“Cosa mangiamo stasera? Ele ci pensi tu a far fuori un po’ di avanzi?”

Ecco! Sarò strana, lo ammetto, ma quando mi si fa una domanda del genere non posso mica mettere insieme due o tre cose e basta! No, io voglio fare qualche cosa di buono! E allora il frigorifero mi sembra uno scrigno dove poter guardare con curiosità per far muovere il mio cervellino e tirare fuori qualche cosa che sia utile, da un lato, allo scopo di spazzare via gli avanzi e, nel contempo, terreno per sperimentare…

Però non è mica detto che sempre si abbia il lampo di genio! Capitano volte in cui il frigorifero che sembrava inanimato si rivela invece dispensa ricchissima in cui far navigare liberamente la fantasia e altre volte, come questa, in cui dà talmente poco che anche con il migliore degli impegni non si riesce a plasmare chissà quale portata succulenta.

E allora ti ritrovi con un paio di patate e un po’ di speck che sta diventando troppo salato e non mi viene in mente nient’altro se non una torta salata. Sì, ma ci vuole la pasta: per fortuna quando faccio la sfoglia abbondo sempre un po’ in modo che la fatica sia ripagata almeno un paio di volte e così ecco pronto il mio panetto da riempire! E la torta rustica da gustare!

TORTA DI PATATE CIPOLLE E SPECK


Tempo di preparazione: 30 minuti Difficoltà: Facile Dosi: 6 persone


Ingredienti:

1 panetto di pasta sfoglia, 2 patate lesse, 1 grossa cipolla rossa, 100 gr di speck tagliato spesso, un paio di cucchiai di grana grattugiato, 2 uova, 200 gr latte, 2 cucchiai di olio evo, sale, pepe, noce moscata.

Preparazione:

Tagliate la cipolla a fettine e fatela saltare in padella con l’olio. Appena tende a scurire salate, aggiungete un mestolo di acqua calda e fate cuocere per una decina di minuti. Quando l’acqua evapora, aggiungete le patate a cubetti e fate insaporire per 5 minuti.

Aggiungete anche lo speck tagliato a listarelle, mescolate, spegnete e fate raffreddare.

Nel frattempo preriscaldate il forno a 180° C e sbattete le uova con il latte, un pizzicotto di sale, una macinata di pepe, una grattata abbondante di noce moscata e il grana.

Stendete la sfoglia sottile e rivestitevi una tortiera con carta forno. Distribuite sul fondo uniformemente il ripieno di patate e cipolle, copritelo con latte e uova e infornate per circa 40 minuti.

2 comments

stefania 11 Dicembre 2009 - 11:32

Ciao Cara, questo tortino lo addenterei all’istante!!!
Buono e capita proprio a puntino, buon w.e.!!!!

Reply
con un poco di zucchero 11 Dicembre 2009 - 19:06

Carissima!! che piacere! ieri ne ho sfornata un’altra… tra poco te l apubblico! buon w.e. anche a te

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come tratto i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: