Polpettine di pesce ai semi di chia

by Elena Levati

Non so da voi, ma qui le temperature oggi sono calate molto: per non sentire la mancanza dei giorni passati, quindi, io oggi accendo il forno! 😀

Solo per 20 minuti però: giusto il tempo di far cuocere queste piccole Polpettine di pesce rivestite dai semi di Chia, così che diventino croccantissime fuori e morbidissime dentro! In questo modo saranno anche più leggere, ma nulla vieta di friggerle o di cuocerle in padella!

Adatte per l’aperitivo, per un piccolo antipastino (magari ad aprire una bella cena a base di pesce) servite accanto ad una salsina in cui intingerle (per esempio yogurt greco e erbe aromatiche tritate oppure una salsa tipo salmoriglio), oppure potete farle un po’ più grosse e gustarle come secondo piatto leggero con una insalata mista di stagione.

Curiosità: originari del Messico e del Guatemala, i semi di chia sembra facciano molto bene al nostro organismo essendo ricchissimi di manganese, fosforo e rame. Il loro nome, in azteco, significa Forza: un motivo ci sarà! 😉

POLPETTINE DI PESCE AI SEMI DI CHIA


Leggerissime polpette di pesce spada vengono passate nei semi di chia e nelle mandorle per rivestirsi di uno strato croccantissimo che mantiene l’interno morbido e umido. Sembrano fritte, invece….


Livello: facile Tempo: 15 min + 20 min cottura Dosi: 4 persone

Ingredienti:

  • 300 gr polpa di pesce spada fresco

  • 2 albumi

  • 40 gr pangrattato

  • 20 gr mandorle affettate

  • 50 gr semi di chia Noberasco

  • olio evo

  • sale, pepe e curry

Procedimento:

  1. Tritate il pesce spada finemente a coltello e mettetelo in una bacinella.

  2. Conditelo con mezzo cucchiaino di sale, abbondante pepe fresco e 1 cucchiaino di curry. Mescolate e aggiungete prima il pangrattato e poi gli albumi non montati: amalgamate molto bene il tutto, ottenendo un impasto malleabile.

  3. Formate circa 24 polpettine e passatene metà nei semi di chia e metà nei semi di chia mescolati con le mandorle.

  4. Mettete le polpettine su una teglia rivestita di carta forno, pennellatele bene con olio e infornate a 190°C per 20 minuti.

  5. In alternativa, per non accendere il forno, potete cuocere le polpettine in padella in un velo di olio caldo rigirandole spesso per 10 minuti.

  6. Infilzate le polpettine su uno stecco e servitele calde e croccanti ad esempio con una salsina a base di yogurt greco e erbe aromatiche tritate.

FISH BALLS WITH CHIA SEEDS


Level: easy Time: 15 mins. + 20 mins. baking Serves: 4 persons

Ingredients:

  • 300 g fresh swordfish fillet,
  • 2 egg whites,
  • 40 g breadcrumbs,
  •  20 g sliced almonds,
  • 50 gr chia seeds,
  •  extra virgin olive oil,
  •  salt, pepper and curry.

Method:

  1. Finely chop swordfish fillet with a knife and put it in a bowl.
  2. Season with 1/2 teaspoon of salt, plenty of pepper and 1 teaspoon of curry powder. Stir and add bread crumbs and the egg whites: mix all very well getting a malleable dough.
  3. Forme about 24 fish balls: roll half in chia seeds and half in chia seeds mixed with sliced almonds.
  4. Put fish balls on a baking sheet covered with parchment paper, brush well with oil and bake at 190 ° C for 20 minutes (or fry them for 10 minutes in oil).
  5. Serve your fish balls hot and crispy along with a greek yogurt and chopped herbs sauce.

51 comments

Giulietta | Alterkitchen 25 Luglio 2015 - 09:45

Ecco, una cosa che non preparo mai e mi chiedo PERCHÉ sono le polpette di pesce, che in casa fanno decisamente contenti tutti.
Ok, al momento non mi entusiasma accendere il forno, ma potrei fare il sacrificio 😉

Reply
conunpocodizucchero 28 Luglio 2015 - 06:35

se no tieni l’idea per settembre 😉

Reply
Claudia 25 Luglio 2015 - 13:32

Mai fatte le polpettine con il pesce spada.. e con quella panatura croccante sono sfiziose davvero!!!! Qui a Roma fa sempre caldo boh… Ti auguro un buon week-end.. baci

Reply
conunpocodizucchero 28 Luglio 2015 - 06:35

anche qui, ma lievemente si è respirata arietta più fresca: ma è già finita la pacchia! 😀

Reply
speedy70 25 Luglio 2015 - 13:52

Ma quanto sono sfiziose e raffinate queste polpettine, bravissima!!!!

Reply
conunpocodizucchero 28 Luglio 2015 - 06:36

Grazie!!!! <3

Reply
Silvia Brisi 25 Luglio 2015 - 14:18

Ottime Elena!! Anche qui fa più fresco, spero duri anche domani perchè dovrò cuocere piza e polpettone!! Un abbraccio e buon we!!

Reply
conunpocodizucchero 28 Luglio 2015 - 06:37

aahahaha anche io domenica ho fatto la pizza e il polpettone giusto ieri! ma le temperature si erano già alzate di nuovo purtroppo…. ormai però l’impasto era bello che pronto:D

Reply
giovanna 25 Luglio 2015 - 15:13

le polpette di pesce mi piacciono, le tue poi sono carinissime, questi semi che hai usato non li conosco e non credo di trovarli, che ne dici se li sostituisco con semi di papavero o di sesamo?

Reply
conunpocodizucchero 28 Luglio 2015 - 06:38

al supermercato dovrebbero esserci sai… o al natura sì. Cmq in ogni caso il sesamo va benissimo!!! anzi 😉

Reply
Anna Rita 25 Luglio 2015 - 17:45

Io sono una temerario e il forno l’ho acceso anche con i 40° scorsi! 😀 per queste gustose polpettine, farei qualsiasi sacrificio 😉

Reply
conunpocodizucchero 28 Luglio 2015 - 06:38

ah ma allora sei proprio una donna di ferro!!!! 😀

Reply
Silva Avanzi Rigobello 25 Luglio 2015 - 18:19

Sarebbero perfette con la mia salsa Txatziki alla menta quindi! Bella ricetta,l Elena.

Reply
conunpocodizucchero 28 Luglio 2015 - 06:39

😀 sì sì!!!

Reply
Simona Mirto 25 Luglio 2015 - 18:42

Sempre golosi e originali i tuoi piatti Ele, questi semi di chia? Li avevo cercati l’anno scorso per realizzare un pane, non li ho mai trovati… adesso ritornano in questa panatura croccante e golosa … devo provare solo da Castroni, queste polpettine sono buonissime, io le mangerei tipo caramelle 🙂 un abbraccio stellina mia a te e a pancino :**

Reply
conunpocodizucchero 28 Luglio 2015 - 06:40

anche io ci ho messo un po’ per trovarli in commercio comunemente, ma adesso stanno spopolando quindi non dovresti avere difficoltà! ps: anche io le ho mangiate tipo caramelle/ciliegie! 😀

Reply
Melania 25 Luglio 2015 - 19:04

Da me c’è stato un breve e fulmineo acquazzone che sembra però aver portato più caldo di prima! Non ho speranza alcuna di accendere il forno! Io amo le polpette, ma poco quelle di pesce, forse dovrei applicarmi di più! Queste mi ispirano tanto sarà per l’accostamento con i semi di chia! Brava tu, anche solo per la volontà di accendere il forno!

Reply
conunpocodizucchero 28 Luglio 2015 - 06:42

🙂 già che ero in mood da forno, ho fatto anche la pizza…ma mi sa che ho esagerato perchè poi c’era un caldo in qst scatola da scarpe che è la mia casa che non ti dico!:D
Grazie Melania, a presto!

Reply
Margherita 25 Luglio 2015 - 22:04

Ti ricordi la storia del libro su polpette e polpettoni??? Ecco, sappi che a forza di salvare ricette prima o poi mi toccherà fare un “libro” anche con le tue! Queste polpettine devono essere buonissime, e immagino che bella figura facciano ad un aperitivo… peccato solo non poterle gustare insieme ad un bel bicchiere di vino bianco…. spero tu (e non solo) stia bene, un abbraccio grande!

Reply
conunpocodizucchero 28 Luglio 2015 - 06:43

😀 eheheh ma penso sia uno di quei libri infiniti perchè sono talmente versatili polpette e polpettoni che possiamo farne fino alla pensione! 😀
ps: infatti anche a me è pesata la mancanza del bicchiere di bollicine!!! mi consoli! 😀
ps: è una fagiolina…. <3

Reply
Morena 26 Luglio 2015 - 07:28

Qui è ancora troppo caldo, ma per queste polpettine varrebbe la pena accendere il forno, molto appetitose.

Reply
conunpocodizucchero 28 Luglio 2015 - 06:45

Grazie Morena cara!

Reply
zia Consu 26 Luglio 2015 - 11:25

Mi fanno gola anche a quest’ora 😛
Complimenti e felice domenica <3

Reply
conunpocodizucchero 28 Luglio 2015 - 06:45

come orario aperitivo ci siamo quasi 😉

Reply
Paola 26 Luglio 2015 - 13:00

Qui fa ancora caldissimo, ma il forno lo accendo lo stesso .) Caldo per caldo, almeno tiro fuori dal forno qualcosa di buono e anche profumato.. E poi con tutti quei semini e mandorline intorno, così croccantose, è difficile resistere 🙂

Reply
Marta 27 Luglio 2015 - 08:36

Il forno l”avevo acceso anche la settimana scorsa, ma oggi c’è davvero la temperatura perfetta per fare queste bellissime polpettine. ?

Reply
conunpocodizucchero 28 Luglio 2015 - 06:34

🙂 oggi ho avuto coraggio anche io !!!

Reply
Lisa 27 Luglio 2015 - 08:47

Adoro il pesce ma non faccio mai le polpette… queste sono da provare, mi stuzzicano molto!
Bacioni!

Reply
conunpocodizucchero 28 Luglio 2015 - 06:33

io le trovo comodissime e versatili! prova! 😉

Reply
Vanessa 27 Luglio 2015 - 09:53

No, qui Caronte non molla… ma queste polpettine sono talmente irresistibili che quasi quasi… se sono 20 minuti di numero potrei cedere! Un bacio e buon lunedì! 😉

Reply
conunpocodizucchero 28 Luglio 2015 - 06:33

giuro che sono 20 di numero!!! 😀

Reply
tizi 27 Luglio 2015 - 11:05

mi piacciono le polpette di pesce e le tue sono davvero originali, speziate e con questo aspetto così elegante e ricercato!
ne assaggerei volentieri una 😉

Reply
conunpocodizucchero 28 Luglio 2015 - 06:32

grazie tizi! E pensare che sono così semplici!! Grazie davvero

Reply
Silvia 27 Luglio 2015 - 13:04

Wow tesoro! Qui ancora caldo e niente forno ma rimedierò presto 😀

Reply
conunpocodizucchero 28 Luglio 2015 - 06:31

🙂

Reply
Monica 28 Luglio 2015 - 09:46

Ma sono bellissime! io ormai mi sono convertita al forno per tantissime preparazioni perché, nonostante ami il fritto, non voglio esagerare e tra l’altro impestarmi la cucina. Bellissime queste polpette di pesce, e la finitura è elegante e d’effetto. Sempre brava tu <3

Reply
conunpocodizucchero 31 Luglio 2015 - 09:46

Grazie mille! e tu sei sempre gentilissima!!! 🙂

Reply
MileSweetDiary 28 Luglio 2015 - 10:37

Sono davvero originali. E si presentano benissimo! Ho idea che siano proprio come le ciliegie: una tira l’altra 🙂 Complimenti Elena

Reply
conunpocodizucchero 31 Luglio 2015 - 09:47

🙂 sì, senza dubbio!!!

Reply
Fabio 28 Luglio 2015 - 12:13

Ne abbiamo scoperta un’altra, la chia 🙂 Hanno un aspetto delizioso questi spiedini di polpettine.

Fabio

Reply
Tatiana 28 Luglio 2015 - 13:22

Così potrei farmi piacere anche il pescespada, che detesto… io all’aperitivo non so resistere e forse riusciresti a rifilarmi anche il famoso merluzzo: come travesti tu il pescetto non lo fa nessuno…sei un mito!
Un bacio 🙂

Reply
conunpocodizucchero 31 Luglio 2015 - 09:48

ma come lo detesti??? O_O ahaha infatti anche col merluzzo sei difficilotta! 😀 mi piacerai così tanto anche per qst?? 😀 ti abbraccio e ti auguro una serena estate

Reply
Mila 29 Luglio 2015 - 08:47

Allora ti piace farti del male….finalmente un attimo di refrigerio e tu accendi il forno!!! Io x fortuna sono a casa da sola (per fortuna visto che l’umore è sotto le scarpe!!!) e sto andando avanti a mozzarella e pomodori a pranzo e gelato la sera.
Un abbracciotto e magari ti frego due polpette per la cena

Reply
Emanuela 29 Luglio 2015 - 17:39

Ciao Elenina, come stai? Non ho avuto molto tempo per passare a trovarti ultimamente, ma ritrovo sempre con grande piacere te e le tue ricette! Un abbraccio cara!

Reply
conunpocodizucchero 31 Luglio 2015 - 09:49

bellissima Ema! ciao!! sto bene sai e con una novità in grembo! <3 grazie per essere passata! ti auguro una buonissima estate!!

Reply
saltandoinpadella 30 Luglio 2015 - 14:11

Ho una predilezione per il pesce spada. Costa un bel po’ ma secondo me è uno dei pesci più buoni. Queste polpettine hanno un aspetto così sfizioso. I semi di chia si usano così a crudo o devono essere tostati? non li ho mai usati

Reply
conunpocodizucchero 31 Luglio 2015 - 09:50

anche io lo adoro, è vero che costa ma ne vale la pena! i semi si usano così come sono: comodissimi! 😉 buone vacanze cara Elenuccia!

Reply
Federica 30 Luglio 2015 - 14:26

Salutami Favignana quando andrai!!!
Per noi è stata una vacanza davvero bella e quel mare mi manca già troppo!!!
Il tuo blog versione wordpress non l’avevo ancora visto, MI PIACE.

Reply
conunpocodizucchero 31 Luglio 2015 - 09:52

grazie! 🙂 certo, porto il saluto e il bel ricordo! a presto!

Reply
Francesca P. 1 Agosto 2015 - 11:54

Devo fare scorte di semi di chia ora che mi hai svelato che significano “forza”… 😀 Posso partire con un sacchetto in tasca o in valigia, mentre ti aspetto con ansia nel mare blu, ehehe!
Buona partenza, Elena, buona penisola da attraversare e a presto!

Reply
Simmy 19 Agosto 2015 - 17:17

Innanzi tutto cara Elena ti ringrazio per i vari commenti che mi hai lasciato sul blog…io dopo una lunghissima pausa di riflessione mi riaffaccio nella blogsfera partendo dal tuo blog… che dire magnifico ricco di ricette e di foto molto molto belle . La versione poi in inglese!!! magnifica. Tra le tante ricette sono rimasta affascinata dagli anelli fritti speziati e non solo quella… sono andata a curiosare nel tuo profilo e pieno di tanti suggerimenti che dire… non so se riuscirò a riprendere il ridmo e tornare ai livelli passati ma è un piacere leggerti te e le ragazze dell’ i-food un bacio Simmy

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come trattio i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: