Go Back
confettura di bucce di anguria e prugne

CONFETTURA DI BUCCE DI ANGURIA E PRUGNE

Una ricetta del riciclo sensazionale: una confettura deliziosa per andare ad utilizzare le bucce dell'anguria! Insieme alle prugne settembrine sono buonissime: fidatevi!
Preparazione 20 min
Cottura 55 min
doppia sterilizzazione 25 min
Portata confetture
Cucina Italiana
Porzioni 4 vasetti

Ingredienti
  

  • 1 kg bucce di anguria pulite solo la parte bianca senza la scorza verde,
  • 500 g prugne con la buccia senza nocciolo,
  • 350 g zucchero di canna
  • 2 cucchiaini di cannella.

Istruzioni
 

  • Tagliate le bucce di anguria e le prugne a piccoli pezzettini e versateli in una ampia casseruola.
  • Aggiungete lo zucchero, la cannella e mescolate bene. Accendete la fiamma e, a fuoco vivace, fate raggiungere il bollore.
  • Abbassate la fiamma e fate cuocere la confettura per 50 minuti circa mescolando di tanto in tanto.
  • Nel frattempo sterilizzate i vasetti e i tappi: potete far bollire entrambi in acqua e poi lasciarli ad asciugare su un panno lindo, oppure potete far bollire solo i tappi e passare i vasetti lavati e ancora bagnati per 2 minuti nel forno a microonde alla massima potenza.
  • Riprendete la confettura e fate “la prova del piattino” per verificarne la consistenza: prelevatene un cucchiaino e versatela su un piattino da caffè. Mettete il piattino in freezer per 2 minuti, quindi inclinatelo e valutate quanto tempo ci mette la goccia per scendere: se scende subito, come fosse acqua, significa che la confettura va cotta ancora per 5-10 minuti, se invece scende lentamente è perfetta e pronta per essere invasata!
  • Passate un poco la confettura con il frullatore ad immersione in modo da renderla più omogenea.
  • Versate subito la confettura bollente nei vasetti, chiudete con le capsule e ribaltateli per mezz’ora.
  • Procedete poi con la doppia sterilizzazione mettendo i vasetti in una capiente pentola e coprendoli completamente di acqua: portate sul fuoco, fate raggiungere il bollore e fate sobbollire per 20 minuti. Spegnete la fiamma e fate raffreddare i vasetti nell’acqua.
  • Scolateli, asciugateli, etichettateli e conservateli in dispensa.

Note

  • Spezie: oltre alla cannella potete usare la vaniglia, lo zenzero o le fave tonka per aromatizzare la confettura. Tutte e tre, infatti, si sposano alla perfezione con il gusto delicato del cocomero.
  • Prima di far cuocere la confettura potete coprire la casseruola con un coperchio e farla riposare per 1 ora: questo passaggio è facoltativo, ma permette alla frutta e alle spezie di miscelarsi bene e di creare una unione di sapori e di profumi che con la cottura verrà esaltata.
  • La doppia sterilizzazione (passaggio n° 9) non è obbligatorio, ma garantisce una maggiore sicurezza per la conservazione casereccia di alimenti.
Keyword confettura di bucce di anguria, marmellata di bucce di anguria, riciclare le bucce di anguria, usare le bucce di anguria, bucce di anguria come si mangiano, bucce di anguria ricette