pizza estiva con verdure grigliate e bufala a crudo

by Elena Levati

Dopo una settimana di ricette salate vi aspettavate un dolce, lo so.. spero di non deludervi se invece vi propongo questa pizza che, con i suoi sapori, apre le porte all’estate.

Con questa ricetta penso a chi come noi non andrà via per il ponte, a chi come noi non avrà la fortuna di fare il primo bagno al mare della stagione, di passeggiare in montagna o di girare per città d’arte.

Per non cadere nella tentazione di intristirci pensando al nostro week end lungo saltato magari avremo bisogno di un piccolo aiuto e il cibo, si sa, quando serve ci dà sempre una mano.

E non è vero che sul podio dei comfort food ci sono solo dolci. A mio modo di vedere, la pizza è e sempre sarà in cima alla lista dei piaceri culinari che regalano un sorriso.

Oppure, se non siete pienamente d’accordo, possiamo anche vederla così: se la pizza è leggera, preparata con ingredienti scelti e sani, lievitata almeno 24 ore in modo da essere perfettamente digeribile e non appesantire, lascia anche il giusto spazio per un dolcetto di fine pasto! 😉

La pizza che vi presento oggi è molto estiva e porta in sè tutto il buono e il sano delle verdure di stagione grigliate (io ho usato melanzane, zucchine e cipollotti, ma potete aggiungere anche peperoni e pomodori) e tutto il fresco della mozzarella di bufala a crudo!

Buon fine settimana a tutti, ovunque sarete!

PIZZA ESTIVA CON VERDURE GRIGLIATE E BUFALA A CRUDO

Una pizza perfetta per l’arrivo dell’estate in cui spiccano colorate verdure grigliate di stagione accanto a fresche fettine di mozzarella di bufala a crudo


Livello: facile Tempo: 2 pizze e una pizza baby

Ingredienti:

  • Per il poolish: 250 gr farina di forza (io ho usato la manitoba), 250 gr acqua tiepida, 10 gr lievito madre essiccato.
  • Per l’impasto: 110 gr farina 0, 65 gr farina di farro, 13 gr sale.
  • Per condire: 150 gr pomodori pelati biologici, 250 gr mozzarella di bufala (per me Caseificio Pugliese), 1 melanzana, 2 zucchine, 1 cipollotto rosso, pepe.

Procedimento:

  1. La sera prima, verso le 19.00: versate in una ciotola la farina di forza, il lievito e l’acqua tiepida e mescolate tutto con una forchetta. Otterrete una pastella fluida (poolish). Coprite con un coperchio o con pellicola e fate lievitare per tutta la notte a temperatura ambiente.
  2. La mattina seguente, verso le 8.00: versate nell’impastatrice le farine e iniziate ad impastare aggiungendo gradualmente il poolish. Lavorate l’impasto molto bene per circa 15-20 minuti aggiungendo il sale dopo 10 minuti.
  3. Infarinate leggermente il piano da lavoro, ribaltatevi l’impasto, copritelo con una ciotola e fatelo riposare per 1 ora.
  4. Fate le pieghe all’impasto (io faccio sempre “le pieghe a 3” come per il pane: allungate l’impasto, piegate il lembo destro fino al centro e ripiegatevi sopra il lembo sinistro. Fate fare mezzo giro all’impasto e ripetete le pieghe. Girate infine l’impasto in modo che le pieghe siano sotto), mettetelo in una ciotola leggermente oliata, copritelo con pellicola e fate lievitare per 1 ora.
  5. Dividete l’impasto in due porzioni da 280 gr l’una e in una più piccola da circa 130 gr e formate tre pagnottelle. Disponetele su una teglia infarinata, un poco distanziate tra loro, coprite con pellicola e mettete in frigorifero per 5-6 ore.
  6. Il pomeriggio, verso le 17.00, riportate le pagnottelle a temperatura ambiente e fatele lievitare per altre 2-3 ore.
  7. Preparate intanto il condimento: tagliuzzate i pomodori pelati e fateli cuocere in padella per 10 minuti con 1 pizzico di sale e un pizzico di pepe (facendoli pre cuocere io li trovo più digeribili. Se li doveste sentire acidi, potete aggiungere un pizzico di zucchero e una punta di bicarbonato).
  8. Lavate e pulite le verdure, quindi tagliatele a rondelle abbastanza spesse e grigliatele per 3 minuti per lato su una piastra ben calda leggermente unta d’olio.
  9. Tagliate la mozzarella di bufala a fette e lasciatela in un colapasta a perdere un poco di latte.
  10. La sera, verso le 20.00:
  11. – Se usate il forno tradizionale: accendetelo e portatelo al massimo della temperatura (280° C). Stendete le pagnottelle lasciando il bordo più spesso, trasferitele su un foglio di carta forno e mettetele su tre teglie. Condite con il pomodoro e infornate una teglia alla volta appoggiandola direttamente sul fondo del forno: fate cuocere 10 minuti (5 minuti per la piccola). Spostate la teglia al centro del forno e fate cuocere ancora 5-6 minuti circa. Sfornate e fate intiepidire.
  12. Condite quindi con le verdure grigliate e la mozzarella di bufala. Completate con una generosa macinata di pepe e servite.
  13. – Se avete la pietra refrattaria o, come nel mio caso, un forno-pizza: fate cuocere la base con il pomodoro per 3 minuti, quindi procedete come al punto 12.
SUMMER PIZZA WITH BUFFALO MOZZARELLA CHEESE AND GRILLED VEGETABLES

Level: intermediate Time: 24 hours Serves: 2 pizzas + 1 pizza baby


Ingredients:

  • For the poolish: 250 gr manitoba flour, 250 gr of lukewarm water, 10 gr of dried natural yeast starter.
  • For the dough: 110 gr flour type 0, 65 gr spelt flour, 13 gr salt.
  • To complete: 250 gr buffalo mozzarella cheese (for me Caseificio Pugliese), 2 zucchini, 1 eggplant, 1 red onion, saltr, pepper, oil, 150 gr organic peeled tomatoes.

Method:

  1. The day before, at 7.oo pm: pour in a bowl manitoba flour, dried natural yeast starter, warm water and mix all using a fork. You will get a very smooth batter (the poolish): cover with a lid or plastic wrap and let rise overnight at room temperature.
  2. The next morning, at about 8:00 am: pour in the kneader the ingredients for the dough and knead all gradually adding the poolish. Knead the dough very well for about 15-20 minutes.
  3. Flour the pastry board and upset the dough. Cover it with a bowl and let rise 1 hour.
  4. Flatten the dough in a rectangle and make folds: put the right corner of the rectangle in the center and cover it with the left corner. Turn the dough of 90°, flatten it again and repeat the folds 2 times. Turn the dough so that the folds are below.
    Brush with oil a large bowl and place the dough, cover with foil or with a lid and let rise at room temperature for 1 hour.
  5. Divide the dough in 2 portions of 280 gr each and one of 130 gr and form 3 balls. Place them on a floured baking tray, cover with film and put in the fridge for 5-6 hours.
  6. In the afternoon, around 5.00 pm: take out the balls from the fridge and let rise at room temperature for 2-3 hours.
  7. Meanwhile prepare the filling: chop peeled tomatoes and cook them for 10 minutes seasoning with salt and pepper.
  8. Wash and clean vegetables, cut them into thick slices and grill them on a greased grid for 3 minutes per side.
  9. Cut buffalo mozzarella into slices and put them on a colander in order to lose some milk.
  10. In the evening, at 8:00 pm:
    If you bake your pizzas in the oven: turn on the oven and bring to the maximum temperature (280°C). Roll out the loaves, transfer them on a sheet of parchment paper and place them on a baking tray. Season with tomatoes and little oil. Place the pan on the bottom of the oven and bake for 10 minutes (5 for the smaller one). Put the pan in the center of your oven and continue baking for 5-6 minutes.
  11. Let cool, complete your pizzas with grilled vegetables, mozzarella and pepper.
  12. If you have a baking stone or, as in my case, a pizza – oven: cook pizza, seasoned with tomatoes, for 3 minutes then complete with vegetables and mozzarella.

17 comments

saltandoinpadella 1 Giugno 2017 - 21:34

Con la pizza non mi deluderai mai tesoro. io ci farei anche colazione. Sono golosa ma a pizza e focacce non riuscirei mai a resistere. Mi hai fatto venire una fame…questa pizza ha un cornicione favoloso, segno di una lievitazione perfetta. Mi piace molto anche la farcitura, leggera, fresca e saporita. Con la bufala non si sbaglia

Reply
Elena Levati 8 Giugno 2017 - 05:25

eheheh so di averti dalla mia sulla pizza e infatti siamo legate non solo dal nome io e te! 😀

Reply
Mary Vischetti 1 Giugno 2017 - 23:18

Anch’io trovo che la pizza sia uno dei più deliziosi comfort food che ci siano! Adoro i dolci, ma non riuscirei mai a rinunciare alla pizza! La tua è uno spettacolo Elena! Buon weekend lungo cara, anch’io sarò a casa…ma va bene lo stesso.
Bacio grande?,
Mary

Reply
Elena Levati 8 Giugno 2017 - 05:24

a chi lo didi Mary! sai che anche io sono esattamente come te!!!! <3

Reply
Serena 2 Giugno 2017 - 01:10

Amo alla follia la pizza e anche per me è un comfort foood, mi piace anche con le verdure, la mozzarella di bufala le da’ più gusto mentre la lievitazione lenta la rende leggera. Perfettamente tonda e ben lievitata, complimenti per la realizzazione Elena. Un abbraccio

Reply
Elena Levati 8 Giugno 2017 - 05:23

grazie carissima Serena! grazie di cuore!

Reply
Claudia 2 Giugno 2017 - 16:40

M’hai messo una voglia di pizza assurda!!!! e che buona con le verdurine e la bufala! baciotti e buon week-end .-D

Reply
Elena Levati 8 Giugno 2017 - 05:23

grazie Claudia!

Reply
zia consu 2 Giugno 2017 - 22:19

Per quanto mi riguarda hai fatto proprio la mia felicità con questa ricetta 😛 adoro la pizza e dalle mie parti si dice “la mangerei anche in capo a un tignoso” :_P poi con questa farcia estiva mi fa davvero sognare!!
Bravissima come sempre tesorina e felice 2 giugno <3

Reply
Elena Levati 8 Giugno 2017 - 05:23

se tu che fai lievitati da sogno mi fai un complimento, io me lo segno e lo incornicio! lo sai che dico davvero!!! grazie consu! un abbraccio

Reply
alice 3 Giugno 2017 - 14:43

Ti è venuta perfetta! Ogni volta che vedo una lievitazione così ammutolisco..no ci riuscirò mai! Il condimento, poi, è tra i miei preferiti, soprattutto ora che andiamo verso l’estate. Mi sembra un’ottima maniera per consolarsi 🙂

Reply
Elena Levati 8 Giugno 2017 - 05:22

tu che non riesci a fare qualcosa in cucina mi sembra una ipotesi non veritiera! apro le scommesse eh! 😀
un abbraccio a te alice cara

Reply
Margherita 6 Giugno 2017 - 04:50

Ma davvero ci chiedi scusa per una ricetta salata?!?! Ma chi potrebbe dirti qualcosa quando la ricetta “incriminata” é una bella pizza?!?! Nessuno credo.
Ed ora che mi ci fai pensare é un bel po’ che non la preparo e che potrebbe essere una bella ricetta per il fine settimana! Un bacione Elena, bravissima come sempre!

Reply
Elena Levati 8 Giugno 2017 - 05:20

io mi ricordo che quando ero agli sgoccioli per Ludovica facevo tutto tranne i lievitati per paura di lasciare a casa una massa incontrollabile (tutti mi dicevano che sarebbe nata in anticipo… e invece alla fine siamo arrivate al gg dopo con l’induzione! 😀 😀 ) averlo saputo mi sarei preparata al tempo molte più pizze! Finchè non temi il peggio, datti alla lievitazione libera!!! 😀
baci baci bellissima Margy mia

Reply
ipasticciditerry 6 Giugno 2017 - 17:27

Prima o poi la tua pizza la devo provare ma … tu capisci che avendo un marito pizzaiolo è difficile che io faccia la pizza 🙂 Comunque nemmeno io sono andata via per il fine settimana. Tanti baci

Reply
Elena Levati 8 Giugno 2017 - 05:17

sarebbe l’uomo ideale per me il tuo caro maritino! 😀 hihihihi

Reply
Nel Carrello delle Blogger: le Melanzane | iFood 11 Luglio 2018 - 13:10

[…] metterle su una meravigliosa Pizza estiva con verdure grigliate e bufala a crudo, come ci propone Elena? trovate come farla […]

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come trattio i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: