yogo cake alla ricotta e fichi d’india

by Elena Levati

VAI SUBITO ALLA RICETTA / SKIP TO ENGLISH VERSION

E’ una torta allo yogurt e a vederla sembra una torta morbida da colazione, in realtà è quasi una cheese cake!

La presenza massiccia di yogurt e la ricotta mescolata con la polpa e il succo dei fichi d’india, ne fanno un dolce molto umido e scioglievole al palato, perfetto per un dopo cena di inizio ottobre! Ora che i fichi d’india sono maturi al punto giusto, questo dolcetto facile e veloce da preparare, senza panna, senza burro e senza uova, non deve mancare in tavola!

Nata dalla necessità di usare 350 g di yogurt bianco, questa yogo cake è venuta alla luce poco a poco, ingrediente dopo ingrediente e devo dire che la sua consistenza da cheese cake mi ha conquistata e piacevolmente sorpresa!

L’abbinamento ricotta e fichi d’india lo avevo già sperimentato nella granita siciliana e ci avevo lasciato un pezzetto di cuore, qui ho deciso di unire anche il gusto neutro dello yogurt bianco al naturale, di un poco di farina di cocco e completare tutto con qualche nocciola croccante!

Vi avevo detto qualche giorno fa su Instagram che, se avesse superato la prova assaggio, sarebbe arrivata presto sul blog e dunque eccola! E questa volta non potete non fidarvi, perchè ha superato il banco di prova mio, di Alessandro, di Ludovica e anche di sorella, cognato e genitori in visita a Barcellona!

Insomma siete ancora lì o già siete andati a preparare gli ingredienti? 😉

YOGO CAKE ALLA RICOTTA E FICHI D’INDIA 


Una torta che ha l’anima di una cheese cake. Facile, veloce e leggera, non va fatta scappare ora che ci sono i fichi d’india nel pieno della loro maturazione!


Livello: facile Tempo: 15 minuti + 60 min cottura Dosi: 1 torta da 24 cm


Ingredienti:

  • 350 g yogurt bianco al naturale senza zucchero
  • 130 g zucchero di canna
  • 100 g olio di semi
  • 100 g farina di cocco
  • 250 g farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • pizzico di sale,
  • vaniglia (in semi, estratto o in polvere),
  • 3 fichi d’india (dalla polpa gialla, rossa o entrambi),
  • 120 g ricotta (per me ricotta di capra Spega),
  • 50 g nocciole tostate tritate grossolanamente.

Procedimento:

  1. In una ciotola unite lo yogurt e lo zucchero e lavorate con le fruste elettriche per 5 minuti. Aggiungete l’olio e lavorate ancora pochi minuti. Tenete da parte.
  2. In un’altra ciotola riunite la farina di cocco, la farina 00, la vaniglia, il lievito e il pizzico di sale: mescolate tutto con una forchetta eliminando eventuali grumi.
  3. Sbucciate i fichi d’india, tagliateli a fette e metteteli nel frullatore: frullate tutto e passate al colino in modo da dividere succo e polpa dai semi.
  4. Unite ai fichi d’india la ricotta e mescolate bene con una frusta amalgamando.
  5. Accendete il forno a 170 °C.
  6. Versate il mix allo yogurt nelle farine, mescolate per amalgamare e unite anche la ricotta ai fichi d’india.
  7. Versate il tutto in una tortiera di 22 cm imburrata e infarinata, livellate e coprite con nocciole tritate grossolanamente.
  8. Infornate in forno già caldo per 60 minuti.
  9. Servite fredda o a temperatura ambiente.

Note:

  • La consistenza è simile a quella di una cheese cake, dunque molto umida e scioglievole. Non aspettatevi dunque una torta morbida da colazione 🙂
  • Io consiglio di servire la torta a fette con una pallina di gelato (il massimo sarebbe ai fichi d’india o alla ricotta, ma se non lo trovaste in gelateria, va benissimo anche un gelato alla vaniglia)

YOGO CAKE WITH RICOTTA AND PRICKLY PEARS


Level: easy Time: 15 mins + 60 mins baking Serves: 1 cake of 22 cm


Ingredients:

  • 350 g sugar free white yogurt
  • 130 g brown sugar
  • 100 g seed oil
  • 100 g coconut flour
  • 250 g flour 00
  • 1 sachet of baking powder
  • pinch of salt,
  • vanilla (in seeds, extracted or powder),
  • 3 prickly pears (yellow, red or both),
  • 120 g ricotta (for me goat ricotta by Spega),
  • 50 g toasted hazelnuts.

Method:

  1. In a bowl put yogurt and sugar and beat with electric whisk for 5 minutes. Add the oil and beat few minutes more. Keep aside.
  2. In another bowl, combine coconut flour, 00 flour, vanilla, baking powder and the pinch of salt: mix everything with a fork, removing any lumps.
  3. Peel the prickly pears, cut them into slices and put them in the blender: belnd all and pass trough a colander in order to divide the juice and the pulp from the seeds.
  4. Add the prickly pears pulp and juice to ricotta and mix well with a whisk.
  5. Turn on the oven at 170 ° C.
  6. Pour the yogurt mixture into the flour, stir to mix and add the prickly pears ricotta.
  7. Pour all in a greased and floured cake mold of 22 cm, level and cover with the chopped hazelnuts.
  8. Bake for 60 minutes.
  9. Serve cold or at room temperature.

Notes:

  • The texture is like a ceese cake, so don’t think about a soft breakfast cake 🙂
  • I suggest to serve the cake sliced with a scoop of ice cream (the best option would be the prickly pears or ricotta ice cream, but you can use also a vanilla ice cream).

-Post in collaborazione con Casa Radicci-

14 comments

tizi 2 Ottobre 2018 - 11:14

mi ispira un sacco questa torta, è golosa come una cheese cake ma al tempo stesso molto leggera. da provare sicuramente! un abbraccio cara, buona giornata!

Reply
Elena Levati 5 Ottobre 2018 - 15:41

eh sì è particolare, è un a quasi cheese cake ecco 🙂 un bacio a te e grazie per essere passata <3

Reply
cucinaincontroluce 2 Ottobre 2018 - 12:45

Beh, sembra proprio appetitosa: pochi giorni fa ero al supermercato e mi guardavo i fichi d’india, che adoro, ma alla fine non li ho presi e questa sarebbe una buona occasione per utilizzarli… ma quanti bei colori vedo stavolta nelle foto, di solito chiare e minimaliste? C’è tutto il profumo del mediterraneo qui…

Reply
Elena Levati 5 Ottobre 2018 - 15:40

noooooo dai speriamo che ti guardino ancora alla prossima spesa! Sei ancora in tempo! 😀
grazie, sì questa volta colori venite a me! sono tempi un po’ grigi per me e il colore in tavola mi dona allegria. un bacio carissima tati

Reply
zia Consu 2 Ottobre 2018 - 20:47

Mi mancano alcuni ingredienti ma ti assicuro che mi tenta moltissimo e spero di riuscire a provarla! Quella consistenza mi fa letteralmente impazzire!!!

Reply
Elena Levati 5 Ottobre 2018 - 15:38

Spero che tu abbia il tempo di farla perchè è rapida e dà soddisfazione! credimi! parola di mamma! 😉

Reply
Serena 3 Ottobre 2018 - 00:17

che ricetta particolate Elena, sei sempre piena di fantasia. Una simil cheesecake con i fichi d’india poi, un frutto che a me piace molto, deve essere super. Brava Elena

Reply
Elena Levati 5 Ottobre 2018 - 15:37

Grazie Sere!!! Che bello vederti qui! Perdona se sono assente sempre anche io, ma sto facendo una fatica a gestire tutto da quando sono qui in Spagna da sola che non ti dico… ritornerà il tempo del mio tempo? un bacio

Reply
Antro Alchimista 3 Ottobre 2018 - 15:48

Una cake che è una vera goduria se poi ci dici che la consistenza è più verso la cheesecake allora la sento proprio mia. E i fichi d’india… da quanti anni che non assaggio più un fico d’india? Credo da quando ero bambina… Un bacio

Reply
Elena Levati 5 Ottobre 2018 - 15:36

noooo ma come?? devi rimediare!!! adesso li apprezzeresti moltissimo credo! è molto particolare questa torta e spero ti dia la voglia di riprendere in mano i fichi d’india! <3 Smack!

Reply
piccolaquaglia 3 Ottobre 2018 - 18:06

I fichi d’india sono un frutto che ho imparato a conoscere ed apprezzare da pochissimo… Chissà in una torta! Peccato che con questa pioggia non si possano proprio raccogliere 🙁

Reply
Elena Levati 5 Ottobre 2018 - 15:35

spero che in questi giorni la pioggia sia cessata e ti abbia permesso di coglierli!! se vorrai provarla io sarò solo contentissima! <3

Reply
piccolaquaglia 5 Ottobre 2018 - 22:02

Purtroppo ancora no 🙁 senza sole non ne vogliono sapere di diventare rossi! Sì, son cuoriosa di farla 😀

Reply
Bucce di fico d’india impanate 4 Ottobre 2019 - 07:07

[…] oppure gustateli in qualche ricetta! Provateli in una torta morbida e umida, quasi cheesecake: la yogo cake alla ricotta e fichi d’india oppure preparateci una deliziosa confettura, una granita dolce e sfiziosa o ancora un elisir […]

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come trattio i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: