La mia versione della Torta pan di stelle

by Elena Levati

Ieri è stata una giornata mooolto produttiva nella magione di ConUnPocoDiZucchero!

Lui e Lei sono stati svegliati dalla signora Creatività con due richieste: fare un albero di Natale senza albero e rivisitare un dolce commerciale in spirito casalingo.

Le menti e le mani hanno lavorato tutto il giorno incessantemente dando forma  a queste due sfide.

Cosa ne è uscito? Delle piccole torte pan di stelle a modo mio e un albero di Natale costruito sul cavalletto della reflex a modo suo. 

Sulle mini cake:

Il pensiero è stato: ma perchè la torta pan di stelle in commercio si chiama Pan di stelle? Se è vero come è vero che deriva dall’omonimo biscotto, che altro non è se non un frollino al cacao, non dovrebbe forse essere di frolla? Io credo proprio di sì! E allora ecco che la mia versione in monoporzione ha un guscio di frolla al cacao per richiamare il biscotto, una farcitura golosissima al cioccolato per richiamare quella torta, e una stella di cioccolato bianco perchè…perchè di glassa di zucchero sarebbero state troppo scontate 😉

TORTA PAN DI STELLE A MODO MIO


Ingredienti per 6 crostatine:

  1. Frolla: 180 gr farina 00, 20 gr cacao amaro, 2 tuorli, 120 gr burro, 100 gr zucchero di canna fine, aroma vaniglia, 1 pizzico di sale.
  2. Farcitura: 200 gr cioccolato fondente extra, 200 gr panna fresca, 1 baccello di vaniglia, cacao amaro.
  3. Decorazione: 100 gr cioccolato bianco.

Preparazione:

  1. Preparate la frolla: lavorate con le mani il burro freddo a dadini rendendolo pomata. Aggiungete lo zucchero e amalgamatelo perfettamente. Aggiungete i tuorli uno per volta, unendo il secondo solo quando il precedente è ben amalgamato con il composto. Unite infine la farina setacciata con il sale e la vaniglia. Lavorate l’impasto con una spatola per non riscaldarlo eccessivamente, poi formate una palla e fatela riposare in frigorifero per 2 ore.
  2. Preparate nel frattempo la farcia: fate scaldare la panna con il baccello di vaniglia inciso. Fate raggiungere il bollore e spegnete. Fate fondere a bagnomaria il cioccolato fondente poi unitevi la panna filtrata con un colino e mescolate con cura con una frusta a mano in modo da ottenere una crema liscia e lucida.
  3. Accendete il forno a 180°.
  4. Riprendete la frolla, lavoratela un poco per ammorbidirla in modo che si possa stendere sul piano da lavoro infarinato. Usatela per rivestire 6 stampi da crostatine, imburrati ed infarinati, di 8 cm di diametro.
  5. Bucherellatene il fondo con una forchetta, copritelo con carta forno e fagioli secchi (o riso) e fate cuocere in bianco per 10 minuti.
  6. Togliete fagioli e carta e proseguite la cottura per 5 minuti. Fate raffreddare i gusci di frolla, poi riempiteli con la crema al cioccolato e mettete al fresco per un’oretta.
  7. Fate fondere nel frattempo il cioccolato bianco a bagnomaria, inseritelo in un conetto di carta e usatelo per disegnare le vostre stelle su un foglio di alluminio. Fatele indurire in frigorifero per 15 minuti.
  8. Decorate ogni torta pan di stelle con una spolverata di cacao amaro e con una stella di cioccolato.

Consiglio:

Noi non siamo stati ancora in grado di decidere se queste mini delizie sono più adatte per la colazione o per la merenda… così, nel dubbio, per non far torto a nessuno, continuiamo a mangiarne una al mattino con un tazzone di fumante cappuccino, e una al pomeriggio con un profumatissimo Christmas tea!

Sull’albero di Natale:

Il pensiero è stato:

1- la nostra casa è piccola, così piccola che un albero vero e proprio non ci può stare;

2- col cavolo che compriamo un albero di plastica: o prendiamo un albero vero mini oppure quello che conta è la sua forma

3- certo che però con l’alberello vero ci abbiamo già provato… e non ha fatto una bella fine, poverino!

4- Vogliamo un albero di Natale a impatto zero e che ci assomigli;

5- E se basta solo la forma, allora un’dea ce l’abbiamo!! E non serve cercarla chissà dove: basta andare in cameretta nell’angolo delle foto.

Perchè non ci abbiamo pensato prima???

ALBERO DI NATALE NEW STYLE!

Occorrente:

1 cavalletto per macchina fotografica, 1 filo di luci bianche sufficientemente lungo ad avvolgerlo, mini palline natalizie, nastro di stoffa.

Montaggio:

Aprite il cavalletto regolando la sua altezza in base alle vostre esigenze. Fate correre il filo di luci tutt’intorno in modo da avvolgerlo. Addobbate con le palline lungo il filo e con dei fiocchi di nastro lungo le gambe del cavalletto. Fate un fiocco più grande sul supporto della macchina fotografica e….trovate il modo di far stare in piedi una stella bianca di carta!

5 comments

Silvia 9 Dicembre 2012 - 10:38

Adoro quest’albero di Natale avanguardista 😀 l’adoro!!!!E vogliamo parlare di queste bontà?un bacio cara

Reply
Giulia 9 Dicembre 2012 - 19:38

che spettacolo Elena! come siete creativi, questo alberello e’ il massimo! E l’importante poi e’ l’atmosfera natalizia in casa…. bravi, bravi!

…. e della frolla al cacao con ganache che devo dire? solo le parole “frolla al cacao con ganache” mi fanno salivare 😉

Reply
Elle 10 Dicembre 2012 - 09:29

Ahahah, geniale l’alberello! Io sono convinta che il Natale sia più che altro un modo di essere più che qualcosa di commerciale. Per cui chi l’ha detto che non possa essere ovunque e come tale basti un simbolo? L’importante é quello che ne deriva: amore, pace e serenità. E come non essere più sereni dopo una merenda a base di queste tue tortine? Un abbraccio

Reply
gingerandpeppermint 10 Dicembre 2012 - 16:36

che bella idea quest’alberello

c’e’ una novità per te http://gingerandpeppermint.wordpress.com

Reply
conunpocodizucchero 10 Dicembre 2012 - 22:05

@ginger: Arrivo!! 🙂
@ elle: eheh! Sono felice che ti piaccia! Che belle parole hai sempre! Un abbraccio
@giulia: Grazie! come spesso accade le cose più belle si hanno proprio sotto il naso 😉
@silvia: Felice! 🙂

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: