Confettura di pesche alla cannella

by Elena Levati

confettura-di-pesche-alla-cannella

Mi è sempre tremendamente piaciuto far conserve: fare qualcosa oggi pensando a domani.

E’ un investimento sul futuro: è una piccola rinuncia oggi per goderne domani, è un impegnarsi, rimboccarsi le maniche e mettersi al lavoro ora non per l’immediato, ma per i mesi a venire.

Fare conserve è educativo, è un bel insegnamento, una filosofia di vita improntata al guardare al di là del proprio naso, al saper aspettare. E’ trovare un posto in dispensa per qualcosa di buono, è dare valore ad un frutto, è dare tempo, è creare bellezza, è non sprecare, è cura e infine è condivisione. Perchè quei barattolini si gusteranno insieme, così come insieme si farà colazione una domenica mattina, spalmando su una fetta di pane caldo, una confettura che profuma ancora di estate e che ha il colore del sole.

confettura-di-pesche-e-cannella-2

E’ un po’ come essere genitori: dai alla luce qualcosa di meraviglioso, ci metti cura, amore e dedizione, fai rinunce, sacrifichi ore di sonno, regali tempo ed energie oggi per far crescere domani un piccolo cuore che batte.

Investi oggi per il domani, pensi e agisci ora in previsione del poi, guardi avanti, hai in mente il futuro.

Ci pensavo stasera, mentre eravamo a tavola e tu bellissima e sorridente facevi un verso nuovo, simile ad un ruggito. E ne ridevi. E ne ridevamo insieme. Stasera ho pensato al nostro domani, a quante di tutte le azioni che ho fatto per te oggi, sono rivolte al tuo benessere di domani. E ho sorriso con maggiore dolcezza, sentendomi davvero mamma.

Ti ho guardata e ho cercato di imprimere nella memoria il tuo viso e quella tua espressione buffa per non perderti oggi, per “far conserva” ora, mentre aspettiamo insieme il nostro domani.

Buona crescita amore mio.

confettura-di-pesche-alla-cannella-3

Oggi, pensando a domani, all’autunno e al prossimo inverno, si fanno conserve: si rinuncia a gustare le ultime pesche offerte dalla natura, per trasformarle in una deliziosa confettura che ha il colore del sole e le note della cannella.

CONFETTURA DI PESCHE ALLA CANNELLA


Profumata, delicata, deliziosa confettura fatta in casa di pesche alla cannella. Per una colazione speciale o per accompagnare un piatto di formaggi stagionati.


Livello: facile Tempo: 20 min + 50 min cottura Dosi: 4 vasetti

Ingredienti:

  • 1 kg pesche nettarine gialle (peso senza nocciolo),

  • 1 mela renetta,

  • il succo di 1 limone,

  • 350 gr zucchero di canna,

  • 2 stecche di cannella.

Procedimento:

  1. Lavate la mela, sbucciatela, tagliatela a pezzetti, frullatela con il succo di limone e versatela in una casseruola.

  2. Lavate le pesche mantenendo la buccia e tagliatele a pezzettini. Unitele alla mela, aggiungete lo zucchero e la cannella, mescolate, coprite con il coperchio e lasciate riposare in frigorifero per un paio d’ore.

  3. Preparate nel frattempo i vasetti: lavateli e asciugateli accuratamente e, per essere più sicuri, fateli scaldare 5 minuti nel microonde alla massima potenza.

  4. Mettete la casseruola sul fuoco a fiamma vivace, fate raggiungere il bollore, abbassate la fiamma e fate cuocere la confettura, mescolando di tanto in tanto, per circa 50 minuti.

  5. Versate nei vasetti la confettura bollente, chiudete con le capsule e teneteli a testa in giù per mezz’ora.

  6. Sterilizzate infine i vasetti facendoli bollire per 25 minuti (dal bollore) in una pentola colma di acqua calda (in modo che siano completamente coperti).

  7. Fate raffreddare i vasetti nell’acqua, scolateli e conservateli in dispensa.

Ti potrebbero piacere anche

12 comments

Claudia 23 Settembre 2016 - 09:09

Ciao cara come stau??? è un pò che non ti leggo.. Golosissima questa confettura.. io pensa che non ne ho mai fatta una!!! Baci e buon w.e. :-*

Reply
Mila 23 Settembre 2016 - 11:55

I tuoi raccondi si vede che escono dal cuore di mamma!!!! E complimenti, complimenti per le foto (della tua principessa!!!) e per la ricetta!!!

Reply
Tatiana 23 Settembre 2016 - 12:08

Anch’io ho sempre amato preparare i vasetti di conserva e soprattutto le confetture poiché si approfitta di quando si possono avere a poco dei prodotti di stagione per poi goderne nei momenti più critici, anche se purtroppo per chi le cose le deve acquistare al supermercato puntare a qualità e risparmio non è che proprio sia così scontato.
La cannella nelle confetture fa da padrona anche a casa mia, potrei non apprezzare la tua confettura?
Un bacio 🙂

Reply
damiana 23 Settembre 2016 - 17:36

Si conservano i ricordi,soprattutto quando ritraggono il viso paffuto di una figlia.Lo conserverai gelosamente e quando da ragazza sara’ lei a rimproverarti,ti tornera’in mente quel musino,la sua tenerezza,quando tutto dipendeva da te…E una dolce malinconia ti attraversera’,ma anche un forte senso di gratitudine alla vita e al dono che ti ha fatto.
Elena hai dato un valore aggiunto alle conserve,con le tue riflessioni…gia’era super invitante col suo colore deciso,ora e’ancor piu’preziosa.Un bacino al tuo tesoro

Reply
Leti - Senza è buono 23 Settembre 2016 - 19:29

Ogni volta che ti leggo, mi commuovo, dolcissima Elena. La tua sensibilità è davvero unica <3 Adoro le confetture, ma non le ho mai preparate. Prima o poi proverò, magari proprio con la tua ricetta, che mi piace tantissimo: la cannella è una delle mie spezie preferite! Un abbraccio a te e alla tua bimba bellissima

Reply
Silvia Brisi 23 Settembre 2016 - 21:55

Adoro preparare le conserve dolci, le confettura di frutta sono il ricordo tangibile dell’ estate!! Quest’ anno ho fatto un po’ la pigrona ma ho ancora le scorte della primavera scorsa!!
Ottima questa con pesche e cannella, profumatissima!!
Un bacione cara e buon we!!

Reply
ipasticciditerry 25 Settembre 2016 - 14:22

Verissimo, goditela la tua cucciola perchè non immagini nemmeno quanto crescerà in fretta!!! E quando sarà grande la guarderai stupita che sia cresciuta così in fretta e magari, un domani domani, la troverai madre e ti ritroverai a guardare un musetto che tanto te la ricorderà e il tempo, come per magia, tornerà indietro a questi giorni che stai vivendo. Io guardo Christian, che con il suo musetto birichino, mi sorride in quel modo, così particolare, arricciando gli occhi, proprio come faceva la sua mamma. Anche io faccio sempre tante conserve. Oltre a gustarle noi, in altre stagioni, mi piace regalare, alle persone che amo. Ottima la tua versione, ieri ho passato il pomeriggio a fare confettura di prugne bianche … buona domenica Zuccherino, un bacino a te e alla cucciola

Reply
Milena 26 Settembre 2016 - 18:16

Mi piace un sacco: la confettura come investimento per il futuro 😀
Un abbraccio!

Reply
Laura De Vincentis 26 Settembre 2016 - 23:20

Pesche e cannella un connubio sublime!!! Buona serata 🙂

Reply
Fabio 27 Settembre 2016 - 11:54

Quanto mi sarebbe piaciuto incontrare quel visino simpatico e te! Invece siamo di nuovo nel mondo virtuale, ma sono sicuro che ce la faremo! 🙂
Anche a noi piace tantissimo fare le confetture, usando la bella frutta che ci dà l’estate che possiamo prolungare un po’ nelle colazioni dell’inverno. Pesche e cannella è un ottimo connubio!

Reply
zia Consu 28 Settembre 2016 - 21:28

Mi piace tantissimo la similitudine che hai fatto…e mi trovi perfettamente d’accordo 🙂
Un abbraccio dolcissima amica e grazie x questa golosa e preziosa ricetta <3
A presto <3

Reply
Monica 2 Ottobre 2016 - 22:54

Adoro le confetture fatte in casa, e il binomio pesca-cannella è fantastico! Brava!

L’angolo della casalinga, ricette veloci e facili

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come trattio i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: