Ultima lezione e ultima ricetta per il mio corso di cucina.

Questa sera vi saluto così, miei cari corsisti, con questi gnocchi alla parigina dolcemente gratinati al forno: il loro sapore neutro si sposa alla perfezione con la salsa bechamel classicaarricchitasolamente da groviera e prosciutto cotto, come da ricettatradizionale.

Ringraziandovi per la vostra partecipazione sempre attivissima, per esservi fatti coinvolgere così piacevolmente, per esservi messi alla prova con tanta passione, per aver portato un contributo alla mia continua crescita, alla mia riflessione e alla mia capacità critica grazie alle vostre domande.

E per avermi donato sempre, alla fine di ogni incontro, un fiero sorriso sul viso.

GNOCCHI ALLA PARIGINA GRATINATI


Ingredienti per 4 persone:

Per gli gnocchi: 250 ml acqua, 60 gr burro, 130 gr farina 00, 4 uova, sale, pepe, noce moscata, 30 gr groviera grattugiato.

Per la besciamella: 500 ml latte fresco intero, sale, pepe, noce moscata, 50 gr burro, 50 gr farina 00.

Per completare: 120 gr prosciutto cotto a dadini, 100 gr groviera grattugiato, grana padano grattugiato, 20 gr burro.

Preparazione:

Preparate la besciamella: in un pentolino, fate fondere il burro. Fuori dal fuoco, unitevi la farina e mescolate energicamente con una frusta a mano. Riportate il tegame sul fuoco e, sempre mescolando, fate cuocere per qualche minuto (roux).

A parte fate scaldare il latte e aggiungetelo a filo al roux sempre mescolando. Riportate sul fuoco e, rimestando spesso, fate raggiungere il bollore alla salsa in modo che si addensi ( ci vorranno circa 10 minuti). Salate, pepate e insaporite con una generosa grattata di noce moscata. Spegnete la fiamma e fate intiepidire.

Quando la besciamella sarà fredda, aggiungetevi il prosciutto e il groviera e tenete da parte.

Preparate gli gnocchi: versate in una casseruola l’acqua, il burro a dadini, un pizzico di noce moscata, un paio di prese di sale e un po’ di pepe. Accendete la fiamma e fate raggiungere il bollore. Aggiungete a questo punto, tutta in una volta, la farina e mescolate energicamente con un cucchiaio di legno finchè si formerà una palla e il composto si staccherà dalle pareti “friggendo” leggermente. Trasferite l’impasto in una ciotola, fate raffreddare quindi unitevi le uova, una alla volta, mescolando molto bene in modo da ottenere un composto liscio ed omogeneo. Unite infine il formaggio grattugiato.

Portate ad ebollizione una pentola di acqua salata, accendete il forno a 180° e preparate una ciotola di acqua fredda. Versate il composto a cucchiaiate ( con un cucchiaino da dolce) direttamente nell’acqua bollente. Man mano che gli gnocchi vengono a galla, attendete un minuto poi scolateli con l’aiuto di una schiumarola e passateli nella ciotola con l’acqua fredda. Sgocciolateli su un panno pulito e metteteli in una teglia da forno su cui avrete steso un sottile strato di besciamella.

Ricoprite gli gnocchi con la besciamella restante, completate con una spolverata di grana e qualche fiocchetto di burro. Fate cuocere in forno già caldo per 15 minuti circa poi gratinate a 220° per 5 minuti e servite.

Consiglio:

Per ottenere degli gnocchi più regolari, anziché versarli a cucchiaiate nell’acqua bollente, potete trasferire l’impasto in un un sac à poche con bocchetta liscia media premendolo direttamente sopra la pentola e tagliando ogni 2cm.

3 comments

accantoalcamino 5 Giugno 2012 - 12:25

Non li ho mai fatti, mangerei anche la foto, bacio e buone vacanze 🙂

Reply
Terry 7 Giugno 2012 - 19:59

Come Libera mai fattI! E mi sembran non semplicissimi… Brava brava! Sara stati contentissimi i tuoi allievi” 😉

Reply
bignè ai gamberetti 18 Giugno 2018 - 16:45

[…] Trovando questo composto poco amalgamato, ho preparato una besciamella: seguite le indicazioni che trovate qui. […]

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: