! hai creato un piatto a dir poco fantastico, elegante e chic!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 10:44

Grazie! 🙂

Reply
pachulli 8 Luglio 2014 - 11:24

Io, da bravo orsetto goloso, la polenta col latte l’ho scoperta solo due estati fa in Trentino… questa cosa sù da loro si chiama “pape” e, come dici tu, c’è sia la variante dolce (che loro fanno col cioccolato) e la variante salata (col burro e trentingrana)… qui trovi la ricettina http://ilblogdelpachulli.wordpress.com/2013/10/12/le-pape-della-nonna/

Bella l’idea dello sformatino di pasta… e il gorgonzola dentro…. *_*
Brava!!!!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 10:44

grazie orsetto mio! vado subito a vedere! 🙂

Reply
Claudia 8 Luglio 2014 - 11:29

Intanto è bellissimo da vedere.. e già questo.. Poi visti gli ingredienti credo sia sfiziosissimo.. molto gustoso! Complimenti per questa rivisitazione.. baciotti

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 10:44

grazie cara

Reply
Simona M. 8 Luglio 2014 - 12:10

ma che capolavoro! Complimenti vivissimi! E’ magnifico

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 10:45

Grazie Simona! Grazie!

Reply
Viaggiando con Bea 8 Luglio 2014 - 12:28

Questa rietta è veramente alta cucina. Bravissima. Ciao Bea

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 10:45

Grazie Bea! 🙂

Reply
Terry 8 Luglio 2014 - 12:46

Sei riuscita a trasformare questo piatto “povero” e a renderlo sciccosissimo! Brava Zuccherino. Anche io adoro la polenta e amo tutte le versioni che hai elencato, come te. Un bacio

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 10:46

grazie Terry! Smack

Reply
Ricami di Pastafrolla 8 Luglio 2014 - 12:55

Cara Elena cosa vuoi che ti dica ? NON HO PAROLE!!!!! Sei super bravissima, sono rimasta incantata dalla tua ricetta, gli ingredienti la presentazione la fotografia, ed io posso direai miei amici che questa super donna la conosco!!!! Un bacio bella donna!!!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 10:46

😀 mi hai fatto diventare tutta rossa!

Reply
Giulia 8 Luglio 2014 - 13:12

Il piatto che hai creato è di una bellezza rara! E concordo pienamente sulla bontà della polenta croccante: per me è la parte più ambita!
Giulia

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 10:46

Grazie Giulia, di cuore!

Reply
veronica 8 Luglio 2014 - 14:02

Cara ma che capolavoro !!!! E’ un piatto delizioso, degno di uno chef stellato. Complimenti davvero <3

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 11:03

Grazie!!!!!!

Reply
azzurra 8 Luglio 2014 - 14:19

spettacolare tesoro, tutto il racconto, le foto, il piatto, e l’originalità….come sempre riesci sempre a stuirci!!!ti abbraccio tesorina

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 11:03

grazie Azzurra mia!

Reply
Marghe 8 Luglio 2014 - 14:29

Come ti ho già scritto su Facebook, mi inchino a cotanto genio!
Sai che io mangio ancora la polenta con il latte, d’inverno, quando vado a trovare mia nonna nel Varesotto?
E’ un piatto che mi rimarrà sempre nel cuore. Bravissima tesoro! <3

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 11:03

😀 davvero mi fai arrossire così Marghe!!!!!!

Reply
SABRINA RABBIA 8 Luglio 2014 - 14:56

CHE PIATTO FANTASTICO!!!CIAO SABRY

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 11:02

Grazie sabry

Reply
Valentina 8 Luglio 2014 - 15:00

Ciao Elena, grazie mille per questa ricetta strepitosa e complimenti 🙂 Un abbraccio forte!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 11:02

Grazie bellezza!

Reply
zia consu 8 Luglio 2014 - 15:18

Questo piatto è un vero capolavoro..complimenti!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 11:02

grazie d cuore!

Reply
vale_cannellaecioccolato 8 Luglio 2014 - 16:08

è un piatto bellissimo ed elegante e poi bè.. buonissimo!! polenta, gorgonzola… con questi ingredienti anche al solo guardarlo so che mi piace!! stasera a casa mia polenta.. nonostante sia luglio, piove e fa freddo… e quella crosticina di cui parlavi.. è proprio la mia parte preferita! che mangio subito.. e la rubo agli altri!! hihi 😉
baci
Vale

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 11:02

ahahaha anche io la rubavo agli altri! 🙂 Grazie Vale!

Reply
Simona 8 Luglio 2014 - 16:16

Elena hai creato un vero capolavoro!!!!!!! Tanti tanti complimenti!!!!:)
Un bacione e perdona la mia assenza!!!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 11:01

grazie!!!! ps: ma figurati tesoro!

Reply
Miu Mia 8 Luglio 2014 - 16:36

Elena sono senza parole… questo piatto mi ha commossa per tutto ciò che esprime e tutti i ricordi a cui è legato che hai magicamente ricamato e stretto assieme. La perfezione della cupolina che ne vien fuori è un quadro! Complimenti davvero, si vede che quando la passione è guidata dai ricordi che affondano le radici nella propria terra, il risultato è superlativo! Brava brava brava! 😀

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 11:01

grazie, adesso sono io ad essere commossa però! 🙂

Reply
simona La casa del coniglio bianco 8 Luglio 2014 - 18:49

Mamma mia! Quando hai descritto cosa faceva il tuo babbo sono veramente semi-svenuta!!! Deve essere una cosa celestiale!!! Bhe la tua ricetta è davvero una chicca…bravissima! Una proposta originale e molto chic!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 10:47

celestialmente da maiali! 🙂 Grazie mille Simona!

Reply
annalisa 8 Luglio 2014 - 19:25

Ogni volta mi lasci senza parole….^_^

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 09:39

🙂

Reply
Emanuela 8 Luglio 2014 - 20:14

Elena, ti posso dire in tutta sincerità che hai creato un capolavoro?
Un bacio tesoro!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 09:38

Grazie!!!!!!!!!

Reply
acasadisimi 8 Luglio 2014 - 21:50

ma quante belle ricette mi sono persa in queste 2 settimane di assenza! devo recuperare subito! come al solito tu sei la più brava! un bacio!
simi

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 09:38

😀 ciao simi ben tornata e grazie!

Reply
lapetitecasserole 8 Luglio 2014 - 22:54

Inizio a pensare che tu sia una creatura non di questa terra (di quelle buone però), che gira per casa con grembiule e bacchetta magica. Ma cosa hai creato???? Io sono talmente stordita da aver capito dopo 10 minuti come erano sistemati i bucatini… pensa un po’ come sono messa! Chapeau per l’uso della polenta… se dovesse avanzare qualcosa da quelle parti io ci sono!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 09:36

😀 magari fossi un po’ aliena! mi sentieri meglio tutte le volte in cui sento che tante delle cose che mi circondano siano così lontane dalla mia persona…
sono felice ti piaccia questo piatto!!! Grazie davvero, tanto tanto! un abbraccio!ps: e se vuoi venie qui, te ne faccio a kili di polenta!!! cosa non si fa per riceverti;-)

Reply
lapetitecasserole 10 Luglio 2014 - 11:30

Saro in Italia anche la prossima settimana ma solo per qualche giorno, magari ci organizziamo davvero a Dicembre??? che per la polenta mi sembra perfetto!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 11 Luglio 2014 - 21:13

ma certo!!! che belloooooo

Reply
Annalisa B 9 Luglio 2014 - 00:51

La tua cucina è sempre ottima!! Questo piatto è uno spettacolo!!
Ti auguro una splendida estate Elena!!
Bacioni e a presto! <3

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 09:36

Grazie Annalisa, grazie davvero!

Reply
m4ry 9 Luglio 2014 - 05:59

Ti sei superata tesoro….è una meraviglia <3

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 09:30

grazie gioia mia!

Reply
alterkitchen 9 Luglio 2014 - 10:57

Guarda, per farmi venir voglia di polenta e gorgonzola con i 35 gradi di qui sei proprio brava, cara mia 😉
Un piatto golosissimo e una presentazione chic 🙂

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 09:30

😀 hihihihi

Reply
Raffaella 9 Luglio 2014 - 11:49

Già l’ho scritto su fb, ma voglio ribadire… S P E T T A C O L O! La presentazione è bellissima, ma anche i sapori e le combinazioni non sono da meno! Brava!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 09:30

😀 Grazie Raffa sei un tesoro!

Reply
Lilli nel paese delle stoviglie 9 Luglio 2014 - 12:06

Elena questo è un signor piatto ma proprio regale! da lombarda non posso che apprezzare alla grande, inoltre hai unito tradizioni, usanze, ricordi, molto molto bello!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 09:30

grazieeeee!

Reply
la Greg 9 Luglio 2014 - 14:31

credo che i commenti già espressi sopra ti abbiano convinta che hai creato un capolavoro!!! ma vogliamo parlare dei bucatini sistemati perfettamente intorno lo stampino??? solo per quello meriteresti l’oscar

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 09:29

🙂 Grazie tesoro!

Reply
Ros 9 Luglio 2014 - 15:05

Sei riuscita a rendere raffinatissime anche la polenta e i bucatini…sei una vera strega ;-). Partecipi con una grande ricetta, amica mia!! Un bacio

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 09:29

Grazie bellissima mia Ros!

Reply
Morena 9 Luglio 2014 - 16:53

Sai che non mangio la pasta ma so riconoscere un bellissimo piatto, di un’eleganza, sembra un dolce. Brava Elena!

Reply
LaGio' 9 Luglio 2014 - 19:01

Elena…hai preparato un piatto che è una meraviglia! Non solo per come si presenta…ma perché c’è dentro la tua storia, ci sono i tuoi ricordi. Mi piace davvero tanto. Brava! Un abbraccio

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 09:28

Grazie, grazie davvero!

Reply
Morena 9 Luglio 2014 - 20:06

Questo piatto è un incanto, talmente bello che sembra un dolce. Brava Elena!

Reply
Maurizia Le Ricette del Pozzo Bianco 9 Luglio 2014 - 20:53

….. ci stupisci sempre con vere delizie!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 09:28

grazie!

Reply
Morena 10 Luglio 2014 - 05:04

Sai che non mangio la pasta ma so riconoscere un bellissimo piatto, di un’eleganza che sembra un dolce. Brava Elena!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 09:28

grazie carissima

Reply
Chiara 10 Luglio 2014 - 10:04

adesso però ci devi dire come hai fatto a farlo così perfetto questo sformatino? è un’opera d’arte!!!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Luglio 2014 - 10:26

🙂 guarda è facilissimo eh,, ci vuole solo pazienza! 🙂

Reply
anna 11 Luglio 2014 - 11:48

embè, ma con polenta e latte gioco in casa! 🙂 anche io (più da piccola che ora) adoravo il momento della domenica sera quando gli avanzi della polenta del pranzo venivano scaldati e affondati nella tazzona di latte caldo..un sapore e una bontà che ho davvero impresso nei ricordi! e che ricettina..che evoluzione! tu si che riesci a sbizzarrirti a 360°!
un bacione

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 11 Luglio 2014 - 21:02

che bello sentirti così vicina a me! noi due bambine insieme saremmo state tremendissime! 🙂

Reply
pianetacucinaeisuoisatelliti 13 Luglio 2014 - 15:15

Elena, che meraviglia questo piatto!!mi fai venire voglia di polenta e fonduta anche se ora sto a mare!!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 14 Luglio 2014 - 10:18

😀

Reply
Bocconcini di mais e scamorza affumicata | ConUnPocoDiZucchero.it 7 Novembre 2014 - 11:01

[…] E mi piace usarla in cucina, mescolarla con altre farine per preparare piccoli doci golosi e paninetti da buffet, ma anche darle un tono elegante e una veste da festa in delisiozi, specialissimi sformatini. […]

Reply
Menù di Natale 2014: le mie proposte | ConUnPocoDiZucchero.it 19 Dicembre 2014 - 09:31

[…] SFORMATO DI BUCATINI ALLA FONDUTA CON CIALDA CROCCANTE DI POLENTA […]

Reply
Menù di Natale 18 Dicembre 2017 - 05:32

[…] SFORMATO DI BUCATINI ALLA FONDUTA CON CIALDA CROCCANTE DI POLENTA […]

Reply
menù di Natale 2018 - Con Un Poco Di Zucchero 22 Aprile 2021 - 03:32

[…] la tavola di eleganza e delicatezza, facendosi trasportare dalla voglia di novità, uno sformato specialissimo di bucatini ripieno di gorgonzola, servito su un letto di crema di polenta e latte e cialde croccanti. Infine […]

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come trattio i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: