Crostata trionfo di nocciole

by Elena Levati

Ci sono certi prodotti in natura verso cui si sente talvolta un affetto e una attrazione profonda, frutti la cui vista fa subito comparire nella mente pensieri buoni, idee golose.

Si alzano le antenne, si captano segnali, suonano campanellini e in men che non si dica ti ritrovi ad aprire le ante della dispensa, pesi farina, zucchero, burro e uova. Stendi l’asse di legno e inizi ad impastare.

Ma è quando il forno arriva in temperatura ed è pronto ad accogliere la tua dolce creazione il momento più bello: inforni, ti siedi e dallo sportello osservi la cottura. Poi chiudi gli occhi e ti fai avvolgere dall’intenso profumo che si diffonde in tutta la cucina.

E sai che di lì a poco, una forchettina staccherà un pezzetto di quella torta, omaggio a uno di quei frutti per te magici: le nocciole.

Porterai così al palato la friabilità della frolla alle nocciole, la golosità della crema di nocciole spalmata sul fondo e la morbidezza della farcia di nocciole e cacao che la completa e ne racchiude l’essenza.

Nota: la farcia alle nocciole e cacao è una rivisitazione della crema frangipane: io la adoro e infatti sul blog trovate la ricetta della crema frangipane classica alle mandorle, la versione ai pistacchi, quella alle noci macadamia e anche una versione leggera della crema frangipane senza burro alla ricotta. In questa crostata la crema frangipane è presentata nella variante alle nocciole e cacao.

CROSTATA TRIONFO DI NOCCIOLE


Difficoltà: media Tempo: 40 minuti + riposo+ 40 minuti cottura Dosi: 6 persone (1 crostata da 30 cm)


Ingredienti:

  • Frolla: 230 gr farina 00, 100 gr zucchero di canna fine, 100 gr burro freddo a dadini, 70 gr nocciole sgusciate tostate, 3 tuorli, 1 pizzico di sale, 1 bicchierino di liquore all’amaretto.
  • Farcia (crema frangipane alle nocciole e cacao): 180 gr burro morbido, 140 gr zucchero a velo, 20 gr cacao amaro, 170 gr nocciole sgusciate tostate, 2 uova, 1 bicchierino di liquore all’amaretto, 5 cucchiai nocciolata RdA.

Preparazione:

  1. Tritate molto finemente le nocciole insieme ad 1 cucchiaio di zucchero (prelevato dal totale) ottenendo una farina. Unitela alla farina bianca e passate alla preparazione della pasta frolla come indicato QUI.
  2. Mentre la pasta riposa preparate la farcia: tritate finemente le nocciole insieme al cacao ottenendo una farina. Montate con le fruste elettriche il burro morbido per 10 minuti. Quando diventa chiaro e soffice unite lo zucchero a velo e montate ancora per altri 10 minuti. Unite le nocciole e mescolate. Sbattete a parte le uova insieme al liquore e unitele alla farcia amalgamando con cura.
  3. Preriscaldate il forno a 170 °C.
  4. Stendete la frolla e usatela per rivestire uno stampo per crostate imburrato e infarinato di 30 cm. Bucherellate il fondo con una forchetta, stendete la crema alle nocciole e completate con la farcia morbida di nocciole e cacao.
  5. Fate cuocere la crostata per 35-40 minuti, sfornate, fate raffreddare e servite.
RICH HAZELNUT TART

Level: Medium Time: 40 minutes + resting + 40 minutes baking Serving: 6 people


Ingredients:

  • Pastry: 230 g flour, 100 g brown sugar, 100 g cold butter diced, 70 g toasted hazelnuts, 3 egg yolks, 1 pinch salt, 1 shot of amaretto liqueur.
  • Filling: 5 tablespoons nocciolata RdA, 180 g softened butter, 140 g icing sugar, 20 g bitter cocoa powder, 170 g shelled toasted hazelnuts , 2 eggs, 1 shot of amaretto liqueur.

Method:

  1. Finely chop hazelnuts along with 1 tablespoon of sugargetting a flour. Add it to the white flour and prepare the short crust pastry following the instructions HERE.
  2. Prepare the filling: finely chop the hazelnuts with cocoa getting a flour. Whip with an electric mixer the softened butter for 10 minutes. When it becomes light and fluffy add the icing sugar and whip for 10 minutes more. Add the hazelnuts and stir. Beat the eggs and add them to the mixture. Finally add the liquor.
  3. Preheat oven to 170 ° C.
  4. Roll out the pastry and use it to line a tart mold (greased and floured) of 30 cm. Spread the base with the hazelnut cream and complete whit the soft hazelnut and cocoa filling.
  5. Bake the tart for 35-40 minutes, take out from the oven, let cool and serve.

80 comments

Marghe 4 Novembre 2014 - 09:53

Mi ricordo quando da bimba raccoglievo le nocciole dall’albero dei miei nonni… e poi rompevo i gusci con una pietra e le mangiavo direttamente in giardino, senza farmi vedere da papà (erano acerbe e mi facevano venire mal di pancia, ma non sapevo resistere) 🙂
Questo dolce dev’essere spettacolare e lo ammetto, darei di tutto per vedere una foto della fetta, tra la crema e la farcia chissà che emraviglia di ripieno!!
Un bacio amica

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 4 Novembre 2014 - 10:12

eh lo so, mi sarebbe piaciuto fartela vedere, ma devo regalarla…non si può! 😀

Reply
Imma 4 Novembre 2014 - 10:04

Avvolgente e coinvolgente questa torta tesoro e poi le nocciole sanno regalare profumi incantevoli sia ai dolci che ai salati e adoro questa visione a quest’ora…vorrei essere insieme a te e gustarmi questa crostata divina!Baci,Imma

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 07:13

smack!

Reply
Elisa-Viaggio e Assaggio 4 Novembre 2014 - 10:05

Favolosa questa crostata Elena!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 09:19

grazie Ely!

Reply
cucinaincontroluce 4 Novembre 2014 - 10:09

Un’autentica poesia questa presentazione, un’ode alla nocciola, frutto simpaticissimo con la sua rotondità cicciotta, il suo sapore rustico e perfetto in ogni dove, sempre che ci arrivi (perché se nei dintorni ci sono io non ci arriva di certo)… un sapore particolare che rende goloso ogni piatto, ottima persino a farci il gelato, perfetta d’estate e la morte sua d’inverno…
Non posso che applaudire la tua scelta! Perché è vero che amo la mandorla, ma davanti ad una nocciola sono peggio di Scrat con la ghianda… 🙂
Un bacio!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 09:19

rotonditàà cicciotta mi piace! hai sempre un modo così bello di descrivere le cose che me le fai piacere di più tutte!!!

Reply
veronica 4 Novembre 2014 - 10:13

Uhhh cara le tue parole sono come poesia e la tua crostata un capolavoro. Un abbraccio

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 09:18

grazie tesoro!

Reply
Simona Mirto - TavolArteGusto.it 4 Novembre 2014 - 10:28

Tesoro quest’estate in campagna abbiamo portato a casa un bottino di 10 e passa kg di nocciole… si è divertita anche Gin, ogni giorno ci stiamo concedendo un pò di queste delizie… a volte nei dolci, altre nei biscotti, altre ancora con qualche preparazione salata… il tuo trionfo è da leccarsi i baffi.. anche se in questi giorni sono molto influenzata e non riesco a mangiare praticamente nulla … questa è da fare appena sto meglio:* ti abbraccio Ele:**

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 09:18

urka!!! che bottino regale Simo! guarisci presto mi raccomando! ti abbraccio forte! un bacino anche a Gin!

Reply
Lilli nel paese delle stoviglie 4 Novembre 2014 - 10:52

le nocciole fra le frutta secca son le mie preferite in assoluto, e quel bicchierino di amaretto ci sta d’incanto, deve essere buonissima questa torta, oltre che bella nella sua semplicità, anche io spesso mi innamoro di un ingrediente!!! immagino il profumo!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 09:17

immagina che robaa poi mangiarla senza limiti! 😀 hahahah oh che caso irrecuperabile che sono! 😀

Reply
Giulia 4 Novembre 2014 - 10:54

Un vero trionfo, questa crostata! Perfetta per i golosi impenitenti come me!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 09:16

😀 sei di casa qui!!!

Reply
raffaella 4 Novembre 2014 - 11:07

da brava piemontese con le nocciole sfondi una porta aperta!!!!! crostata spettacolare, la riproporrò alla prima occasione, di solito preparo la classica torta, questa è un dolce un pochino diverso!
un abbraccio
raffaella

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 09:16

si pè un po’ diverso ma ti prometto che sarà un successo! 🙂

Reply
Claudia 4 Novembre 2014 - 11:13

Troppo buone le nocciole.. sono la frutta secca che più amo in assoluto! Conosco la nocciolata.. e immagino quindi il gusto della tua crostata! Molto golosa davvero..un bacione

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 09:04

ehehe si tu mi puoi capire più che benissimo!!!! 😀

Reply
Annalisa B 4 Novembre 2014 - 11:41

Meravigliosa!!
Un bacione <3

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 09:04

grazie Annalisa

Reply
Una Favola in Tavola - Il Mondo di Ortolandia 4 Novembre 2014 - 12:17

oddio ma tu mi vuoi proprio tutta ciccia e brufoli: ma cosa non è questa torta??? un piacere totale e unico!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 09:03

pensa io come sono cicca e brufoli che ce l’ho qui!!!! 😀

Reply
Michela Sassi ( A tutto pepe...) 4 Novembre 2014 - 12:44

Questa torta è divina, mio papà ama le nocciole, pertanto la proverò sicuramente… bravissima, come sempre!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 09:03

grazie michi!!! 🙂

Reply
Tatiana Di Grazia 4 Novembre 2014 - 12:47

La femminilità non si compra ( e tu ne hai a bizzeffe) e nemmeno la magia, che tu operi senza che nessuno se ne accorga, ma io, fatina, ti ho scoperta. Io sono felice quando leggo certi incipit ad un post, quando un frutto diventa così evocativo…bella energia, a parte gli scherzi. Abbracci

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 09:03

sei un tesoro Tati, lo sai e lo sei davvero! ti abbraccio e ti ringrazio tanto!

Reply
MARI 4 Novembre 2014 - 13:30

E’ proprio un trionfo!!!… sa di autunno e di atmosfere uniche e raccolte …una tazza di tè fumante, un caminetto acceso, una coperta calda sulle gambe e una fetta di deliziosa torta…la vedi anche tu, questa scenetta? 😀

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 09:01

si cara, la vedo! e se ci fsse già anche un alberello di natale sarei ancora più felice! 🙂

Reply
Eleonora 4 Novembre 2014 - 14:23

Un trionfo da ogni punto di vista, complimenti per la ricetta e complimenti per la tua cucina virtuale 🙂

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 09:01

Grazie!!!! che bello vederti qui! 🙂

Reply
kivrin82 4 Novembre 2014 - 15:15

Questo post è un’ode alle nocciole 😉

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 09:00

sisisisi 😀

Reply
ostriche 4 Novembre 2014 - 16:48

Che golosità!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 09:00

grazie! 🙂

Reply
Francesca P. 4 Novembre 2014 - 17:49

Trionfo vero, in grande stile! Una celebrazione alla nocciola e alla sua bontà, insieme alle mandorle la mia frutta secca preferita… e ti dirò, forse forse raggiunge il podio! 🙂
Sarebbe bello assaggiare subito in diretta una fettina di crostata, è così compatta e liscia la superficie, brava!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 08:59

per me è già sul podio! ti piacerebbe penso sai? ha sapor semplici, stile ristico ma anima fine.

Reply
Morena 4 Novembre 2014 - 17:49

Un trionfo regale di nocciole abbinato al cacao!!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 08:41

regale! mi piace! 🙂

Reply
Astrid 4 Novembre 2014 - 19:43

Splendida ricetta, adoro il modo in cui hai presentato questa crostata, una poesia.
E che dire della crostata,una coccola sicuramente sublime!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 08:41

grazie tesoro!

Reply
vale_cannellaecioccolato 4 Novembre 2014 - 20:16

Ma questa torta cos’è?!! Mi sembra di sentire il profumo della frolla e delle nocciole… Quanto ci vorrebbe come dolcetto serale con una bella tazza di tè!!
Baci
Vale

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 08:40

ehehehe sisisisi

Reply
SABRINA RABBIA 4 Novembre 2014 - 21:10

HO CHIUSO GLI OCCHI DURANTE LA TUA DESCRIZIONE E HO INIZIATO A SOGNARE IL SAPORE, LA CONSISTENZA,IL PROFUMO…….INUTILE DIRTI CHE NON VOLEVO SVEGLIARMI!!!!!BACI SABRY

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 08:40

grazie Sabry!!!! 🙂

Reply
panelibrienuvole 5 Novembre 2014 - 08:07

Meravigliosa!! Anche per me le nocciole hanno un fascino particolare, sono più evocative di altra frutta secca…e anche più buone!! Questa torta è una bomba…ne vorrei tanto una fettina!!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 08:40

e io te la darei volentieri amica cara!

Reply
tortedinuvole 5 Novembre 2014 - 09:41

E’ proprio vero che le ricette ti interessano se la foto è fatta bene! Ne sto vedendo di belle ultimamente e le tue ci sono dentro! Complimenti!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 08:39

grazie!!! 🙂

Reply
Fabio 5 Novembre 2014 - 11:22

E’ sempre una piccola magia preparare e vedere cuocere un bel dolcino mentre se ne comincia a sentire il profumo prima di poterlo anche assaggiare.

Fabio

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 08:38

vero… poi la magia diventa realtà! 🙂

Reply
ipasticciditerry 5 Novembre 2014 - 17:27

Che golosità Zuccherino e come si fa a resistere?

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 08:38

non si può proprio!!!

Reply
Miu Mia 5 Novembre 2014 - 18:09

Non avresti potuto scegliere nome tanto calzante! E’ un dolce così bello da vedere che sarebbe davverpo un peccato tagliarne una fetta… ma lo sarebbe ancor di più non farlo! XD
Ah, dilemma… tu ci mandi ai matti per quanta acquolina ci fai venire! Brava Elena… un’altra goduriosa bontà! 🙂

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 08:38

ahahah ì in effetti io non l’ho fatto perchè ho dovuto portarla via…ma quando l’ho tagliata poi…cosa non era… 😀

Reply
Chiara 5 Novembre 2014 - 19:13

Ma questa quanto deve essere buona da 1 a 10? Te lo dico io: 1000!!!!!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 07:12

🙂 grazie!!!

Reply
Giovanna 5 Novembre 2014 - 20:08

Con questa crostata cara Elena, tocchi un mio punto debole: le nocciole. Le adoro, le utilizzo tantissimo nei piatti salati, lo sai li prediligo, ma nei dolci e con la nocciolata, wow! hai fatto una crostata davvero ultra, ma ultra deliziosa. Un bacio

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 07:12

ehehe lo so che tu sei nocciola addicted! 🙂 per qst hai un posticino speciale nel mio cuore! 🙂

Reply
newwhitebear 5 Novembre 2014 - 21:42

In effetti è un vero triofo. Leggendoti, nonostante l’ora, ne mangerei una bella fetta.

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 07:11

🙂 a tutte le ore per me è irresistibile! poi certo io sono un caso di super goloseria nn stimabile tra i comuni mortali! 😀

Reply
newwhitebear 7 Novembre 2014 - 16:53

Io non troppo ma questa invoglia!

Reply
lapetitecasserole 6 Novembre 2014 - 01:08

Più guardo le tue torte e più mi convinco che nella mia assoluta NON precisione c’é qualcosa di genetico. Credo che non riuscirei mai a fare una torta così perfettamente omogenea… sembra fatta con la livella!!! Spero che questa meraviglia ti abbia fatto fare un bel sorriso e per un momento almeno dimenticare tutte le seccature!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 07:00

ahahah Margy, mi fai sempre ridere tanto sai? E’ bello sapere che ci sei sempre a regalarmi un bel sorriso! Grazie!

Reply
Chiara Chi 6 Novembre 2014 - 12:14

la tua è pura magia! le tue parole mi hanno portato fin dentro la tua cucina
nel profumo delle nocciole….adorando le nocciole e ancor di più te…non posso
che adorare la tua crostata 😉

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 07:10

se mai dovessi entrarci davver nella mia cucina, so già che dall’emozione la brucerei!! 🙂
Quanti bacioni ti mando?? una ventina dovrebbero essere sufficienti! 😉

Reply
Valentina 6 Novembre 2014 - 18:50

Complimentii! *-* dev’èssere davvero deliziosa! Ps.complimenti per il blog! scoperta grazie a Snappetize! 😉

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 07:09

Grazie!! E piacere di conoscerti! 🙂 benvenuta!!!

Reply
Silvia Brisi 6 Novembre 2014 - 19:11

Favolosa!! Bravissima!

Reply
ConUnPocoDiZucchero Elena 7 Novembre 2014 - 06:57

Grazie Silvia!!! 🙂

Reply
Marta e Mimma 7 Novembre 2014 - 10:23

Non so chi sia più dolce e delicata, se tu o la crostata… <3
Marta

Reply
Mila 11 Novembre 2014 - 08:59

Titolo più che azzeccatto “TRIONFO” doveva essere davvero un trionfo sotto il palato!!!

Reply
Le passioni di Mim 8 Marzo 2019 - 10:18

Buongiorno, bella ricetta e mi fa gola ma potrei sapere per favore che misura ha lo stampo che hai usato? Io ne ho di diverse misure e ho letto tutti i post ma non ho trovato indicazioni. Grazie mille per la risposta e complimenti per il Blog e le ricette .

Reply
Elena Levati 8 Marzo 2019 - 11:48

Ciao!! Nella ricetta c’è scritto di rivestire con la frolla uno stampo da 30 cm.
Non lo avevo scritto invece nel riassunto con livello, tempo, dosi e ora l’ho aggiunto per maggiore chiarezza! Grazie mille per avermelo fatto notare!
Se la provi fammi sapere come va: io la adoro!!! 😀
A presto e auguri! 😉

Reply
Le passioni di Mim 8 Marzo 2019 - 12:58

Grazie mille per la gentilezza e scusa, mi è sfuggito questo dettaglio. Vedrò di farla presto, mi invoglia tanto. Buona festa della donna e felice weekend.

Reply
Elena Levati 8 Marzo 2019 - 14:08

Figurati!! Sono qui apposta 😉

Reply
Le passioni di Mim 8 Marzo 2019 - 13:00

A mio parere per 30cm ne escono anche 10-12 fette, però dipende se è per dei golosoni o meno 🙂

Reply
Elena Levati 8 Marzo 2019 - 14:07

😅 si si anche perché è bella tosta 😉

Reply
Le passioni di Mim 8 Marzo 2019 - 14:10

hahahah si si bella tosta ma mi piace sta cosa grazie ancora ti terrò informata

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Penso che per te sia OK! Se vuoi sapere come trattio i tuoi dati e la mia politica sui cookies vai al tasto "leggi di più..." Accetto Leggi di più...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: