Mi è sempre piaciuto rigirare gli avanzi dei pasti dei giorni passati per creare qualche cosa di nuovo e di buono, a maggior ragione ora, che siamo solo in due, di avanzi nel frigorifero se ne trovano spesso e volentieri! E allora via libera è dato alla mia testolina e alle mie mani per reinventarmi la cena e magari anche il pranzo d’asporto per il giorno dopo!

E visto che di avanzi si sta parlando, eccovene un esempio: da una bottiglia di nero d’avola quasi terminata, un piatto di fagiolini al vapore, una superstite zucchina, un paio di carote, una coppetta di porri brasati rimasta da una frittata e soprattutto mezza ricotta avanzata da un freschissimo acquisto con i G.A.S., ecco nata una torta salata un po’ rustica e autunnale.

Ti ci preparo pure la schiscetta per domani Ale, contento?

TORTA RUSTICA D’AUTUNNO


Ingredienti:

  • Per la pasta al vino: 100 gr di vino rosso, 70 gr di olio evo, un pizzicotto di sale, 300 gr farina
  • Per il ripieno: 250 gr ricotta, 1 piatto di fagiolini cotti a vapore, 1 zucchina, 2 carote, un paio di porri brasati (mondati, tagliati a rondelle e fatti cuocere in un filo di olio caldo e 1 mestolo di brodo per 20 minuti), 1 uovo, sale, pepe, olio evo, noce moscata, pecorino.

Preparazione:

  1. Preparate la pasta al vino miscelando farina e sale da un lato e olio e vino dall’altro. Riunite i liquidi in una ciotola capiente e lavorate aggiungendo gradualmente la farina. Impastate energicamente per qualche minuto e lasciate riposare per 15 minuti circa.
  2. Nel frattempo preparate il ripieno: lavorate la ricotta con il cucchiaio di legno insieme all’uovo, sale, pepe e una generosa grattugiata di pecorino.
  3. In una padella capiente fate scaldare un paio di cucchiai di olio, aggiungete le carote e la zucchina pulite e tagliate a rondelle con la mandolina. Fate cuocere 5 minuti poi aggiungete anche i porri e i fagiolini tagliati a tocchetti. Fate cuocere il tutto per 10 minuti, insaporite con la noce moscata poi spegnete il fuco e fate intiepidire.
  4. Preriscaldate il forno a 180°C.
  5. Stendete la pasta in un disco sottile e rivestitevi il fondo e i bordi di una tortiera per crostate da 26 cm di diametro, bucherellate il fondo con una forchetta, stendetevi la ricotta e sopra le verdure.
  6. Infornate per 35 minuti. Servite calda o tiepida.

2 comments

lucy 28 Ottobre 2010 - 08:35

la cucina del riciclo così magicamente presentata da vita a ricette d’autore.complimenti con pochi ingredienti hai creato un torta buonissima!

Reply
accantoalcamino 29 Ottobre 2010 - 06:41

Magia delle torte salate, con qualsiasi “abito” rimangono eleganti 🙂 con quello che le hai messo tu non avrebbe potuto essere diversamente…un bacione 🙂

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: