torta di pane nero ricca

by Elena Levati

Se siete alla ricerca di una ricetta del riciclo oggi siete nel posto giusto!

Se invece state cercando anche qualcosa di light, a malincuore vi dovrò deludere 😀

In questa torta di pane ricca c’è infatti tutto ciò che ci deve essere e anche di più!

…ma giustamente una amica mi ha detto: “Quando ci vuole ci vuole” e stavolta ci voleva!!

Morbidissimo, goloso e profumato, questo dolce rustico e delizioso è nato dalla necessità di riciclare pane raffermo (pane nero raffermo per la precisione) e biscotti secchi (tipo digestive, ma in verità un po’ più secchi dei digestive che non hanno riscosso molto successo in famiglia e che dunque erano pronti per essere utilizzati in cucina).

Tritati entrambi finemente, sono andati ad aggiungersi alla farina e al lievito formando gli ingredienti secchi di questa torta.

La base morbida e soffice è invece a base di burro, zucchero di canna, uova e ricotta. E il quadro di gusto è completato da tanta frutta essiccata (io ho scelto di usare un misto di papaya, uvetta, cranberry e fichi, ma voi potete anche optare per la sola uvetta per rimanere sul classico, oppure creare voi stessi un mix che cià che più vi piace!).

Noi l’abbiamo trovata perfetta, davvero perfetta, per colazione perchè essendo così ricca dona proprio la carica giusta per mettersi in pista di buon mattino! Ma nulla vieta di gustarsene qualche fettina a merenda 😉

Se invece la volete giocarvela per un dopo cena, potete renderla più adatta all’occasione dandole un tono di rustica eleganza, semplicemente servendola calda con una pallina di gelato (io consiglio gusto vaniglia).

TORTA DI PANE NERO RICCA

(con ricotta e frutta essiccata)


Perfetta per colazione e deliziosa per una merenda sostanziosa! Una torta rustica, nata per riciclare pane raffermo e biscotti secchi. Ideale per quando ci serve una carica di energia che ha il profumo di una torta, la fragranza del pane nero, la bontà della ricotta e la dolcezza della frutta essiccata!


Livello: facile Tempo: 30 minuti + 45 minuti cottura Dosi: 1 torta da 22 cm

Ingredienti:

  • 130 gr pane nero raffermo,
  • 80 gr biscotti secchi (tipo digestive),
  • 100 gr farina 00,
  • 1 bustina lievito per dolci,
  • 120 gr burro,
  • 100 gr zucchero di canna integrale,
  • 2 cucchiai miele fluido (per me miele di tiglio Vis)
  • 2 uova medie,
  • 250 gr ricotta fresca (per me Caseificio puglise),
  • 150 gr frutta essiccata mista (io ho usato un mix di papaya, fichi, cranberry, uvetta).

Procedimento:

  1. Fate tostare (in forno o in padella) il pane nero tagliato a fette (o a cubetti) e fatelo raffreddare.
  2. Mentre si raffredda iniziate a preparare la base della torta: con lo sbattitore elettrico montate il burro morbido insieme allo zucchero per circa 10 minuti fino a che sarà soffice e chiaro.
  3. Aggiungete a questo punto le uova e lavorate ancora 5 minuti.
  4. Unite la ricotta e il miele e montate ancora il tutto per 5 minuti.
  5. Riprendete il pane e tritatelo il più finemente possibile. Versatelo in una ciotola.
  6. Tritate finemente anche i biscotti e uniteli al pane nero.
  7. Aggiungete anche la farina e il lievito e mescolate tutto bene.
  8. Unite questo mix di ingredienti secchi al composto montato, poco a poco e con le fruste in movimento a bassa velocità.
  9. Unite infine la frutta essiccata usando una spatola.
  10. Imburrate e infarinate una tortiera da 22-24 cm e versateci l’impasto. Livellatelo e infornate in forno già caldo a 180°C per 45-50 minuti circa (vale la prova dello stecchino).
  11. Fate raffreddare completamente prima di gustare la torta!

Procedimento con il Bimby:

  1. Fate tostare (in forno o in padella) il pane nero tagliato a fette (o a cubetti) e fatelo raffreddare. Tritatelo quindi finemente: 1 min. vel. 1-10.
  2. Spostatelo in una ciotola e versate nel boccale i biscotti secchi: tritate 30 sec. vel. 1-10. Unite i biscotti al pane tritato e tenete da parte.
  3. Preparate la base della torta: mettete la farfalla nel boccale, versate il burro morbido e lo zucchero e lavorate per 5 min. vel. 4.
  4. Unite le uova: 4 min. vel. 4
  5. Unite la ricotta e il miele: 4 min. vel. 4.
  6. Togliete la farfalla e unire il mix di pane e biscotti. Aggiungete anche la farina e il lievito: 2 min vel 5.
  7. Unite infine la frutta essiccata: 1 min. antiorario vel 3.
  8. Imburrate e infarinate una tortiera da 22-24 cm e versateci l’impasto. Livellatelo e infornate in forno già caldo a 180°C per 45-50 minuti circa (vale la prova dello stecchino).
  9. Fate raffreddare completamente prima di gustare la torta!

RICH BLACK BREAD CAKE

(with ricotta and dried fruit)


Level: easy Time: 30 minutes + 45 minutes cooking Doses: 1 cake of 22 cm


Ingredients:

  • 130 g stale black bread,
  • 80 g dried biscuits (digestive type),
  • 100 gr flour 00,
  • 1 sachet baking powder,
  • 120 g butter,
  • 100 g brown sugar,
  • 2 tablespoons fluid honey (for me Vis)
  • 2 medium eggs,
  • 250 g ricotta cheese (for me Caseificio Pugliese),
  • 150 g mixed dried fruit (I used a mix of papaya, fig, cranberry, raisins).

Method:

  1. Toast bread (in the oven or in a pan) cut into slices (or cubes) and let it cool.
  2. While cooling, start preparing the base of the cake: with the electric mixer, whisk the soft butter with the sugar for about 10 minutes until it is soft and clear.
  3. Add the eggs and whisk 5 minutes more.
  4. Add ricotta and honey and whisk again for 5 minutes.
  5. Take back the bread and chop it as finely as possible. Pour it into a bowl.
  6. Finely chop the biscuits and add them in the bowl.
  7. Add the flour and baking powder and mix everything well.
  8. Add this mix of dry ingredients to the egg mixture, little by little.
  9. Finally add the dried fruit using a spatula.
  10. Grease and flour a 22-24 cm cake tin and pour in the dough. Level it and bake in a preheated oven at 180 ° C for about 45-50 minutes (the toothpick test is valid).
  11. Let it cool completely before enjoying the cake!

18 comments

tizi 9 Marzo 2018 - 17:55

versatile e sostanziosa questa torta! mi piacciono i dolci che possono trasformarsi in dessert o costituire una colazione di quelle super energetiche! brava e creativa come sempre cara 😉 un abbraccio, buon fine settimana!

Reply
Elena Levati 14 Marzo 2018 - 11:19

anche a me piace vedere le cose sotto luci diverse perchè se mi fermo alla colazione poi mi manca il dolcetto dopo cena 😀 un bacino a te Tizi!

Reply
zia Consu 9 Marzo 2018 - 20:58

Eh si, quando ci vuole ci vuole ^_* Divina x iniziare il we con la giusta carica di ottimismo ^_*
Un abbraccio <3

Reply
Elena Levati 14 Marzo 2018 - 11:19

grazie carissima Consu! un bacio grande grande

Reply
La piccola quaglia 9 Marzo 2018 - 23:37

Mi piace moltissimo!

Reply
Elena Levati 14 Marzo 2018 - 11:18

anche a me purtroppo! 😀 😀

Reply
Gloria Roa Baker 10 Marzo 2018 - 23:01

Love this torta cara, looks delicious !!!

Reply
Elena Levati 14 Marzo 2018 - 11:18

grazie Gloria!!! <3

Reply
speedy70 11 Marzo 2018 - 11:30

Fantastica, prendo nota!!!!sp

Reply
Elena Levati 14 Marzo 2018 - 11:17

grazie carissima!!!

Reply
Laura De Vincentis 12 Marzo 2018 - 09:14

Non c’è nulla da fare, le ricette del riciclo hanno sempre una marcia golosa in più! Ricchissima questa torta, la coccola perfetta per iniziare la settimana con doclezza! Un bacio

Reply
Elena Levati 14 Marzo 2018 - 11:17

super ricca davvero! serve carica qui che ti devo dire? 😀 bacioni

Reply
Federica-PaprikaeCannella 12 Marzo 2018 - 14:02

… devo dire che era un po’ che non passavo a trovarti, ma come sempre mi stupisci!
Ottima idea per riciclare pane e biscotti, credo proprio che te la ruberò!!
Un caro saluto

Federica

Reply
Elena Levati 14 Marzo 2018 - 11:17

ciao Federica! mi fa sempre piacere vederti qui e spero tu stia meglio! grazie, è qui apposta per essere rubata! 😉 un bacione

Reply
saltandoinpadella 12 Marzo 2018 - 17:19

Stavo per dommentare che ero assolutamente d’accordo con l’amica quando ho visto che ero io 😀 😀 non mi smentisco mai da incallita golosona…
Frutta secca, ricotta, pane nero, cosa si può volere di più? magari non leggerissima ma peina di grassi buoni, si sa che la frutta secca fa benissimo. E poi chissene, uno sgarro ogni tanto non ha mai ammazzato nessuno, e fa sicuramente benissimo al cuore

Reply
Elena Levati 14 Marzo 2018 - 11:16

hai visto che ti ho ascoltata sul serio? 😀 ecco io devo solo capire qst sgarro come fare a farlo rimanere uno…ma questa è un’altra storia! 😀 😀
un bacione

Reply
ipasticciditerry 13 Marzo 2018 - 19:26

Sai che anche io sono una riciclona ma devo dire la verità, il pane da me non avanza mai! Ottima la tua torta, sempre brava la mia Zuccherino

Reply
Elena Levati 14 Marzo 2018 - 11:12

anche da noi non rimane spesso, ma quando c’è ecco che lo riuso sempre! grazie zia terry! un bacino da tutti noi

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come trattio i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: