simil torta pasqualina: ricetta semplificata

by Elena Levati

Non mi è ancora chiaro se la ricetta originale della torta pasqualina preveda o meno l’utilizzo di tante saporite fettine di prosciutto crudo gentilmente stese sul fondo delle sfoglie prima di versarvi il ripieno: leggendo qualche notizia in merito ne emerge che c’è chi sostiene di sì, chi sostiene di no e chi dice che l’uso è opzionale.

Quindi, andando o meno contro le tradizioni, noi oggi ne prepariamo una versione facilitata e vegetariana: una simil torta pasqualina insomma!

  1. la ricetta originale prevede la preparazione di una sfoglia particolare che deve essere stesa in sfogliette sottili da sovrapporre a strati nella tortiera. Noi oggi la sostituiamo con una comune pasta sfoglia (io, in particolare, ho usato un disco di pasta sfoglia normale e uno integrale per giocare un po’ con i colori);
  2. la ricetta originale prevede di usare per il ripieno erbette, spinaci e la prescinseua genovese, un formaggio simile alla cagliata che però non è facile reperire. Noi oggi la sostituiamo con la ricotta.

TORTA PASQUALINA FACILE


Difficoltà: facile Tempo:1 ora Dosi: 6 persone


Ingredienti:

  • 250 gr ricotta,
  • 500 gr tra spinaci e biete,
  • 4 uova,
  • 30 gr grana,
  • 30 gr pecorino,
  • 2 rotoli di pasta sfoglia fresca o surgelata (500 gr),
  • 2 cucchiai di latte,
  • sale, pepe, noce moscata.

Preparazione:

Se congelata, fate scongelare la pasta sfoglia e stendetela in due dischi sottili di 25 cm di diametro.

Lessate gli spinaci e le biete in poca acqua salata, scolateli e lasciateli raffreddare.

Nel frattempo amalgamate in una terrina la ricotta, i due formaggi tritati, sale, pepe e noce moscata. Strizzate gli spinaci, tritateli a coltello grossolanamente e uniteli alla ricotta.

Adagiate il ripieno su un dico di pasta sfoglia con cui avrete foderato uno stampo per crostate da 22 cm rivestito di carta forno.

Praticate lungo i bordi quattro incavi in cui andrete a rompere le uova.

Coprite con il secondo disco di sfoglia, rimboccate i bordi e pennellate con il latte. Infornate per 30 min a 180°C.

I miei consigli

In mancanza della pasta sfoglia potete utilizzare anche una buona brisèe.

Se non amate il sapore dell’albume, potete utilizzare anche solo i tuorli delle 4 uova.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come trattio i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: