Muffins nella sfoglia

by Elena Levati

Siamo sempre stati amanti dei muffins, sia in versione dolce che salata, ma da quando c’è Ludovica, da quando è diventata la mia super aiutante in cucina e, in modo particolare, da quando ha iniziato a voler fare tutto “da soa” ne sforniamo di continuo!

Credo siano fatti su misura per i bambini: la basilarità della ricetta, i pochi passaggi, la facilità e la velocità di esecuzione, permette davvero loro di poter essere autonomi in quasi la totalità delle azioni e (cosa non da meno) di mantenere il livello di attenzione vivo giusto giusto per quei 20-30 minuti necessari al completamento della stessa!

Se poi aggiungiamo anche il fatto che sono declinabili in mille modi diversi e che, quindi, ogni volta con lo stesso processo si possono ottenere risultati diversi e, infine, che sono proprio della misura giusta per una merenda direi che si rischia di arrivare al limite della perfezione! 😀

E allora via libera ai muffins: oggi salati, domani dolci, dopodomani semi dolci da poter mangiare sia a colazione con confetture che a pranzo con un po’ di affettato, formaggio e verdure!

Quelli di oggi sono dei muffins salati speciali, nati in risposta alla avversione generale di Alessandro per le cose monouso. Lui infatti adora i muffins, ma proprio non gli piace il fatto di dover usare ogni volta un pirottino di carta che andrà buttato e, inoltre, non gli va giù il fatto che inesorabilmente un po’ di impasto a quel pirottino rimane sempre attaccato!

Perfetto, togliamo il pirottino di carta! Ma… potevo lasciare i muffins “tutti nudi” come direbbe Ludovica?

No! 😉

Visto che ho usato il mio impasto di base senza burro e con un solo uovo, mi posso permettere di rivestire questi muffins con un “tutù” di pasta sfoglia: ne deriva una cornice croccante fuori che racchiude un cuore morbido e soffice, saporito e sfizioso arricchito con nocciole e tomino!

E così… lei ritaglia i cerchi dal rotolo di pasta sfoglia e io li sistemo nello stampo; io taglio il tomino e trito le nocciole mentre lei mescola gli ingredienti secchi a quelli liquidi; insieme riempiamo tutte le cavità dello stampo e insieme inforniamo.

E ora via a sistemare tutto e a lavarci le manine! Veloci, veloci! Tra 25 minuti siamo già pronti per gustarli! 😉

MUFFINS AL TOMINO E NOCCIOLE NELLA PASTA SFOGLIA


Una ricetta sfiziosissima e deliziosa da gustare all’ora dell’aperitivo: dei muffins salati al tomino e nocciole avvolti da una croccante cornice di pasta sfoglia al posto del pirottino di carta! Tutto gusto e niente spreco! 🙂


Livello: facile Tempo: 20 min + 25 min cottura Dosi: 12 muffins da 6,5 cm o 9 muffins da 8 cm

Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare,
  • 140 gr farina (io ho usato tipo 1),
  • 1/2 bustina lievito istantaneo per torte salate,
  • sale, pepe, noce moscata,
  • 40 gr nocciole tostate,
  • 1 tomino (per me Conrado),
  • 1 uovo medio,
  • 25 gr olio evo,
  • 200 gr latte.

Procedimento:

  1. Ritagliate dal rotolo di pasta sfoglia 12 cerchi del diametro un poco più grande di quello dello stampo da muffins che userete (io ad esempio ho usato uno stampo da muffins del diametro da 6,5 cm e ho usato un coppa pasta rotondo da 8 cm per ritagliare i cerchi).
  2. Rivestite con questi cerchi le cavità dello stampo da muffins modellando la pasta sfoglia come fosse il pirottino di carta che generalmente si utilizza per i muffins.
  3. Tagliate il tomino a cubettini e tenetelo da parte.
  4. Tritate le nocciole abbastanza finemente.
  5. Preriscaldate il forno a 180° C.
  6. Preparate l’impasto dei muffins: in una ciotola miscelate tutti gli ingredienti secchi (la farina, il lievito istantaneo, un pizzico abbondante di sale, pepe, noce moscata e 2/3 delle nocciole.
  7. In un’altra ciotola miscelate i liquidi: sbattete con una forchetta l’uovo insieme al latte e all’olio.
  8. Unite quindi il mix di ingredienti secchi a quelli liquidi, unite il tomino e mescolate giusto per amalgamare.
  9. Versate questo impasto negli stampi all’interno della pasta sfoglia arrivando appena sotto il bordo.
  10. Spolverate con le nocciole rimaste e infornate per 25 minuti (30 minuti se usate lo stampo da 8 cm).
  11. Servite i muffins tiepidi: con il guscio croccante di sfoglia fuori e il cuore morbido dentro!

Note:

  • Potete preparare i muffins il giorno prima e scaldarli bene prima di servirli.
  • Potete anche congelarli.
  • Si conservano in frigorifero, coperti con pellicola per 2 giorni.
  • Se volete gustarli come antipasto completo e più elegante, potete metterli al centro di una ciotolina e servirli insieme ad una fonduta di formaggio!

TOMINO CHEESE MUFFINS IN PUFF PASTRY FRAME


Level: easy Time: 20 min + 25 min baking Serves: 12 muffins of 6.5 cm or 9 muffins of 8 cm


Ingredients:

  • 1 roll of rectangular puff pastry,
  • 140 gr flour (I used type 1),
  • 7 gr baking powder for savory pies,
  • salt, pepper, nutmeg,
  • 40 gr toasted hazelnuts,
  • 1 medium egg,
  • 25 gr extra virgin olive oil,
  • 200 gr milk,
  • 1 tomino cheese (for me Conrado).

Method:

  1. Cut out 12 circles from the puff pastry ( 8 cm in diameter if you use small muffin tins of 6,5 cm or 10 cm in diameter if you use bigger muffin tins of 8 cm).
  2. Put this circles in the muffins tins using them instead of paper cups.
  3. Cut the tomino cheese into small cubes and keep aside.
  4. Chop the hazelnuts quite finely.
  5. Preheat the oven to 180 ° C.
  6. Prepare the muffins dough: in a bowl mix all the dry ingredients (flour, baking powder, a pinch of salt, pepper, nutmeg and 2/3 of the hazelnuts.
  7. In another bowl, mix the liquids: beat the egg with a fork along with milk and oil.
  8. Mix dry ingredients to the liquid ones, add the tomino and mix just a little.
  9. Pour this mixture into the muffin tins.
  10. Complete with the remaining hazelnuts and bake for 25 minutes (30 minutes if you use the 8 cm mold).
  11. Serve your muffins warm, with the crispy shell of puff pastry out and the soft heart inside!

Note:

  • You can prepare the muffins the day before and heat them before serving.
  • You can even freeze them.
  • You can keep them in the refrigerator, covered with film for 2 days.
  • If you want to enjoy your muffins as a complete and more elegant appetizer, you can put them in the middle of a bowl and serve them with a cheese fondue!

14 comments

Tatiana 5 Aprile 2018 - 12:39

Ma dai, è geniale! Un applauso al marito (sono d’accordo con lui, non fosse che per un principio antispreco) e sono d’accordo con te sull’universalità del muffin, perfetto anche da congelare (sai quante merende scolastiche mi ha risolto?).
Posso solo dire che siete bravissimi (stavolta pure il marito 🙂 )!
Un bacio <3

Reply
Elena Levati 12 Aprile 2018 - 10:40

Si Tati è vero, non l’ho detto ma anche io li congelo sempre e mi risolvono cene all’ultimo minuto, merende e pranzi al volo! Un grande abbraccione a voi!!!!

Reply
saltandoinpadella 5 Aprile 2018 - 14:15

Che carina la tua patatina. Mi ricordo bene il periodo “da soa”. Non è tanto semplice gestire una bimba di due anni che vuole fare cose che ovviamente non può riuscire a fare…e stai a spiegarle che non può fare tutte le cose che fanno i grandi 😉 la mia nipotina piccolina che ha un certo caratterino non voleva proprio demordere, e tu dovevi aspettare mezze ore perchè si voleva mettere e legare le scarpe da sola. Me la immagino la tua cucciola che si diverte a pasticciare in cucina con la mamma.
L’idea del “pirottino” di sfoglia mi piace un sacco, in effetti è proprio una buona idea

Reply
Elena Levati 12 Aprile 2018 - 10:27

Elenuccia eh si, infatti qui è sempre un disastro! Ma l’importante è che lei sia felice e che le piaccia pasticciare insieme e a me! Sono momenti di una magia e di una complicità unica nel suo genere! Un bacio grande!

Reply
Ipasticciditerry 5 Aprile 2018 - 19:32

Che brave siete, tu e Ludovica! Io con Christian ogni tanto faccio qualche pasticcio in cucina ma io mi affido al fido Bimby, io peso, lui butta dentro gli ingredienti. Io preparo gli stampi, lui versa il composto e poi aspettiamo davanti alla porta del forno. Anche lui vuole fare le cose “da soo” perché “io glande” ma dobbiamo approfittarne quando Gabriele dorme, altrimenti è un disastro! Favolosi questi muffin e meno male che ad Ale non piace il pirottino di carta, guarda come l’avete sostituito bene!

Reply
Elena Levati 12 Aprile 2018 - 10:23

eheheheh anche a me verrebbe comodo usare il bimby, ma lei deve impastare, sporcarsi, pasticciare, mescolare, stendere: fare casino insomma!!! 😀 è una bimba così che non si lascia “fregare” facilmente! un bacio grande a te super nonna! ps: fammi sapere se venite eh!!!!!

Reply
zia Consu 5 Aprile 2018 - 20:58

Ma che bellissima idea quella di vestire il muffin con la pasta sfoglia 🙂 Il ripieno poi è golosissimo e tenerissima la scena di voi due a pasticciare insieme in cucina ^_^
Un abbraccio piccole e splendide donne <3<3<3

Reply
Elena Levati 11 Aprile 2018 - 10:59

grazie Consu! un abbraccio grande a te!

Reply
Simo 6 Aprile 2018 - 22:29

Foooorte questa idea, devo provare!!!
Un abbraccio cara

Reply
Elena Levati 11 Aprile 2018 - 09:18

Prova prova ?

Reply
edvige 8 Aprile 2018 - 18:46

Idea super concorco e prendo nota. Buona domenica

Reply
Elena Levati 11 Aprile 2018 - 09:15

Grazie mille cara ☺

Reply
LaRicciaInCucina 9 Aprile 2018 - 08:00

Sono bellissimi da vedere e poi l’accostamento del tomino con le nocciole è davvero una garanzia.
Ma quanto siete brave tu e Ludovica?!?!?!?! 😀

Reply
Elena Levati 11 Aprile 2018 - 09:20

ti ringrazio tanto!!! 🙂

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: