Panpepato

by Elena Levati

Ne parlavo in questo post, esattamente un mese fa, quando iniziavo a respirare Natale, quando le idee e i desideri sulle mille cose da fare cominciavano a correre nella mia testa come fili lunghissimi di lucine colorate e già sapevo che, inevitabilmente-Ludovicamente sarei riuscita a realizzare solo una minima parte di tutto quel disegno dalle tinte rosso-oro che stavo pian piano dipingendo.

Ed è proprio andata così in effetti… ad un mese di distanza e con Natale dietro l’angolo, posso dire ora che nella consapevolezza di non essere stata una brava food blogger natalizia, che tiene incollati i suoi lettori stando al passo con le richieste del web, sono serena perchè in compenso ho cercato di essere una brava mamma, al passo con le richieste di attenzione e di affetto di una piccola bimba alle prese con i suoi primi dentini e suoi primi malanni, con la sua curiosità crescente, con le sue prime conquiste, le sue prime parole e il suo primo Christmas Time.

E’ il suo chiamare Mamma il mio Natale, il suo sorrisone a 4 denti e il suo musino dolce la mia gioia più grande, il suo battere le manine quando vede il papà rientrare a casa dopo qualche giorno di lavoro all’estero la mia felicità. E’ il suo esserci il mio dono d’amore più bello. Non è forse nascita di Amore il Natale?

E allora è così che auguro a tutti voi di vivere questo giorno di festa, nella serenità, nella gioia intima e vera del cuore che regala e riceve amore.

Vi lascio ora alle vostre famiglie, agli ultimi preparativi, ai biglietti di auguri, alle letterine per Babbo Natale, ai balocchi, ai dolcetti e al calore di casa. Vi mando un abbraccio e un sorriso e, seguendo le mie inclinazioni, lo accompagno con un piccolo regalo goloso, dolce e speziato, profumato e delizioso: il panpepato.

Nonostante le mie origini lombarde, vado matta per questo dolce natalizio tipico del centro-sud Italia in cui tanta buona frutta secca incontra tanta squisita frutta candita, si dà appuntamento con del cioccolato fondente di qualità e si stringe in un morbido abbraccio con del dolce miele.

PANPEPATO


Un dolce che non può ,mancare sulle tavole natalizie (ma che io consiglio di fare tutto l’anno da tanto è buono) da regalare e regalarsi!


Livello: facile Tempo: 20 min + 30 min cottura Dosi: 6 persone

Ingredienti:

  • miele millefiori Amodeo Carlo g 100,

  • zucchero di canna integrale g 40,

  • 2 cucchiai acqua,

  • cioccolato fondente g 80,

  • pistacchi g 50,

  • mandorle g 50,

  • gherigli di noce g 50,

  • arancia e cedro canditi g 50,

  • uva passa g 50 (io ho usato frutta secca Noberasco),

  • farina g 50,

  • 1 cucchiaio cacao amaro,

  • cannella, noce moscata, pepe nero, chiodi di garofano, coriandolo in polvere.

Procedimento:

  1. Mettete in ammollo l’uva passa in mezzo bicchiere di acqua.

  2. Tritate a coltello il cioccolato e i canditi e metteteli in una ciotola insieme alle mandorle, alle noci, ai pistacchi e all’uva passa sgocciolata e strizzata. Aggiungete un pizzico di ogni spezia e una generosa macinata di pepe.

  3. Versate miele, zucchero e acqua in una bacinella e fate fondere il tutto a bagnomaria.

  4. Versatelo nella ciotola con la frutta secca e amalgamate tutto con un cucchiaio facendo sciogliere il cioccolato.

  5. Aggiungete infine la farina e il cacao setacciati insieme.

  6. Imburrate una tortiera a cerniera di 20 cm e rivestitela di carta forno (potete usare anche uno stampo usa e getta di alluminio per comodità).Versatevi l’impasto (che risulta appiccicoso) e livellatelo con il dorso di un cucchiaio bagnato.

  7. Fate cuocere in forno già caldo a 170°C per 20 minuti.

  8. Fate raffreddare completamente il panpepato prima di sformarlo.

  9. A piacere spolverizzate con cacao amaro.

Ringrazio Serena per essere arrivata proprio al momento giusto con la sua ricetta de panpepato ferrarese, proprio quando stavo dicendo a me stessa che avrei avuto una gran voglia di spezie, mandorle e canditi.

Rispetto alla sua ricetta originale, io ho sostituito le nocciole con i pistacchi e ho aggiunto un poco di zucchero e di acqua al miele per dare più morbidezza all’impasto che ho poi steso più sottile, come il panforte.

Buon Natale a tutti voi, con affetto

Elena

13 comments

Tatiana 23 Dicembre 2016 - 09:20

Che buono che è, è uno dei miei dolci preferiti da sempre, quando la frutta secca incontra le spezie ed è un tripudio di profumi! E poi se ad un Natale così goloso si aggiunge una famiglia finalmente completa cosa puoi desiderare di più al mondo?
Un abbraccio cara Elenina ed un bacino alla picci 🙂

Reply
Elena Levati 24 Dicembre 2016 - 05:12

è il mio natale più bello anche se ci osno i dentini che fanno impazzire da almeno 10 giorni, le notti insonni da almeno 10 mesi, le preoccupazioni di mamma , ecc…. ma è il mio Natale più bello!! Ti ringrazio sempre tati cara!

Reply
sherazade2011 23 Dicembre 2016 - 10:00

Il Natale deve essere per tutti un momento di conciliazione quindi di amore con il mondo e anche le persone sole dovranno e avranno che indirizzerà loro un sorriso amoroso.

Quanto a essere un o una buona blogger non vuol dire niente e tu che mi hai letto sai come la penso : il blogger è un di più e l’essenziale è stato per te la tua bambina e so bene e ricordo quanto tempo mi prendesse il mio frugoletto trentenne oggi

Il mio pampepato è molto simile al tuo e viene comunque buonissimo mi piace l’alternativa alle nocciole del pistacchio…
https://youtu.be/51bO1CVPWRA

SheratantiAugurieAbbracci

Reply
Claudia 23 Dicembre 2016 - 11:46

Che ti importa delle ricette.. hai fatto bene a dedicarti completamente alla tua piccola.. brava mammina!!!!!! Buonissimo il panpepato..pensa che proprio oggi volevo riproporlo… Un abbraccio forte cara.. e tantissimi auguri a te e alla tua splendida famiglia :-****

Reply
Serena 23 Dicembre 2016 - 12:18

Bel regalo di Natale mi hai fatto Elena rifacendo il mio panpepato ti dirò con i pistacchi mi piace anche di più. Hai fatto delle foto che trasmettono calore familiare bravissima sia per la ricetta che per le foto, grazie a te avermi regalato l’opportunità di vedere la mia ricetta rifatta così bene! Ti auguro buone feste con Ludovica a 4 denti goditela perché il prossimo anno li avrà tutti e il panpepato non avanzerà più ? un abbraccio grandissimo ?

Reply
Leti- Senza è buono 23 Dicembre 2016 - 12:27

Dolcissima Elena, tu sei prima di tutto una mamma, che importa delle ricette? Hai fatto e fai benissimo a goderti ogni instante di crescita della tua bellissima bimba, sono momenti magici e sono proprio quelli che rappresentano l’essenza autentica del Natale <3 ti abbraccio forte forte e ti auguro delle feste serene accanto ai tuoi cari. e ovviamente, tanti baciotti alla piccola Ludovica che ogni giorno è sempre più bella, proprio come la sua mamma <3

Reply
tizi 23 Dicembre 2016 - 15:35

golosissimo questo dolcino, una vera coccola natalizia! e tu hai fatto proprio bene a dedicarti più possibile alla tua piccolina, il primo Natale è uno solo e bisogna goderselo per bene 😉
vi abbraccio forte e vi auguro delle feste dolcissime, piene dell’atmosfera gioiosa che respiro ogni volta che passo di qui!

Reply
Silvia Brisi 23 Dicembre 2016 - 22:09

Troppo buono Elena!!
Buon Natale cara, buone feste e un grosso bacio alla vostra adorabile famiglia!!

Reply
Alice 24 Dicembre 2016 - 15:14

Auguro a te e ai tuoi cari un sereno Natale tra mille sorrisi e tanto buon cibo!
Un abbraccio
Alice

Reply
Elena Levati 27 Dicembre 2016 - 05:52

carissima grazie! ricambio con un sorriso <3

Reply
zia consu 27 Dicembre 2016 - 23:03

Ciao tesorino, spero che tu e la tua famiglia abbiate trascorso un Natale indimenticabile 🙂
Grazie x la visita, sono appena rientrata in Italia e non potevo non passare a salutarti <3
A presto <3

Reply
ipasticciditerry 29 Dicembre 2016 - 12:43

E hai fatto benissimo! Meglio essere una brava mamma che una brava food blogger ♥ Ci sarà tempo per il tuo blog, mentre invece Ludovica cresce e cerca di non perderti nemmeno uno degli attimi che sta vivendo. Comunque sia mi pare che questo spazio la tratti bene lo stesso, anche se non pubblichi tutti i giorni. Questo Panpepato credo mi piacerebbe molto, pepe a parte, a cui sono allergica. Penso che lo proverò. Tantissimi auguri di buone feste, cucciola di zia, ti voglio tanto bene.

Reply
Nel carrello delle Blogger: Regali homemade per le feste | iFood 22 Dicembre 2018 - 18:45

[…] Elena per i suoi regali di Natale home made ha pensato ad un grande classico della cucina Umbra “il Panpepato” golosissimo, se volete provarlo lo trovate qui […]

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come trattio i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: