cous cous con pollo e zucca in lavastoviglie

by Elena Levati

VAI SUBITO ALLA RICETTA / SKIP TO ENGLISH VERSION

Sono anni che sento parlare della cottura in lavastoviglie e, fin dal primo istante, ne sono rimasta affascinata: trovo sensazionale l’idea di sfruttare il calore che si crea all’interno della lavastoviglie durante un ciclo di lavaggio per poter ottenere, oltre alle stoviglie pulite, anche un piatto pronto per essere mangiato!

Io, da sempre sensibile circa la tematica del risparmio energetico, dopo aver fatto anni a dire “Wow” mi sono decisa a provare!

Ho letto un po’ di articoli per capire le linee guida di massima e, dopo qualche esperimento, sono giunta ad alcune considerazioni e a questa ricetta facilissima e ricca di gusto!

COSA SERVE?

  • Servono solo dei vasetti a chiusura ermetica oppure, se li usate, dei sacchetti per il sottovuoto adatti alla cottura.

E’ DIFFICILE?

  • No, al contrario! La cottura in lavastoviglie è semplicissima: si mette tutto nel vasetto, si chiude e si avvia il ciclo di lavaggio: sarà il vapore che si forma a cuocerne il contenuto!
  • Bisogna solo decidere a che temperatura si desidera cuocere la pietanza a seconda del programma di lavaggio che si andrà ad utilizzare: 50° – 55° C (programma eco), 60° – 65° C (programma automatico), 70° – 75° C (programma intensivo).
  • In linea di massima si può tenere presente che il programma eco è ideale per la cottura delle carni rosse, il programma automatico per le uova, il programma automatico o intensivo per le carni bianche (fonte: Ecocucina) e sulla base di questo iniziare a sperimentare.
  • Via libera a ortaggi, carne, pesce, molluschi, uova!

I PRO:

  • Ovviamente il primo pro della cottura in lavastoviglie è il risparmio energetico: si va ad ottimizzare al massimo l’utilizzo di un elettrodomestico che avremmo comunque già utilizzato per un altro scopo e, inoltre, l’uso della lavastoviglie consente già di per sè di risparmiare acqua ( fonte: altroconsumo).
  • La carne risulta morbidissima! Non so se avete mai provato una carne cotta a bassa temperatura: ecco l’effetto è proprio quello, perchè il concetto di fondo è il medesimo: cottura prolungata a temperatura medio-bassa. Carni morbide e tenere quindi!
  • Grazie alla chiusura ermetica del vasetto, tutti i sapori, i profumi e gli aromi non si disperdono e si esaltano a vicenda: il risultato è una pietanza profumatissima, ricchissima di gusto e di tutti i suoi nutrienti, (anche la più semplice).
  • Questo metodo di cottura è anche salutare e leggero andando ad evitare la fase della rosolatura, del soffritto, ecc.

I CONTRO:

  • Non tutto si può cucinare in lavastoviglie: quegli alimenti che necessitano di temperature elevate per poter cuocere,  non sono ovviamente adatti a questo metodo di cottura (pasta, riso, cereali o legumi che necessitano di lunghi tempi di cottura).
  • Io ho sperimentato che alcune verdure dalla polpa poco tenera come ad esempio la zucca, le carote o le patate, devono essere scottate 5 minuti di orologio in padella affinchè si abbia una cottura perfetta. Ho provato ad inserirle a crudo nel vasetto, ma mi sono rimaste un po’ troppo croccanti.

LA RICETTA:

Quindi in definitiva cosa cuciniamo? Ho pensato ad un piatto unico perfetto per l’autunno, in cui si usa uno degli ingredienti che più lo caratterizzano, ovvero la zucca!

Inoltre, visto che già usiamo il vasetto per la cottura, perchè non sfruttarlo anche per per la pausa pranzo in ufficio? Quindi oggi: cous cous speziato alla curcuma con cubetti di zucca e pollo.

Avete piatti da lavare? Perfetto! Prendete due piccioni con una fava e seguitemi nella RICETTA CON FOTO PASSO PASSO!

COUS COUS ALLA CURCUMA CON POLLO E ZUCCA COTTO IN LAVASTOVIGLIE


Una ricetta a risparmio energetico a portata di chiunque abbia una lavastoviglie! Un piatto unico perfetto per il pranzo autunnale da non farsi scappare!


Livello: facile Tempo: 15 min + 5 min precottura + 1 ciclo di lavaggio automatico Dosi: 2 persone

Ingredienti:

  • 100 g cous cous,
  • 180 g acqua,
  • 1 cucchiaino colmo di curcuma,
  • 1 fetta di zucca qualità Delica (120 g peso senza buccia e senza semi),
  • 1/4 cipolla bionda (45 g),
  • 160 g petto di pollo,
  • 2 rametti di rosmarino,
  • 3 cucchiai olio evo,
  • sale,
  • pepe.

Occorrente:

  • 2 vasetti a chiusura ermetica da 500 ml

Procedimento:

  1. Affettate la cipolla e tritatela a coltello.
  2. Tagliate la zucca a piccoli cubetti.
  3. Mettete in una padella 1 cucchiaio di olio, la cipolla e la zucca. Aggiungete 1 pizzico di sale e pepe. Mescolate, coprite con il coperchio e fate cuocere su fiamma medio-bassa per 5 minuti.
  4. Tagliate il pollo a cubetti.
  5. Fate sciogliere la curcuma nell’acqua.
  6. Prendete due vasi a chiusura ermetica e metteteci il cous cous (50 g per ogni vaso).
  7. Aggiungete gli aghi del rosmarino.
  8. Aggiungete ora il pollo e la zucca dividendolo equamente tra le due porzioni.
  9. Condite con l’olio, sale, pepe e ultimate con l’acqua alla curcuma.
  10. Mescolate tutto, chiudete il vasetto e inseritelo nella lavastoviglie insieme alle stoviglie da lavare.
  11. Avviate un ciclo di lavaggio automatico (60°-65°)
  12. Quando la lavastoviglie avrà terminato il suo ciclo di lavaggio i vostri piatti saranno puliti e il cous cous sarà pronto per essere mangiato.

Note:

  • Se lo consumate il giorno dopo, fate scaldare il cous cous qualche minuto nel forno a microonde prima di gustarlo.
  • A piacere conditelo con ancora un po’ di olio crudo.

Post in collaborazione con Accendi Luce&Gas Coop

DISHWASHER COOKING: SPICY COUS COUS WITH CHICKEN AND PUMPKIN


Level: easy Time: 15 min + 5 min precooking + 1 automatic washing cycle Serves: 2 people


Ingredients:

  • 100 g cous cous,
  • 180 g water,
  • 1 teaspoon full of turmeric,
  • 1 slice of Delica quality pumpkin (120 g weight without peel and without seeds),
  • 1/4 blonde onion (45 g),
  • 180 g chicken breast,
  • 2 sprigs of rosemary,
  • 3 tablespoons extra virgin olive oil,
  • salt,
  • pepper.

Tools:

  • 2 hermetic jars of 500 ml

Method:

  1. Slice the onion and chop it with a knife.
  2. Cut the pumpkin into small cubes.
  3. Put 1 tablespoon of oil, onion and pumpkin in a pan. Add 1 pinch of salt and pepper. Stir, cover with lid and cook on medium-low heat for 5 minutes exact.
  4. Cut the chicken into small cubes.
  5. Melt the turmeric in the water.
  6. Take two hermetic jars and place the cous cous (50 g for each jar).
  7. Add the rosemary.
  8. Now add the chicken and pumpkin, dividing it equally between the 2 jars.
  9. Season with oil, salt, pepper and finish with turmeric water.
  10. Stir everything, close the jar and place it in the dishwasher.
  11. Start an automatic washing cycle (60 ° 65 °)
  12. When the dishwasher has finished its washing cycle, your dishes will be cleaned and the cous cous will be ready!

Notes:

  • If you keep the cous cous in fridge for 1 night, heat it few minutes in the microwave before enjoying it.
  • If you like, season it with a little bit of raw oil.

13 comments

Antro Alchimista 9 Ottobre 2018 - 12:39

Ma quanto mi intriga la cottura in lavastoviglie ma non mi sono mai decisa a provarla! Guarda che spettacolo di cous cous che sei riuscita ad ottenere! magari uno di questi giorni ci provo anche io! Buona giornata

Reply
Elena Levati 12 Ottobre 2018 - 05:39

cara! a me è piaciuta tantissimo tanto più che cmq ogni giorno la lavastoviglie va!!! E’ una furbata davvero!:)

Reply
Francesca 9 Ottobre 2018 - 14:05

Vedo le tue foto e ricette su IG, ma è molto meglio gustarle qui, su una tavola speciale, con più spazio… 🙂 Torno volentieri, respiro sempre aria creativa, una tua costante… adesso mi stupisci con la cottura in lavastoviglie! Ricordo un libro uscito qualche anno fa, mi aveva fatto così sorridere, ma ecco la prova… funziona! Non ho mai osato, ma l’idea mi ha sempre solleticato… le cose “strane” sai che mi piacciono, se poi hai sperimentato tu mi fido al 100%… 🙂
Ciao sorriso luminoso, un abbraccio solare come quel vasetto!

Reply
Elena Levati 12 Ottobre 2018 - 05:42

carissima Francesca, ogni volta che ti vedo qui mi emoziono sempre <3 ti ringrazio moltissimo per le tue parole, sempre così delicate e leggere. Anche a me aveva sorpreso molto ai tempi, ma da allora avevo qst tarlo nella testa e sapevo che avrei dovuto provare per togliermelo! E infatti... guarda io sono convinta che ti piacerebbe, non so lo vedo molto adatto a te questo vasetto ricchissimo di profumo e di colori caldi <3

Reply
edvige 9 Ottobre 2018 - 15:17

Unprocedimento che ho sentito anch’io parlare ma che non userò mai non avendo la lavastoviglie. Siamo in due e sarebbe inutile oltre a non avere lo spazio per metterla. Grazie delle spiegazioni e buona serata.

Reply
Elena Levati 12 Ottobre 2018 - 05:43

😀 ehehe ci credo!!! va beh, sai che si può usare anche la lavatrice? io te la butto lì… 😉

Reply
pensieriepasticci 10 Ottobre 2018 - 11:23

Che bella ricetta, son curiosa anche io, sai?
Ma non ho capito, il cous cous si cuoce praticamente col calore? Visto che lo metti crudo e poi aggiungi acqua….sono stupita! Proverò…
Bacione cara

Reply
Elena Levati 12 Ottobre 2018 - 05:44

Ciao Simo! Sì, esatto. Essendo il cous cous precotto quello che si trova generalmente in commercio, è sufficiente il vapore affinchè si gonfi e cuocia. E anche la carne si mette a crudo, quindi cuoce tutto nel vapore che si crea nel vasetto. E’ una cosa specialissima, credimi! Se vorrai provarla sarò onorata <3

Reply
MILA 11 Ottobre 2018 - 09:54

Mi manca solo il pollo, che provvederò a prendere, e a breve la proverò!!!!!

Reply
Elena Levati 12 Ottobre 2018 - 05:45

io sono qui carissima! <3 <3 spero di cuore che ti piaccia!

Reply
zia Consu 14 Ottobre 2018 - 13:23

Mi ha sempre incuriosita la cottura in lavastoviglie..mi hai dato proprio un ottimo spunto per fare qualche esperimento 🙂 Grazie Ele e felice domenica <3

Reply
Elena Levati 15 Ottobre 2018 - 11:54

grazie a te cara! sono certa, più che certa che ti piacerà tanto! bacioni

Reply
barattolini golosi cotti in lavastoviglie 6 Febbraio 2020 - 07:01

[…] già avevo sperimentato lo scorso anno nella preparazione del cous cous con pollo e zucca, la lavastoviglie si dimostra ancora una volta un elettrodomestico “multitasking” davvero […]

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come trattio i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: