focaccine ai pistacchi

by Elena Levati

Crescere, diventare grandi, fare dei piccoli passi ogni giorno sulla strada della propria vita, iniziare da neonati per diventare bambini.

E’ curioso rendersi conto di come tu, piccola mia, stai andando in questa direzione per la tua crescita mente io, per la mia, sto andando in quella opposta, ritornando bambina, ritornando a piangere le tue stesse lacrime per essere la tua mamma in questo momento di passaggio forte.

Ti abbiamo presa per mano e ti abbiamo portata con noi qui, verso una esperienza di vita tutta nuova e diversa da quella con cui stavi iniziando a familiarizzare e, se da un lato mi dico che per te è una grande opportunità che ti darà molto a livello culturale e umano, dall’altro quel senso di continua speranza nel fatto che tu ne possa davvero essere felice in tempi brevi, è presente in me e mi porta a guardare al domani con il desiderio profondo che quei verbi futuri diventino presto tempi presenti.

Stai facendo tante esperienze, ha mosso i tuoi primi passettini da sola in un asilo in cui ci sono persone che non conosci e che parlano una lingua diversa dalla tua. Hai pianto, tanto e non volevi lasciare la mia mano tanto quanto io non volevo lasciare la tua. E da lunedì io sono diventata “mammina Ena” e papà e diventato “papino”. Ti fai coccolare di più, mi abbracci forte forte come raramente fai, ma dopo poco mi guardi e mi fai uno dei tuoi sorrisi che ammaliano e io capisco che quello zainetto personalizzato che ti abbiamo messo sulle spalle si riempirà presto di tante cose belle.

E allora non posso proprio non pensare per te anche ad una coccola morbida, che non si accarezza, ma che si mangiucchia, che sta giusta giusta nella tua manina e che ha il sapore di casa per te: pistacchi, primi amici del tuo auto svezzamento e formaggio, primo amore per il tuo palato.

Delle focaccine soffici con pesto di pistacchi e tomino fresco ti aspettano a merenda.

Tuffati amore mio: il mare è profondo, ma ti terrà sempre a galla.

FOCACCINE AI PISTACCHI


Livello: medio Tempo: 24 ore + 15 min cottura Dosi: 25 focaccine

Ingredienti:

  • Per il poolish: 250 gr farina di forza (io ho usato la manitoba), 250 gr acqua tiepida, 10 gr lievito madre essiccato o 1 gr lievito di birra fresco.
  • Per l’impasto: 120 gr farina 0, 55 gr semola rimacinata di grano duro, 13 gr sale.
  • Per condire: tomino fresco (per me rotolo di tomino Conrado), pesto di pistacchi, origano fresco, pepe.

Procedimento:

  1. La sera prima, verso le 19.00: versate in una ciotola la farina di forza, il lievito e l’acqua tiepida e mescolate tutto con una forchetta. Otterrete una pastella fluida (poolish). Coprite con un coperchio o con pellicola e fate lievitare per tutta la notte a temperatura ambiente.
  2. La mattina seguente, verso le 8.00: versate nell’impastatrice le farine e il sale. Iniziate ad impastare aggiungendo gradualmente il poolish e lavorate l’impasto molto bene per circa 15-20 minuti.
  3. Infarinate leggermente il piano da lavoro, ribaltatevi l’impasto, copritelo con una ciotola e fatelo riposare per 1 ora.
  4. Fate le pieghe all’impasto (io faccio sempre “le pieghe a 3” come per il pane: allungate l’impasto, piegate il lembo destro fino al centro e ripiegatevi sopra il lembo sinistro. Fate fare mezzo giro all’impasto e ripetete le pieghe. Girate infine l’impasto in modo che le pieghe siano sotto), mettetelo in una ciotola leggermente oliata, copritelo con pellicola e fate lievitare per 1 ora.
  5. Dividete l’impasto in piccole porzioni di circa 25-30 gr l’una e formate con ognuna una pallina. Disponete le palline ordinatamente su una teglia infarinata, un poco distanziate tra loro, coprite con pellicola e mettete in frigorifero per 5-6 ore.
  6. Il pomeriggio, verso le 17.00, riportate le palline di impasto a temperatura ambiente e fatele lievitare per altre 2-3 ore.
  7. Se volete, nell’attesa potete preparare il pesto di pistacchi in casa seguendo le istruzioni di questa ricetta.
  8. La sera, verso le 20.00:
  9. Se usate il forno tradizionale: accendetelo e portatelo a 250° C.
  10. Stendete le palline con le dita cercando di spingere l’aria dal centro verso il bordo, e mettetele su due teglie rivestite di carta forno. Conditele con con un cucchiaino abbondante di pesto di pistacchi e con un cucchiaino di tomino fresco. Completate con un po’ di pepe e infornate una teglia alla volta appoggiandola direttamente sul fondo del forno: fate cuocere 10-15 minuti circa. Completate con l’origano fresco e servite.
  11. Se avete la pietra refrattaria o, come nel mio caso, un forno-pizza: preparate le focaccine come sopra e fatele cuocere per 3-4 minuti.

SMALL FOCACCIA WITH PISTACHIOS AND TOMINO CHEESE


Level: intermediate Time: 24 hours + 15 mins baking Serves: 25 small focaccia

Ingredients:

  • For the poolish: 250 gr manitoba flour, 250 gr of lukewarm water, 10 gr of dried natural yeast starter or 1 gr fresh brewer’s yeast.
  • For the dough: 120 gr flour type 0, 55 gr durum wheat flour, 13 gr salt.
  • To complete: pistachios pesto sauce, fresh tomino cheese (for me fresh tomino roll Conrado), fresh oregano leaves.

Method:

  1. The day before, at 7.oo pm: pour in a bowl manitoba flour, dried natural yeast starter, warm water and mix all using a fork. You will get a very smooth batter (the poolish): cover with a lid or plastic wrap and let rise overnight at room temperature.
  2. The next morning, at about 8:00 am: pour in the kneader the ingredients for the dough and knead all gradually adding the poolish. Knead the dough very well for about 15-20 minutes.
  3. Flour the pastry board and upset the dough. Cover it with a bowl and let rise 1 hour.
  4. Flatten the dough in a rectangle and make folds: put the right corner of the rectangle in the center and cover it with the left corner. Turn the dough of 90°, flatten it again and repeat the folds 2 times. Turn the dough so that the folds are below.
    Brush with oil a large bowl and place the dough, cover with foil or with a lid and let rise at room temperature for 1 hour.
  5. Divide the dough into small portions of about 25-30 gr (you’l get 25) and form 20 small balls. Place them on a floured baking tray, cover with film and put in the fridge for 5-6 hours.
  6. In the afternoon, around 5.00 pm: take out the balls from the fridge and let rise at room temperature for 2-3 hours.
  7. In the evening, at 8:00 pm:
  8. If you bake your small focaccia in the oven: turn on the oven on 250° C.
  9. Roll out the balls –trying to push air from the center to the edge- put them on 2 baking tray covered with baking paper. Season with some pistachios pesto sauce and with tomino cheese. Complete with pepper and bake for 10 minutes placing baking tray directly on the bottom of the oven. Complete with oregano leaves and serve.
  10. If you have a baking stone or, as in my case, a pizza-oven: prepare your small focaccia and bake for them for 3-4 minutes.

35 comments

saltandoinpadella 11 Gennaio 2018 - 09:58

Mamma mia quanto crescono questi patatini. Il tuo angelo già all’asilo, a me sembra ancora che sia nata ieri la mia nipotina grande e invece quest’anno ha cominciato la scuola. Vedrai che si abituerà presto all’asilo e si divertirà anche tanto a giocare con gli altri bimbi. Ma sono sicura che continuerà a non vedere l’ora di tornare a casa per riabbracciare la sua mamma e fare merenda insieme con qualche tua delizia. Queste focaccine devono essere gustosissime oltre che deliziosamente carine così piccine picciò

Reply
Elena Levati 17 Gennaio 2018 - 16:31

Ad una settimana di distanza posso dirti che va mooolto meglio! Ma abbiamo un segreto! Domani te lo racconto ?

Reply
giuliana 11 Gennaio 2018 - 13:35

Penso che sano davvero una tira l’altra!!

Reply
Elena Levati 17 Gennaio 2018 - 16:31

Confermo ??grazie mille

Reply
Erica Di Paolo 11 Gennaio 2018 - 16:03

Spettacolo! Sono invitanti e chiedono di essere addentate ? E devo farlo…. Lanciamene un paio, ti prego! Non ho farina di forza in casa ?

Reply
Elena Levati 17 Gennaio 2018 - 16:32

? se vieni a trovarci te le rifaccio! Promesso ❤

Reply
edvige 11 Gennaio 2018 - 16:58

Posso solo dire che sembra una battuta….come passa il tempo mi sembra ieri che portavo mio nipote nel marsupio oggi ha quasi 19 anni ed è alto 194 ed io mi sento piccolo e striminzita….. e il tempo mi rendo conto è passato anche per me.. managgia. Buone queste focaccine. Buona prosecuzione.

Reply
Elena Levati 17 Gennaio 2018 - 16:33

Grazie mille edvige sei sempre carinissima ?

Reply
Miriam Dones 11 Gennaio 2018 - 18:23

Fantastiche queste focaccine! Mi piacciono tutte le ricette che fai, complimenti per il tuo buon gusto e per le foto sempre perfette!

Reply
Elena Levati 17 Gennaio 2018 - 16:34

Ciao miriam! Grazie!! Sei gentilissima!! Arrivo in ritardo con la risposta, ma arrivo sempre ❤

Reply
Silvia Brisi 11 Gennaio 2018 - 18:45

Deliziose queste focaccine!! Vedrai, i bambini stupiscono, sarà una nuova avventura e la vivrete assieme, sarà felice e voi con lei!
Un abbraccio!

Reply
Elena Levati 17 Gennaio 2018 - 16:35

Grazie mille silvia cara! Meno male a te manca ancora un po’ per i problemi reciproci di separazione! Cercherò di sostenerti come tu fai con me ❤

Reply
zia Consu 11 Gennaio 2018 - 21:05

Non dubito che quei verbi futuri faranno presto parte della vostra quotidianità e soprattutto di quella di Ludovica. Intanto non smettete di coccolarla sia con gli abbraccio che con il cibo che le è familiare..questo è crescere ed è farlo insieme 🙂
Un forte abbraccio a tutti e 3 <3

Reply
Elena Levati 17 Gennaio 2018 - 16:36

Questa settimana è iniziata molto meglio e già qualche futuro si è trasformato in presente ❤ un bacino a te te2

Reply
Simona Mirto 11 Gennaio 2018 - 22:21

ciao Mammina Ena <3 sono felice di leggerti serena, sempre più serena, tra famiglia, cucciola e cose buone.. ti lascio un abbraccio grande, buon anno e rubo una focaccina golosa :*

Reply
Elena Levati 17 Gennaio 2018 - 16:39

Mamma Simo! Che piacere leggerti! Grazie mille per il tuo pensiero per noi ❤❤

Reply
Ro 12 Gennaio 2018 - 17:21

Oh, mamma! Questa sì che è una dedica d’amore! Questa sì che è consapevolezza, maturità, protezione. Sei una mamma meravigliosa, Elenina e tutto, tra queste pagine, mi fa pensare con grande commozione che ogni passo è per lei.
Ogni parola, ogni virgola, ogni tentativo, ogni boccone. E io non posso che star qui a congratularmi, perché so che sta venendo su una personcina speciale per quanto è amata e rispettata nelle proprie scelte e paure!
In bocca al lupo, piccola Ludo, quella che comincia ora è una strada luminosa e piena piena possibilità! <3

E l'assaggerei eccome, una focaccina così tanto morbidosa…
…l'avessi avuta anch'io nei momenti in cui l'acqua è stata alta, avrei nuotato con maggior sicurezza…

Reply
Elena Levati 17 Gennaio 2018 - 16:43

Ogni volta, ogni singola volta in cui leggo un tuo commento mi emoziono e mi ripeto quanto sia fortunata ad averti incontrata sulla mia strada. Mi dai sempre tanto. Non so se mi merito tutto il tuo affetto, così sincero, ma me lo prendo tutto e lo metto nel cassetto delle cose buone e delle sorprese meravigliose che la vita a volte ci regala. Grazie. Grazie di cuore

Reply
ipasticciditerry 12 Gennaio 2018 - 19:59

Si, vedrai che presto si abituerà. il distacco nel momento dell’asilo, ogni bimbo lo vive a suo modo. Christian non ha fatto una piega, anzi, cacciava mia figlia dicendogli: vai mamma, vai. Forse il fatto che comunque parlano una lingua diversa dalla sua, può averla destabilizzata un attimo, chissà. Fai bene a coccolartela bene, vedrai che quando capirà che mamma va a prenderla sempre e tutti i giorni, senza abbandonarla lì, vedrai che la vivrà meglio. Ottime queste focaccine, anche la tua è una vera buongustaia eh! Un abbraccio grande Elena, ti voglio bene.

Reply
Elena Levati 17 Gennaio 2018 - 16:44

Grazie per le tue parole zia terry! Ti sento sempre vicina nonostante i km e qst non ha prezzo!! Ti abbraccio forte forte

Reply
Claudia 13 Gennaio 2018 - 12:23

Ormai mi commuovo in ogni post nel quale parli della tua bimba.. Te lo dico sempre che sei dolcissima vero???? Invece tanto buone sono queste focaccine.. gonfie e gustose.. la loro rossa golosità

Reply
Elena Levati 17 Gennaio 2018 - 16:45

❤grazie mille Claudia!sei sempre un tesoro. E anche io te lo dico sempre ❤❤

Reply
Claudia 13 Gennaio 2018 - 12:23

Ormai mi commuovo in ogni post nel quale parli della tua bimba.. Te lo dico sempre che sei dolcissima vero???? Invece tanto buone sono queste focaccine.. gonfie e gustose.. baci e buon w.e. .-*

Reply
Mile 15 Gennaio 2018 - 17:42

L’esperienza di cominciare o continuare in un altro paese è un cambiamento importante per un adulto anche quando c’è la piena determinazione. Riesco solo ad immaginare cosa possa significare quando la tua scelta è scelta “forzata” anche di un’altra persona, tua figlia in questo caso, che ami e di cui hai/avete la responsabilità. La accompagnate con amore aiutandola a riempire lo zainetto della sua vita. Forse è proprio questo quello che ci si attende da un genitore (…perdona: io ho sempre molto pudore quando si parla di bambini non essendo mamma…non vorrei mai risultare bacchettona o impertinente…)….

E questa focaccina che sta nella sua manina e nel suo zaino è uno dei tanti segni della tua presenza per lei. Un abbraccio Elena!

Reply
Elena Levati 17 Gennaio 2018 - 16:47

Mile carissima queste tue parole mi sono entrate nel cuore e si sono fermate lì, facendosi spazio e creandosi un angolino tutto loro che porta il tuo nome. Grazie mille. Davvero.

Reply
Fabio 15 Gennaio 2018 - 18:46

Le focaccine sono deliziose! Sarà una bella opportunità per lei, hai detto bene. Certe fasi non sono mai facili, ma alla fine ci siamo passati tutti! Anche se da genitore è ovviamente diverso. Ma comunque bellissimo. 🙂

Reply
Elena Levati 17 Gennaio 2018 - 16:48

È un crescere insieme e qst, tra momenti più o meno facili è cmq impagabile ❤grazie mille

Reply
Laura De Vincentis 16 Gennaio 2018 - 12:44

Che meraviglia! Questi sono i ricordi che rimarranno impressi per sempre nel cuore! E che meraviglia anche queste focaccine così soffici e impalpabili, le proverò sicuramente perchè mi intrigano proprio tanto. Un bacio

Reply
Elena Levati 17 Gennaio 2018 - 16:49

Grazie mille Laura cara!!

Reply
tizi 16 Gennaio 2018 - 15:52

i cambiamenti a volte sono difficili da affrontare ma aprono un sacco di strade, e sono sicura che la ludi saprà affrontarli al meglio grazie alla tua presenza sempre così dolce e attenta!
e riguardo alle focaccine, sono a dir poco deliziose! in questo formato mignon poi mi fanno ancora più gola e sono ancora più sfiziose da presentare!
bravissima cara, come sempre! un abbraccio 🙂

Reply
Elena Levati 17 Gennaio 2018 - 16:52

Grazie mille tizi cara, lo spero davvero com tutto il cuore! Ma il suo sorrisino di stamattina è per me già una vittoria!!

Reply
Francesca 16 Gennaio 2018 - 15:53

La tua bimba amerà tanto i tomini, come te… non solo perchè li cucini spesso ma anche per questa dedica splendida che resterà qui, certe parole sono indelebili… avete fatto una scelta generosa e forte, che ha avuto un prezzo ma che ripagherà… sei riuscita anche stavolta a farmi emozionare, continuate così, siete una delle coppie (ormai famiglia!) più belle che conosco, perchè siete veri, limpidi, sinceri e uniti, cosa così rara… :*

Reply
Elena Levati 17 Gennaio 2018 - 16:54

❤ mi entri sempre nel cuore. Ancora ogni volta che ti leggo dopo quel caldo abbraccio che è altrettanto indelebile per me!! Grazie mille

Reply
giovanna 18 Febbraio 2018 - 06:13

complimenti,sei una persona speciale

Reply
Elena Levati 18 Febbraio 2018 - 07:20

❤ grazie

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come trattio i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: