Da quando l’ho incontrata, non l’ho più lasciata. Le sue ricette, i suoi gusti, il suo modo di scrivere e la luce con cui dipinge il mondo mi piacciono tantissimo! Da Lei, che nonostante gli oceani che ci separano sento molto vicina, settimana scorsa ho visto la ricetta di un polpettone ripieno di feta che mi ha ispirata nella creazione della ricetta che vi propongo oggi: un polpettone di manzo (con solo un pizzico di salsiccia per far contento il maiale di casa!) che racchiude in sè tutto il profumo di una terra che ho tanto amato e che porto nel cuore: la Turchia.

Là le polpette hanno sempre un gusto unico e particolare dato dall’utilizzo di una miscela di spezie così inebriante da entrati dentro, andar ben oltre le narici e  sedersi comodamente nella tua mente per tornare a galla, come fosse il presente attuale, al tuo solo ripensarci.

Il ripieno l’ho italianizzato con un nostrano primo sale, ma, per non farmi mancare davvero nulla, ho anche pensato di avvolgere il polpettone in una crosta croccantissima e leggere di pasta phyllo.

E visto che Margherita è un’appassionata di polpettoni, tanto che balenava in lei l’idea di comporre un ricettario a tema, la ricetta di oggi non posso che dedicargliela con tutto il cuore e con un ringraziamento speciale per la fondamentale ispirazione!

POLPETTONE RIPIENO DI PRIMO SALE IN CROSTA DI PASTA PHYLLO


Difficoltà: Facile Tempo: 20 minuti+ 1 ora e 10 cottura Dosi: 4 persone


Ingredienti:

500 gr carne macinata scelta di bovino adulto, 40 gr salsiccia, 50 gr cipolla bionda, 1 uovo, 1 fetta di pancarrè ammollata nel latte e strizzata, 3 cucchiai di latte, sale, pepe nero, 2 cucchiaini colmi di spezie per kebab, 4 fogli di pasta phyllo, olio extra vergine di oliva, 100 gr primo sale.

Preparazione:

Mettete in una capiente ciotola la carne macinata, la salsiccia tritata, la cipolla tagliata molto finemente, 2 pizzichi di sale, abbondante pepe e le spezie per kebab. Amalgamate il tutto con le mani. Unite anche il pancarrè strizzato e sminuzzato, il latte e l’uovo e mescolate tutto ottenendo un composto compatto.

Tagliate a fettine il primo sale.

Stendete metà della carne su un foglio di carta forno, adagiatevi il primo sale e coprite con la rimanente carne. Aiutandovi con la carta forno date forma al polpettone creando un cilindro. Chiudete il polpettone nella stessa carta forno, legatelo con dello spago da cucina e fatelo cuocere in forno già caldo a 180° per 45 minuti.

Sfornate il polpettone e fatelo intiepidire.

Alzate la temperatura del forno a 200°. Stendete un foglio di pasta phyllo su una leccarda oliata, pennellatelo di olio e sovrapponetevi il secondo foglio, oliate anch’esso e sovrapponetevi il terzo, oliate e terminate con il quarto foglio.

Adagiate il polpettone sulla pasta phyllo e rigiratelo chiudendolo in questa crosta sottile. Oliate tutto il polpettone e infornate per 18-20 minuti.

Servite il polpettone tiepido, a fette, insieme a riso basmati cotto a vapore accompagnato da una salsina di yogurt greco, aglio e menta fresca tritata.

MEATLOAF STUFFED WITH CHEESE IN PHYLLO DOUGH


Level: Simple Time: 20 min. + 65 min baking Serving: 4 persons


Ingredients:

500 gr beef minced meat, 40 gr sausage,  50 gr onion, 1 egg, 1 slice of bread soaked in milk and squeezed, 3 tablespoons milk, salt, black pepper, 2 teaspoons full of spices for kebab, 4 sheets of phyllo dough, extra-virgin olive oil, 100 g primo sale cheese.

Method:

Put in a large bowl meat, chopped sausage, finely chopped onion, 2 pinches of salt, pepper and spices for kebabs. Mix everything with your hands. Add the bread squeezed and chopped, milk and egg and stir everything.

Cut the cheese into thin slices .

Roll out half of the meat mixture on a piece of wax paper, cover with cheese and then with the meat. Form your meatloaf, close it in  baking paper and bake in the preheated oven at 180° C for 45 minutes.

Baked meatloaf and let cool.

Raise the oven temperature to 200°C. Lay a sheet of phyllo dough on a greased baking pan, oil it and cover with the second sheet, oil it and cover with the third, oil and finish with the last sheet.

Place the meatloaf on phyllo dough and close it in this thin crust.

Oil all the meatloaf and bake for 18-20 minutes.

Serve it warm, sliced, with steamed basmati rice and a sauce of Greek yogurt, garlic and chopped fresh mint.

59 comments

Tatiana 20 Marzo 2014 - 12:14

bellissima soluzione per pranzi golosi….
in più sei riuscita a rendere chic un piatto popolare e molto rustico ma senza snaturarlo!
sempre più accattivante Elena! un abbraccio enorme

Reply
conunpocodizucchero 20 Marzo 2014 - 23:11

ti ringrazio tati! di cuore!

Reply
Fame di moda 20 Marzo 2014 - 12:14

Ricetta invitante e gustosissima! La pasta phylo è insostituibile!

Reply
conunpocodizucchero 20 Marzo 2014 - 23:23

felice che ti piaccia! Grazie mille! 🙂

Reply
cucinaincontroluce 20 Marzo 2014 - 12:24

Dev’essere buonissimo e potrei provarci perchè qui basta fare la spesa in Slovenia (dieci minuti da casa mia) e si trova il formaggio serbo, che assomiglia un po’ al feta ma che in realtà è il classico formaggio balcanico, ottimo da mangiare da solo ma che in cucina diviene inimitabile!
Un bacio!

Reply
conunpocodizucchero 20 Marzo 2014 - 23:23

bella idea! 😀

Reply
foodlovecouture 20 Marzo 2014 - 12:26

Ti faccio i miei complimenti, un polpettone saporito e raffinato!!

Reply
conunpocodizucchero 20 Marzo 2014 - 23:22

grazie, grazie davvero!

Reply
Una Favola in Tavola - Il Mondo di Ortolandia 20 Marzo 2014 - 12:33

Un polpettone molto invitante, goloso e sicuramente saporitissimo!
Complimenti!
Manu

Reply
conunpocodizucchero 20 Marzo 2014 - 23:11

grazie Manu!!!! 🙂

Reply
Claudia 20 Marzo 2014 - 12:56

Mi sto sentendo male.. un polpettone ripieno di primo sale.. ma lo immagino anche con la feta che adoro! e poi racchiuso nella croccantezza della psta fillo e servito con una delicata salsetta.. :-)… fameeeeee.. un baciottone 🙂

Reply
conunpocodizucchero 20 Marzo 2014 - 23:22

😀 grazie!!!!

Reply
Ale 20 Marzo 2014 - 13:02

che buono!!!!!!!!!!!! Mi farebbe molto piacere se passassi dal mio blog: http://golosedelizie.blogspot.it/ ti aspetto ^_^

Reply
conunpocodizucchero 20 Marzo 2014 - 23:22

grazie!!! arrivo! 🙂

Reply
Imma 20 Marzo 2014 - 13:17

Che favola questo polpettone, una crosta sfriabile con un ripieno ricco e morbidoso insomma se potessi mangiarlo lo farei fuori davvero tutto!!Un bacione grandeeee

Reply
conunpocodizucchero 20 Marzo 2014 - 23:12

come se potessi??? se togli la salsiccia va bene ache per la dieta! 😀

Reply
immacennamo 20 Marzo 2014 - 13:52

Che meraviglia, sai che non ho mai provato la pasta Phyllo? Dovrò rimediare assolutamente…sembra sia adatta anche per fare le sfogliatelle ….da provare!

Reply
conunpocodizucchero 20 Marzo 2014 - 23:12

si, devi provarla per forza! per me è stata una rivelazione la prima volta! 🙂

Reply
Giulietta | Alterkitchen 20 Marzo 2014 - 14:08

Anche io ho visto il polpettone di Margherita e me lo sarei mangiato direttamente dallo schermo..
Farei lo stesso col tuo, però 🙂

Reply
conunpocodizucchero 20 Marzo 2014 - 23:13

😀

Reply
Marghe 20 Marzo 2014 - 14:14

Ma quanto deve essere buono questo polpettone?!
Mi ispira davvero tantissimo!!! Lo devo provare presto 🙂
Baci e buona giornata!

Reply
conunpocodizucchero 20 Marzo 2014 - 23:13

fatti ispirare Marghe! non te ne pentirai! 🙂

Reply
Lilli nel paese delle stoviglie 20 Marzo 2014 - 14:17

Deve essere molto buono, mi piace l’idea delle spezie e della pasta phyllo, originali, diverse dal solito, voglio provarlo, la turchia è una delle mie mete per un prossimo viaggio, lo dico da anni prima o poi ce la farò!

Reply
conunpocodizucchero 20 Marzo 2014 - 23:14

siiii devi farcela!!!! se vorrai poi un paio di nomi di posticini speciali te li suggerisco 😉

Reply
Elisaltea 20 Marzo 2014 - 14:34

Cara, ma che tripudio di sapori e di consistenze!! Mi piace tantissimo l’idea del ripieno al primo sale!! 😀 Un grande abbraccio e buona giornata

Reply
conunpocodizucchero 20 Marzo 2014 - 23:20

grazie mille a te! 🙂

Reply
edenstylemag 20 Marzo 2014 - 14:51

Che buono che deve essere questo polpettone ripieno, una sinfonia per il palato! Un bacione carissima!!!

Reply
conunpocodizucchero 20 Marzo 2014 - 23:20

grazie!!!!!

Reply
lapetitecasserole 20 Marzo 2014 - 15:12

Ho letto questo post mentre ero a fare colazione con un amico, manca poco svengo! Sinceramente non so neppure cosa dire, come dirlo. L’unica cosa che mi viene da dire, banalmente, é che sono onorata. Sono contenta che il mio polpettone ti abbia ispirato, devo dire che anche il tu con l’aggiunta di salsiccia e pasta Phyllo é degno di menzione e sicuramente di essere provato. Grazie mille Elena, si un tesoro!

Reply
conunpocodizucchero 20 Marzo 2014 - 23:15

non mi svenire che sei troppo lontana e non posso soccorrerti eh! 🙂 sono felice che ti sia piaciuto, ma davvero grazie a te!

Reply
unapiccolamela 20 Marzo 2014 - 15:46

Concordo con te sul fatto che Lei sia fantastica 🙂
E tu non potevi mancare di dare quel tup tocco magico al piatto!
Due su due,mi avete fatto venire voglia di polpettone 🙂

Reply
conunpocodizucchero 20 Marzo 2014 - 23:19

e tu sei sempre adorabile! 🙂

Reply
veronica 20 Marzo 2014 - 16:15

Ma che meraviglia cara a me i polpettoni piacciono da impazzire e questo cosi’ particolare e speziato, racchiuso da un delizioso scrigno e ‘ fantastico. Brava tu e brava anche Margherita. Baci

Reply
conunpocodizucchero 20 Marzo 2014 - 23:16

grazie tesoro!

Reply
Francesca 20 Marzo 2014 - 18:07

Mica potevi fare un “semplice” polpettone, tu, no, no… devi rendere originale e speciale tutto ciò che finisce nel tuo piatto! Tra l’altro, solo a me la riga bianca del formaggio sembra un sorriso?? Lo stesso che ti mando io, cara Elena! 🙂

Reply
conunpocodizucchero 20 Marzo 2014 - 23:17

🙂 te l’ho detto:l’angolazione da cui guardi il mondo tu è specialissima e infinitamente deliziosa!

Reply
Francesca 20 Marzo 2014 - 18:08

ps: dimenticavo di dirti che Margherita piace tanto anche a me… chissà se mi sente… 😉

Reply
conunpocodizucchero 20 Marzo 2014 - 23:17

Lo so! 😉

Reply
Chiara 20 Marzo 2014 - 18:41

non vado matta per i polpettoni ma questo è meraviglioso!!! bacio cara

Reply
conunpocodizucchero 20 Marzo 2014 - 23:17

grazie! 🙂

Reply
TavolArteGusto (@TavolArteGusto) 20 Marzo 2014 - 19:12

Tesoro sei sempre dolcissima… nelle tue dediche e nelle tue parole… favolosa ispirazione e golosissimo risultato… beh quel pizzico d salsiccia è una meraviglia… poi adoro la phyllo… peccato non riuscire a trovarla sempre… :*

Reply
conunpocodizucchero 20 Marzo 2014 - 23:18

grazie amica mia! ps: io o tra i i freschi o tra i surgelati alla fine me la cavo sempre con la phyllo per fortuna!

Reply
Kiara 20 Marzo 2014 - 20:04

Ciao Elena! Come stai??? Mamma che bello questo polpettone! Fantastica l’idea di “avvolgerlo” nella pasta phyllo! Ma possibile che io sia l’unica sfigata che non la trova al super??? Ma dove vivo??? Uff……
Colgo l’occasione per invitarvi a partecipare al mio nuovo contest: Ricette Regionali. Se vi va di partecipare con qualche ricetta della tradizione mi farebbe molto piacere! Questo è il link:
http://kucinadikiara.blogspot.it/2014/03/il-mio-nuovo-contest-ricette-regionali.html
Un bacione e buona serata!

Reply
conunpocodizucchero 20 Marzo 2014 - 23:21

ciao Kiara!!!! grazie!!!! grazie anche per l’invito: vengo a sbirciare! 😉

Reply
zuccherando 20 Marzo 2014 - 20:10

ho l’acquolina!!!!

Reply
conunpocodizucchero 20 Marzo 2014 - 23:19

😀

Reply
panelibrienuvole 20 Marzo 2014 - 20:27

Che bontà!! Bello, bellissimo e buono…e nemmeno troppo pesante. Bravissima!

Reply
conunpocodizucchero 20 Marzo 2014 - 23:19

😉

Reply
Maurizia Le Ricette del Pozzo Bianco 20 Marzo 2014 - 21:29

Che bello! ….. e chissà che buono!

Reply
conunpocodizucchero 20 Marzo 2014 - 23:24

grazie!!!!!

Reply
Morena 21 Marzo 2014 - 06:45

Adoro il polpettone e questo è davvero particolare! Spero che tu stia meglio, un abbraccio e buon fine settimana!!

Reply
conunpocodizucchero 22 Marzo 2014 - 06:46

così così.. 🙁 grazie cara Morena!

Reply
Ely-viaggioeassaggio 21 Marzo 2014 - 09:17

Una ricetta davvero particolare e piena di gusto…devo provarla 🙂

Reply
conunpocodizucchero 22 Marzo 2014 - 06:46

provala! 🙂

Reply
asilannablu 21 Marzo 2014 - 16:50

Con la pasta fillo ci facevo la spanakopita nell’osteria di cucina greca dove ho lavorato per anni…ma col polpettone mi mancava …sorprendente ELENA! Ciao e mille complimenti ^_^

Reply
conunpocodizucchero 22 Marzo 2014 - 06:45

Grazie mille Asi!

Reply
Luisa 8 Settembre 2018 - 12:02

Ma che meraviglia ! Vorrei assolutamente farlo ma non ho idea che spezie siano quelle per il kebab. Qui da me non si trova questo mix già pronto… Mi consiglieresti che spezie usare per favore ? Grazie mille e tanti tanti complimenti.
Luisa

Reply
Elena Levati 13 Settembre 2018 - 11:43

Ciao Luisa, perdonami per il ritardo enorme con cui ti rispondo, ma ho avuto dei problemi questa settimana con i commenti! Spero di farmi perdonare dicendoti che puoi fare un mix di spezie come aglio (e/o cipolla) disidratato, noce moscata, pepe nero, cumino (poco però perchè è intenso), coriandolo, curcuma, cardamomo e paprika. Se vuoi puoi aggiungere un po’ di zenzero che a me piace molto perchè dona freschezza al palato.
Fammi sapere se ti è piaciuto e scusami ancora moltissimo per il ritardo!

Reply
Luisa 13 Settembre 2018 - 13:55

Figurati ! Non ti devi assolutamente scusare, ci mancherebbe ! Ti ringrazio e farò tesoro del tuo consiglio. Proverò sicuramente la ricetta e ti farò sapere. Grazie mille e tanti tanti complimenti per le tue ricette e idee. Ciao, tante belle cose !

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come tratto i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: