Risotto in rosa alle pere

by Elena Levati

E’ stata la Tanzania la meta da noi scelta per il viaggio di nozze.

Dopo una settimana nell’entroterra, tra città e safari, ci siamo spostati sull’isola di Zanzibar. Qui, tra scenari meravigliosi, villaggi di pescatori, mercati all’aperto con colori abbaglianti e un oceano indiano da lasciare senza fiato, mi si è anche aperto un mondo in fatto di cucina. In particolare sul versante delle spezie: sono sempre stata amante e decisamente poco parca nell’utilizzo delle spezie in cucina, ma mai avevo avuto la possibilità di passeggiare direttamente là dove crescono.

Immaginatevi una foresta, dove ad ogni angolo si trova un albero differente, frutti strani e bellissimi, involucri preziosi che nascondono un nocciolo da grattugiare, un posto in cui pianticelle, arbusti e piantagioni si incontrano creando una miriade di odori e profumi diversi,  talvolta intensissimi a volte più lievi. Come potevo resistere dal portarmi a casa alcune di queste spezie? Vero è che la maggior parte si riescono a reperire anche qui da noi, ma altrettanto vero è che il sapore non è il medesimo. Il curry è decisamente più dolce, lo zenzero meno piccantino, la curcuma di un colore più intenso, la cannella unica.

Venendo alla ricetta, il colore rosa deciso di questo risotto è dato dal curry rosso. Macinato meno finemente del curry giallo, risulta più dolce, quasi fruttato, delicato e soave, si sposa benissimo con carne, pesce e verdura. Io ho voluto provarlo nel risotto alle pere in purezza, senza aggiunta di formaggi per assaporarne in pieno il gusto.

Buono.

RISOTTO IN ROSA ALLE PERE


Ingredienti (4 persone):

  • 370 gr riso carnaroli,
  • 2 pere abate,
  • 800 gr brodo di verdure,
  • uno scalogno,
  • 2 cucchiaini di red curry,
  • 1 bicchiere di vino bianco secco,
  • burro e parmigiano reggiano per mantecare,
  • olio evo,
  • sale, pepe bianco.

Preparazione:

Preparate il brodo vegetale classico (io ho usato cipolla, porro, carota, prezzemolo), tritate lo scalogno e fatelo soffriggere in 3 cucchiai di olio evo. Salate e fate tostare il riso. Bagnate con il vino e poi con il brodo procedendo nella cottura come un normale risotto alla parmigiana.

Nel frattempo pelate le pere e tagliatele a dadini, aggiungetele al riso quando mancano 5 minuti al termine della cottura.  Aggiungete anche il curry.

A fuoco spento mantecate con burro e parmigiano grattugiato, date un bella macinata di pepe bianco , aggiustate di sale e servite.

6 comments

gaia 5 Ottobre 2010 - 14:13

che bello questo risotto tutto rosa, molto girly!

com’è andata in viaggio di nozze? dei miei amici sono stati l’anno scorso in questo periodo sempre in tanzania e si sono divertiti un sacco e mi hanno portato della vaniglia davvero ottima!

mi hai fatto venire una bella curiosità sul red curry, io ho sempre trovato solo la pasta di curry che cmq avendo del concentrato di pomodoro all’interno la colorava di rosso…ma così macinato sinceramente nn l’ho mai visto!

Reply
conunpocodizucchero 5 Ottobre 2010 - 21:02

Ciao!!! E’ andata benissimo, il posto è splendido davvero! Ce lo siamo organizzati noi, lontano da agenzie e turismo di massa, cercando i posticini più sperduti che sono dei veri paradisi!
ho preso anche io delle bacche di vaniglia che anche all’interno della confezione, mi profumano tutta la cucina! spettacolari!
E questo curry rosso è una grande novità anche per me, è molto molto soave, ma da giusto giusto quel saporino unico che andavo cercando!
Ti ringrazio anche per i complimenti per il matrimonio! E’ stato proprio bello fare il risotto per tutti! non se lo aspettava nessuno e io non potevo mica resistere alla tentazione di meterci lo zampino, no?
ho proposto anche un menù ad isole come antipasto, una a base di fiori, la’ltra di frutta e l’ultima con tanti tipi di pane diverso (che io adoro) abbinati a salumi alla berkel. E’ stato un bellissimo giorno, davvero!
Mi piace l’idea della super torta di nozze! Provi a farla? Però pe ril cioccolato ti devi sposare in un mese non caldissimo… ma sei in via di nozze???

Reply
gaia 6 Ottobre 2010 - 08:28

ahahaha no no nn sono in via di nozze…anche se prima o poi io la torta nuziale me la faccio lo stesso solo per il gusto di vedere questo catafalco di cioccolato troneggiare in giro!

ti giuro quando ho visto le foto di te con l’abito bianco e il grembiule sei davvero diventata il mio mito!
quando lavoravo nei ristoranti mi capitava di fare risotti per i vari matrimoni e il più gettonato era quello ai mirtilli che faceva tanto chic…ma non ho mai visto le spose avvicinarsi nemmeno lontanamente alle cucine…ci davano sostanzialmente carta bianca!

io non ce la potrei fare, meglio che mi sposi e faccia solo la torta altrimenti sarei una scassaballe di prima categoria nelle cucine del ristorante. potrei odiarmi da sola al posto dello chef!!!
=)

Reply
lucy 6 Ottobre 2010 - 06:46

che belli i ricordi di viaggi….soprattutto poi se il Viaggio per eccellenza.non ci sono ancora andata ma è tra le mie prime future mete.ottimo questo risotto, in tema con il viaggio!

Reply
Risotto ai gelsi mantecato al burro di mandorle | Con Un Poco Di Zucchero 28 Gennaio 2015 - 08:55

[…] risotti con la frutta (come quello alle fragole, per esempio, o quello ai mirtilli, o ancora quello alle pere ) non ho resistito alla tentazione di provare a preparare anche un risotto con i gelsi. E’ […]

Reply
menu san valentino 6 Febbraio 2017 - 04:47

[…] Primo: Risotto alle pere e curry rosa […]

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come trattio i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: