Insalata russa al bicchiere: destrutturata

by Elena Levati

L’insalata russa è uno dei grandi classici che difficilmente manca sulle tavole natalizie. Chissà perchè poi…

Io, non ne vado ghiotta, ma mio papà… beh, mio papà sembra non possa farne a meno e ogni anno, quando ci ritroviamo per decidere insieme il menù del 25, la sua prima proposta per l’antipasto è sempre la stessa: “Buone le cose che proponete…ma…io vorrei l’insalata russa!”

Dato che gli antipasti toccano a me, non faccio di certo i salti di gioia quando la sua richiesta, sebbene fatta sottovoce e con toni lievi, arriva sempre, puntualmente! Ma se qualche volta sono riuscita a scamparla, non posso mica sempre dire di no al mio papino…giusto?

A prescindere dal fatto che devo trovare il modo per convincere mia mamma a fargliela un po’ più spesso così la sua bramosia non si accumula tutta sfociando proprio il giorno di Natale, a prescindere da ciò, a dirla proprio tutta, mi fa così tenerezza, povero papà che alla fine, quasi tutti gli anni, l’insalata russa compare anche sulla nostra tavola.

Quest’anno, ci ho provato a dirgli “No dai papi… l’insalata russa? Ancora??” Ma il suo sguardo da povero tapino ha fatto breccia nel mio cuore di pietra 😉

E allora…ok, ti assecondo e l’insalata russa te la faccio… a modo mio però! Giusto un po’ rivisitata… e destrutturata… presentata come un finger food al bicchiere.

Vedi? Ti voglio (forse troppo) bene! 😉

INSALATA RUSSA AL BICCHIERE (DESTRUTTURATA)


Livello: medio Tempo: Dosi: 6 bicchierini


Ingredienti:

  • 100 g patate lessate e tagliate a cubetti,
  • 100 g piselli cotti a vapore,
  • 100 g carote lessate e tagliate a cubetti,
  • 150 g maionese,
  • 4 cetriolini sotto aceto,
  • 1 uovo sodo,
  • una manciata di capperi dissalati,
  • sale, pepe,
  • olio extravergine d’oliva.

Preparazione:

  1. Tagliate a pezzettini molto piccoli i cetriolini e teneteli da parte.
  2. Mettete nel boccale del frullatore le patate, conditele con un goccio d’olio, un pizzico di sale, uno di pepe e frullate.
  3. Aggiungete un cucchiaio abbondante di maionese e frullate ancora ottenendo una crema soffice.
  4. Ripetete la stessa operazione sia con i piselli che con le carote.
  5. Suddividete i cetriolini tra le 3 creme di verdure e mescolate con cura per amalgamare.
  6. Mettete le 3 creme in 3 conetti di carta o in una sac a poche con bocchetta liscia e componete i bicchierini alternando uno strato di crema di piselli, uno di crema di patate ed un ultimo di crema di carote.
  7. Tagliate l’uovo sodo in 6 fette abbastanza spesse e usatele per decorare ogni bicchierino.
  8. Contornate l’uovo con un velo di maionese e completate con uno o due capperi.
  9. Tenete i bicchierini in frigorifero coperti con pellicola trasparente per un’ora prima di servire.

♥♥♥

RUSSIAN SALAD IN THE GLASS


Level: easy Time: 30 mins Serves: 6 small glasses


Ingredients:

  • 100 g boiled potatoes cut into cubes,
  • 100 g steamed peas,
  • 100 g boiled carrots cut into cubes,
  • 150 g  mayonnaise,
  • 4 pickles,
  • 1 hard boiled egg,
  • a handful of capers,
  • salt,
  • pepper,
  • extra virgin olive oil.

Method:

  1. Cut into small pieces the pickles and keep aside.
  2. Put into the blender glass the potatoes, season with oil, a pinch of salt and pepper and blend obtaining a puree.
  3. Add a tablespoon of mayonnaise and blend again: you’ll get a soft cream. Repeat the same operation with the peas and the carrots.
  4. Add some pickles in all the 3 vegetable cream and stir gently to mix.
  5. Put the cream in 3 paper cones or a sac a poche and compose your small glasses alternating a layer of peas cream, one of potatoes cream and one last of carrot cream.
  6. Cut the hard boiled egg in 6 slices and use them to decorate each glass.
  7. Decorate with some mayonnaise and finish with one caper.
  8. Keep glasses in the fridge covered with plastic wrap for 1 hour before serving.

Ti potrebbero piacere anche

13 comments

Sabrina 18 Dicembre 2012 - 21:07

Che cosa curiosa, anche mio papa va matto per l insalata russa…e me la chiede proprio a natale…come faccio a dirgli di no e questa mi piace proprio 😉

Reply
Giulia 18 Dicembre 2012 - 23:15

un’idea carinissima e nuova per presentare un classico, brava Elena e bravo paparino per averla convinta a farla!

Reply
conunpocodizucchero 18 Dicembre 2012 - 23:31

@Giulia: il papà è sempre il papà!
@Sabrina: Grazie!! saranno mica sempre i papà i tradizionalisti??? 🙂

Reply
Home, gnam & click 19 Dicembre 2012 - 11:08

…questa idea è spettacolare! Complimenti davvero!! 🙂
… credo poi di capire che tutti i papà abbiano il debole per l’insalata russa. (mio compreso) 😉

Reply
Elle 19 Dicembre 2012 - 13:38

A me l’insalata russa piace e anche sulla mia tavola natalizia non manca mai. Ma in versione così fashion non l’ho mai vista. Ottima idea! Complimenti 🙂

Reply
gingerandpeppermint 19 Dicembre 2012 - 19:36

e’ una versione molto elegante adatta alle feste. Complimenti

Reply
BlogPeloso 20 Dicembre 2012 - 17:25

ciao piacere… che spettacolo! grazie per l’idea, proverò a fare per mamma – classe ’31 – così questa volta non dirà che le verdurine sono dure ;). buone feste!

Reply
conunpocodizucchero 20 Dicembre 2012 - 20:55

@BlogPeloso: piacere mio! 🙂 Mi sembra un’ottima idea! Buone feste anche a te!!
@ginger: grazie! l’ha approvata anche mio papà quindi: siamo a cavallo!!!
@Elle: Davvero è fashion? di moda non ci capisco un tubo, ma mi rifaccio con la cucina dai! 😉
@laura: ma quindi è “da uomo” l’insalata russa? Elle mi ha detto che in questa versione è molto “fashion”…possiamo metterla nella stagione autunno-inverno moda uomo di CUPDZ? 😉

Reply
Home, gnam & click 20 Dicembre 2012 - 21:22

..nel nostro caso l’insalata russa sembrerebbe “da papà”, quindi si potrebbe sì inserire nella nuova collezione autunno-inverno moda di CUPDZ: per i nostri “fashion-papà”, …e anche x tutte noi !! 😉

Reply
ђคгเєl 20 Dicembre 2012 - 21:16

ma che bella presentazione!!!!!
sono invidiosa eh!! 😀
beh.scherzi a parte…complimenti per le tue presentazioni e per la bellissime foto.
Mi sono conservata la visita al tuo blog per la sera, per gustarmelo con calma..e mi sa che ho fatto bene 😉

Reply
conunpocodizucchero 21 Dicembre 2012 - 13:41

@Laura: sì! va bene volergli bene eh, però anche noi ce la meritiamo! 🙂
@Hariel: graziee!!! ci rivediamo presto allora!

Reply
Menù di Natale 2014: le mie proposte | ConUnPocoDiZucchero.it 19 Dicembre 2014 - 09:30

[…] per inziare il pranzo di Natale. Oltre all’immancabile insalata russa (da provare nella mia versione “destrutturata”), ecco qualche proposta tra cui scegliere per aprire le […]

Reply
menu di natale 2017 4 Dicembre 2017 - 11:12

[…] E’ il momento di sedersi a tavola e di dare inizio sul serio al pranzo. Per gli ANTIPASTI ho pensato a 3 ricette che ben si affiancano alla immancabile insalata russa (sia nella versione tradizionale, che nella versione al bicchiere). […]

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come trattio i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: