pizza bianca agli asparagi

by Elena Levati

VAI SUBITO ALLA RICETTA / SKIP TO ENGLISH VERSION

Tutte le volte che vado in Italia, anche se per pochissimi giorni come questa ultima toccata e fuga, la serata home made pizza non manca mai! Il mio forno pizza (che purtroppo sulla piastra ad induzione non funziona) giace oramai a casa dei miei genitori e ogni volta che ne ho l’occasione, capirete dunque che non me la faccio scappare: lui lo sa e sta lì prontissimo ad aspettarmi per sfornare una buona e fragrante pizza!

In questo caso l’occasione da non perdere era doppia perchè avevo a disposizione sia gli asparagi freschi e dolcissimi dell’orto di papà, sia i fiori del suo bellissimo rosmarino ritorto: ci ho messo davvero pochissimo a realizzare che avrei usato entrambi per questa pizza bianca primaverile!

L’impasto, come sempre preparato con il poolish il giorno prima, risulta leggero e digeribile e si lavora senza troppi stress (il che me lo fa eleggere ogni volta come il mio preferito).

La base è bianca, farcita solo con mozzarella fior di latte e, in questo caso in particolare, l’uso della treccia di mozzarella è fondamentale: vi ricordate il trucchetto di sfilacciare la mozzarella in modo non perda latte in cottura di cui vi avevo parlato in questo articolo? Ecco che, avere a disposizione una treccia da “srotolare” e sfilacciare seguendo la sua forma naturale, permette di avere una base di formaggio che rimane asciutta e filante: perfetta!

Gli asparagi vengono cotti a vapore precedentemente e aggiunti solo 5 minuti prima della fine della cottura e, all’uscita dal forno, si completa il tutto con pepe e fiori di rosmarino che donano una eleganza che non si dimentica!

Ma non è finita! C’è una sorpresa che attende l’assaggiatore: il cornicione ripieno di ricotta! Ecco il tocco finale che non ci si aspetta e che completa il sapore di questa pizza davvero deliziosa e delicatissima!

Insomma vi ho messo fame?

Vi ho preparato a sufficienza per la serata pizza del week end?

Buon appetito! 🙂

PIZZA BIANCA AGLI ASPARAGI CON IL CORNICIONE RIPIENO


Una pizza bianca deliziosa, delicatissima e perfetta per chiudere in bellezza la stagione degli asparagi! Il cornicione ripieno di ricotta è una sorpresa unica e i fiori di rosmarino donano una eleganza rara che non si dimentica!


Livello: facile Tempo: 24 ore + 15 mins cottura Dosi: 2 pizze e una pizza baby

Ingredienti:

  • Per il poolish: 200 g farina di forza (io ho usato la manitoba), 50 g farina 0, 250 g acqua tiepida, 10 g lievito madre essiccato (o 2 g lievito di birra fresco).
  • Per l’impasto: 120 g farina 0, 55 g semola rimacinata di grano duro, 13 g sale.
  • Per farcire: 250 g di ricotta fresca vaccina, olio evo, sale, pepe, 2 treccine di mozzarella fior di latte 400 g (per me Caseificio Pugliese), fiori di rosmarino, 30 asparagi. 

Procedimento:

  1. La sera prima, verso le 19.00: versate in una ciotola gli ingredienti per il poolish e mescolate tutto con una forchetta. Otterrete una pastella semi fluida (poolish). Coprite con un coperchio o con pellicola e fate lievitare per tutta la notte a temperatura ambiente.
  2. La mattina seguente, verso le 8.00: versate nell’impastatrice le farine e iniziate ad impastare aggiungendo gradualmente il poolish. Lavorate l’impasto molto bene per circa 15-20 minuti aggiungendo il sale dopo 10 minuti.
  3. Infarinate leggermente il piano da lavoro, ribaltatevi l’impasto, copritelo con una ciotola e fatelo riposare per 1 ora.
  4. Fate le pieghe all’impasto (io faccio sempre “le pieghe a 3” come per il pane: allungate l’impasto, piegate il lembo destro fino al centro e ripiegatevi sopra il lembo sinistro. Fate fare mezzo giro all’impasto e ripetete le pieghe. Girate infine l’impasto in modo che le pieghe siano sotto), mettetelo in una ciotola leggermente oliata, copritelo con pellicola e fate lievitare per 1 ora.
  5. Dividete l’impasto in due porzioni da 280 gr l’una e in una più piccola da circa 130 gr e formate tre pagnottelle. Disponetele su una teglia infarinata, un poco distanziate tra loro, coprite con pellicola e mettete in frigorifero per 5-6 ore.
  6. Il pomeriggio, verso le 17.00, riportate le pagnottelle a temperatura ambiente e fatele lievitare per altre 2-3 ore.
  7. Preparate intanto il condimento: pulite gli asparagi e fateli cuocere a vapore per 10 minuti circa mantenendoli al dente (potete anche usare la pentola a pressione con il cestello del vapore e calcolare 3 minuti dal fischio).
  8. Sfilacciate le treccine di mozzarella e tenete da parte.
  9. Lavate e tamponate delicatamente i fiori di rosmarino.
  10. Lavorate la ricotta in una terrina con un cucchiaio di olio, sale e pepe rendendola cremosa e mettetela in una sacca da pasticcere senza beccuccio.
  11. La sera, verso le 20.00:
  12. Se usate il forno tradizionale: accendetelo e portatelo al massimo della temperatura (280° C). Stendete le pagnottelle in un disco abbastanza grande, trasferitele su un foglio di carta forno e mettetele su tre teglie. Formate con la ricotta un cordoncino spesso tutto intorno alla pizza lasciando un poco di spazio dal bordo. Ripiegate ora il bordo su se sesso e sigillate bene. Condite la pizza con la mozzarella, un goccio d’olio e pepe. Infornate una teglia alla volta appoggiandola direttamente sul fondo del forno: fate cuocere 10 minuti (5 minuti per la piccola). Aggiungete ora gli asparagi, spostate la teglia al centro del forno e fate cuocere ancora 5 minuti. Sfornate, completate con i fiori di rosmarino e servite.
  13. Se avete la pietra refrattaria o un forno-pizza: condite le pizze da subito con tutti gli ingredienti (eccetto i fiori) e fatele cuocere per 5 minuti. Sfornate, completate con i fiori di rosmarino e servite. 

HOME MADE PIZZA WITH ASPARAGUS, RICOTTA AND MOZZARELLA


Level: easy Time: 24 hours + 15 mins baking Serves: 2 pp + 1 child


Ingredients:

  • For the poolish: 200 g manitoba flour, 50 g flour type 0, 250 g of lukewarm water, 10 g of dried natural yeast starter (or 2 gr brewers yeast).
  • For the dough: 120 g flour type 0, 55 g durum wheat flour, 13 g salt.
  • For the stuffing: 250 g ricotta, extra virgin olive oil, salt, pepper, 2 treccina of mozzarella fior di latte 400 g (for me Caseificio Pugliese), rosemary flowers, 30 asparagus.

Method:

  1. The day before, at 7.oo pm: pour in a bowl all the poolish ingredients and mix all using a fork. You will get a very smooth batter (the poolish): cover with a lid or plastic wrap and let rise overnight at room temperature.
  2. The next morning, at about 8:00 am: pour in the kneader the ingredients for the dough and knead all gradually adding the poolish. Knead the dough very well for about 15-20 minutes.
  3. Flour the pastry board and upset the dough. Cover it with a bowl and let rise 1 hour.
  4. Flatten the dough in a rectangle and make folds: put the right corner of the rectangle in the center and cover it with the left corner. Turn the dough of 90°, flatten it again and repeat the folds 2 times. Turn the dough so that the folds are below.
    Brush with oil a large bowl and place the dough, cover with foil or with a lid and let rise at room temperature for 1 hour.
  5. Divide the dough in 2 portions of 280 gr each and one of 130 gr and form 3 balls. Place them on a floured baking tray, cover with film and put in the fridge for 5-6 hours.
  6. In the afternoon, around 5.00 pm: take out the balls from the fridge and let rise at room temperature for 2-3 hours.
  7. Meanwhile prepare the stuffing: clean the asparagus and steam them for about 10 minutes keeping them al dente (you can also use the pressure cooker with the steam basket: cooking time 3 minutes from the whistle).
  8. Cut mozzarella and set aside.
  9. Wash gently the rosemary flowers.
  10. Mix the ricotta in a bowl with a tablespoon of oil, salt and pepper, making it creamy and place it in a pastry bag.
  11. In the evening, around 8.00 pm:
    If you use the traditional oven: bring it to the maximum temperature (280 ° C). Spread the loaves in a fairly large disk, transfer them on a sheet of baking paper and place them on 3 baking sheets.
    Fill the crust with ricotta cheese and close it. Season your pizza with mozzarella cheese, a drop of oil and pepper. Bake one pan at a time by placing it directly on the bottom of the oven: cook 10 minutes (5 minutes for the small). Now add the asparagus, move the pan in the center of the oven and bake for 5 minutes more. Remove from the oven, complete with rosemary flowers and serve.
    If you have a baking stone or a pizza oven: season your pizzas with all the ingredients (except the flowers) and bake them for 5 minutes. Remove from the oven, complete with rosemary flowers and serve.

-Post in collaborazione con Casa Radicci-

Ti potrebbero piacere anche

23 comments

piccolaquaglia 17 Maggio 2019 - 22:17

No, vabbè, ma chiamami quando fai la pizza che vengo a mangiarla anche io!

Reply
Elena Levati 18 Maggio 2019 - 03:03

Ma carissima! Ti invito subito!!!!

Reply
piccolaquaglia 18 Maggio 2019 - 09:31

Grazie!

Reply
zia Consu 18 Maggio 2019 - 11:53

Ho la pancia che brontola e l’acquolina in bocca…che perfetto abbinamento e l’aspetto è troppo goloso..se penso al cornicione ripieno, poi,,,😋

Reply
Elena Levati 23 Maggio 2019 - 03:14

tu che sei la maga degli impasti mi fai un baffone! 😀

Reply
Alice 18 Maggio 2019 - 20:06

che meraviglia e che voglia di allungare la mano ….
baci
Alice

Reply
Elena Levati 23 Maggio 2019 - 03:13

🙂 felice io!

Reply
Claudia 19 Maggio 2019 - 11:58

Mamma mia che fame.. la pizza è troppo buona.. e ate viene benissimo la base!!! Che farcia poi!!!! :-* bacioni e buona domenica

Reply
Elena Levati 23 Maggio 2019 - 03:13

grazie mille Claudia cara!

Reply
edvige 19 Maggio 2019 - 16:14

Devo dire ottima ma la dovrei fare bigusto gli aspargi sono proibiti a marito ma per me la faccio preso nota. Buona domenica io e blog siamo a ripos. Arrivederci a presto.

Reply
Elena Levati 23 Maggio 2019 - 03:13

grazie carissima! buon riposo! un bacione

Reply
Annalisa 19 Maggio 2019 - 19:38

Ciao Elena, incontri perfettamente i miei gusti, la pizza la prendo sempre senza pomodoro.. adoro far esaltare i sapori dei condimenti, e questa tua proposta è veramente buonissima!

Reply
Elena Levati 23 Maggio 2019 - 03:12

davvero? sai che non è facile incontrare chi predilige le bianche! tu sei una continua sorpresa positiva per me! 🙂

Reply
speedy70 20 Maggio 2019 - 15:02

Ottima la versione bianca della pizza, molto delicata!

Reply
Elena Levati 23 Maggio 2019 - 03:11

grazie carissima!

Reply
Antro Alchimista 21 Maggio 2019 - 11:18

Si mangia con gli occhi! Davvero una pizza che sprigiona sentori primaverili! E che fortuna l’orto di papà! Un bacio

Reply
Elena Levati 23 Maggio 2019 - 03:11

eh si, che fortuna avevo sempre sotto mano! adesso me la devo centellinare quella fortuna quindi non potevo mancare! 🙂

Reply
cucinaincontroluce 21 Maggio 2019 - 12:10

La devo fare, è troppo appetitosa, così candida e con il cornicione goloso, ohmammachebontàààà! Ho ripreso ad impastare tanto la dieta non funziona, mi sa che questa la salvo (ho pure i fiori di rosmarino, cioè dico… mi muoiono tutte le piante da fiore ma in compenso mi fioriscono le aromatiche, non sai che bei fiorellini di erba cipollina sto esibendo 🙂 )!

Reply
Elena Levati 23 Maggio 2019 - 03:10

anche io non ho il pollice verde, ma le erbe aromatiche mi hanno sempre dato soddisfazioni grandi! Sarà anche merito del pragmatismo del marito in merito? 😉
Sono felice che tu voglia provare la mia pizza e che sia in fase di impastamenti e per altro mi devi dire cosa hai deciso poi alla fine per il forno pizza! intanto un bacio grande così!

Reply
Elena Gnani 21 Maggio 2019 - 15:16

Altrochè se mi hai fatto venire fame. Una fame pazzesca

Reply
Elena Levati 23 Maggio 2019 - 03:08

😀 meno male!!!

Reply
milesweetdiary 22 Maggio 2019 - 06:44

Quel cornicione! Cicciottoso così mi aspettavo il ripieno. Una pizza che omaggia i doni dell’orto di tuo papà. I fiori di rosmarino sono una chiccheria 😍

Reply
Elena Levati 23 Maggio 2019 - 03:07

sapevo che i fiori di rosmarino non ti sarebbero passati inosservati 😉

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come trattio i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: