Crostata crumble con pesche sciroppate

by Elena Levati

Ultimo giorno di asilo prima della pausa estiva.

Quest’anno, per salutarci, abbiamo pensato di organizzare una cena in asilo insieme a bambini e genitori nello spirito del “ognuno porta qualche cosa”.

E così, tra cous cous con pomodorini, menta e limone, insalate di riso, pasta fredda con gamberi e zucchine, torte salate con  bietole e ricotta, involtini tonnati di bresaola, pizze, girelle di crespelle, e tante altre piccole leccornie, la tavola è stata abbondantemente e variamente imbandita con successo!

Nel reparto dolce succose macedonie con frutti rossi, esotici spiedini di frutta, sangria e  mezze angurie intagliate con estro creativo e riempite di melone e sambuca, hanno aperto la strada ai dessert: tiramisù, salame di cioccolato, biscotti tipo brutti e buoni….

…e io? Chi ben mi conosce sa che alla tentazione di preparare un  dolce resisto difficilmente. E allora, tra le infinite varietà di dolci, cosa può meglio rappresentarmi se non una frolla ripiena di pesche fresche di sciroppatura, coronate da un crumble di mandorle e noci?

Ed ecco la mia ricetta, per me, per voi e per loro! Accompagnata da un grande ringraziamento e da un affettuoso abbraccio.

CROSTATA CRUMBLE CON PESCHE SCIROPPATE


Ingredienti:

  • Per la frolla: 300 gr farina 00, 150 gr burro, 120 gr zucchero, 3 tuorli, 1/2 bicchierino di brandy.
  • Per il ripieno: 3 pesche noce, 3 pesche bianche, 4 pesche tabacchiera, la scorza e il succo di mezzo limone, 200 gr zucchero, 1 lt acqua, una decina di mandorle.
  • Per il crumble: 85 gr burro, 70 gr zucchero, 30 gr mandorle, 20 gr noci, 70 gr farina, un goccio di brandy.

Preparazione:

  1. Preparate la frolla: stendete sulla spianatoia la farina, fate un ampio buco al centro, versatevi lo zucchero, il burro a dadini, i tuorli e il brandy. Impastate il più rapidamente possibile per non surriscaldare troppo il burro. Quando otterrete un impasto omogeneo formate una palla, avvolgetela in pellicola trasparente e mettete in frigorifero per un paio d’ore.
  2. Nel frattempo preparate il ripieno: lavate le pesche e sbucciate le bianche e le tabacchiera. Tagliatele in 4 e mettetele in un’ampia padella insieme alla scorza e al succo del limone. Fate bollire in un pentolino 1 lt di acqua con 200 gr zucchero, versate lo sciroppo sulle pesche e fate cuocere per 15 minuti circa finchè saranno tenere.
  3. Fate raffreddare mentre preparate il crumble: in una ciotola mescolate farina, zucchero e frutta secca tritata abbastanza grossa. Unite in ultimo il burro freddo a dadini e lavorate con la punta delle dita per ottenere un composto sbricioloso. Tenete al fresco.
  4. Riprendete la frolla e stendetela sottile. Rivestite con essa uno stampo per crostate da 30/32 cm, bucherellate il fondo con una forchetta e disponetevi le pesche a raggiera. Completate con le mandorle tritate grossolanamente, coprite con il crumble e infornate in forno già caldo a 180° per 40 minuti.

Consiglio:

Come tutte le frolle, anche questa crostata è decisamente più buona il giorno seguente. Preparatela quindi in anticipo, ne guadagnerete in gusto!

crostata Collage

CRUMB PIE WITH PEACHES IN SYRUP AND ALMONDS


Last day in the kindergarten before the summer break.

This year, to greet us, we organize a dinner in kindergarten with children and their parents in the spirit of “everyone cook something”.

It was a great idea! We won couscous with cherry tomatoes, mint and lemon,  rice salads, maccheroni with shrimp and zucchini, quiches with spinach and ricotta cheese, bresaola rolls, pizzas, crepes, and many other small delicacies!

Juicy fruit salads with blueberries, raspberries and blackcurrant, exotic fruit skewer, sangria and carved watermelons filled with melon and sambuca, have opened the way for dessert: tiramisù, sweet chocolate salami, biscuits…

.. .and I? Anyone who knows me well knows that hardly I can resist at the temptation of prepare a cake. And then, in the big variety of cake, what can better represent me if not a pastry stuffed with fresh syrup peaches, cover with a crumble of almonds and walnuts?

And here’s my recipe, for me, for you and for them, accompanied with a big thank you and an affectionate hug.

Ingredients:

  • For the dough: 300 gr flour, 120 gr sugar, 1500 gr butter, half shot glass of Brandy, 3 egg yolks.
  • For the filling: 3 nectarine, 3 white peaches, 4 white satur peaches, zest and juice of half a lemon, 200 gr sugar, 1 lt water, a dozen almonds.
  • For the crumble: 85 gr butter, 70 gr sugar, 30 gr almonds, 20 gr walnuts, 70 gr flour.

Preparation:

  1. Prepare the pastry: put the flour on the pastry board, make a large hole in the middle, pour in the sugar, butter, egg yolks and brandy. Knead as quickly as possible not to overheat the butter. When you get a homogeneous dough, forme a ball, wrap it in plastic paper and place in refrigerator for a few hours.
  2. Meanwhile prepare the filling: wash and peel the white peaches and white saturn peaches. Cut them into 4 and put them in a pan with the zest and the lemon juice. Boil in a saucepan 1 lt of water with 200 gr of sugar, pour the syrup on peaches and cook for 15 minutes.
  3. Prepare the crumble: in a bowl, mix flour, sugar, almonds and walnuts coarsely chopped. Add the cold butter into small cubes and mix with your fingertips to get a crumble mixture.
  4. Roll out  the pastry thin and use it to cover a buttered and floured mould of 30-32 cm, make holes on the bottom using a fork, cover with peaches and the chopped almonds. Complete with the crumble and bake in the preheated oven at 180° for 40 minutes.

My advice:

Like all short pastry tart, this pie is definitely more good the next day. Prepare it in advance, you’ll earn in taste!

2 comments

accantoalcamino 1 Agosto 2012 - 08:32

Dev’essere stata una bella festa, senza scontrini senza haccp, nella massima libertà e spensieratezza, buone vacanze allora 🙂

Reply
Terry 2 Agosto 2012 - 17:14

Che bella e dolce maniera di accomiatarsi … Chi assaggia le tue bontà mon vedrà l’ora arrivi settembre!..sta crostata è una favola!

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come trattio i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: