Confettura di bucce di anguria e fichi

by Elena Levati

L‘incontro perfetto tra fine estate e inizio autunno? La confettura di bucce di anguria e fichi è per me la risposta giusta!

Dopo aver sperimentato gli anni scorsi l’abbinamento felicissimo delle bucce di anguria con le pesche prima e con le prugne settembrine poi, quest’anno la prova è ricaduta sui fichi neri ed è stato un successo!

Confettura di bucce di anguria e fichi

Questa ricetta è perfetta tanto per gli amanti dell’anguria, per quelli che la adorano e vogliono goderne fino all’ultimo pezzettino, tanto per chi annovera la marmellata di fichi tra le sue preferite: la confettura di bucce di anguria e fichi è davvero speciale e non farà altro che convincervi ancor più di come spesso non ci si renda conto delle risorse che abbiamo a disposizione e, soprattutto, di quanto ricche siano!

Ultima arrivata nella mia CUCINA DEL RICICLO, questa ricetta sposa appieno la filosofia anti spreco al 100% ed è quindi uno strumento per prendersi cura dell’ambiente: non dimentichiamoci mai che il RISPARMIO ENERGETICO di cui tanto abbiamo necessità, inizia proprio da qui, dal RICICLO, dal RIUSO DEGLI SCARTI, dal tentativo sempre più attivo di una CUCINA ZERO WASTE!

Confettura di bucce di anguria e fichi

Anzi, se non lo avete ancora fatto, date un occhio alla mia sezione di RICETTE A BASSO CONSUMO/BASSO IMPATTO sono sicura troverete carne per i vostri denti! 😉

Consigli per una ottima confettura di bucce di anguria e fichi:

  • La ricetta è semplicissima: vi dovrete solo organizzare con un tupperware quando aprite l’anguria, per conservarne le bucce (eliminando solo la parte verde) se non la terminate in un solo giorno!
  • Quali fichi? Potete usare sia fichi bianchi che neri, oppure entrambi!
  • Aromi: potete aggiungere vaniglia o scorza di limone per aromatizzare la vostra confettura: entrambe si sposano alla perfezione con il gusto delicato del cocomero e con il sapore dolce dei fichi.
  • Se decidete di unire uno dei due aromi di cui sopra, consiglio di far riposare per 1 ora la frutta nella casseruola prima della cottura: questo passaggio è facoltativo, ma permette alla frutta e agli aromi di miscelarsi bene e di creare una unione di sapori e di profumi che con la cottura verrà esaltata.
  • La doppia sterilizzazione (passaggio n° 6) non è obbligatorio, ma garantisce una maggiore sicurezza per la conservazione casereccia di alimenti.
  • Sterilizzare vasetti e tappi: potete far bollire entrambi in acqua e poi lasciarli ad asciugare su un panno lindo, oppure potete far bollire solo i tappi e passare i vasetti lavati e ancora bagnati per 1 minuto nel forno a microonde alla massima potenza.
Confettura di bucce di anguria e fichi
Mermelada de cáscaras de sandía y higos

CONFETTURA DI BUCCE DI ANGURIA E FICHI

Una confettura deliziosa creata a partire da uno scarto: le bucce di anguria! Non perdetela ora, usando le ultimissime angurie e i migliori fichi neri!
Preparazione 20 min
Cottura 50 min
doppia sterilizzazione 25 min
Portata confetture
Cucina Italiana
Porzioni 4 vasetti

Ingredienti
  

  • 1 kg bucce di anguria pulite solo la parte bianca senza la scorza verde
  • 600 g fichi neri con la buccia
  • 300 g zucchero di canna

Istruzioni
 

  • Tagliate le bucce di anguria e i fichi a piccoli pezzettini e versateli in una casseruola.
  • Unite lo zucchero e mescolate bene.
  • Accendete la fiamma e, a fuoco vivace, fate raggiungere il bollore.
  • Abbassate la fiamma e cuocete la confettura per 40 -50 minuti circa mescolando di tanto in tanto.
  • Nel frattempo sterilizzate i vasetti e i tappi, quindi riprendete la confettura e fate “la prova del piattino” per verificarne la consistenza: prelevatene un cucchiaino e versatela su un piattino da caffè. Mettete ora il piattino in freezer per 2 minuti, quindi inclinatelo e valutate quanto tempo ci mette la goccia per scendere: se scende subito, come fosse acqua, significa che la confettura va cotta ancora per 5-10 minuti, se invece scende lentamente è perfetta e pronta per essere invasata!
  • Passate solo un poco la confettura con il frullatore ad immersione per renderla più omogenea, quindi versatela subito bollente nei vasetti, chiudete con le capsule e ribaltateli per mezz’ora.
  • Procedete poi con la doppia sterilizzazione mettendo i vasetti in una capiente pentola e coprendoli completamente di acqua: portate sul fuoco, fate raggiungere il bollore e fate sobbollire per 25 minuti.
  • Spegnete la fiamma e fate raffreddare i vasetti nell’acqua, quindi scolateli, asciugateli, etichettateli e conservateli in dispensa.
Keyword bucce di anguria, confettura anguria, confettura di fichi, confettura fichi e anguria, cucicna del riciclo, cucina senza sprechi, cucina zero waste, marmellata anguria, marmellata di bucce di anguria, marmellata fichi neri, ricette a risparmio energetico, riciclare bucce di anguria, risparmio energetico

Questo articolo è disponibile anche in: Spagnolo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: