Dopo tatto e vista, eccoci arrivati al terzo senso incontrato dai bambini insieme all’ormai inseparabile amico Pulmino Sebastiano: olfatto!

E chi, meglio di TonNaso può vestire i panni di questo senso?

Non mi resta che presentarvelo e augurarvi buona lettura!

ps: se ti sei perso i primi due capitoli corri a leggerli!! Clicca Qui e Qui

CAP. 3: IL BIRILLO TON-NASO

 

“Ma che buoni questi dolcetti strabuzza occhi! E che bello prepararli tutti insieme!” dissero i bambini. “ Grazie TerzOcchio ci hai insegnato tante cose oggi: le metteremo tutte nello zainetto! Ora dobbiamo andare! Ciao!”

“Ciao bambini! Grazie a voi per avermi aggiustato! Ci vediamo presto!” e fece l’occhiolino.

I bambini e Sebastiano si rimisero in viaggio.

“Ci siete tutti bimbi? Ripartiamo!”

Questa volta, per fortuna non c’erano intoppi sulla strada…sembrava che tutto stesse andando per il verso giusto, quando…

“Oh ma insomma! Tutte a me capitano!” disse Sebastiano

“Cosa è successo Sebastiano?” chiesero i bambini, “C’è ancora coda?”

“No, no, niente coda! Ma mi sa che dovremo cambiare strada”

“Perché?”

Un grosso cartellone giallo appoggiato ad un albero riportava la scritta:

 

RALLENTARE! LAVORI IN CORSO!

 

“Ecco, vedi Sebastiano”, dissero i bambini, “Bisogna sempre andare piano! Non si sa mai quello che può succedere!”

“Si, sì lo so…me lo dice sempre anche la mamma!”

Il pulmino rallentò, fece una curva a destra, una a sinistra e ALT!

“Eccoci. Chissà che lavori stanno facendo lì”

Sulla strada c’erano una ruspa gialla che scavava, una carriola  grande, grande piena di terra e tanti birilli bianchi e arancioni.

I bambini, che come tutti i bambini del mondo sono curiosissimi, volevano saperne di più: scesero dal pulmino e si avvicinarono un pochino alla ruspa.

“No, no, no. Fermi tutti! State indietro, è pericoloso qui. Non avete neanche i caschetti in testa!” uno dei birilli stava parlando con loro.

“ Oh salve signor birillo! Non vogliamo farci male, vogliamo solo sapere che lavori ci sono qui” risposero.

“ Lo so bene! Tutti che vogliono sapere! Ogni volta che ci sono i lavori in corso, c’è sempre una coda di spioni e ficcanaso!! Curiosoni che vengono qui, allungano la testa sperando di scoprire qualcosa!”.

Sebastiano guardò i bambini e disse: “Bambini, è un po’ scorbutico questo birillo, forse dobbiamo chiederlo a qualcun altro…”

“Ma quale scorbutico e scorbutico! Vorrei vedere voi a stare tutto il giorno sulla strada! Sfido io che poi diventate scorbutici anche voi! Tze!”

“ Ma…perché dice così?” chiesero i bambini, “Ci scusi, non vogliamo farla arrabbiare, ma noi siamo bambini…non abbiamo capito”

“Sì, sì vi scuso! Suvvia, bambini non sono arrabbiato! Mettetevi comodi, adesso vi spiego tutto…”

 

Sono un birillo bianco e arancione,

mi chiamo TonNaso: questo è il mio nome!

Ho due grosse narici che mi servono per annusare,

ma qui sulla strada tutto lo smog mi tocca respirare!

I lavori in corso devo controllare

e sopra l’asfalto sono costretto ad abitare.

Tutte le macchine mi passano vicino

e io sento il loro odore che non è per niente carino!

I guardoni e i curiosi devo tenere lontani,

i signori anziani e perfino i cani.

Perché sono un  nasone e sento tutti gli odori,

Ah! Come mi manca il profumo dei fiori!

 

“Adesso ho capito perché sei così scorbutico TonNaso!” disse Sebastiano.

“Certo!! Pensate com’è brutto stare sempre tra il traffico, l’inquinamento, la puzza della benzina! Non è una vita sana la mia! L’unico momento in cui sono veramente felice è quando la domenica le macchine non possono viaggiare. Ah che bello! Lì sì che si respira! Quando tutti vanno in giro a piedi o in bicicletta, qui si sentono solo odori buoni. Le puzze spariscono e il venticello fresco che viene dalle montagne mi porta tutto il profumo dei prati verdi, delle erbette aromatiche e dei fiori.”

Uno dei bimbi, preoccupato disse: “Ma Sebastiano! Allora anche tu che sei un pulmino fai male a TonNaso!”

“Eh eh” rispose Sebastiano ridacchiando sotto…i fanali.. “E invece no! Io ho un benzina speciale che non inquina! Io vado a metano!”

“Ah per fortuna! Fiuuu!” i bimbi erano più sereni adesso, ma volevano che anche TonNaso fosse sempre felice!

Non ti preoccupare!” gli dissero “ci pensiamo noi ad aiutarti! Abbiamo un piano!”

“Ehm.. scusate bambini…che, che, che piano? Di cosa state parlando?” fece Sebastiano.

“Oh insomma Sebastiano! Quante storie! Salta su TonNaso! E tu Sebastiano, accendi i motori, si riparte!!!”!

“E dove devo andare?”

“In campagna!”

“Ma …fermi tutti!” disse TonNaso. “No bambini, non posso venire! Non posso lasciare il mio posto! Chi controlla i lavori?”

Ma i bambini ormai erano decisi: volevano aiutare TonNaso! Ci sono gli altri birilli a controllare i lavori in corso, pensarono. Uno in più o uno in meno che differenza fa?  Presero TonNaso e lo portarono sul pulmino: “forza Sebastiano parti!

Bruuuuuuuuuuuuummmmmmmmmmmmmmmmm

Dopo mezz’oretta ecco la meta: un grande, grandissimo, immenso campo di lavanda e erbe aromatiche!

“Ecco TonNaso, adesso sì che sarai sempre felice! Ti lasceremo qui, in questo bellissimo campo di fiori ed erbette aromatiche, così sentirai sempre il loro profumo e le puzze cattive non ti daranno più fastidio!”.

TonNaso era commosso: i suoi occhietti si riempirono di lacrime: “Mai nessuno aveva fatto una cosa così bella per me! Grazie bambini, siete proprio bravi”.

Ma mentre si stavano salutando….

Ni-noo Ni-noo Ni-noo Ni-noooo

Il suono di una sirena della polizia si sentiva in lontananza…..

 

To be continued….

SALE AROMATICO

Ingredienti per un vasetto:

250 gr sale grosso integrale, aromi freschi: timo, menta, origano, rosmarino, salvia.

Preparazione:

Mettete nel robot da cucina il sale con le erbe aromatiche lavate e tamponate e tritate ad intermittenza ottenendo un sale sempre più fino. Stendete il sale aromatico su un foglio di carta forno e fatelo asciugare nel forno spento con lo sportello semichiuso per tutta la notte. Mettete il sale nei vasetti di vetro e usatelo su carne o pesce alla griglia!

28 comments

imma 5 Aprile 2013 - 05:06

Ma che brava che sei tesoro questa storia è davvero incantevole mi è piaciuta tantissimo e anche il tuo sale aromatico è sfiziosisismo!!Bacioni,Imma

Reply
conunpocodizucchero 5 Aprile 2013 - 17:37

Grazie Imma! Felice che ti sia piaciuta!

Reply
Ely 5 Aprile 2013 - 06:23

Che tenerezza! Sei troppo cara e brava! Le tue storie sono sempre molto graziose!! E questo sale è splendido <3 Un abbraccio e un bacione!

Reply
conunpocodizucchero 5 Aprile 2013 - 17:37

Grazie Ely! almeno la creatività educativa non mi manca! 🙂

Reply
cucinaincontroluce 5 Aprile 2013 - 07:18

Io lo faccio spesso con il sale grosso, talora l’ho preparato anche con quello fino, ma sempre senza passare al frullatore perchè il sale rovina le lame: io ci metto anche uno spicchio d’aglio e qualche spezia (cumino, curry, pepe….); questa versione con le sole erbe la voglio provare, anche perchè il mio è quasi finito, come vorrei provare quello con la buccia di limone!
Le tue storie “bambine” sono sempre un amore, mi piacerebbe avere una maestra come te!
Baci, Tatiana

Reply
conunpocodizucchero 5 Aprile 2013 - 17:38

ehehe 😀 Grazie tatiana, gentilissima! devo provare la tua versione del sale perchè da quello che mi dici, mi ispira moltissimo!

Reply
cucinaincontroluce 6 Aprile 2013 - 15:41

Ti ho lasciato un pensiero:
http://cucinaincontroluce.wordpress.com/2013/04/06/un-altro-premio/
Ciao, Tatiana

Reply
Arianna 5 Aprile 2013 - 08:18

Carinissimo TonNaso!! E il sale aromatico è un vero must in cucina!

Reply
conunpocodizucchero 5 Aprile 2013 - 17:41

Grazie!!! 🙂

Reply
susy 5 Aprile 2013 - 08:36

Poveri birilli…..a pensare che ci sono persone che vivono nel traffico e nella noia tutti i giorni.Aiuto!!!!!
Il sale aromatico è nelle mie future ricette, faro’ tesoro anche della tua versione.
Susy

Reply
conunpocodizucchero 5 Aprile 2013 - 17:41

Eh appunto! 🙂 grazie susy!

Reply
enrica 5 Aprile 2013 - 11:02

oltre che per il nostro TonNaso è delizioso anche per la nostra tavola

Reply
conunpocodizucchero 5 Aprile 2013 - 17:44

Già già!!!

Reply
speedy70 5 Aprile 2013 - 16:03

Ma questo TonNaso è davvero simpatico!!!!! Ottimo questo sale aromatico, che gusto!!!!

Reply
conunpocodizucchero 5 Aprile 2013 - 17:46

Ciao cara! Grazie! sono sicura che anche tu gli starai simpatica 😉

Reply
roberta 5 Aprile 2013 - 17:22

Nooooo, non ho tempo di leggermi la storia di TonNaso ma giuro, ripasso presto con calma perchè sono curiosa!
Volevo solo lasciarti un saluto ed augurarti un buon fine settimana!
Un abbraccio e a presto 🙂

Reply
conunpocodizucchero 5 Aprile 2013 - 17:47

ciao roby! Grazie, che carina che sei! rigiro l’augurio anche a te!!!

Reply
Simona Mirto 5 Aprile 2013 - 20:54

molto carina anche questa storia… ti avevo detto che ho stampato sebastiano e l’ho sistemato in camera di mia flglia? l’è piaciuto tanto e tra una cosa e l’altra ne ha disegnato sotto uno piccolo molto simile:) grande idea questa del sale aromatico 😉 un abbraccio tesoro buon fine settimana:*

Reply
conunpocodizucchero 8 Aprile 2013 - 04:56

non me lo avevi detto…sono emozionata e arrossita…giuro! Sei un tesoro e ti ringrazio tanto. buona settimana

Reply
Anima Paleo 6 Aprile 2013 - 09:14

TonNaso è davvero simpatico!!! E buono questo sale profumatissimo, io lo faccio con il sale fino e le erbette già essiccate, vedo che tu inforni il sale con quelle fresche…forse il risultato è simile. Bello vedere una diversa variante! 🙂

Reply
conunpocodizucchero 8 Aprile 2013 - 04:58

grazie! io prediligo e erbe fresche, ma credo che il risultato sia simile, hai ragione! buona settimana! 🙂

Reply
Valentina 7 Aprile 2013 - 08:38

Tesoro mio… dire che sei straordinaria è poco… lo sei in tutto! <3 Questa storia è carinissima, complimenti! E che delizia il sale aromatico, bravissima! 🙂 Un abbraccio forte forte e buona domenica stellina bella! 🙂 P.s.: si, -20…. non ci credoooooo 😀 sono già emozionatissima 😀

Reply
conunpocodizucchero 8 Aprile 2013 - 05:02

😀 grazie bella Vale!

Reply
elisabettapendola 7 Aprile 2013 - 10:02

buona domenica tesorino!

Reply
conunpocodizucchero 8 Aprile 2013 - 05:02

grazie Eli! a te buon inizio settimana! un abbraccio

Reply
zonzolando 7 Aprile 2013 - 14:48

Ma che carina questa storia 🙂 Adesso voglio vedere come va avanti!! Ottimo questo sale, anche a me piacciono un sacco quelli aromatici 🙂 Un bacione cara

Reply
conunpocodizucchero 8 Aprile 2013 - 05:01

grazie!!! allora stai connessa! 😉

Reply
Torrette di melanzane e mozzarella 15 Ottobre 2019 - 12:02

[…] sale aromatico, […]

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come trattio i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: