Ed eccoci tornati alla normalità dopo il tradizionale periodo natalizio costellato di cene, cenoni, pranzi in famiglia, banchetti e… abbuffate insomma! Ah giusto, dimenticavo che all’appello manca ancora il pranzo dell’epifania, ma essendo già rientrata al lavoro mi sembra che l’atmosfera di festa e rilassamento sia purtroppo giunta al termine…

E allora, se vi ho lasciato nel 2010 con un tronchetto tutto panna, calorie e cioccolato, vi riaccolgo nel 2011, nel mio piccolo spazio, con una ricetta leggera, per salvare l’animo del ghiotto peccatore dall’eccesso dei giorni passati e cominciare con mente lieve e liberata dai rimorsi questo nuovo anno.

Cominciare in leggerezza, come motto personale, non significa però cominciare con pollo lesso e due foglioline di insalata. Insalata sì, ci sto, ma un po’ diversa dal solito, un po’ speciale, che trova il suo elemento depurativo nel finocchio, il suo equilibrio nel mix tra frutta secca e fresca e la sua sostanza nel cestino alle noci che la porta.

CESTINI ALLE NOCI CON INSALATA DI PERE E FINOCCHI


Ingredienti (per circa 8 cestini):

  • Per i cestini: 250 gr farina 0, 50 gr farina di noci, 1 pizzico di sale, 60 gr burro, 100 gr acqua fredda.
  • Per l’insalata: 1/2 sedano rapa, 1 grosso finocchio, 2 pere abate, una decina di noci, qualche chicco di melograno, sale, pepe, olio evo, aceto balsamico di ottima qualità.

Preparazione:

  1. Per prima cosa preparate i cestini: miscelate la farina con la farina di noci e il sale, formate la fontana sul piano da lavoro, fate un foro al centro e mettetevi il burro. Iniziate ad impastare aggiungendo l’acqua poco per volta. Formate una palla e fatela riposare in frigorifero per 30 minuti avvolta in pellicola trasparente.
  2. Accendete il forno e portatelo in temperatura a 180°C.
  3. Stendete la pasta sottile sul piano infarinato, ritagliatevi dei cerchi grandi a sufficienza per rivestire il retro di stampini monodose di alluminio capovolti. Formate così i cestini e fateli cuocere in forno già caldo per 12, 13 minuti. Capovolgete gli stampini e fate raffreddare i vostri cestini.
  4. Riempiteli con l’insalata preparata con il finocchio, il sedano rapa e la pera tagliati a bastoncini, i gherigli di noce e i chicchi di melagrana. Condite l’insalata prima di metterla nei cestini con una vinaigrette preparata con 2 parti di olio, 1 di aceto balsamico, una bella macinata di pepe e due generosi pizzichi di sale.

Consiglio: 

  • se siete allergici alle noci potete preparare la stessa insalata e gli stessi cestini usando le mandorle, come in questa ricetta QUI 

2 comments

accantoalcamino 3 Gennaio 2011 - 18:27

Ciao bentornata, augurissimi, uno splendido anno per voi sposini freschi 🙂
Questa insalatina riconcilia con se stessi, dolce, amaro, croccante, fresco, tutto assieme per un piatto deliziosamente leggero, un bacione 🙂

Reply
crema di lenticchie e mandorle 3 Luglio 2017 - 10:49

[…] e pistacchi): trovo che accompagnata da una insalata ricca (io adoro e ripropongo sempre quella di finocchi, pere, sedano rapa e noci oppure quella affumicata) sia il modo migliore per iniziare a banchettare in leggerezza e lasciare […]

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come trattio i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: