Pane senza impasto: No Knead Bread

by Elena Levati

Settimana scorsa ho rivisto da Emanuela la ricetta del pane senza impasto. Erano già un po’ di mesi che l’avevo adocchiata un po’ qui e un po’ lì, ma me l’ero sempre tenuta lì, ferma, al calduccio, in attesa del giorno X.

Poi, caso vuole, vado da Mary e vedo che anche lei me lo ha pubblicato!!! E allora no eh! Questo è proprio un segno! 😀

Visto che non mi sono ancora ripresa da 4 giorni di indicibili sofferenze dovute ad un mal di denti lancinante, direi il mio giorno X potrebbe essere arrivato.

Per chi si vuole avvicinare in maniera soft alla produzione di pane in casa, inoltre, credo che questa sia proprio la ricetta giusta. Per un inizio soft ci vuole  necessariamente una ricetta soft. E cosa c’è di meglio di un pane pigro?

E lui il nostro pigrone, il pane senza impasto! Si fa da sè davvero: tu devi solo mettere tutto insieme in una ciotola, mescolare con una forchetta e dimenticartelo per una notte.

Il mattino dopo dovrai solo fare le pieghe e infornare!! Facile no?

Solo vi servirà una pentola con il proprio coperchio che possa andare in forno: può essere la pentola in ghisa proprio per il pane, oppure anche una padella comune antiaderente con un coperchio un po’ bombato, oppure anche, come vedete nella prima foto di questo pane, una comune tortiera a cui io ho messo un coperchio preso in prestito al microonde (era parte del set per la cottura a vapore) o ancora, per finire, una tortiera coperta con un’altra tortiera! Insomma l’importante è usare un contenitore che vada in forno e che si possa coprire!

Perchè? Perchè la pentola/casseruola/tortiera dovrà essere rovente quando vi metterete il pane che dovrà poi rimanere coperto per tutto il tempo di cottura eccetto gli ultimi 15 minuti.

Questo è importantissimo per avere un pane dalla crosta croccantissima e dalla mollica morbida e ben alveolata che si mantiene fresco per diversi giorni nonostante sia fatto con il lievito di birra!! Provare per credere!!

Siccome io questo pane lo ritengo davvero eccezionale, vi metto le foto passo passo della ricetta così da togliere ogni dubbio!!

PS: Direi proprio che questo pane senza impasto sembra l’idea perfetta per prepararsi il pane in casa anche per il pranzo di Natale, non credete? Quando noi saremo tutti affaccendati, pieni di farina a far ravioli, inciamperemo tra i fili di spago che servono per legare il cappone e saremo intenti a spalmare golosi patè per le tartine, lui, il nostro bel pane da portare in tavola fresco e fragrante, si fa da solo! Meraviglioso!!!

PANE SENZA IMPASTO

(CON FARINA INTEGRALE E PEPERONCINO)


Un pane sensazionale che non si impasta e che conquisterà anche chi non ama sporcarsi le mani: vi serviranno solo una ciotola, una forchetta e farina per le pieghe!


Livello: facile Tempo: 5 minuti + 1 notte di lievitazione + 15 minuti + 60 minuti cottura Dosi: 1 pagnotta

Ingredienti: 

  • 300 g farina 0 manitoba,
  • 200 g farina 0 integrale,
  • 1 cucchiaino di peperoncino in polvere,
  • 3 g lievito di birra,
  • 380 g acqua tiepida,
  • 1 cucchiaino di miele o di zucchero,
  • 12 g sale.

Procedimento: 

  1. Versate in una capiente ciotola l’acqua tiepida con il lievito e lo zucchero (o il miele) e girate con una forchetta affinchè si sciolga.
  2. Versate ora nella ciotola le due farine, il peperoncino e il sale.
  3. Girate con la forchetta affinchè gli ingredienti si amalghimino senza assolutamente impastare.
  4. Coprite con pellicola e fate riposare per una notte a temperatura ambiente.
  5. La mattina seguente stendete sul tavolo un canovaccio, infarinatelo e rovesciatevi l’impasto lievitato.
  6. Appiattitelo leggermente e piegatelo aiutandovi con il canovaccio stesso : portate un lembo  verso il centro e ripiegatevi sopra l’altro lembo ottenendo un panetto.
  7. Fate fare mezzo giro al panetto verso destra (muovendo con il canovaccio) e ripetete le pieghe una seconda volta.
  8. Rigirate ora il panetto in modo che le pieghe stiano sotto, copritelo con lo stesso canovaccio infarinato e fate lievitare ancora 1 ora.
  9. Accendete nel frattempo il forno a 250 °C e fatevi scaldare una teglia che abbia il proprio coperchio (vedi note nella intro alla ricetta): deve essere rovente!
  10. Rigirate l’impasto direttamente nella teglia in modo che le pieghe siano rivolte in alto, coprite con il coperchio e infornate per 45 minuti.
  11. Togliete il coperchio e terminate la cottura per 15 minuti.
  12. Fate raffreddare su una gratella per dolci e gustate!

NO KNEAD BREAD


Ingredients:

  • 300 g flour 0 Manitoba,
  • 200 g wholewheat flour 0,
  • 1 teaspoon hot pepper powder,
  • 3 g brewer’s yeast,
  • 380 g lukewarm water,
  • 1 teaspoon of honey or sugar,
  • 12 g salt.

Method: 

  1. Put in a large bowl water, sugar (or honey) and yeast and stir with a fork to melt.
  2. Add flours, hot pepper and salt and stir to combine all the ingredients absolutely no kneading.
  3. Cover with plastic and let rest overnight at room temperature.
  4. The next morning, lay a towel on the table, flour it and upset the dough. Flatten it in a rectangle and make folds: put one lap of the rectangle in the center and cover it with the other lap. 
  5. Turn the dough, flatten it again and repeat the folds.
  6. Turn the dough so that the folds are below, flour and cover it with a cloth and let rise about 1 hour.
  7. In the meantime turn on the oven to 250 °C and heat a casserole with its own lid.
  8. Put the dough directly in the casserole so that the folds are up, cover with the lid and bake for 45 minutes in the lower part of the oven. Move the casserole in the middle part of the oven, remove the lid and bake 15 minutes more.
  9. Let cool on a grid, cut and enjoy it!!

84 comments

Simona Mirto 25 Novembre 2013 - 04:59

E 3! Emanuela, Mary e adesso anche tu! già segnato anch’io…ma adesso tocca proprio sperimentarlo… sopratutto mi piace l’idea di non stare dietro all’impasto. Per i miei tempi assolutamente ristretti è perfetto! mi piace poi tanto tanto questa variante al peperoncino… bravissima la mia Ele:* ti abbraccio amica

Reply
conunpocodizucchero 25 Novembre 2013 - 08:37

manchi solo tu insomma! anche se tu sei talmente brava ad impastare che sembra quasi un peccato non fartelo fare! 🙂

Reply
m4ry 25 Novembre 2013 - 06:26

Ti è venuto una meraviglia 🙂 E ti confido una cosa…è perfetto per il pranzo o la cena di Natale..io lo preparo sempre..veloce e buonissimo ! Un bacione grande !

Reply
conunpocodizucchero 25 Novembre 2013 - 08:37

grazie! ispiratrice! 🙂

Reply
valentina 25 Novembre 2013 - 06:55

ma che meraviglia mi sa proprio che lo devo provare anch’io!!!
😉

Reply
conunpocodizucchero 25 Novembre 2013 - 08:37

è comodissimo guarda e dà una soddisfazione enorme!

Reply
Federica Gif 25 Novembre 2013 - 07:24

Uhhh!!! Che bellezza! Ma quanto è buono il pane fatto in casa?!? Sai che anch’io ho fatto il pane a lunga lievitazione la scorsa settimana!? Però ho impastato 😉 pubblicherò la ricetta stamattina se ti va di passare a dare un’occhiata 🙂 bravissima Elena, ricetta deliziosa e originale. Baci baci
Federica 🙂

Reply
conunpocodizucchero 25 Novembre 2013 - 08:36

passo di certo fede! grazie!

Reply
zuccherando 25 Novembre 2013 - 07:40

Fantastico! Anche io lo faccio spesso, ma questa versione piccantina mi ispira proprio!! ora impasto senza impasto!!!!

Reply
conunpocodizucchero 25 Novembre 2013 - 08:36

😀 brava!

Reply
lisanto 25 Novembre 2013 - 08:15

fantastico… lo devo provare assolutamente

Reply
conunpocodizucchero 25 Novembre 2013 - 08:36

grazie!!!

Reply
Babe 25 Novembre 2013 - 08:29

No vabbè ma ha un aspetto incredibile!
In effetti potrei considerarlo un’ottima possibilità.
Bacino tesoro

Reply
conunpocodizucchero 25 Novembre 2013 - 08:51

🙂 grazie!

Reply
martina 25 Novembre 2013 - 08:38

Ammetto che anche nella mia testolina da un bel po’ di tempo soggiorna l’idea di realizzare questo pane. Le incertezze che mi hanno bloccata finora erano dovute soprattutto al “contenitore” … ma ora che ho visto il tuo, così bello e con tutti quei piccoli fantastici alveoli, … proprio non mi so più trattenere dal tentativo (visto che mi hai dato il là, farò con il coccio … anche se è un po’ piccolo di dimensioni)!
Un abbraccio …

Reply
conunpocodizucchero 25 Novembre 2013 - 08:53

anche io ero bloccata dallo stesso motivo, ma poi mi sono detta che l’importante era avere una teglia con coperchio non piatto e mi è venuto in mente di usare il coperchio per la cottura a vapore del micro! esperimento riuscito! 🙂 bacini

Reply
imma 25 Novembre 2013 - 09:07

Sono giorni tesoro che lo vedo e che mi dico:devo farlo!!Adesso dopo la visione del tuo non mi resta che correre in cucina e prepararlo deve essere uno spettacolo e poi è cosi facile da fare anche pe runa che come me con i lievitati non è molto a suo agio:D!!Bacioni,imma

Reply
conunpocodizucchero 25 Novembre 2013 - 09:11

ma come, tu non sei a tuo agio??? io ti metterei dappertutto! e sono certa staresti alla perfezione ovunque! 🙂

Reply
imma 25 Novembre 2013 - 09:12

P.s. tesoro per pieghe a portafoglio intendi si stende si prende un lato e lo scaravolti sull’altro giusto:D…??

Reply
conunpocodizucchero 25 Novembre 2013 - 09:13

sì! 😉

Reply
Claudia 25 Novembre 2013 - 09:18

Ma che belle foto tesor! Mi piace un sacco, oltre al fatto che è pane, il fatto che è al peperoncino, meraviglia!
Un bacione e buona settimana:*

Reply
conunpocodizucchero 27 Novembre 2013 - 05:52

🙂 grazie!!!

Reply
Cristina 25 Novembre 2013 - 10:36

Anch’io ce l’ho sulla lista dei pani da fare da tempo immemorabile. Mi sa che ormai manco solo io !

Reply
conunpocodizucchero 27 Novembre 2013 - 05:52

🙂 dai dai dai!!!!

Reply
Silvia 25 Novembre 2013 - 10:42

Sembra davvero facile, anche una come me ci potrebbe riuscire.. E dico POTREBBE! 🙂

Reply
conunpocodizucchero 27 Novembre 2013 - 05:54

😀 dopo le ultime tue sfornate direi che sei al top!

Reply
Fabio 25 Novembre 2013 - 10:47

Lo facciamo da molto tempo. Chi non lo prova, non saprà che forse è anche più buono del pane che si compra. Crosta croccante e morbida mollica. Davvero una scoperta e mi sa che l’abbiamo fatto anche per qualche Natale passato, una garanzia.

Reply
conunpocodizucchero 27 Novembre 2013 - 05:54

ecco hai detto bene! una garanzia!!! grazie Fabio!

Reply
(ildeborino) Busy Bee 25 Novembre 2013 - 11:34

Ciao Elena, io lo faccio da anni il pane senza impastare, a volte lo cuocio nella pentola di ghisa a volte in forno direttamente, sulla pietra refrattaria caldissima, e aggiungo una tazza di acqua bollente in una teglietta sul fondo del forno. Il risultati è lo stesso: crosta croccante e mollica morbida morbida. Una delizia!
La prossima volta proverò la tua versione piccante. ^_^

Reply
conunpocodizucchero 27 Novembre 2013 - 13:54

davvero? e se non ho la pietra refrattaria??? oddio aiuto! adesso mi hai incuriosito!

Reply
Simona 25 Novembre 2013 - 12:40

Lo devo assolutamente fare!!!!!! Ma prima devo comprare il contenitore!!!:)
Ha un aspetto incredibile Elena!!!! Un bacioneeeee!

Reply
conunpocodizucchero 27 Novembre 2013 - 13:54

io ho usato un mix di teglia e coperchio per il micro che magicamente stavano chiusi alla perfezione! 😀

Reply
susy 25 Novembre 2013 - 13:00

L’idea sembra invitante. Come hai detto tu devo aspattare il giorno x, il giorno giusto. E poi la teglia giusta con coperchio che non ho!
Un salutone Susy

Reply
conunpocodizucchero 27 Novembre 2013 - 05:55

la segnamo sulla lista per babo natale? 😉

Reply
Claudia 25 Novembre 2013 - 13:35

Buonissimo il tuo pane senza impasto.. poi con parte di farina integrale!!!!!! baci e buon lunedì 🙂

Reply
conunpocodizucchero 27 Novembre 2013 - 13:55

sì, io e l’integrale andiamo d’amore e d’accordo! 😀

Reply
Arianna 25 Novembre 2013 - 15:03

E’il famoso pane cafone napoletano? Peperoncino a parte, si intende ^^

Reply
conunpocodizucchero 27 Novembre 2013 - 13:59

oh mamma non lo so! 😀

Reply
Astrid 25 Novembre 2013 - 15:08

Come primo pane per riprendere a panificare quale delle tue mille ricette strepitose mi consigli? Sai che io le proverei tutte ma vorrei riprendere la mano poco per volta quindi mi affido a te! Sembra di sentire il profumo, la crosta e la mollica morbida, ancora calda, quanto mi piace questo pane ^_^

Reply
conunpocodizucchero 27 Novembre 2013 - 14:00

direi questa! iniamo dal più semplice che però regala grossissime soddisfazioni! 😀 un bacione

Reply
Astrid 27 Novembre 2013 - 14:05

Perfetto allora appena trovo un po di tempo la provo. Naturalmente ti terrò aggiornata!

Reply
conunpocodizucchero 27 Novembre 2013 - 14:06

Certo! 😉

Reply
veronica 25 Novembre 2013 - 16:10

Che bello questo e’ un pane magico anche io l’ ho visto in diversi blog e ogni volta sono curiosissima. la tua versione al peperoncino e miele di rovo e’ deliziosa. Una domanda devo piegare l’ impasto tipo fagottino? Baci bella.

Reply
conunpocodizucchero 27 Novembre 2013 - 14:01

Sì, lo appiattisci un po’ poi pieghi la parte di destra verso il centro e sopra ci appoggi quella di sinistra. poi fai mezzo giro e lo rifai. e poi una terza volta. Fatto! 🙂

Reply
emanuela 25 Novembre 2013 - 16:49

Si, direi che è buono tanto quanto è pigro! 🙂
Mi sa che questa sera lo rifaccio!
Ma ti è passato ora il mal di denti? Riguardati!!!

Reply
conunpocodizucchero 27 Novembre 2013 - 14:01

no 🙁 per fortuna ho il pane che mi allevia i dolori! 😀

Reply
pachulli 25 Novembre 2013 - 17:11

buono, buonissimo e a quanto pare anche semplice da fare! da provare!!!

Reply
conunpocodizucchero 27 Novembre 2013 - 14:01

sìììììì! anche per chi ha le mani di pezza! 😉

Reply
consuelo 25 Novembre 2013 - 18:08

Questo pane m incuriosisce sempre di +..prima o poi mi devo cimentare, il risultato è ottimo, complimenti!

Reply
conunpocodizucchero 27 Novembre 2013 - 14:02

grazie! cimentati, cimentati!!! 😉

Reply
Maurizia Le Ricette del Pozzo Bianco 25 Novembre 2013 - 18:29

Pigro o no questo pane invoglia proprio….. e sappiamo anche che con il pane sei insuperabile!
Bye
Maurizia

Reply
conunpocodizucchero 27 Novembre 2013 - 14:02

😀 grazie carissima!

Reply
anna 25 Novembre 2013 - 18:45

Anche io l’avevo visto, ma ora che ci sei tu ad averlo provato per me posso farlo senza alcun dubbio! 😉 successo assicurato! Ti farò sapere!

Reply
conunpocodizucchero 27 Novembre 2013 - 14:03

Ok!! mi piace questo fidarsi a vicenda che ci ditingue e ci avvicina! 😉

Reply
coccolatime 25 Novembre 2013 - 22:06

questa meraviglia con cosi poco trambusto??? me la son stampata ovviamente!!!

Reply
conunpocodizucchero 27 Novembre 2013 - 14:04

😀 giuro!!!!

Reply
Chiara 25 Novembre 2013 - 23:33

Meraviglia davvero! Non sono sicura di aver capito il procedimento delle 3 pieghe ma ci proverò! Notte!

Reply
conunpocodizucchero 27 Novembre 2013 - 14:05

Allora lo sppiattisci un po’ poi prendi la parte di destra e la pieghi verso il centro. poi prendi la parte di sinistra e la pieghi sopra. … così è più chiaro?? oddio non lo so se è più chiaro 😀

Reply
Giovanna 26 Novembre 2013 - 10:32

L’avevo visto anch’io da Emanuela e mi aveva colpito moltissimo, il tuo è favoloso!!!! Poi, che meraviglia la prospettiva del tuo pranzo di Natale! Vengo da te! 🙂 Un bacione

Reply
conunpocodizucchero 27 Novembre 2013 - 14:05

tesoro! ti accolgo a braccia aperte!

Reply
edenstylemag 26 Novembre 2013 - 11:50

Mi piace questa ricetta, sembra proprio facile! E che bella quella crostina, proprio come piace a me! PS: Ti capisco per il mal di denti, l’ho avuto anche io pochi giorni fa ed è stato tremendo!!!

Reply
conunpocodizucchero 27 Novembre 2013 - 14:06

sai che non mi è ancora passato???:-(
cmq la ricetta è davvero semplicissima ma dà soddisfazioni enormi!

Reply
Sonia 26 Novembre 2013 - 15:57

ne è stata fatta anche una versione senza glutine, ma non mi sono mai cimentata….devo? assolutamemte si! mi presti la campana pure? ahhahaha baciiii

Reply
conunpocodizucchero 27 Novembre 2013 - 14:07

ah se vuoi cara sonia è qui! 🙂

Reply
Giulietta | Alterkitchen 26 Novembre 2013 - 20:43

Io sto puntando al pane senza impasto da anni, credo dalla prima volta in cui lo vidi, da Juls’ kitchen, al cioccolato, da colazione. Da allora lo punto.. che sia arrivato anche per me il momento?
Un bacione!

Reply
conunpocodizucchero 27 Novembre 2013 - 14:07

a furia di puntare ora devi attaccare! 😀
dai che lo aspetto!

Reply
tiziana 26 Novembre 2013 - 21:11

sai che è bellissimo, sembra impossibile non sia impastato!!! ha un’aspetto magnifico, baravissima!!! spero vada meglio coi denti… male odioso!!!!! ti abbraccio

Reply
conunpocodizucchero 27 Novembre 2013 - 14:08

giurin giuretta! i dentini invece… maleeeee 🙁

Reply
Ros 27 Novembre 2013 - 15:07

Ahahah…la stessa cosa che ho notato io!! Appena ci proverò scriverò che Emanuela, Mary ed Elena hanno sperimentato questa meraviglia prima di me :-D. Per la Vigilia di Natale sarebbe perfetto. Dici che le pentole di acciaio non vanno bene? Baci

Reply
conunpocodizucchero 27 Novembre 2013 - 15:11

guarda io ne ho usata una antiaderente che era in dotazione nel microonde e ci ho messo un coperchio di un’altra pentola che però calzava a pennello! prova dai!! così mi dici come viene 😉

Reply
Terry 27 Novembre 2013 - 16:29

Ancora un po’ di anni fà vidi Jim Lahey… L’inventore del no-knead bread presentarlo nella trasmissione di Martha Stewart… Dall’epoca voglio provarlo… Ma mai fatto… Non so se capita anche te di aver ricette che vuoi provare e poi per motivi vari si rimanda all’infinito!… Beh spero non proprio all’infinito… Spero di farlo prima o poi!
Ottima la tua farcitura! In my tunes! 😉

Reply
conunpocodizucchero 27 Novembre 2013 - 19:05

sì cara, capita spessissimo anche a me! se sapessi la lista di cose che desidero fare e sono tutte scritte lì in attesa di essere attuate…

Reply
racconticucina 27 Novembre 2013 - 17:03

mi piace!! lo provo. 🙂 Andrea

Reply
conunpocodizucchero 27 Novembre 2013 - 19:06

😀 perfetto!

Reply
elena 27 Novembre 2013 - 18:26

Ho seguito questo buon profumino di pane ed eccomi qui!
Bravissima Elena è un incanto!!! Ti abbraccio affettuosamente e ti auguro una felice serata!!!

Reply
conunpocodizucchero 27 Novembre 2013 - 19:06

🙂 grazie mille cara

Reply
asilannablu 27 Novembre 2013 - 20:42

wow Elena …. è fantastico,bravissima!!!!!

Reply
conunpocodizucchero 28 Novembre 2013 - 12:35

😀 grazie!!!

Reply
Terry 27 Novembre 2013 - 21:55

Bellissimo, brava Zuccherino. Anche io quando ho poco tempo lo faccio e viene sempre bene. Con il peperoncino … come ti vengono queste idee? Un bacione

Come vanno i denti? 🙁

Reply
conunpocodizucchero 28 Novembre 2013 - 12:34

ciao carissima! vanno un po’ meglio ma mica si è risolto il tutto…. 🙁 troppo zuccherosa sono! 😉

Reply
Pane senza impasto integrale al cumino | lemilleeunatorta 16 Marzo 2014 - 20:33

[…] sono stata convinta da Elena, che lo ha fatto di tutti i gusti: speziato con miele, al peperoncino e ai ceci e miele. Io mi sono limitata a farlo integrale con farina di farro e con cumino, per […]

Reply
No knead bread ai ceci e miele 16 Ottobre 2019 - 02:01

[…] miscelare farine diverse, ad aromatizzarlo in modo differente, a dargli un tocco piccantino con il peperoncino o un particolare profumo inteso e pervasivo con le […]

Reply
Christmas Bread: Pane senza impasto di Natale 16 Ottobre 2019 - 02:06

[…] avevo detto che mi ero assolutamente innamorata del Pane senza impasto, […]

Reply
Pane fatto in casa alle olive con biga - Con Un Poco Di Zucchero 7 Maggio 2021 - 16:26

[…] se cliccate qui potete vedere un’altra ricetta di pane in cui ho messo le foto di come io faccio le pieghe al […]

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come trattio i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: