I love recycling parte II: crocchette di riso e spinaci ai fiocchi di avena

by Elena Levati

Oggi per noi e per voi propongo una di quelle ricettine che tanto mi piacciono perchè hanno almeno 4 elementi a favore:

1- Rapida: in mezz’ora si fa tutto. Massimo 40 minuti. Per chi proprio si rilegge tutti i passaggi della ricetta cinque o sei volte in corso d’opera, concedo 1 ora.

2- Facilissima: la possono fare proprio proprio tutti: anche il mio Ale che in cucina non ci entra neppure! 😉

3- Riciclona: si riutilizzano risotto allo zafferano e spinaci lessati. Nel mio caso poi è anche svuota frigo e svuota dispensa in quanto la mozzarella in questione era prossimissimissima alla scadenza e i fiocchi d’avena erano in quella bustina da troppo tempo!

4- Sfiziosa: sia per la panatura ai fiocchi di avena che donano una croccantezza del tutto particolare alle crocchette in questione, sia per la crema di accompagnamento Dolcemente Salata.

5- Truffa bimbi: così “vestiti” gli spinaci non sembrano più spinaci e quindi sono perfetti per truffare amorevolmente bambini schizzinosi nei confronti delle verdure e praticamente di tutto ciò che è verde!!

6- Comoda idea da buffet/aperitivo: sia la crema che le crocchette possono essere preparate con un giorno di anticipo, ma dorate il giorno stesso e, potendo essere mantenute al caldo fino all’ora X, vi permettono anche di avere quella mezz’oretta di tempo prima che arrivino gli ospiti per il trucco e il parrucco!

7- Buona buona: non ho altro da aggiungere!

Ecco, alla fine di buoni motivi per cui mi piace questa ricetta ne ho già trovati 7! 🙂

Tra tutti, uno dei miei preferiti è il n° 5. Motivo per cui la dedico ad una bimba, Pandi, che il 17 febbraio compie 1 anno. La sua mamma, che già stimo moltissimo, ha indetto per questo evento un bel contest in cui ci invita a proporre a Pandi dei piatti che le auguriamo di provare nel corso della sua vita. Io, più che un piatto in sè, voglio augurarle di riuscire ad amare le verdure, tutte le verdure, nessuna esclusa.

Cara piccola Pandi, ti auguro di provare nella tua vita il piacere e il gusto che il mangiare le verdure ti può dare perchè è dalle verdure, che vengono dalla terra e dalla natura, che nasce tutto. Le verdure ti daranno la possibilità di amare anche la cucina perchè le potrai inserire in mille piatti diversi: potrai farci dei gustosissimi sughetti per la pasta, dei favolosi risotti, delle salsine deliziose per accompagnare la carne, delle confetture piccantine che quando sarai grande saprai apprezzare con del buon pesce cotto a vapore, delle vellutate divine, delle zuppe e delle minestre che sono certa apprezzerai se solo saprai andare al di là del nome “minestra”, dei soffici soufflè, delle quiches golosissime, dei muffin salati da portare nel cestinetto del pic-nic in una bella domenica di primavera, degli involtini da leccarsi i baffi e delle crocchette croccanti, come quelle che ti ho fatto oggi… ma soprattutto potrai provare la gioia di abbinarle, per ispirazione, a dei gusti dolci e inserirle in preparazioni inusuali, strane e azzardate. Ma ti divertirai moltissimo, cara Pandi, ti divertirai un mondo. Devi solo fidarti e assaggiare il mondo, ad occhi chiusi. E ti stupirai di come i bambini di solito non le vogliano neppure assaggiare le verdure, solo perchè la mamma dice loro che fanno bene.

Tanti auguri Pandi.

CROCCHETTE DI RISO E SPINACI AI FIOCCHI DI AVENA


Livello: facile Tempo: 30 minuti Dosi: 25 crocchette


Ingredienti:

  • Crocchette: 400 gr risotto allo zafferano, 1 uovo, 120 gr mozzarella, 100 gr spinaci lessati e strizzati, 40 gr fiocchi di avena, 20 gr pangrattato, sale, pepe bianco e nero, noce moscata, olio extravergine di oliva.
  • Crema di accompagnamento: 200 gr spinaci lessati e strizzati, 20 gr burro, 1 cucchiaio di Gelatina all’aceto balsamico (opzionale), sale.

Preparazione:

  1. Mettete il risotto freddo in una ciotola, unitevi l’uovo, un pizzico di sale, noce moscata, pepe nero e la mozzarella tagliata a dadini molto piccoli. Amalgamate il tutto, unite gli spinaci tritati grossolanamente a coltello e amalgamate nuovamente.
  2. A parte preparate la panatura mescolando in un piatto i fiocchi di avena con il pangrattato, un pizzico di sale e uno di pepe bianco. Formate con le mani umide delle palline di riso grosse come una noce e fatele rotolare nella panatura. Tenete da parte in frigorifero (anche la panatura che non rimane attaccata alle crocchette) mentre preparate la crema di accompagnamento.
  3. Fate sciogliere il burro in una padella antiaderente, unitevi la gelatina balsamica e mescolate per stemperarla. Unite gli spinaci, salate e fate insaporire per 5 minuti. Trasferite il tutto nel frullatore e frullate ottenendo una crema liscia. Rimettete la crema nella padella e tenete da parte.
  4. Fate scaldare un po’ d’olio in una pentola antiaderente ( senza esagerare perchè le crocchette non devono propriamente friggere immerse nell’olio) e fatevi dorare le crocchette 2 minuti per lato. Trasferitele via via in un piatto con carta assorbente e tenendole al caldo. Quando avrete terminato la cottura delle crocchette, passate in padella la panatura rimasta nel piatto rendendola croccante. Fate intiepidire la crema di spinaci, insaporitela con la panatura croccante e servitela in accompagnamento alle crocchette.

 SPINACH AND RICE CROQUETTES WITH  OAT FLAKES


Level: easy Time: 30 mins Serves: 25 croquettes


Ingredients :

  • Croquettes: 400 gr saffron risotto, 1 egg, 120 gr mozzarella, 100 gr boiled and squeezed spinach, 40 gr oat flakes, 20 gr breadcrumbs, salt, black and white pepper, nutmeg, olive oil.
  • Spinach cream: 200 gr boiled and squeezed spinach, 20 gr butter, 1 tablespoon of Balsamic Jelly, salt.

Preparation:

  1. Put the cold rice in a bowl, add the egg, a pinch of salt, nutmeg, black pepper and mozzarella cutted into very small cubes. Mix everything, add chopped spinach and mix again.
  2. Prepare the breading mixing in a dish the oat flakes, the breadcrumbs, a pinch of salt and white pepper. with wet hands, forme some rice balls (big like a nut) and roll them in the breading. Keep aside in refrigerator (also the breading remained in the dish) while you prepare the cream.
  3. Melt the butter in a pan, add the balsamic jelly and stir. Add spinach, salt and cook for 5 minutes. Transfer everything in a blender and blend to obtain a smooth cream. Put the cream into the Pan and keep aside.
  4. Warm up some oil into a pan and cook the croquettes 2 minutes per side. Put them, on by one, on a plate with a paper towel and keep them warm. When you finished cooking croquettes, fry the breading remained in the dish making it crispy. Warm the spinach cream, add the crispy breading and serve it with the croquettes.

41 comments

Cristina e Daniele 18 Febbraio 2013 - 16:25

Che buone!!! Le proviamo sicuramente e in bocca al lupo per i contest!

Reply
conunpocodizucchero 18 Febbraio 2013 - 16:26

uè che rapidità! 🙂 Grazie!!! un abbraccio

Reply
Vaty 18 Febbraio 2013 - 16:31

Mia cara, da avvocato ti direi che tutte le tue eccezioni e tesi sono INCENSURABILI. ci hai convinte!! mi piace la parte per i bimbi. ma la verità è che già la ricetta e foto si presentano alla grande.
sei davvero bravissima (adoro il gioco dei pois nella composizione fotografica ^_^)
tesoro, ti metto nella blogroll cosi vedo i tuoi aggiornamenti senza dover digitare il tuo sito. bacio grande!

Reply
conunpocodizucchero 18 Febbraio 2013 - 17:26

😀 che carina che sei Vaty! Grazie anche per il blogroll!
ps: i piatti a pois sono stata la mia prima spunta per la lista nozze! 😉

Reply
paola 18 Febbraio 2013 - 17:00

Ciao che bello questo post, complimenti! Belle queste crocchette e anche come le hai presentate! Un abbraccio e a presto
paola

Reply
conunpocodizucchero 18 Febbraio 2013 - 17:25

Grazie Paola! Sono felice che ti piacciano! A prestissimo 😉

Reply
edvige 18 Febbraio 2013 - 17:02

Quello che scrivi è ineceppibile come anche la ricetta da salvare senza alcun dubbio concordo con Vaty ciao e buona settimana

Reply
conunpocodizucchero 18 Febbraio 2013 - 17:27

Grazie mille Edvige! ps: qui non c’è la zucca, non hai scuse ;-P Bacioni!!

Reply
Simona Mirto 18 Febbraio 2013 - 18:58

Ricetta perfetta! sembra studiata per me! poi se truffa diventa speciale perchè con mia figlia i cibi si devono presentare mascherati!e poi che buone che sono queste crocchette? tempo fa feci uno sformato di riso e spinaci e piacque molto.. ma quando tempo per realizzarlo.. le tue crocchette sono proprio l’ideale.. le rifarò senz’altro:) grazie per questa chicca :* un abbraccio:)

Reply
conunpocodizucchero 18 Febbraio 2013 - 22:28

Chissà che bella la tua bimba! 😉

Reply
Susy Bello 18 Febbraio 2013 - 19:46

Sono daccordissimo su tutto, tranne sul truffa bambini…Mia figlia piccola che ha ormai 11 anni, trova disgustosa la cipolla. La scova ovunque anche se la travesto da chicco di riso travestito da zafferano….Questo sin da quando era piu’ piccola.
Per fortuna le altre verdure le mangia…
Ottima la tua idea polpettosa, sono sempre amate dai bambini.
A presto Susy

Reply
conunpocodizucchero 18 Febbraio 2013 - 22:30

che tipa la tua piccola! 🙂 già mi piace! e me la vedo che studiacchia tutto quello ch le prepari alla ricerca della cipolla perduta! 😀

Reply
Anonimo 18 Febbraio 2013 - 19:57

beh il post per la Pandina è fantastico Elena..e la tua ricetta non da meno!sei forte ragazza !davvero bravissma.bacione.lalexa

Reply
conunpocodizucchero 18 Febbraio 2013 - 22:30

Grazie Lalexa! uè mi fai arrossire! 🙂

Reply
Valentina 18 Febbraio 2013 - 20:04

Beneeee!!! Con tutti questi punti a favore non mi resta che provarle quanto prima, devono essere buonissime! 😀 Complimenti e un abbraccio forte! :*

Reply
conunpocodizucchero 18 Febbraio 2013 - 22:31

quando ci facciamo un food blogger party, le porto! che dici?

Reply
paneepomodoro 18 Febbraio 2013 - 21:16

7 buonissimi motivi per rifarla e, soprattutto per il 5° (come per te): io di bambini da truffare ne ho tre!

Reply
conunpocodizucchero 18 Febbraio 2013 - 22:32

allora i devi proprio impegnare eh!! Caspita! complimenti!!! 😉

Reply
(ildeborino) Busy Bee 19 Febbraio 2013 - 07:51

Che bella questa ricetta! Mi sa che la faccio di sana pianta senza aspettare di avere gli ingredienti per il riciclo! 😀
Anche a me piace trovare modi carini per riproporre gli avanzi. Questo è spettacolare. 🙂
Se ti va passa a salutarmi sul mio blog: http://ildeborino-busybee.blogspot.it/2012/01/

Reply
conunpocodizucchero 19 Febbraio 2013 - 16:29

certoo che passo!!! subitissimo! grazie per il tuo commento!

Reply
cucinaincontroluce 19 Febbraio 2013 - 09:22

Che bellissima idea, mi piacciono!!! L’unico ingrediente che non è mai entrato in casa mia è l’avena…praticamente non so nemmeno come siano fatti i fiocchi da te citati, quindi devo proprio indagare…. e poi ci provo!!!
Un bacio, Tatiana

Reply
conunpocodizucchero 19 Febbraio 2013 - 16:30

io li trovo al supermercato in una confezione sottovuoto. sono al naturale, devi tostarli (come le mandorle) prima di usarli: così saranno perfettamente croccanti! 🙂

Reply
Ricami di pastafrolla 19 Febbraio 2013 - 09:35

Questa idea è deliziosa per i bambini ma mnche per gli adulti!!! Da segnare sicuramente….saluti Manu

Reply
conunpocodizucchero 19 Febbraio 2013 - 16:31

si è vero! infatti per ora noi siamo due adulti e ce le siamo pappate per benino! 😉

Reply
zonzolando 19 Febbraio 2013 - 13:59

Certo che con tutte queste motivazioni come si fa a non provarle? 😉 Bacioniiii

Reply
conunpocodizucchero 19 Febbraio 2013 - 16:31

heyyy ciao!!!!!! bentornati! prova prova! E’ ora di rimettersi ai fornelli eh! 😉

Reply
gingerandpeppermint 19 Febbraio 2013 - 15:14

Devono essere deliziose . Mi piacciono molto le tue foto . Un abbraccio

Reply
conunpocodizucchero 19 Febbraio 2013 - 16:32

grazie Silvana! Sono semplici, senza fronzoli, ma mi pare che abbiano solo l’anima del piatto. 🙂 un abbraccio anche a te

Reply
Anima Paleo 19 Febbraio 2013 - 17:43

L’idea truffa bimbi mi fa sorridere ma è proprio vero che così nascosti gli spinaci non sembrano poi così verdi! 🙂

Reply
conunpocodizucchero 20 Febbraio 2013 - 18:40

eh eh!! nascondere e celare sono i modo migliori per fargliele mangiare! 🙂

Reply
speedy70 19 Febbraio 2013 - 22:14

se tutti i ricicli fossero così…. quanto mi piacciono le crocchette, bravissima!!!!

Reply
conunpocodizucchero 20 Febbraio 2013 - 18:40

🙂 Grazie!!!!

Reply
stregavera 20 Febbraio 2013 - 08:09

Anche a me piace un sacco “non buttare”, però tu gli hai dato un tocco in più! Bravissima!

Reply
conunpocodizucchero 20 Febbraio 2013 - 18:41

Evviva il riciclo!! 🙂 Grazie cara!

Reply
jessica 20 Febbraio 2013 - 13:43

Che emozione!!!!!!! Grazie grazie grazie. Pandina è una bimba anomala, ama già le verdure e quindi le farò assaggiare le tue crocchette. Grazie mille hai usato delle parole meravigliose!

Reply
conunpocodizucchero 20 Febbraio 2013 - 18:41

Grazie a te per la bellissima idea che hai avuto. Sei stata proprio una mamma tenerissima!

Reply
arricciaspiccia 21 Febbraio 2013 - 21:38

Bellissima ricetta Ele! E i tuoi 7 motivi sono uno migliore dell’altro :)! Amo le polpette e queste sono splendide! Anche quelle scandinave hanno i fiocchi d’avena, ma loro li mettono nell’impasto! Prova la prossima volta che avrai avanzi a sufficienza per farle (questa volta con la carne però, con il riso è perfetto come hai fatto tu!) e sentirai che buone!
Ricetta bellissima! E presentazione di gran classe! Grazie mille!
Ema

Reply
conunpocodizucchero 22 Febbraio 2013 - 08:09

Grazie per il suggerimento molto interessante e apprezzatissimo! Non sono una divoratrice di carne, ma se me la si presenta sottoforma di polpette…beh non so dire di no! E poi con i fiocchi di avena nell’impasto devono essere proprio particolari! Mi hai fatto venire una gran voglia!! 🙂 Grazie!!!

Reply
And the winner is….. | Food Blogger Mania 23 Marzo 2013 - 07:25

[…] La giuria riunita era molto indecisa ma alla fine per due punti ha scavalcato le altre. Segnalo anche per interesse dei giudici:Middle eastern orange cake e Minicrocchette di riso e spinaci ai fiocchi di avena […]

Reply
And the winner is….. | In Mou Veritas 25 Marzo 2015 - 09:53

[…] La giuria riunita era molto indecisa ma alla fine per due punti ha scavalcato le altre. Segnalo anche per interesse dei giudici: Middle eastern orange cake e Minicrocchette di riso e spinaci ai fiocchi di avena […]

Reply
Primo contest “Wishes for Pandi” | In Mou Veritas 25 Marzo 2015 - 09:55

[…] Chiacchiere di Carnevale di Kiara Torta sbriciolata di Pandi di L’Isola Sospesa Mini crocchette di riso e spinaci ai fiocchi d’avena di Con un poco di zucchero Canederli in brodo allo speck di Cucinando in Due Frollini Shewsbury […]

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come trattio i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: