Pane nero multicereali (senza impasto)

by Elena Levati

Il pane, mia croce e delizia.

Più è scuro, più è ricco di farine diverse, più è impreziosito da semi e semini più mi piace!

Se già di solito di pane qui se ne sforna di continuo perchè resiste pochissimo alle mie fauci, non oso immaginare quante …ore… saprà conservarsi questo pagnottone davanti ai miei occhi pieni d’amore!

Un mix di 6 farine, malto scuro, semi di girasole e semi di lino, tutto in una croccantissima e profumatissima pagnotta. Ho detto tutto 😀

Quindi passiamo subito alla ricetta, altrimenti qui si rischia di non arrivare nemmeno alla fine 😉

PANE NERO MULTICEREALI

senza impasto


Livello: facile Tempo: 5 minuti + 16-19 ore di lievitazione + 1 ora cottura Dosi: una pagnotta grande


Ingredienti:

  • 350 gr farina di forza W330,
  • 100 gr farina di farro bio,
  • 100 gr farina integrale di grano duro cappelli macinata a pietra,
  • 100 gr farina di kamut bio,
  • 50 gr farina di orzo,
  • 50 gr farina di grano arso,
  • 1 cucchiaio di malto scuro,
  • 15 gr sale,
  • 5 gr lievito di birra fresco,
  • 2 cucchiai di semi di girasole grossolanamente tritati,
  • 1 cucchiaio di semi di lino,
  • 550 gr acqua,
  • 1 cucchiaio di miele.

Preparazione:

  1. Scaldate l’acqua a 35°C e dividetela in due ciotole: in una fatevi sciogliere il lievito di birra e il miele, nell’altra il sale.
  2. Versate tutte le farine, i semi e il malto in una grande ciotola. Aggiungete dapprima l’acqua con il lievito e il miele e girate con una forchetta, poi l’acqua con il sale e terminate di amalgamare gli ingredienti.
  3. Coprite con pellicola bucherellata e fate riposare a temperatura ambiente per 15-18 ore.
  4. Infarinate abbondantemente un panno da cucina e ribaltatevi l’impasto lievitato dandogli una forma rettangolare. Aiutandovi con il panno stesso, piegate il lembo destro fino al centro e ripiegatevi sopra il lembo sinistro. Fate fare mezzo giro all’impasto e ripetete le pieghe. Girate ancora e piegate una terza volta. Rigirate ora l’impasto in modo che le pieghe siano sotto, infarinate un poco la superficie dell’impasto e coprite con il panno. Fate lievitare ancora 1 ora.
  5. Accendete nel frattempo il forno a 250°C e fatevi scaldare molto bene una pentola con il proprio coperchio ( oppure per ovviare, se non l’avete, potete usare una casseruola per risotti e usare a mò di coperchio una tortiera dello stesso diametro) deve diventare rovente: questo è essenziale per avere la crosta croccantissima!
  6. Ribaltate delicatamente l’impasto nella pentola in modo che le pieghe siano sopra, coprite con il coperchio e infornate nella parte bassa del forno per 40 minuti. Continuate la cottura spostando la pentola (sempre coperta) nella parte media del forno per altri 20 minuti. Togliete infine il coperchio e terminate la cottura per 8-10 minuti.
  7. Fate raffreddare il pane e gustatelo a dovere 😀 con formaggi e miele, confetture dolci-piccanti o marmellate di agrumi e affettati, ecc..

MULTIGRAIN NO KNEAD BREAD


Level: easy Time: 5 min + 16-19 hours rest + 1 hour baking Serving: 1 big loaf


Ingredients:

  • 350 g strong flour W330,
  • 100 gr organic spelt flour,
  • 100g whole wheat flour,
  • 100 gr organic kamut flour,
  • 50 gr barley flour,
  • 50 gr wheat dry up flour,
  • 1 tablespoon of toasted malt,
  • 15 g salt,
  • 5 g fresh brewers yeast,
  • 2 tablespoons sunflower seeds coarsely chopped,
  • 1 tablespoon flax seed,
  • 550 gr water,
  • 1 tablespoon honey.

Method:

  1. Warm up water at 35°C and divide it in 2 bowls: add yeast and honey in the firts and salt in the other. Melt all.
  2. Put in a large bowl the flours, the seeds and the malt flour. Add at firts water with yeast and stir with a fork. Add also water with salt and stir just to mix all (absolutely no kneading).
  3. Cover with plastic and let rest at room temperature for 15-18 hours.
  4. Lay a towel on the table, flour it and upset the dough. Flatten it in a rectangle and make folds: put the right corner of the rectangle in the center and cover it with the left corner . Turn the dough of 90°, flatten it again and repeat the folds 2 times . Turn the dough so that the folds are below, flour and cover with a cloth . Let rise about 1 hour.
  5. Turn on the oven to 250°c and heat a casserole with its own lid.
  6. Put the dough directly in the casserole so that the folds are up, cover with the lid and bake for 40 minutes in the lower part of the oven. Move the casserole in the middle part of the oven and bake 20 minutes more. Remove the lid and bake 10 minutes more.

74 comments

Miu Mia 4 Marzo 2015 - 15:30

E scommetto che non è arrivato all’ultima foto… cioè… quelle fette già sono un ricordo lontano! Come direbbe la mia batuffola se potesse parlare “è già tutto nel panciotto”! u_u
E ti capisco… come resistere? COME RESISTERE???

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 11:28

😀 tu mi conosci troppo bene oramai!

Reply
cucinaincontroluce 4 Marzo 2015 - 15:33

Che bontà… ecco il tipo di pane che preferisco in assoluto (con burro bavarese e marmellata è la morte sua) e soprattutto mi fa piacere che la ricetta sia senza pasta madre, vista la mia totale incapacità di prepararla e di farla sopravvivere (manco ci arriva alla sopravvivenza con me perché schiatta prima 🙂 )!
Da rifare assolutamente, slurp!
Un bacio <3

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 11:29

ahahah a chi lo dici! solo il mio papi marco sa farla vivere un po’, io faccio una fatica invece! eppure non si può dire che non siamo persone premurose!!!! 😀

Reply
SABRINA RABBIA 4 Marzo 2015 - 15:37

amo il pane nero con i semini e i cereali, ultimamente sto mangiandone poco ma mi hai fatto venire voglia di impastare!!!Bravissima!!!Baci Sabry

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 11:30

tesoro, per irpendere a mangiare è perfetto!

Reply
martina 4 Marzo 2015 - 15:37

E chi li ha gli occhia cuoricino ora?! 🙂

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 11:30

😉

Reply
raffaella 4 Marzo 2015 - 15:49

devo provarlo Elena! di solito quello senza impasto lo faccio con lievitazione a freddo, però è comodissimo anche con 15 ore a temperatura ambiente 🙂 e la farina di grano arso ancora grande assente nella mia dispensa!
bacio grande
raffaella

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 11:30

anche io l’ho scoperta da pochi mesi ma mi è piaicuta subito molto! grazie raffa, un bacione

Reply
paolamemole 4 Marzo 2015 - 16:07

Il pane nero è anche la mia passione e più semi e semini ci sono e più vado in visibilio. Il tuo mi sa che lo farei sparire in mezza giornata. Ci vedo su spalmato un bel velo di marmellata di mirtilli.. o di arance. Buono!!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 11:31

ecco arance e mirtilli… mmmmm che paradiso!!! 🙂

Reply
Marghe 4 Marzo 2015 - 16:10

Anche io lo amo nero nero come il carbone, con una mollica soda e tanto profumato!
E da vero maialotto gozzovigliatrice quale sono sarei capace di mangiarne metà forma semplicemente sboccoccellandola al naturale 🙂
Tesoro prima o poi quel profumino di pane appena sfornato mi guiderà come un segugio sotto la tua finestra, sappilo 😀 Ti abbraccio stretta stretta

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 11:31

ahaha a chi lo dici marghe! a metà era già in foto guarda!!! 😀

Reply
Veronica 4 Marzo 2015 - 17:24

Ma che buonoooo sotto le mie di fauci non durerebbe più di 5 minuti. Fantastico mix. Baci cara

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 11:32

😀 sempre se sopravvive prima alle mie!!!

Reply
Iulia Lampone 4 Marzo 2015 - 17:46

Carissima Elena io adoro il pane nero ed il tuo deve essere delizioso! Sei sempre così brava nei lievitati!

un caro saluto

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 11:32

grazie Iulia, sei un tesoro sempre tu!

Reply
Claudia 4 Marzo 2015 - 17:49

Amo il pane.. e nero è la mia passione.. che bel mix di farine… dovrò provare anche io con un pò di farina di grano arso nell’impasto.. è uno dei prossimi pani che volevo provare.. Un bacione

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 11:32

😉 ci capiamo bene noi due eh?

Reply
Mimma e Marta 4 Marzo 2015 - 20:10

Elena, come te, adoriamo i pani scuri e ricchi di semi. Il tuo è una meraviglia…assolutamente da provare!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 11:33

eh lo so che anche voi mi fate degnissima compagnia! 😀

Reply
Silvia Brisi 4 Marzo 2015 - 20:16

Il pane è anche la mia di croce e delizia!! E questo è veramente super!!
Bravissima!!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 11:33

eheheh lo so che mi capisci benisssssimo 😉

Reply
zia Consu 4 Marzo 2015 - 20:48

Io ho già l’acquolina e ti confesso che se lo avessi a portata di mano non farebbe x niente una bella fine!!!!! Bravissima Ele <3

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 11:33

😀

Reply
Mary Vischetti 4 Marzo 2015 - 21:05

Col pane Elena, ancora non mi cimento…ho timore, anzi terrore di non riuscire a produrre qualcosa di commestibile! Adoro i pani fatti con le farine rustiche e scure e prima o poi ci proverò…Intanto mi “gusto” il tuo, che è meraviglioso e perfetto!! Un abbraccio forte, Mary

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 11:34

allora Mary cara il pane senza impastp è ciò che fa per te! a fronte di 10 minuti di lavoro ti dà una soddisfazione unica! credimi!!!

Reply
Inco 4 Marzo 2015 - 21:16

insolito da quello che mangio io.Ma devo ammettere che ha un bell’aspetto.
Buona serata

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 11:34

grazie! 🙂

Reply
panelibrienuvole 5 Marzo 2015 - 05:00

Che meraviglia questo pane con tante farine…ricchissimo e intenso. Bello!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 11:28

grazie!!! 🙂

Reply
Erica Di Paolo 5 Marzo 2015 - 08:03

Il grano arso!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Mamma quanti aromi in questo pane! Farine pazzesche e ruvidità perfetta. Anche io impazzisco davanti a tanta bellezza, per questo non panifico con così tanta frequenza 😀
Sei meravigliosa tesoro. Avvisami quando sfornerai nuovamente, che passo ad assaggiare ^_^

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 11:27

ok, allora fissiamo un appuntamento! 😀

Reply
Lisa 5 Marzo 2015 - 08:58

ogni tanto anche io faccio il pane ma sono distante anni luce da questa meraviglia!!!
Le foto poi lo fanno risaltare ancora di più.

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 11:27

Grazie Lisa, sei carinissima davvero!

Reply
Lisa G 5 Marzo 2015 - 09:03

Quante farine Elena e pure i semi. Dev’essere davvero buonissimo . E poi , fortunatamente, niente lievito madre, così anch’io mezza schiappa posso farlo. Tanti baci

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 11:27

ahaha infatti anche io uso quasi sempre il ldb 🙂

Reply
Terry 5 Marzo 2015 - 10:02

Bello, scuro, ricco e saporito! Mai senza pane! 😉

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 11:26

ehehe mai mai mai!!! 😀

Reply
Astrid 5 Marzo 2015 - 10:05

Non puoi farci questooo! Hai sfornato un signor pane!! Vorrei averne subito subito una fettina!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 11:26

😀 ti adoro!

Reply
Fabio D'Amore 5 Marzo 2015 - 11:14

Anche a me piacciono tantissimo, per il sapore e la consistenza. Soprattutto all’estero mi piace fare anche colazione con questi pani.

Fabio

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 11:26

uhh fabio a chi lo dici!! io non so, ma secono me noi ci faremmo delle super colazioni divine insieme! 😀

Reply
Lilli nel paese delle stoviglie 5 Marzo 2015 - 12:44

anche per me tanti semini e tante farine sono sinonimi di bello, buono!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 11:25

😉

Reply
Imma 5 Marzo 2015 - 12:50

Deve essere davvero sublime sfornare un pane fatto con le proprie mani e gustarne il sapore appena cotto…questo è decisamnete troppo invitante amica mia!!!TVBB,Imma

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 11:25

grazie tesoro!!! infatti io non resisto…ma nemmeno ci provo! 😀

Reply
immacennamo 5 Marzo 2015 - 14:44

Questo pane e’ spettacolare e come te non solo adoro farlo ma ne mangerei chili!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 11:25

😀 meno male mi sento meno in colpa!!!!

Reply
immacennamo 6 Marzo 2015 - 13:21

?

Reply
ricettevegolose 5 Marzo 2015 - 16:03

Favoloso 🙂 Io non sono una grande consumatrice di pane ma a quello nero, integrale, ricco di sapore di cereali e semini…non so proprio resistere! E poi non ho mai provato questo metodo di cottura con la pentola, mi incuriosisce tantissimo devo proprio provarlo! Insomma una ricettina ricca di spunti…grazie mille :*

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 11:24

vedi come si fa a essere belle come te? non si mangia pane! 😀 la cottura in pentola rovente assicura risultato decisamente deliziosi! fidati! 😀

Reply
vale_cannellaecioccolato 5 Marzo 2015 - 16:38

che meraviglia questo pane!! Ele, cioè me lo mangerei anche senza nulla!!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 11:24

ahahaha a chi lo dici!!!! 😀

Reply
MARI 5 Marzo 2015 - 17:27

Bellissimo!!!credo che lo farei fuori in un baleno con un vasetto di marmellata di arance amare! che delizia! 😉

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 11:23

ecco!!! cosa mi hai fattoo venire in mente Mari…mannaggia a te!!! 😀

Reply
rubricalilla2012 5 Marzo 2015 - 19:05

Ciao ti ho nominato per questo gioco! https://rubricalilla.wordpress.com/2015/03/05/gioco-per-blogger-liebster-award/

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 11:23

ciao, sei gentilissima! prima o poi giurin giuretta partecipo 😀

Reply
damiana 5 Marzo 2015 - 19:10

Ed ecco anche l’amore per il pane…A casa mia,non durerebbe nulla e non solo io ne sono ghiotta,siamo in quattro a non resistere ad una bella “pagnotta”calda calda…Il tuo pane ricco,così scuro è troppo invitante per non mettermi all’opera,magari usando il mio lievitino..Grazie cara,ne acchiappo una fettina!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 11:22

fai presto perchè è quasi finito 😉

Reply
newwhitebear 5 Marzo 2015 - 21:27

Il pane casereccio è veramente delizioso. Se poi qualcuno avesse un bel forno a legna, sarebbe spettacoloso

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 05:34

il forno a legna è il mio sogno!!! se solo avessi una casa più grande di una scatola di scarpe… 😀

Reply
newwhitebear 6 Marzo 2015 - 20:24

Però sei brava a fare tutto quello che pubblichi in una scatola di scarpe! 😀 😀

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Marzo 2015 - 06:21

😀

Reply
Giulietta | Alterkitchen 6 Marzo 2015 - 07:54

Che meraviglia questo pane scuro come il carbone.. deve essere davvero molto profumato ed invitante!
Una domandina-ina-ina: ma dove lo trovi il malto scuro??

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 11:22

Dal panettiere di fiducia debitamente corrotto 😀

Reply
Vale 6 Marzo 2015 - 12:15

un pane facile e fascinoso….. Buon WE!!!! Un abbraccio

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 6 Marzo 2015 - 16:54

🙂 grazie Vale!

Reply
ipasticciditerry 9 Marzo 2015 - 17:11

Sai che non ero ancora riuscita a passare per ringraziarti di questo bellissimo dono che hai fatto al “mio” panissimo? Grazie tesoro, è bellissimo!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 10 Marzo 2015 - 15:41

figurati! 😀

Reply
Pane semi dolce ai ceci con goji e nocciole | Con Un Poco Di Zucchero 10 Marzo 2015 - 16:04

[…] appena finito quello nero multicereali e già sono alle prese con un altro pane! 🙂 Quando dico che sono pane dipendente non scherzo […]

Reply
Claudia 12 Maggio 2015 - 07:11

Sei stata menzionata nel mio post di oggi.. perchè sei stata tu a darmi l’idea della farina di grano arso nel pane… :-* baciotti

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 12 Maggio 2015 - 09:07

arrivo! 😀

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come trattio i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: