Cous cous di verdure per “Diritti con gusto” -Amnesty international-

by Elena Levati

Avrei dovuto andare in Egitto questa estate… saremmo partiti lunedì, avremmo visitato il museo egizio, il Cairo copto, le piramidi. Avremmo fatto una crociera sul Nilo alla scoperta di siti archeologici meravigliosi e poi avremmo terminato l’esperienza godendoci i fondali del mare per 3 giorni.

Questa avrebbe dovuto essere la nostra estate, il regalo che io e Alessandro ci saremmo fatti reciprocamente per i nostri 30 anni…ma gli avvenimenti e gli scontri che hanno investito l’Egitto in questo ultimo mese ci hanno purtroppo costretti a far saltare tutti i nostri piani.

Ogni volta che c’è una manifestazione, una piazza che si anima per chiedere giustizia e correttezza ad un governo che vogliono migliorare, io mi dico dalla loro parte, dalla pare di chi si mette in gioco, dalla parte di uomini e donne che vogliono vivere in un paese migliore. Ma poi, inevitabilmente, chissà perchè, qualche scontro violento c’è sempre, qualche attentato, molti feriti e qualche morto non mancano mai. E il dolore che accompagna il desiderio di cambiamento è sempre lì…

E allora un pensiero va a tutti coloro che hanno sofferto, ma che stanno facendo sentire la loro voce, alle donne che hanno subito una violenza ma che nonostante tutto vogliono manifestare. Perchè la speranza che il miglioramento arrivi , dopo a primavera araba, è ancora più forte e onnipresente.

E’ su questo pensiero che allora oggi dedico una ricetta all’Africa, in particolare al Sudan, un paese dove anche scorre il Nilo, dove una buona notizia ha il diritto di essere sottolineata e festeggiata:

Prigionieri di coscienza – Sudan

Quattordici donne detenute nella prigione centrale di El Obeid, nello stato del Nord Kordofan, sono state rilasciate il 26 aprile 2013, dopo aver trascorso oltre cinque mesi in carcere senza accusa né processo. Amnesty International aveva diramato un’azione urgente chiedendo la loro scarcerazione. Cinque delle 14 donne hanno trascorso il periodo di carcere insieme ai loro neonati (da sei mesi a un anno e mezzo di età). In assenza di un’incriminazione formale, si ritiene che fossero state arrestate per presunti legami con gruppo armato di opposizione dell’Esercito di liberazione del popolo sudanese – Nord.

Da www.amnesty.it Buone notizie- giugno 2013-

COUS COUS CON VERDURE


Livello: facile Tempo: 30 min + 1 ora cottura Dosi: 4 persone


Ingredienti:

  • 3 patate medie,
  • 2 zucchine,
  • 2 carote,
  • 2 cipollotti viola,
  • 20 pomodorini ciliegini, 1 cipolla,
  • 250 gr cous cous precotto,
  • 500 ml acqua,
  • sale, pepe, noce moscata, curry,
  • erbe aromatiche,
  • olio evo.

Preparazione:

  1. Portate il forno, ventilato, a 200 °C.
  2. Sbucciate nel frattempo le patate e tagliatele in grossi spicchi. Pulite i cipollotti e tagliateli come le patate. Raschiate le carote, lavate e spuntate le zucchine e tagliate tutto a grossi tocchi di circa 1 cm.
  3. Riunite le verdure tutte insieme in una teglia, aggiungete i pomodori interi. Condite con sale, pepe, noce moscata, un mazzolino di erbe aromatiche e un generoso giro di olio. Mescolate, coprite con alluminio e cuocete per  50-60 minuti circa eliminando l’alluminio a metà cottura.
  4. Preparate il brodo mettendo in una pentola l’acqua insieme agli scarti delle verdure e una cipolla con la buccia. Salate, coprite e fate cuocere 40 minuti.
  5. Preparate il cous cous: mettetelo ben allargato in una grande teglia e versatevi 300 gr di brodo caldo. Lasciate che si gonfi per 5 minuti, poi aggiungete un cucchiaino di curry, e fatelo cuocere per 3 minuti sgranandolo con una forchetta.
  6. Servite il cous cous con le verdure e un filo di olio crudo.

COUS COUS WITH VEGETABLES


Level: easy Time: 30 mins + 1 hour cooking Serves: 4 pp


Ingredients:

  • 3 medium potatoes,
  • 2 zucchini,
  • 2 carrots,
  • 2 Purple Onions,
  • 20 cherry tomatoes,
  • 1 onion,
  • 250 gr precooked cous cous,
  • 500 ml water,
  • salt, pepper, nutmeg, curry,
  • herbs,
  • olive oil.

Preparation:

  1. Preheat the oven at 200 °C.
  2. Meanwhile, peel potatoes and cut them into thick slices. Clean the  onions and cut them too into thick slices. Peel the carrots, wash zucchini and cut all into big pieces (about 1 cm).
  3. Put together the vegetables in a pan, add the cherry tomatoes. Season with salt, pepper, nutmeg, a bouquet of herbs and oil. Stir, cover with aluminum foil and bake for 50-60 minutes removing aluminium after 30 minutes.
  4. Prepare the broth putting in a pot water, all the vegetables scraps and an onion with peel. Add salt, cover and cook 40 minutes.
  5. Prepare the couscous: place it into a large baking pan and pour on it 300gr of hot broth . Let rest for 5 minutes, then add a teaspoon of curry powder, and cook for 3 minutes moving it with a fork.
  6. Serve the couscous with vegetables.

49 comments

la Greg 2 Agosto 2013 - 05:27

L’Africa è il continente più bello del mondo ma spesso funestrato da sciagure immani o da rivolte di esseri umani che vogliono sentirsi liberi ed esercitare gli stessi diritti degli abitanti del restante mondo (o almeno di buona parte).
Noi per le stesse paure abbiamo rinviato il viaggio in Turchia.

Comunque viva il cous-cous e viva le donne del Sudan che hanno riottenuto la libertà!

Un abbraccio
Silvia

Reply
conunpocodizucchero 2 Agosto 2013 - 10:21

siamo vicine in qst trambusto allora! grazie epr il tuo commento Silvia!
un bacio grande

Reply
thespicynote 2 Agosto 2013 - 05:50

Bellissimo post e ricetta 🙂 Spero tu abbia trovato un alternativa per le tue meritate vacanze estive, un bacione. Lidia

Reply
conunpocodizucchero 2 Agosto 2013 - 10:20

ciao Lidia bella! grazie!
Sì, ce l’ho fatta!!!! 🙂

Reply
cucinaincontroluce 2 Agosto 2013 - 06:18

Le guerre e le manifestazioni violente sono il frutto della manipolazione di pochi potenti e dei loro sporchi interessi a danno dell’ignoranza dei popoli e ciò si ripercuote sulla pace di più di mezzo mondo… una tristezza perchè dovrebbero insegnare la pace e l’amore per il prossimo e non aizzare l’uno contro l’altro. Si dovrebbero diffondere il rispetto e la cultura per poter vivere bene, si dovrebbero moderare i moti religiosi perchè spesso si utilizzano la fede e l’ignoranza dei più per arricchire il potere… Questo episodio dell’Egitto è l’ennesimo di tanti altri eventi simili: le guerre non si fanno dove si usano saggezza e diplomazia, ma chissà perchè nessuno ci pensa a come sarebbe tutto più semplice e si preferisce cedere sempre alla violenza e al sopruso.

Ciao, Tatiana

Reply
conunpocodizucchero 2 Agosto 2013 - 10:19

Ciao Tatiana, grazie di cuore per il tuo bel commento! e’ importante leggere parole come le tue, danno consapevolezza. E tutto parte da lì.
un abcio

Reply
Babe 2 Agosto 2013 - 06:27

Oh cavolo mi dispiace che la VOSTRA estate sia saltata così.
Non voglio scrivere frasi banali sulla guerra e la gente ma è tutto così assurdo.
Spero voi abbiate modo comunque di essere tanto felici in questi mesi e oltre.
Ed un bacino a te

Reply
conunpocodizucchero 2 Agosto 2013 - 10:17

grazie Babe! Ci siamo riorganizzati alla fine….non felicissima ma va beh!:-)

Reply
annalisa 2 Agosto 2013 - 06:53

Ciao Elena,sentivo proprio pochi giorni fa il ministro Bonino che parlava di questo …In Egitto la situazione è davvero molto pesante e pericolosa ed avete fatto benissimo a cancellare questo viaggio! Il mondo è costellato di situazioni critiche, pesanti di estrema sofferenza ed indigenza e come sempre le belle notizie non vengono quasi mai rese pubbliche perchè l’audience vuole il sangue, il dolore…Sono contenta che ci abbia pensato tu,aggiungendo con grazia, un piatto profumato, estivo e colorato!Buona giornata!!!

Reply
conunpocodizucchero 2 Agosto 2013 - 10:16

grazie per il bellissimo commento Asi, lo apprezzo moltissimo!!! un bacio grande

Reply
Mila 2 Agosto 2013 - 06:55

Beh mi dispiace che ti sia saltata questa vacanza, ma spero riuscirete a farne un’altra e magari più avanti a riprogrammare l’Egitto (tra l’altro bellllllllissssssimo!!!)…anche perchè con questo caldo il museo sarebbe stato davvero un massacro, io sono riuscita a svenire dal caldo andandoci in primavera, ma x i miei gusti c’era troppa gente!!!
Ottimo il cous cous dall’alntipasto al dolce!!!!
Un abbracciotto…ops ti ritrovo la prox settimana o vai da qualche parte?

Reply
conunpocodizucchero 2 Agosto 2013 - 10:15

Ciao Mila! grazie!!
Speriamo sì… 🙂
alla fien ci siamo riorganizzati e partiamo domenica notte. Ti auguro già da ora buone vacanze e ti abbraccio!!!

Reply
Maurizia le Ricette del Pozzo Bianco 2 Agosto 2013 - 07:00

Si, anche il nostro pensiero va a popolazioni meno fortunate di noi, che vivono in situazioni politiche disagiate ed in un clima di ingiustizia sociale …..
grazie per il tuo cous cous
Bye
Maurizia

Reply
conunpocodizucchero 2 Agosto 2013 - 10:13

grazie a te per il tuo commento Maurizia!

Reply
m4ry 2 Agosto 2013 - 07:52

Ci sono stata in Egitto…per 2 settimane..sono stata in tanti luoghi..ho visto tanto..annusato, assaggiato..e l’idea di quel che sta accadendo, mi manda in tilt..
Speriamo che tutto ritorni quanto prima alla normalità..
Godo di questa meravigliosa ricetta-dedica..e ne approfitto per salutarti.
Da stasera sarò ufficialmente in vacanza..e mi prenderò una pausa anche dal blog..
A presto ti abbraccio <3

Reply
conunpocodizucchero 2 Agosto 2013 - 10:05

Ciao Mary cara, grazie mille e buone vacanze!!! adesso vengo da te a salutari eh! 🙂

Reply
Claudia 2 Agosto 2013 - 08:03

Eh già.. in Egitto.. in Turchia.. manifestazioni.. scontri.. violenze ahimè… Un abbraccio e facci sapere dove andrai!! Buonissimo il cous cous.. anche io ci ho dato giù ieri sera.. lo adoro!!! smack e buon w.e. .-)

Reply
conunpocodizucchero 2 Agosto 2013 - 10:04

adesso vngo a vedere va! 🙂

Reply
vishalbheeroo 2 Agosto 2013 - 08:49

Yummy blog:)

Reply
conunpocodizucchero 2 Agosto 2013 - 10:03

thank you!!!! 😀

Reply
Berry 2 Agosto 2013 - 08:50

Dietro le nostre vacanze si cela molto spesso una realtà che non conosciamo, dovremmo solo essere più consapevoli e meno “nascosti” dietro all’ignoranza…sicuramente ci aiuterebbe a capire meglio il mondo che ci circonda. Mi dispiace per ciò che sta accandendo in Egitto e anche per la vostra bella vacanza saltata 🙁 Spero tanto che abbiate modo di godere comunque di un po’ di ferie!
Un abbraccio…e ottimo il cous cous!

Reply
conunpocodizucchero 2 Agosto 2013 - 10:02

Ciao Berry, grazie! E’ vero, c’è tanta tanta ignoranza e qst non fa che pesare su chi cerca di venire fuori dal caos!
Sì alla fine ci siamo riorganizzati…. sperem! Un bacio bella

Reply
roberta 2 Agosto 2013 - 08:52

Vedi che se t’amo c’è un motivo? Un post che avrei potuto scrivere io……
Sei bella, tanto!

Reply
conunpocodizucchero 2 Agosto 2013 - 10:01

Ti adoro gioia mia! Grazie!!! smackkk

Reply
veronica 2 Agosto 2013 - 09:29

Purtroppo la lotta per la liberta’, per l’ indipendenza e per far si che i primari diritti umani vengano rispettati porta anche a scontri sanguinosi e a vittime, Amnesty International e’ un’ organizzazione fantastica che mette al primo posto i diritti calpestati e raggiunge risultati come quello che hai citato. meraviglioso il tuo omaggio all’ Africa. Brava Elena e passo anche per augurarti buone vacanze.Bacioni cara

Reply
conunpocodizucchero 2 Agosto 2013 - 10:00

ciao veronica cara, grazie mille per le tue belle parole! buone ferie anche a te! un forte abbraccio

Reply
martina 2 Agosto 2013 - 09:33

è proprio vero che nelle ricette c’è tutto un mondo dietro!

Reply
conunpocodizucchero 2 Agosto 2013 - 09:59

Già… 🙂
Ciao Martina! e tanto piacere di averti qui!

Reply
pachulli 2 Agosto 2013 - 09:49

Post molto dolce… Complimenti!
E il cous cous… CHE BONTÁ!!!
Bravissima, come al solito!

Reply
conunpocodizucchero 2 Agosto 2013 - 09:58

ciao orsettino intollerante! 🙂 grazie mille

Reply
Kitchlove. A fuoco lento 2 Agosto 2013 - 11:27

Cous Cous : lo adoro!

Reply
conunpocodizucchero 2 Agosto 2013 - 14:49

a chi lo dici! 🙂

Reply
Silvia 2 Agosto 2013 - 13:16

Brava, sono davvero queste le notizie importanti! E festeggiare con un piatto locale le rende ancora più coinvolgenti! 🙂

Reply
conunpocodizucchero 2 Agosto 2013 - 14:49

vero! grazie cara!!!

Reply
Paola 2 Agosto 2013 - 15:25

La ricetta è molto appetitosa..ma mi ha colpito di più il fatto che tu abbia dato spazio alla notizia sui rilasci in sudan..io partecipo alle azioni urgenti di Amnesty (non potendo fare niente di più..) e quando capita che qualche situazione si sblocchi si ha quasi la sensazione che alla fine si riesca ad agire nel mondo con efficacia, cosa che a volte, nella vita di tutti i giorni, non sembra possibile!!

Reply
conunpocodizucchero 2 Agosto 2013 - 15:39

grazie Paola, è verissimo quello che dici. E’ come vedere che le piccole azioni di ognuno messe insieme fanno la differenza!

Reply
Consuelo 2 Agosto 2013 - 16:30

Tesoro mi dispiace x la vacanza…ma mi dispiace ancora di + x quello che è successo! Purtroppo questi conflitti sono sempre truci e irrazionali..grazie x aver speso qualche parole a sostegno!
Buona la tua proposta, estiva e leggera..complimenti
Buon we <3
la zia Consu

Reply
conunpocodizucchero 4 Agosto 2013 - 05:40

grazie a te per il tuo commento Consu! La prima chiave di volta è sempre la consapevolezza! 🙂
un bacio grande!

Reply
Elena 2 Agosto 2013 - 16:42

Adoro il cous cous e questa tua ricetta è fantastica!!!!!
Un bacio forte forte !!! A presto!

Reply
conunpocodizucchero 4 Agosto 2013 - 05:40

ciao elena, grazie mille cara! buone vacanze!

Reply
speedy70 2 Agosto 2013 - 18:36

adoro questa ricetta, da piatto unico, colorata e sfiziosa, brava !!!!

Reply
conunpocodizucchero 4 Agosto 2013 - 05:39

grazie!:-)

Reply
Valentina 2 Agosto 2013 - 19:11

Mi unisco al tuo pensiero, tesoro… mi dispiace tanto per la tua vacanza e ho un grande dolore per quanto accaduto in Egitto. Sarò una stupida sognatrice ma spero sempre che un giorno l’Amore e la giustizia possano trionfare. La tua ricetta è stupenda e lo è ancora di più ciò che hai scritto <3 Un abbraccio grande, buon weekend!

Reply
conunpocodizucchero 4 Agosto 2013 - 05:39

anche io lo spero e credo anche tutti gli attivisti di Amnesty! 🙂
Grazie tesorino mio, ci vediamo a napoli??? 😀

Reply
Anima Paleo 2 Agosto 2013 - 19:23

Bellissimo post cara con buoni pensieri rivolti a chi soffre per la ricerca della libertà, le donne poi spesso sono quelle che ci rimettono di più.
La ricetta invece è colorata e solare come te! 🙂
Leggo che avete trovato un’altra meta, vi auguro di trascorrere un’estate serena! Ti abbraccio!!

Reply
conunpocodizucchero 4 Agosto 2013 - 05:38

Grazie carissima mia! anche a te!!!

Reply
Diritti con gusto -Amnesty international- Cous cous di verdure | Food Blogger Mania 2 Agosto 2013 - 23:40

[…] Avrei dovuto andare in Egitto questa estate… saremmo partiti lunedì, avremmo visitato il museo egizio, il Cairo copto, le piramidi. Avremmo fatto una crociera sul nilo alla scoperta di siti archeologici meravigliosi e poi avremmo terminato l’esperienza godendoci i fondali … Continua a leggere → […]

Reply
Elisaltea 2 Settembre 2013 - 08:25

Bellissima ricetta e bellissimo pensiero… mi spiace molto per la vacanza saltata cara, speriamo che le cose migliorino e che torni la pace… un grande abbraccio

Reply
conunpocodizucchero 2 Settembre 2013 - 17:02

la pace è già tornata! 🙂 un bacio grande

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come tratto i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: