Terrina di merluzzo

by Elena Levati

Sempre sull’onda della leggerezza, dopo i modaioli gnocchetti light tutti vegetariani, vi lascio oggi una ricetta facile e veloce da realizzare che, nella sua semplicità, è davvero gustosa.

Un’onda leggera dunque, che porta una terrina di mare a base di merluzzo: un pugno di mandorle, tante spezie, 2 albumi montati a neve e una cucchiaiata di yogurt per dare morbidezza. Tutto qui? Sì!

Ma il gusto va completato e definito. E io ho scelto l’avocado, che con il suo verde brillante e il suo gusto delicato si sposa alla perfezione con una terrina altrettanto delicata.

Non mi resta che augurarvi un buon, leggero e soleggiato week end!

TERRINA DI MERLUZZO

con salsa piccante all’avocado


Livello: facile Tempo: 15 minuti + 50 minuti cottura Dosi: 4 persone


Ingredienti:

  • Terrina: 700 gr filetto di merluzzo pulito (io preferisco il tipo “carbonaro” che trovo più saporito), 60 gr mandorle pelate, 2 albumi di uova grandi, 50 gr yogurt magro bianco biologico, 20 g pangrattato, cannella, zenzero, noce moscata, chiodi di garofano, sale, pepe, semi di papavero.
  • Salsa: 1 avocado maturo, 1 limone biologico, 2 cucchiai di olio evo, sale, pepe, 1 peperoncino piccante secco.

Preparazione:

  1. Accendete il forno a 190°C.
  2. Rivestite uno stampo  da plum cake con carta forno bagnata e strizzata e fatela aderire bene ( in alternativa potete imburrare lo stampo e  rivestirlo di carta forno anch’essa imburrata).
  3. Tritate grossolanamente le mandorle.
  4. Tritate a coltello molto finemente il filetto di merluzzo (non usate il mixer altrimenti otterrete una  “pappetta” poco allettante), versatelo in una terrina e aggiungetevi 2 pizzichi abbondanti di sale, pepe e un pizzico di ogni spezia (a seconda dei vostri gusti). Mescolate, poi aggiungete anche lo yogurt, il pangrattato e le mandorle. Mescolate nuovamente.
  5. Montate a neve fermissima i due albumi e incorporateli al composto con delicatezza. Versate tutto nello stampo, spolverate con un pugno di semi di papavero, sigillate con un foglio di alluminio e fate cuocere a bagnomaria in forno caldo per 35 minuti. Togliete l’alluminio e completate la cottura per altri 15 minuti, sfornate e fate intiepidire prima di tagliare a fette.
  6. Mentre lo sformato cuoce preparate la salsa di accompagnamento: sbucciate l’avocado, tagliatelo a pezzi e mettetelo nel frullatore insieme al succo e la scorza grattugiata del limone, 2 pizzichi di sale, pepe e 1/2 peperoncino secco sbriciolato. Unite anche 2 cucchiai di olio e frullate tutto ottenendo una salsina che servirete accanto allo sformato di pesce.

Consiglio:

  • Se volete provare una piccola variante: usate 1 uovo intero al posto dei 2 albumi, sostituite lo yogurt con 40 gr di latte intero e le mandorle con i pistacchi, senza aggiungere i semi di papavero.

 CODFISH TERRINE

with spicy avocado sauce


Level: Easy Time: 15 minutes + 50 minutes cooking Serving: 4 people


 Ingredients:

  • Terrine: 700 g cod fillet (I prefer the “black codfish”), 60 g almonds, 2 big egg whites, 50 g  light white organic yogurt, 20 g bread crumbs, cinnamon, ginger,nutmeg, cloves, salt, pepper, poppy seeds.
  • Sauce: 1 avocado, 1 organic lemon, 2 tablespoons extra virgin olive oil, salt, pepper, 1 hot pepper.

Method:

  1. Preheat the oven to 190 ° C.
  2. Coat one plum cake mold  with baking paper wet and squeezed (or grease the mold and cover it with buttered baking paper).
  3. Coarsely chop almonds.
  4. Finely chop with a knife the codfish fillet (I suggest not to use the mixer), pour it into a bowl and add 2 pinches of salt, pepper and a pinch of each spice (depending on your taste) . Stir, add the yogurt, bread crumbs and almonds. Stir again.
  5. Beat  the egg whites until stiff and add gently to the mixture. Pour into the mold, sprinkle with a handful of poppy seeds, cover with aluminum foil and bake in a water bath in a hot oven for 35 minutes. Remove the aluminum and bake for 15 minutes more. Let cool before cut into slices.
  6. Menwhile prepare the avocado sauce: Peel the avocado, cut into pieces and put it in the blender with the juice and grated lemon rind, 2 pinches of salt, pepper and half crumbled dried chilli pepper. Add 2 tablespoons of oil and blend all getting a sauce you’ll serve with the fish terrine.

My advice:

  • If you want to try a different version: use 1 big egg instead of the 2 egg whites, replace the yogurt with 40 g of  milk, use pistachios instead of almonds, without adding poppy seeds.

25 comments

Monica Giustina 10 Gennaio 2015 - 10:01

Le terrine non mi hanno mai attirata, ma questa tua proposta è superintrigante!
Mi piace tanto e poi amo l’avocado in ogni sua forma!
Un baciotto e buon weekend!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 11 Gennaio 2015 - 08:37

Grazie mille monica!

Reply
Veronica 10 Gennaio 2015 - 10:29

Ho giusto un merluzzo bello grande che attende di essere cucinato. Grazie della ricetta cara e la salsa e ‘ fantastica . Buon W. E.

Reply
Claudia 10 Gennaio 2015 - 10:45

E’ una ricetta molto particolare.. non riesco ad imamaginarmi il sapore del merluzzo abbinato a quella salsetta.. ma stuzzica precchio!!!! baci e buon sabato .-)

Reply
Morena 10 Gennaio 2015 - 10:55

Le terrine sono molto eleganti, purtroppo non piacciono a tutti, io ne ho fatta una con aggiunta di salmone e pistacchi…non ci pensavo nemmeno più, grazie per avermela ricordata! 😉

Reply
Silvia Brisi 10 Gennaio 2015 - 13:06

Non sono troppo amante delle terrine, di solito sono ricche di panna o formaggi cremosi che io non amo, questa versione con lo yogurt invece è perfetta per i miei gusti!! E complimenti per la salsina!! Deliziosa!! Un bacione e buon we!!

Reply
Paola 10 Gennaio 2015 - 14:29

Un’idea gustosa e davvero leggera….sei entrata nella scia del dopo feste vedo…io ho ancora qualche strascico…ma tengo presente questa bella idea!!!
Un abbraccio!!!

Reply
zia Consu 10 Gennaio 2015 - 14:42

Che splendida idea, leggera ed invitante 🙂 Complimenti Ele e felice we anche a te..purtroppo da me niente sole 🙁 mi godo quello che hai portato in tavola tu!

Reply
Annalisa B 10 Gennaio 2015 - 15:07

Ricetta segnata e questa settimana sarà nelle mie fauci!!!!
Bacioniiii <3

Reply
Giulietta | Alterkitchen 10 Gennaio 2015 - 16:04

Molto interessante questa terrina di merluzzo.. un modo nuovo per mangiare questo pesce, che io adoro!

Buon week-end, cara!

Reply
elenuccia 10 Gennaio 2015 - 17:48

Sai che credo di non aver mai fatto una terrina di pesce? L’avocado ci deve stare davvero bene, perfetto per esaltare il sapore del merluzzo, che da solo non è proprio il pesce più buono del mondo. Mi piace anche l’idea delle mandorle

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 11 Gennaio 2015 - 08:38

Verissimo 😉

Reply
tortedinuvole 10 Gennaio 2015 - 18:10

Bella presentazione!!! e ottimo accostamento!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 11 Gennaio 2015 - 08:38

Grazie!!

Reply
lapetitecasserole 10 Gennaio 2015 - 22:03

Questa ricetta “rocks” Elena, veramente… mi chiedo ricetta dopo ricetta, dove tu trovi tutta questa energia e fantasia per partorire nuove ed incredibili ricette… sono in un periodo NO con la carne, ne approfitto per provare questa, all’avocado poi non rinuncio mai! Buon we mia cara, a presto!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 11 Gennaio 2015 - 00:12

:-)mi fai sempre arrossire!!

Reply
AnnaRita 11 Gennaio 2015 - 21:31

Ah, merluzzo…odi et amo! ma ti confesso che la tua terrina, riaccende in me l’amore nei confronti di un pesce che snobbo sempre più spesso.
Bravissima Elena!!
ti abbraccio forte e buon inizio di settimana <3

Reply
kivrin82 14 Gennaio 2015 - 13:23

Ma che buono questo merluzzo così servito! Una ricetta leggera ma gustosissima!

Reply
wholeproduction 16 Gennaio 2015 - 04:07

I like me some good delicious food like this 😀

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 16 Gennaio 2015 - 16:31

Thank you!! 😀

Reply
wholeproduction 16 Gennaio 2015 - 16:33

You welcome 🙂

Reply
cucinaincontroluce 20 Gennaio 2015 - 08:57

Cioè… tu mi hai conciato così un merluzzo? E sei riuscita a farlo diventare anche buono? Ma io ti lovvo a mille perché ODIO (sì, a caratteri cubitali) il merluzzo, lo trovo proprio un pesce cretino, e tu mi fai pure venir voglia di mangiarlo????
Eh sìsìsì… questa si salva e si prova!!!!
Abbraccino (come dice il mio gnomo) 🙂

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 21 Gennaio 2015 - 08:04

ma povero merluzzetto! come lo odi??? dai vedrai che così ci farai pace! 🙂

Reply
Emma capponi 13 Aprile 2021 - 10:57

Si potrebbe cucinare a bagnomaria senza forno?

Reply
Elena Levati 13 Aprile 2021 - 11:27

Ciao Emma, no questa ricetta è valida per il forno

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come tratto i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: