pasta siciliana con la mollica “ca’ muddica”

by Elena Levati

Quanto mi manca la Sicilia mamma mia! E quanto mi manca anche l’Italia in verità! Ormai è quasi passato un anno dalla nostra ultima visita in terra madre: il Covid ci ha tenuti fermi qui e, anche se l’estate ha visto un rilassamento generale che permetteva gli spostamenti e i viaggi, noi abbiamo preferito non muoverci (come già vi raccontavo in questo post) ben sapendo di cogliere sia il bene che il male di questa decisione!

Eh sì, l’Italia mi manca e mi manca anche la mia isola a forma di farfalla, mi manca Favignana, che per tante estati è stata la nostra seconda casa, mi mancano i suoi profumi, i suoi colori, i suoi sapori definiti e decisi. Mi mancano gli accenti e i dialetti, la parlantina e le voci di paese tipiche di quella terra a cui tanto sono con il cuore legata.

E così sempre cerco di portare un po’ di quei sapori e di quei ricordi sulla nostra tavola, raccontando alle bambine le tradizioni e le storie che si celano dietro a quelli che sono i piatti forti di un paese.

E allora, quando gli avanzi di pane si fanno consistenti, noi li grattugiamo fini fini e, con il nostro pangrattato casalingo, oltre a sbizzarrirci in qualche piatto impanato e fritto (come le bucce di fico d’india impanate), sempre, ma proprio sempre, ci prepariamo questa pastasciutta!

La pasta ca’ muddica (con la mollica) sono certa che, seppure nella sua semplicità, vi conquisterà al primo assaggio! In più è davvero amica di chi ha poco tempo a disposizione perchè il condimento si prepara mentre la pasta cuoce!

Meglio di così! 😉

PASTA SICILIANA CON LA MOLLICA “CA’ MUDDICA


Una ricetta della tradizione siciliana utilissima per riciclare il pane raffermo!


Livello: facilissimo Tempo: 15 minuti Dosi: 4 persone

Ingredienti:

  • 320 g pasta corta
  • 3 filetti di acciughe dissalate,
  • pane raffermo,
  • sale,
  • pepe,
  • 2 cucchiai colmi di pecorino grattugiato,
  • olio extravergine di oliva.

Procedimento:

  1. Tritate o grattugiate finemente il pane raffermo.
  2. Mettete a bollire la pentola con l’acqua per la cottura della pasta e al bollore versateci i maccheroni.
  3. Nel frattempo versate in una capiente padella antiaderente 2 cucchiai di olio insieme ai filetti di acciuga spezzettati e fateli disfare per 2 minuti a fiamma media.
  4. Unite ora 10-12 cucchiai colmi di pangrattato (circa 120 g), un pizzico di sale, abbondante pepe (e peperoncino a piacere) e fate tostare per 3-5 minuti a fiamma media mescolando.
  5. Spegnete la fiamma, unite il pecorino e girate.
  6. Scolate la pasta al dente, condite con un goccio di olio, versatela nella padella e smuovetela per far aderire il condimento ai maccheroni.
  7. Servite subito e gustate ben calda!

-Post in collaborazione con Accendi Luce&Gas Coop-

10 comments

Viaggiando con Bea 14 Novembre 2020 - 16:51

Questa pasta è veramente adorabile. Semplicissima da fare e buona da impazzire. Bacii

Reply
Elena Levati 25 Novembre 2020 - 10:31

grazie di cuore!!

Reply
zia Consu 14 Novembre 2020 - 18:47

Ci credo Ele -( speriamo di uscirne quanto prima e che tu possa tornare nella tua isola a forma di farfalla <3
Golosissima questa pasta, la faccio spesso quando sono senza idee e riceve sempre una grande approvazione ^_^
Buona serata e un bacino alle tate <3

Reply
Elena Levati 25 Novembre 2020 - 10:31

grazie tesoro! ricambio con affetto

Reply
CLAUDIA 16 Novembre 2020 - 10:39

La prepariamo spesso.. ci piace tantissimo.. con quella mollica croccante! Un bacio e buon lunedì .-*

Reply
Elena Levati 25 Novembre 2020 - 10:32

grazie carissima! un bacione

Reply
tizi 17 Novembre 2020 - 18:09

immagino che sia dura stare lontano da casa in questa situazione, ma prima o poi finirà, facciamoci coraggio… e coccoliamoci con dei bei piatti casalinghi e saporiti, come questo!
un abbraccio a te e alle bimbe 🙂

Reply
Elena Levati 25 Novembre 2020 - 10:32

grazie carissima Tizi!! un bacione

Reply
Sonia 19 Novembre 2020 - 16:21

che dire? è perfetta! sei stata saggia a non venire qui, avresti corso dei rischi che molti hanno corso ahimè… è questione di poco ormai e poi farai incetta di sicilianità e sole <3

Reply
Elena Levati 25 Novembre 2020 - 10:32

<3 un bacio grandissimo!!!

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come trattio i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: