Torta pane e latte vigezzina

by Elena Levati

Questa torta è una specialità tipica ossolana e io in particolare vi ho proposto quella a cui sono più affezionata, quella della Valle Vigezzo.

Di varianti ne esistono moltissime, la più famosa delle quali contiene cacao (se desiderate provarla è sufficiente che sostituiate la droga con 4 cucchiai colmi di cacao zuccherato. Il resto del procedimento rimane invariato).

E’ una torta povera, di recupero del pane secco e senza grassi aggiunti (nè burro, nè olio, nè panna!)

TORTA PANE E LATTE VIGEZZINA


Difficoltà:facile Tempo di preparazione: 30 minuti + riposo Dosi: 8 persone


Ingredienti:

  • 350 gr di pane raffermo,
  • 1 litro di latte,
  • 3 uova,
  • 6 cucchiai di zucchero,
  • 1 bustina di lievito vanigliato,
  • 2 bustine di droga (mix di spezie venduto in quasi tutti i supermercati nel reparto dolci),
  • 250 gr di uvetta,
  • 1 bustina di pinoli,
  • 1 bustina di zucchero vanigliato,
  • 1 limone.

Preparazione:

  1. Riducete il pane a tocchetti e mettetelo a bagno nel latte per almeno 1 ora, fino a quando risulterà molto morbido.
  2. In un’altra ciotola mescolate lo zucchero con il lievito, i pinoli, la droga e la scorza del limone grattugiata.
  3. Lavorate il pane ormai morbido con le mani, aggiungete a questo punto i 3 tuorli, il succo del limone,  l’uvetta precedentemente messa a rinvenire, asciugata ed infarinata ed, infine, gli albumi montati a neve.
  4. Versate il tutto in una teglia rettangolare imburrata ed infarinata e infornate a 200° per 1 ora e 30 minuti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come trattio i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: