spatzle estivi con polpettine di pesce e ricotta

by Elena Levati

Il tuo sorriso, pieno, vivo e vispissimo, estremamente dolce e punteggiato di caratteristiche note di furbizia monella che lo rendono unico, speciale e fortemente contagioso.

Il tuo sorriso che cambia in relazione ai tuoi cambiamenti, che cresce in relazione alla tua crescita, che matura in relazione alle tue scoperte e ai tuoi traguardi raggiunti.

E’ il tuo sorriso che mi porterò nel cuore e che conserverò nella mente come etichetta da apporre delicatamente alla scatolina marcata Estate 2017.

L’isola a forma di farfalla non ha deluso le mie richieste e, come sempre, anche quest’anno ha atteso e superato le mie aspettative regalandomi colori indelebili di tramonti spacca cuore, profumi intensi e sapori decisi che oramai per me sanno di seconda casa.

La mia bicicletta mi ha aspettato, insieme a quella del papà che si è impreziosita del tuo seggiolino e ha raccolto tutti i nostri pensieri, i nostri nuovi progetti, le nostre nuove prospettive. Ci siamo fatti cullare dal suono del mare e silenziosamente, nel luccichio dei nostri occhi quando lo abbiamo salutato, restituendogli un sorriso, gli abbiamo detto grazie.

Rientrare dalle vacanze e ricominciare è come prendere qualcosa di vecchio con una energia rinnovata, vederlo sotto un’altra luce, sempre più positiva e riscoprire il lato buono che sembrava nascosto.

Riprendere tra le mani e rimodellare il vecchio in qualcosa di nuovo. Come accade in cucina, con un riciclo creativo.

E allora oggi la ricetta del rientro è proprio un riciclo: un filetto di orata cotto a vapore, rinasce con semplicità in un piatto gustoso e sfizioso da godere in questi giorni di fine agosto come alternativa alle più classiche insalate di riso e di pasta.

Una VERSIONE ESTIVA degli SPATZLE, i gnocchetti tirolesi a forma di goccia che per tradizione si mangiano caldi conditi con burro fuso, panna fresca o pomodoro.

Io me li sono immaginati con un impasto un po’ rustico a base di farina di grano tenero e integrale, serviti freddi, in insalata, insieme a POLPETTINE DI PESCE E RICOTTA, pomodori secchi e melanzane grigliate.

SPATZLE ESTIVI CON POLPETTINE DI ORATA E RICOTTA


Una ricetta semplice e gustosa per cambiare un po’ musica rispetto alle classiche insalate di riso e di pasta estive


Livello: facile Tempo: + cottura Dosi: 4 persone

Ingredienti:
  • Per gli spatzle: 150 gr farina 0, 100 gr farina integrale (per me Molino Rossetto), 3 uova medie, 150 gr acqua, sale, pepe, noce moscata.
  • Per le polpettine di orata e ricotta: 300 gr filetto di orata cotto a vapore e senza lische, 1 cipollotto fresco (con la parte verde),1 uovo grande, sale, pepe, 1 mazzetto di erbe aromatiche miste, 150 gr ricotta biologica (per me Caseificio Pugliese), farina q.b.
  • Per condire: 2 melanzane lunghe, 150 gr pomodori secchi sott’olio, olio evo, sale, pepe.

Procedimento:

  1. Preparate prima di tutto le polpettine: tritate finemente il cipollotto e le erbe aromatiche. Sminuzzate il filetto di orata tritandolo con un coltello pesante da cucina e versatelo in una terrina. Unite la ricotta, il trito aromatico, 1 presa di sale, 1 pizzico di pepe e l’uovo. Mescolate tutto bene per amalgamare e ottenere un composto malleabile (se fosse troppo morbido aggiungete qualche cucchiaio di pangrattato).
  2. Coprite con pellicola e fate riposare in frigorifero mentre preparate le melanzane: lavatele, tagliatele a rondelle e grigliatele per 3 minuti da ambo i lati.
  3. Preparate gli spatzle: mescolate le due farine in una ciotola, unite le uova, 1/2 cucchiaino di sala e abbondante noce moscata. Versate l’acqua a filo mescolando bene con una frusta in modo da ottenere un impasto liscio e piuttosto liquido. Consiglio: se non avete lo strumento apposito per formare gli spatzle, usate un po’ meno acqua in modo da avere un impasto un pochino più consistente.
  4. Posizionate la grattuggia per gli spatzle direttamente sopra alla pentola con l’acqua bollente e versate nell’apposito spazio un mestolo di impasto. Fate scorrere avanti e indietro lo strumento in modo che gli spatzle cadano subito nell’acqua.
  5. Scolate gli spatzle con una schiumarola appena vengono a galla e trasferiteli in una terrina colma di acqua fredda in modo da raffreddarli subito. Scolateli subito anche da quest’acqua e metteteli in una terrina condendoli con un po’ d’olio.
  6. Riprendete l’impasto delle polpette e, aiutandovi con un cucchiaio, formate le polpettine e passatele via via nella farina. Fatele cuocere in padella in un velo d’olio caldo rigirandole bene per una decina di minuti fino a doratura oppure cuocetele in forno caldo a 180°C. Trasferitele su un piatto a raffreddare.
  7. Tritate grossolanamente le melanzane grigliate insieme ai pomodori secchi. Riunite il condimento in una terrina, aggiungete le polpettine e gli spatzle. Mescolate bene il tutto, condendo se necessario con un po’ d’olio e regolando di sale e pepe a vostro piacimento.
 Note: 
  • la forma degli spatzle si può ottenere sia con lo strumento apposito (lo Spätzlehobel, una grattugia con dei fori larghi) o con un comunissimo schiaccia patate.

SUMMER SPATZLE WITH RICOTTA AND SEA BREAM MEATBALLS


Level: easy Time: 1 hour Serves: 4 pp


Ingredients:

  • For spatzle:150 gr flour 0, 100 gr whole wheat flour (for me Molino Rossetto), 3 medium eggs, 150 gr water, salt, pepper, nutmeg.
  • For sea bream and ricotta meatballs:300 gr steamed sea bream fillet, 1 fresh onion, 1 large egg, salt, pepper, 1 bunch of mixed herbs, 150 g of organic ricotta (for me Caseificio Pugliese), flour.
  • Seasoning: 2 long aubergines, 150 gr dried tomatoes in oil, egg oil, salt, pepper.

Method:

  1. First of all prepare the fish meatballs: finely chop onion and herbs. Using a heavy kitchen knife mince the sea beam fillet and pour it into a bowl. Add ricotta, herbs, salt, 1 pinch of pepper and the egg. Mix all well getting a malleable mixture (if it is too soft add 2 tbs of breadcrumbs).Cover with film and put in the fridge.
  2. Meanwhile prepare the aubergines: wash them, slice and and grill them 3 minutes per side.
  3. Prepare the Spatzle: mix the two flours in a bowl, combine the eggs, 1/2 teaspoon of salt and plenty of nutmeg. Pour water little by little mixing well with a whisk just to get a smooth and liquid dough (My advice: If you do not have the tool to form spatzle, use a little less water to have a slightly larger dough).
  4. Place the special grater for spatzle directly over the pot with salted boiling water and pour into the specific space a ladle of the dough. Move the tool backwards and forwards so that spatzle falls right into the water.
  5. Drain the spatzle after 2 minutes and transfer them into a bowl full of cold water to cool down them immediately. Drain the spatzle also from this water and place them in a bowl, seasoning with a little oil.
  6. Take back the fish meatballs dough and, using a spoon, form some small meatballs rolling them in the flour. Cook your meatballs in a frying pan in few warm oil for about 10 minutes, until golden (otherwise you can bake them at 180 ° C). Place them on a plate to cool.
  7. Roughly chop grilled aubergines and dried tomatoes. Pour this seasoning in a bowl, add spatzle and sea beam meatballs. Mix well, add some oil if necessary and salt and pepper as you like.

14 comments

ipasticciditerry 24 Agosto 2017 - 11:34

Sai che questo piatto è favoloso? Sei sempre molto creativa nelle tue ricette. Per il resto che dire? Sto seguendo, grazie alle tue immagini, la crescita di quella meraviglia, frutto del vostro amore. La vedo diventare sempre più grande e mi viene da dirti: vivila, godila, memorizza ogni istante, perchè si cresce troppo in fretta. ♥

Reply
Elena Levati 25 Agosto 2017 - 08:34

Grazie zia terry ?

Reply
Milena 24 Agosto 2017 - 14:48

Dolce Elena. Sai che arriva tanto amore anche nelle ricette che proponi? E Ludovica che sorriso bello ha?! Tenera lei, belli voi!

Reply
Elena Levati 25 Agosto 2017 - 08:33

Grazie mille cara Milena

Reply
Simo 24 Agosto 2017 - 16:14

Favoloso questo piatto, ma ancor di più il sorriso della tua bimba, che scalda il cuore…
Ti abbraccio cara!

Reply
Elena Levati 25 Agosto 2017 - 08:33

Grazie cara ?

Reply
Giulia 25 Agosto 2017 - 07:55

Ricetta particolare davvero, e molto invitante!

Reply
Elena Levati 25 Agosto 2017 - 08:32

Grazie mille

Reply
zia consu 25 Agosto 2017 - 18:11

Quanto amore in questo post..sicuramente la prima di tante altre estati indimenticabili! Quel sorrisetto mi farebbe andare fuori di testa!!!
Complimenti anche x la strepitosa ricetta..non sai che dare x fare l’assaggio 😛

Reply
Elena Levati 30 Agosto 2017 - 07:20

<3

Reply
Silvia Brisi 25 Agosto 2017 - 18:32

Bentornata!! E che bella ricetta, anche io sono una riciclatrice folle e questo piatto mi piace davvero tanto!!
Quanta gioia vedo nei vostri occhi, siete splendidi!!
Un bacione e buon we!!

Reply
Elena Levati 30 Agosto 2017 - 07:21

grazie tesoro!

Reply
Mila 30 Agosto 2017 - 11:18

…ecco che la lacrimuccia scende…ma non è colpa tua (come ti ho scritto nell’altro post non ho dormito molto bene e mi fa l’effetto “lacrima in tasca”)
Una famiglia meravigliosa, goditi ogni isante!!!!

Reply
Elena Levati 2 Settembre 2017 - 08:59

<3

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come trattio i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: